user preferences

New Events

Mashrek / Arabia / Irak

no event posted in the last week

Palestina-Israele, il momento della verità è vicino, ma è ancora bloccato da ragionamenti sul breve periodo

category mashrek / arabia / irak | lotte sul territorio | cronaca author Saturday May 10, 2014 02:18author by Ilan S. - Anarchists Against the Wall; A-Infos; Ahdut Report this post to the editors

Report del 07.05.14

La crescente pressione delle potenze imperialiste mondiali sembra portare una fazione del capitalismo israeliano ad accettare il compromesso offerto dall'elite palestinese. Un'altra fazione vuole ancora ritardare l'accordo per avvantaggiarsi sul breve termine o per strappare un accordo più favorevole. Credono di poter ritardare senza correre rischi l'accordo fino alle elezioni di novembre negli USA. Nel frattempo proseguono nel silenzio gli sforzi per sgomberare soprattutto l'area C della Cisgiordania occupata e per reprimere la ribellione popolare palestinese. [English]


Il momento della verità è vicino, ma è ancora bloccato da ragionamenti sul breve periodo


La crescente pressione delle potenze imperialiste mondiali sembra portare una fazione del capitalismo israeliano ad accettare il compromesso offerto dall'elite palestinese. Un'altra fazione vuole ancora ritardare l'accordo per avvantaggiarsi sul breve termine o per strappare un accordo più favorevole. Credono di poter ritardare senza correre rischi l'accordo fino alle elezioni di novembre negli USA. Nel frattempo proseguono nel silenzio gli sforzi per sgomberare soprattutto l'area C della Cisgiordania occupata e per reprimere la ribellione popolare palestinese. Prosegue la lotta popolare sia per rallentare gli sgomberi striscianti sia per convogliare la pressione internazionale verso una accelerazione della fine dell'occupazione. La lotta unitaria aiuterà la tsumud (persistenza) dei contadini palestinesi a Hebron sud, mentre a Sheikh Jarrah contribuisce a frenare gli sgomberi in corso a Gerusalemme Est. A Bil'in, Ni'lin, Qaddum e Ma'sara aiuterà ad impedire la ampia repressione omicida della lotta popolare.

Bil'in

https://www.facebook.com/media/set/?set=np.127702991.10...53245

Dopo che l'esercito israeliano ha sparato centinaia di lacrimogeni siamo tornati a casa sani e salvi.

https://www.youtube.com/watch?v=rfcSYl8ga3I

Nabi Saleh

Almeno 10 giovani sono rimasti feriti da proiettili metallici ricoperti di gomma, mentre si contano a dozzine i casi di soffocamento, in seguito all'arbitraria repressione portata avanti dalle forze di occupazione israeliana contro il nostro corteo settimanale.

La nostra protesta contro l'occupazione e contro gli insediamenti è iniziata dopo le preghiere del venerdì da Piazza dei Martiri nel centro del villaggio. La manifestazione era in solidarietà con i prigionieri palestinesi in sciopero della fame, ma coincideva col Primo Maggio e con la lotta globale dei lavoratori. Dozzine di residenti e di attivisti della Resistenza Popolare hanno dato vita alla manifestazione insieme agli attivisti israeliani e internazionali che sono riusciti a raggiungere il villaggio nonostante la dichiarazione di zona militare chiusa applicata dall'esercito a Nabi Saleh.

Il corteo è stato attaccato fin dall'inizio. Bambini, donne ed anziani hanno cercato di fermare l'impatto della violenza dei soldati. Duri scontri sono scoppiati per ore tra giovani molto adirati e le forze di occupazione che poi hanno invaso il villaggio sparando molti lacrimogeni dentro le case. Uno dei giovani palestinesi è stato gravemente ferito alla spalla da un proiettile di gomma ed è stato ricoverato.

