user preferences

Recent articles by Devrimci Anarsist Faaliyet

imageΗ θλίψη μας εί&... 0 comments

imagePolice and State terror continues in Istanbul - the struggle is growin... 0 comments

imageMay Day Resistance in İstanbul 0 comments

Recent Articles about Grecia / Turchia / Cipro Repressione / prigionieri

Πορεία Αλληλ ... Jun 27 17 by Ελευθεριακή Πρωτοβουλία Θεσσαλονίκης

Η συγκλονιστ ... Apr 29 17 by Τάσος Θεοφίλου

Κολαστήριο! Apr 23 17 by Συνέλευση Αναρχικών από τα Ανατολικά Ελευθερια_

Polizia e terrore di Stato in scena a Istanbul, ma la lotta cresce

category grecia / turchia / cipro | repressione / prigionieri | cronaca author Wednesday June 12, 2013 19:10author by Devrimci Anarsist Faaliyet - DAF - Azione Anarchica Rivoluzionaria Report this post to the editors

Polizia e terrore di Stato in scena a Istanbul.
La polizia ha caricato in Piazza Taksim e a Gezi Park. Continuiamo a lottare a Istanbul, la nostra lotta va avanti. [English]

168224917.jpg


Polizia e terrore di Stato in scena a Istanbul, ma la lotta cresce


Gli occupanti di Piazza Taksim e del Parco Gezi sono stati attaccati stamattina dalla polizia. Dopo la riunione di ieri del Consiglio dei Ministri, la polizia si è presentata in piazza alle 7 del mattino. Mentre sparava lacrimogeni, annunciava che non avrebbe attaccato chi era nel parco. Centinaia di poliziotti sono entrati in Piazza Taksim assicurando che non avrebbero attaccato il parco a dicendo che avrebbero rimosso solo i cartelli. Ma poi hanno iniziato a rimuovere anche le tende. Allora abbiamo cercato di fermarli e la polizia ci ha attaccato con i lacrimogeni.

Mentre la polizia attaccava, molte persone iniziavano ad affluire in piazza per protestare contro questo attacco fascista. Per fermare questa folla di manifestanti in arrivo, la polizia ha sparato lacrimogeni nella stazione della metropolitana e la fermata metro di Piazza Taksim è stata chiusa.

La polizia sta facendo uso massiccio di lacrimogeni, di bombe assordanti, di proiettili di plastica e di getti di acqua compressa. Un gruppo di manifestanti ha fatto una catena umana che è stata presa di mira dai lacrimogeni della polizia sparati da breve distanza. In molti sono stati feriti dai candelotti ma, svaniti i gas, molti manifestanti si sono ricompattati ed hanno ricostituito la catena umana.

Sebbene la polizia avesse annunciato che non avrebbe fatto "nessun intervento" nel parco, hanno fatto uso massiccio di lacrimogeni nel parco, persino sull'infermeria allestita nel parco, tanto da dover portare via quelli che vi erano ricoverati.

Molti manifestanti sono stati feriti dai candelotti e dai proiettili di plastica. Alp Altınörs, che è un esponente di Taksim Solidarity Initiative è stato ferito alla fronte da un proiettile di plastica ed è stato ricoverato. Si sa che la polizia non spara a caso.

Dall'altra parte, la polizia ha iniziato a perquisire le sedi politiche. La sede del SDP (Partito Socialista Democratico) è stata perquisita e molti attivisti sono ora in stato di custodia forzata. La polizia ha ammanettato i manifestanti e li ha picchiati brutalmente mentre li portava via.

Nonostante il duro attacco della polizia a Piazza Taksim ed al Parco Gezi, la resistenza non si piega. Lo Stato fascista, la repressione ed il terrore poliziesco non ci scoraggiano, la nostra lotta va avanti, la nostra rabbia cresce insieme alla nostra lotta.

RIVOLTA, RIVOLUZIONE, ANARCHIA!

Devrimci Anarsist Faaliyet

Traduzione a cura di FdCA-Ufficio Relazioni Internazionali

Related Link: http://anarsistfaaliyet.org/kategori/english/

168256770.jpg

168232748.jpg

168226229.jpg

This page can be viewed in
English Italiano Deutsch
Employees at the Zarfati Garage in Mishur Adumim vote to strike on July 22, 2014. (Photo courtesy of Ma’an workers union)

Front page

SAFTU: The tragedy and (hopefully not) the farce

Anarchism, Ethics and Justice: The Michael Schmidt Case

Land, law and decades of devastating douchebaggery

Democracia direta já! Barrar as reformas nas ruas e construir o Poder Popular!

Reseña del libro de José Luis Carretero Miramar “Eduardo Barriobero: Las Luchas de un Jabalí” (Queimada Ediciones, 2017)

Análise da crise política do início da queda do governo Temer

Dès maintenant, passons de la défiance à la résistance sociale !

17 maggio, giornata internazionale contro l’omofobia.

Los Mártires de Chicago: historia de un crimen de clase en la tierra de la “democracia y la libertad”

Strike in Cachoeirinha

(Bielorrusia) ¡Libertad inmediata a nuestro compañero Mikola Dziadok!

DAF’ın Referandum Üzerine Birinci Bildirisi:

Cajamarca, Tolima: consulta popular y disputa por el territorio

Statement on the Schmidt Case and Proposed Commission of Inquiry

Aodhan Ó Ríordáin: Playing The Big Man in America

Nós anarquistas saudamos o 8 de março: dia internacional de luta e resistência das mulheres!

Özgürlüğümüz Mücadelemizdedir

IWD 2017: Celebrating a new revolution

Solidarité avec Théo et toutes les victimes des violences policières ! Non à la loi « Sécurité Publique » !

Solidaridad y Defensa de las Comunidades Frente al Avance del Paramilitarismo en el Cauca

A Conservative Threat Offers New Opportunities for Working Class Feminism

De las colectivizaciones al 15M: 80 años de lucha por la autogestión en España

False hope, broken promises: Obama’s belligerent legacy

Primer encuentro feminista Solidaridad – Federación Comunista Libertaria

© 2005-2017 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]