user preferences

Appello alla solidarietà dall'IWW del Wisconsin

category nord america / messico | lotte sindacali | appello / petizione author Tuesday March 22, 2011 16:08author by Juan Conatz - IWW Report this post to the editors

Appello alla solidarietà dalla sezione IWW di Madison, Wisconsin. [English] [Français] [Castellano] [Català] [Português] [Ελληνικά] [Deutsch]

200528_10150437639485724_780715723_17721274_446624_n.jpg


Appello alla solidarietà dall'IWW del Wisconsin


Compagni lavoratori - Studenti - Sostenitori

Il capitale internazionale sta attaccando il mondo del lavoro a livello mondiale. I nostri fratelli in Egitto, Libia e Tunisia hanno recentemente dimostrato al mondo come mettere in ginocchio governi e governanti. Nel corso delle lotte noi impariamo gli uni dagli altri minuto dopo minuto.

Le molte forme delle leggi dispotiche e della repressione.

A Madison, gli Industrial Workers of the World sono attivi nella lotta contro il governatore Scott Walker, servo dei tristemente famosi fratelli Koch e degli interessi delle più grandi aziende. Noi riteniamo che sarà necessario uno sciopero generale per fermare la legge di Walker e per dare forza al movimento dei lavoratori.

Il Governatore Walker ed i suoi legislatori conservatori hanno messo a punto una legge che distruggerà virtualmente ogni sindacato nel settore pubblico, eccetto che per i vigili del fuoco, per la polizia e per la guardia nazionale. Hanno anche deciso di tagliare drasticamente il welfare e l'assistenza medica, ed anche di ridurre i diritti per gli immigrati.

Prima che la legge potesse passare, la base dei sindacati e gli attivisti hanno protestato in massa davanti alla sede del governo, gli insegnanti si sono dati tutti malati, gli studenti hanno sfilato in corteo ed occupato edifici. Si tratta di un livello di mobilitazione continuata che non si vedeva da molto tempo negli USA. Inoltre la federazione sindacale ha programmato a Madison lo sciopero generale senza concessioni, riportando l'idea di uno sciopero generale al centro del pubblico dibattito. Questa mobilitazione è proseguita per settimane mentre i legislatori di opposizione hanno lasciato lo stato, impedendo che la legge fosse approvata.

Eppure, nonostante il diffondersi del sostegno ai dipendenti pubblici del Wisconsin, Walker ed i suoi alleati hanno trovato una scappatoia parlamentare che gli ha consentito di superare la situazione di stallo. C'è una forte spinta a revocare i politici che hanno appoggiato questa legge. Tuttavia, riteniamo che questo tipo di azioni servirà solo a neutralizzare la giusta rabbia della gente. Per poter veramente cambiare le cose, dobbiamo impegnarci nell'usare la forza che abbiamo come lavoratori: la forza di fermare il lavoro.

Perciò, l'Industrial Workers of the World intende indire uno sciopero generale quale primo passo per combattere queste misure di austerità. Attraverso l'unità tra bianchi e neri possiamo superare le divergenze che ci dividono. Con lo sciopero generale, lavoratori e studenti possono far vincere questo movimento.

E' necessario che i lavoratori sindacalizzati e quelli non iscritti al sindacato, i disoccupati e tutte le persone senza cittadinanza in tutto il mondo sappiano che il vero potere non sta nelle aule di marmo del palazzo di governo o nelle sedi dei consigli di amministrazione delle aziende. E' attraverso l'unità e attraverso l'azione che i nostri cuori e le nostre menti possono diventare la strada maestra per il potere e per la resistenza.

Oggi e per le lotte di domani, veniamo a chiedere il vostro sostegno

  • scrivete lettere di sostegno per la mobilitazione di base;
  • organizzate manifestazioni di solidarietà. Fate sapere i giorni delle mobilitazioni. Ricordatevi di noi il Primo Maggio;
  • Donazioni per l'organizzazione: http://donate.iww.org

Solidarietà

Attraverso la solidarietà e l'azione diretta possiamo ancora fermare questa legge e ridare forza alla classe lavoratrice mondiale. Noi speriamo che verrete in nostro aiuto nella battaglia che stiamo conducendo e noi non dimenticheremo mai lo spirito unitario che vorrete mostrarci.

Madison IWW
PO Box 2442
Madison, WI, 53703

Traduzione a cura di FdCA - Ufficio Relazioni Internazionali

Related Link: http://www.madison.iww.org
This page can be viewed in
English Italiano Deutsch
Employees at the Zarfati Garage in Mishur Adumim vote to strike on July 22, 2014. (Photo courtesy of Ma’an workers union)

Front page

Reseña del libro de José Luis Carretero Miramar “Eduardo Barriobero: Las Luchas de un Jabalí” (Queimada Ediciones, 2017)

Análise da crise política do início da queda do governo Temer

Dès maintenant, passons de la défiance à la résistance sociale !

17 maggio, giornata internazionale contro l’omofobia.

Los Mártires de Chicago: historia de un crimen de clase en la tierra de la “democracia y la libertad”

Strike in Cachoeirinha

(Bielorrusia) ¡Libertad inmediata a nuestro compañero Mikola Dziadok!

DAF’ın Referandum Üzerine Birinci Bildirisi:

Cajamarca, Tolima: consulta popular y disputa por el territorio

Statement on the Schmidt Case and Proposed Commission of Inquiry

Aodhan Ó Ríordáin: Playing The Big Man in America

Nós anarquistas saudamos o 8 de março: dia internacional de luta e resistência das mulheres!

Özgürlüğümüz Mücadelemizdedir

IWD 2017: Celebrating a new revolution

Solidarité avec Théo et toutes les victimes des violences policières ! Non à la loi « Sécurité Publique » !

Solidaridad y Defensa de las Comunidades Frente al Avance del Paramilitarismo en el Cauca

A Conservative Threat Offers New Opportunities for Working Class Feminism

De las colectivizaciones al 15M: 80 años de lucha por la autogestión en España

False hope, broken promises: Obama’s belligerent legacy

Primer encuentro feminista Solidaridad – Federación Comunista Libertaria

Devrimci Anarşist Tutsak Umut Fırat Süvarioğulları Açlık Grevinin 39 Gününde

The Fall of Aleppo

Italia - Ricostruire opposizione sociale organizzata dal basso. Costruire un progetto collettivo per l’alternativa libertaria.

Recordando a César Roa, luchador de la caña

© 2005-2017 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]