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=740877822623367
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=740878309289985
Haim Schwarczenberg: https://www.facebook.com/media/set/?set=a.5309530536910...50543
David Reeb: http://youtu.be/E_MMDZNs1VY
Yuval Oron, video: A volte ho paura a volte colpisco - videointervista a bambini di Nabi Saleh vimeo.com/92386305

Ni'lin

israelpnm: https://www.youtube.com/watch?v=Uj6gByzkCfI

Qaddum

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=734198396602216
https://www.facebook.com/media/set/?set=a.7341983032688...14816
https://www.youtube.com/watch?v=6Ar_p6NRrPE

Tel Aviv

Spezzone e meeting di lotta organizzato dai comunisti-anarchici di Ahdut

Il Primo Maggio "Raduno Radicale" antiautoritario con il simbolismo anarchico e la predominante tendenza anarchica dei partecipanti; il raduno a microfono aperto ha visto interventi da tutta la sinistra - dai marxisti autoritari, che sono venuti a sentire ed a parlare in un forum in cui nessun centralismo democratico li avrebbe censurati, agli attivisti Verdi, dai marxisti anti-autoritari agli anarchici, ovviamente. Speriamo che il prossimo anno, riusciremo a spezzare l'egemonia della coalizione Hadash sul Primo Maggio ed avere più partecipanti al raduno non-autoritario.
dal 1886 a oggi - Nessuna delega allo Stato

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=317578035061294
Venerdì a Be'er Sheva - spezzone dei comunisti-anarchici di Ahdut nella manifestazione del Primo Maggio:
https://www.facebook.com/unityahdut/photos/a.2747481325...80387

"Non dite che non lo sapevamo", n°409

Domenica 20 aprile 2014, alle 18.00, 5 jeep dell'esercito sono entrate nel villaggio palestinese di 'Awarta, a sud di Nablus. I soldati hanno sparato lacrimogeni e granate assordanti in 4 case ed in un negozio. Gli abitanti di quelle case sono scappati in strada. I soldati hanno colpito un bambino e cercato di arrestare un altro. Qualcuno del villaggio che ha cercato di impedire l'arresto è stato a sua volta arrestato e rilasciato solo dopo 2 ore. Una bimba di 3 anni è stata medicata sul campo.

Il giorno dopo, i soldati sono ritornati nel villaggio sparando lacrimogeni e granate assordanti nelle case. Poi se ne sono andati. Venti persone hanno avuto bisogno di assistenza medica.

Info: amosg@shefayim.org.il


Ilan Shalif
http://ilanisagainstwalls.blogspot.com/

Anarchici Contro Il Muro
http://www.awalls.org

Traduzione a cura di FdCA - Ufficio Relazioni Internazionali
Sito in italiano su Anarchici Contro il Muro:

Related Link: http://www.fdca.it/wall
This page can be viewed in
English Italiano Deutsch

Front page

Reflexiones sobre la situación de Afganistán

Αυτοοργάνωση ή Χάος

South Africa: Historic rupture or warring brothers again?

Declaración Anarquista Internacional: A 85 Años De La Revolución Española. Sus Enseñanzas Y Su Legado.

Death or Renewal: Is the Climate Crisis the Final Crisis?

Gleichheit und Freiheit stehen nicht zur Debatte!

Contre la guerre au Kurdistan irakien, contre la traîtrise du PDK

Meurtre de Clément Méric : l’enjeu politique du procès en appel

Comunicado sobre el Paro Nacional y las Jornadas de Protesta en Colombia

The Broken Promises of Vietnam

Premier Mai : Un coup porté contre l’un·e d’entre nous est un coup porté contre nous tou·tes

Federasyon’a Çağırıyoruz!

Piştgirîye Daxuyanîya Çapemenî ji bo Êrîşek Hatîye li ser Xanîyê Mezopotamya

Les attaques fascistes ne nous arrêteront pas !

Les victoires de l'avenir naîtront des luttes du passé. Vive la Commune de Paris !

Contra la opresión patriarcal y la explotación capitalista: ¡Ninguna está sola!

100 Years Since the Kronstadt Uprising: To Remember Means to Fight!

El Rei està nu. La deriva autoritària de l’estat espanyol

Agroecology and Organized Anarchism: An Interview With the Anarchist Federation of Rio de Janeiro (FARJ)

Es Ley por la Lucha de Las de Abajo

Covid19 Değil Akp19 Yasakları: 14 Maddede Akp19 Krizi

Declaración conjunta internacionalista por la libertad de las y los presos politicos de la revuelta social de la región chilena

[Perú] Crónica de una vacancia anunciada o disputa interburguesa en Perú

Nigeria and the Hope of the #EndSARS Protests

© 2005-2021 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]