user preferences

Bil'in, prosegue la lotta unitaria non-violenta nonostante le provocazioni e la crisi militare

category mashrek / arabia / irak | lotte sul territorio | comunicato stampa author Monday July 17, 2006 16:41author by Federazione dei Comunisti Anarchici - FdCAauthor email fdca at fdca dot it Report this post to the editors

Comunicato della FdCA

In un momento di escalation drammatico come questo sostenere, diffondere e rendere merito a questi piccoli/grandi momenti di lotta di base non violenta, che con continuità resistono ad opporsi alle logiche di stato, di dominio e di violenza, è forse la sola risposta che possiamo dare come comunisti anarchici per la costruzione di una società senza muri, senza stati e senza frontiere, senza più guerre.


Palestina-Israele, Bil'in, prosegue la lotta unitaria non-violenta contro il Muro nonostante le provocazioni e la crisi militare

Come ogni venerdì, anche il giorno 14 luglio, a Bil'in si è tenuta la consueta settimanale manifestazione non-violenta contro il Muro. A mezzogiorno, una manifestazione di 150 persone si è mossa dal centro del paese verso il muro. Il corteo era composto dagli abitanti di Bil'in più 40 attivisti internazionali, 30 attivisti israeliani e altri palestinesi provenienti da altre località. E' stato un corteo speciale: un corteo di lotta ed un corteo nuziale, con la macchina degli sposi alla testa che si è spinta fino a 50 metri dal grande cancello sul muro. Gli sposi sono poi scesi e sono iniziati i festeggiamenti, i canti e le danze secondo la celebrazione palestinese. Come ogni venerdì i manifestanti si sono avvicinati passo dopo passo al muro ed arrivati ad una distanza di 20 metri è iniziato il confronto verbale con i soldati israeliani di presidio.

A differenza del venerdì precedente non erano state prese misure precauzionali verso i giovani irregolari lanciatori di pietre - critici verso la lotta unitaria non-violenta - perché si pensava che avrebbero rispettato la cerimonia nuziale. Invece, schermandosi dietro i manifestanti, iniziavano ancor prima del solito il lancio di pietre contro i soldati israeliani. I quali hanno risposto con una pioggia di granate stordenti di intensità superiore al normale.

Quando la manifestazione ha cercato di ricomporre la fila, come al solito ma con più pervicacia del solito, l'esercito israeliano ha continuato ad attaccare i manifestanti respingendoli fino ad 1 km dal Muro sotto una pioggia di granate stordenti, gas lacrimogeni e proiettili rivestiti di gomma. Ma la coppia di sposi insieme a 50 manifestanti è riuscita a resistere lì davanti al cancello per oltre un'ora, finché la manifestazione non è stata dichiarata conclusa dagli organizzatori. La manifestazione ha prodotto alcuni feriti, ricoverati in ospedale.

In un momento di escalation drammatico come questo sostenere, diffondere e rendere merito a questi piccoli/grandi momenti di lotta di base non violenta, che con continuità resistono ad opporsi alle logiche di stato, di dominio e di violenza, è forse la sola risposta che possiamo dare come comunisti anarchici per la costruzione di una società senza muri, senza stati e senza frontiere, senza più guerre.

FEDERAZIONE DEI COMUNISTI ANARCHICI

17 luglio 2006

Related Link: http://www.fdca.it

This page has not been translated into Català yet.

This page can be viewed in
English Italiano Deutsch
Employees at the Zarfati Garage in Mishur Adumim vote to strike on July 22, 2014. (Photo courtesy of Ma’an workers union)

Front page

Democracia direta já! Barrar as reformas nas ruas e construir o Poder Popular!

Reseña del libro de José Luis Carretero Miramar “Eduardo Barriobero: Las Luchas de un Jabalí” (Queimada Ediciones, 2017)

Análise da crise política do início da queda do governo Temer

Dès maintenant, passons de la défiance à la résistance sociale !

17 maggio, giornata internazionale contro l’omofobia.

Los Mártires de Chicago: historia de un crimen de clase en la tierra de la “democracia y la libertad”

Strike in Cachoeirinha

(Bielorrusia) ¡Libertad inmediata a nuestro compañero Mikola Dziadok!

DAF’ın Referandum Üzerine Birinci Bildirisi:

Cajamarca, Tolima: consulta popular y disputa por el territorio

Statement on the Schmidt Case and Proposed Commission of Inquiry

Aodhan Ó Ríordáin: Playing The Big Man in America

Nós anarquistas saudamos o 8 de março: dia internacional de luta e resistência das mulheres!

Özgürlüğümüz Mücadelemizdedir

IWD 2017: Celebrating a new revolution

Solidarité avec Théo et toutes les victimes des violences policières ! Non à la loi « Sécurité Publique » !

Solidaridad y Defensa de las Comunidades Frente al Avance del Paramilitarismo en el Cauca

A Conservative Threat Offers New Opportunities for Working Class Feminism

De las colectivizaciones al 15M: 80 años de lucha por la autogestión en España

False hope, broken promises: Obama’s belligerent legacy

Primer encuentro feminista Solidaridad – Federación Comunista Libertaria

Devrimci Anarşist Tutsak Umut Fırat Süvarioğulları Açlık Grevinin 39 Gününde

The Fall of Aleppo

Italia - Ricostruire opposizione sociale organizzata dal basso. Costruire un progetto collettivo per l’alternativa libertaria.

© 2005-2017 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]