user preferences

New Events

Mashrek / Arabia / Irak

no event posted in the last week
Search author name words: via A-Infos

3 manifestazioni contro il Muro dell'Apartheid - Bil'in/Beit Sira, Abud, Tulkarem

category mashrek / arabia / irak | lotte sul territorio | cronaca author Monday March 06, 2006 20:54author by via A-Infos Report this post to the editors

Notizie da Israele/Palestina

Venerdì scorso, 3 marzo 2006, si sono svolte 3 manifestazioni contemporanee contro il muro dell'apartheid.


Israele-Palestina:

3 manifestazioni contro il Muro dell'Apartheid - Bil'in/Beit Sira, Abud, Tulkarem

Venerdì scorso, 3 marzo 2006, si sono svolte 3 manifestazioni contemporanee contro il muro dell'apartheid.

La mattina, si è svolta un'azione diretta al villaggio di Bil'in, quando 10 attivisti (palestinesi, israeliani e internazionali), si sono incatenati al recinto finché non sono stati rimossi dall'IDF (esercito israeliano).

Si è svolta poi la solita manifestazione del venerdì alle ore 12. La maggior parte degli attivisti israeliani è andata da Bil'in a Beit Sira dopo l'azione diretta della mattina e sono rimasti a Bil'in pochissimi militanti degli Anarchici Contro il Muro (AATW) per una manifestazione più contenuta della solita. In seguito alla protesta e in risposta al rituale del lancio di sassi da parte dello sciabàb, l'esercito è entrato nel villaggio, sparando lacrimogeni e proiettili di gomma a chi si trovava fuori casa, ma anche dentro le case.

Si è registrato un successo a Abud, dove i manifestanti erano muniti di copie della nuova sentenza della Corte suprema, ordinando un'interruzione di due settimane ai lavori di costruzione sul muro. I militari hanno reagito con l'uso abbondante di lacrimogeni, ma una volta hanno visto l'ordine della corte, hanno smesso e hanno assicurato l'interruzione della costruzione del muro.

A Beit Sira si è presentato un gran numero di manifestanti palestinesi, nonché 15 israeliani e membri del comitato popolare di Bil'in, contro solo 30 uomini dell'IDF. La scorsa settimana, l'IDF ha violentemente soppresso la protesta a Beit Sira, lanciando una gran quantità di lacrimogeni e proiettili di gomma da distanze ravvicinate (anche da una decina di metri), portando al ferimento di 14 manifestanti tra cui un palestinese colpito al rene e un israeliano colpito all'occhio. Questa settimana invece, l'esercito è rimasto calmo, anche in presenza di più manifestanti del previsto. Infatti hanno dovuto richiedere la presenza di altre unità da Bil'in. Niente proiettili di gomma stavolta, ma si è fatto largo uso dei lacrimogeni e granate ad urto per disperdere la manifestazione. Un attivista israeliano è stato colpito da un sasso lanciato dallo sciabàb, necessitando punti.

Sabato 4 marzo, alcuni militanti di AATW si sono uniti ad una piccola manifestazione a Tulkarem contro il posto di blocco di Jbara. Il posto di blocco è situato sull'unica strada che collega il piccolo villaggio di Hirbet Jbara al mondo esterno. Da anni ormai, il villaggio è completamente circondato dal muro e gli abitanti vivono a tutti gli effetti in un carcere.

I pochi militari presenti al posto di blocco sono rimasti scioccati dal momento che non erano preparati alla manifestazione. Incapaci di controllare la folla, si sono presi dal panico e hanno sparato con proiettili carichi sopra le teste della gente. I manifestanti hanno tenuto il terreno e dopo circa un'ora hanno deciso di terminare la protesta.

Sebbene fosse stato una piccola manifestazione, è stato significativa per diversi motivi. Si tratta dell'inizio di una nuova iniziativa per la lotta congiunte a Tulkarem, ispirata dagli sforzi del comitato popolare di Bil'in. Gli organizzatori dicono che esiste l'intenzione di farla diventare una manifestazione settimanale. La maggior parte dei manifestanti di Tulkarem era del sindacato generale delle donne. Dato il fatto che le donne sono generalmente meno presenti nelle manifestazioni dei palestinesi, si tratta di un segnale importante. I media palestinesi si sono interessati alla manifestazione: la tv di Tulkarem ha trasmesso un servizio sulla manifestazione, che è stato anche riportato sulle pagine del quotidiani al-Ayyam.


M.

Resoconto e traduzione di A-Infos

[Foto delle manifestazione]

Related Link: http://www.awalls.org
author by nestor - Anarkismopublication date Mon Mar 06, 2006 20:55author address author phone Report this post to the editors

This article in English:

Related Link: http://www.anarkismo.net/newswire.php?story_id=2549
 
This page can be viewed in
English Italiano Deutsch

Front page

Reflexiones sobre la situación de Afganistán

Αυτοοργάνωση ή Χάος

South Africa: Historic rupture or warring brothers again?

Declaración Anarquista Internacional: A 85 Años De La Revolución Española. Sus Enseñanzas Y Su Legado.

Death or Renewal: Is the Climate Crisis the Final Crisis?

Gleichheit und Freiheit stehen nicht zur Debatte!

Contre la guerre au Kurdistan irakien, contre la traîtrise du PDK

Meurtre de Clément Méric : l’enjeu politique du procès en appel

Comunicado sobre el Paro Nacional y las Jornadas de Protesta en Colombia

The Broken Promises of Vietnam

Premier Mai : Un coup porté contre l’un·e d’entre nous est un coup porté contre nous tou·tes

Federasyon’a Çağırıyoruz!

Piştgirîye Daxuyanîya Çapemenî ji bo Êrîşek Hatîye li ser Xanîyê Mezopotamya

Les attaques fascistes ne nous arrêteront pas !

Les victoires de l'avenir naîtront des luttes du passé. Vive la Commune de Paris !

Contra la opresión patriarcal y la explotación capitalista: ¡Ninguna está sola!

100 Years Since the Kronstadt Uprising: To Remember Means to Fight!

El Rei està nu. La deriva autoritària de l’estat espanyol

Agroecology and Organized Anarchism: An Interview With the Anarchist Federation of Rio de Janeiro (FARJ)

Es Ley por la Lucha de Las de Abajo

Covid19 Değil Akp19 Yasakları: 14 Maddede Akp19 Krizi

Declaración conjunta internacionalista por la libertad de las y los presos politicos de la revuelta social de la región chilena

[Perú] Crónica de una vacancia anunciada o disputa interburguesa en Perú

Nigeria and the Hope of the #EndSARS Protests

© 2005-2021 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]