user preferences

New Events

Iberia

no event posted in the last week

La CGT denuncia l'autoritarismo del governo e condanna la violenza della polizia

category iberia | lotte sul territorio | comunicato stampa author Thursday September 27, 2012 18:41author by Confederación General del Trabajo - CGT Report this post to the editors

Dopo quello che è successo alla manifestazione davanti al Congresso 25 settembre

La Confederación General del Trabajo (CGT) attribuisce al governo del Partido Popular (PP) la responsabilità del brutale intervento della polizia nella serata di ieri, nelle vicinanze della Camera dei Deputati, contro le migliaia di persone che stavano partecipando pacificamente alla manifestazione del 25 settembre, provocando 65 feriti (di cui 28 ricoverati in ospedale ed uno con gravi lesioni al midollo) e 35 arrestati. [Castellano]
25smanifestacionenmadridplazaneptuno.jpg


La CGT denuncia l'autoritarismo del governo e condanna la violenza della polizia


La Confederación General del Trabajo (CGT) denuncia che Madrid era diventata una città in stato d'assedio da parte della polizia come risposta all'appello a cui hanno risposto migliaia di persone venute da tutto il paese, le quali, con atteggiamento pacifico, chiedevano maggiore democraza diretta e giuste rivendicazioni per la risoluzione della crisi.

La CGT condanna e denuncia il comportamento della polizia, che si è tradotto il diverse cariche brutali con manganelli e proiettili di gomma, dando luogo, ancora una volta, a situazioni ed immagini intollerabili contro persone di tutte le età, nonché ad intimidazioni e sequestri ai danni di vari giornalisti e fotografi. Denunciamo e condanniamo anche il comportamento della polizia e del governo per la mancanza di rispetto verso i diritti fondamentali, nell'impedire la libera circolazione delle persone, nello schedare in forma indiscriminata i pullman che portavano i manifestanti a Madrid, facendoli fermare o deviandoli..., con lo scopo di impedire la partecipazione alla manifestazione.

La CGT ribadisce la sue denuncia contro la campagna di criminalizzazione e di imtimidazione che è stata condotta nei confronti della popolazione da parte della delegazione governativa della città di Madrid, che unitamente al governo nazionale pretende di delegittimare e di criminalizzare il movimento di protesta sociale utilizzando metodi dittatoriali e repressivi contro persone che desideravano solo esercitare i loro diritti in maniera pacifica, una campagna che è stata condotta con identificazioni ed imputazioni per presunti delitti contro "Alti Organismi della Nazione" nei confronti di decine di persone che stavano liberamente esercitando il loro diritto a manifestare, riunirsi, ed esprimersi liberamente.

E' del tutto imaccettabile che la risposta del governo, come al solito, sia la repressione poliziesca vista l'incapacità di predisporre un'alternativa che contempli il rispetto e la difesa dei diritti sindacali, sociali e delle libertà.

La Confederación General del Trabajo (CGT) esige la liberazione senza condizioni delle persone detenute ed identificate e ribadisce il suo appello per la difesa dei diritti e delle libertà, facendo presente che le lavoratrici ed i lavoratori ed altri settori popolari vivono momenti di emergenza sociale provocata dalle politiche antisociali dei tagli e dalla perdita dei diritti sindacali e sociali, che ci portano ad uno scenario di mobilitazione e di conflitto sociale permanente.

SECRETARIADO PERMANENTE DEL COMITÉ CONFEDERAL DE CGT

Traduzione a cura di FdCA-Ufficio Relazioni Internazionali.

Related Link: http://www.cgt.es

This page has not been translated into العربية yet.

This page can be viewed in
English Italiano Deutsch

Front page

Reflexiones sobre la situación de Afganistán

Αυτοοργάνωση ή Χάος

South Africa: Historic rupture or warring brothers again?

Declaración Anarquista Internacional: A 85 Años De La Revolución Española. Sus Enseñanzas Y Su Legado.

Death or Renewal: Is the Climate Crisis the Final Crisis?

Gleichheit und Freiheit stehen nicht zur Debatte!

Contre la guerre au Kurdistan irakien, contre la traîtrise du PDK

Meurtre de Clément Méric : l’enjeu politique du procès en appel

Comunicado sobre el Paro Nacional y las Jornadas de Protesta en Colombia

The Broken Promises of Vietnam

Premier Mai : Un coup porté contre l’un·e d’entre nous est un coup porté contre nous tou·tes

Federasyon’a Çağırıyoruz!

Piştgirîye Daxuyanîya Çapemenî ji bo Êrîşek Hatîye li ser Xanîyê Mezopotamya

Les attaques fascistes ne nous arrêteront pas !

Les victoires de l'avenir naîtront des luttes du passé. Vive la Commune de Paris !

Contra la opresión patriarcal y la explotación capitalista: ¡Ninguna está sola!

100 Years Since the Kronstadt Uprising: To Remember Means to Fight!

El Rei està nu. La deriva autoritària de l’estat espanyol

Agroecology and Organized Anarchism: An Interview With the Anarchist Federation of Rio de Janeiro (FARJ)

Es Ley por la Lucha de Las de Abajo

Covid19 Değil Akp19 Yasakları: 14 Maddede Akp19 Krizi

Declaración conjunta internacionalista por la libertad de las y los presos politicos de la revuelta social de la región chilena

[Perú] Crónica de una vacancia anunciada o disputa interburguesa en Perú

Nigeria and the Hope of the #EndSARS Protests

© 2005-2021 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]