user preferences

Campagna "Che diresti in faccia a Díaz Ferrán?"

category iberia | lotte sindacali | comunicato stampa author Wednesday June 30, 2010 17:16author by CGT Madrid-CLM-Ex - Confederacion General del Trabajo Report this post to the editors

Alcuni giorni fa è stata lanciata la campagna "Dimmelo in faccia", promossa dal sindacato CGT e aperta a tutti i movimenti e collettivi sociali ed alla cittadinanza in generale. Il suo obiettivo è richiamare alla mobilitazione popolare che avrà luogo nella sede madrilena della CEOE* (calle Diego de Leon,50), il prossimo 26 giugno, alle ore 19.

cgtempresarios.jpg


Campagna "Che diresti in faccia a Díaz Ferrán?"


Alcuni giorni fa è stata lanciata la campagna "Dimmelo in faccia", promossa dal sindacato CGT e aperta a tutti i movimenti e collettivi sociali ed alla cittadinanza in generale. Il suo obiettivo è richiamare alla mobilitazione popolare che avrà luogo nella sede madrilena della CEOE* (calle Diego de Leon,50), il prossimo 26 giugno, alle ore 19.

A questa protesta sarà invitato il presidente della Confindustria, Gerardo Díaz Ferrán, al quale si è chiesto di partecipare affinché dica in faccia a tutti i presenti che cos'è ciò che bisogna togliere alla castigata classe lavoratrice di questo paese, a suo giudizio, affinché i grandi imprenditori possano continuare a mantenere i loro privilegi.

La campagna include anche altre iniziative, che potranno essere seguite sui siti web: dimeloalacara.org

Chiunque voglia potrà inviare ad entrambi i portali web i suoi commenti o videocassette, realizzati sul tema "Che diresti in faccia a Díaz Ferrán?". Non sarà censurato nessun materiale a meno che non sia offensivo per l'onore di questa persona.

Tali portali web della campagna includono anche un'inchiesta nella quale si chiederà ai cittadini quali manifestazioni pensano che si dovrebbero fare oltre a quella che avrà luogo davanti alla sede della Confindustria. Si offriranno tre opzioni: il Parlamento, la Borsa e le sedi di PSOE (socialisti) e PP (popolari). Anche i visitatori dei portali potranno proporre le loro alternative preferite.

Questa campagna è presente anche nella rete sociale Facebook.

Lo scopo di tutte questi azioni è quella di mantenere un clima continuo di mobilitazione sociale atta a bloccare qualsiasi riforma lavorativa, così come qualunque altra riforma fatta contro la classe lavoratrice.

Tutta l'informazione in: www.dimeloalacara.org

CGT Madrid-CLM-Ex

Giovedì 24 giugno 2010

Altre manifestazioni (per ora):

Barcellona (Catalogna), 29 Giugno 2010: Manifestazione con "cacerolada" (con pentole e mestoli) contro la riforma del lavoro. Il Sindacato della Pubblica Amministrazione della CGT di Barcellona convoca una manifestazione/cacerolada contro i tagli salariali e la riforma lavorativa per martedì 29 giugno di fronte alla Delegazione del Governo (Mallorca angolo Llúria) alle ore 18.00.

Isole Baleari, 30 Giugno 2010: la CGT convoca una giornata di lotta. La manifestazione, alle ore 19.00, sarà in Plaça Espanya davanti alla Delegazione del Governo.

Valenza (Paese Valenzano), 29 Giugno 2010: Manifestazione contro la riforma del lavoro indetta dalla "Piattaforma per i diritti sociali e contro la crisi", un ampio spiegamento di organizzazioni sindacali di classe, movimenti sociali, partiti politici di sinistra "di cambiamento", ecologisti e "altromondisti". Il punto di partenza dei cortei è in Plaça de Sant Agustí, alle ore 19.30

Vigo (Galizia), 29 Giugno 2010: Manifestazione contro la riforma del lavoro. La Federazione Locale della CGT di Vigo, in accordo con molte altre organizzazioni sindacali, politiche e culturali, darà una risposta adeguata ai sindacati istituzionali ai quali si chiede solo una cosa: uno Sciopero Generale.


Traduzione a cura di Roberto Meneghini per la FdCA

Nota:
* CEOE: Confederaciòn Española de Organizaciones Empresariales, la "Confindustria" dello Stato spagnolo.

Related Link: http://www.cgt.es
This page can be viewed in
English Italiano Deutsch
Employees at the Zarfati Garage in Mishur Adumim vote to strike on July 22, 2014. (Photo courtesy of Ma’an workers union)

Front page

ANARCHISM, ETHICS AND JUSTICE: THE MICHAEL SCHMIDT CASE

Land, law and decades of devastating douchebaggery

Democracia direta já! Barrar as reformas nas ruas e construir o Poder Popular!

Reseña del libro de José Luis Carretero Miramar “Eduardo Barriobero: Las Luchas de un Jabalí” (Queimada Ediciones, 2017)

Análise da crise política do início da queda do governo Temer

Dès maintenant, passons de la défiance à la résistance sociale !

17 maggio, giornata internazionale contro l’omofobia.

Los Mártires de Chicago: historia de un crimen de clase en la tierra de la “democracia y la libertad”

Strike in Cachoeirinha

(Bielorrusia) ¡Libertad inmediata a nuestro compañero Mikola Dziadok!

DAF’ın Referandum Üzerine Birinci Bildirisi:

Cajamarca, Tolima: consulta popular y disputa por el territorio

Statement on the Schmidt Case and Proposed Commission of Inquiry

Aodhan Ó Ríordáin: Playing The Big Man in America

Nós anarquistas saudamos o 8 de março: dia internacional de luta e resistência das mulheres!

Özgürlüğümüz Mücadelemizdedir

IWD 2017: Celebrating a new revolution

Solidarité avec Théo et toutes les victimes des violences policières ! Non à la loi « Sécurité Publique » !

Solidaridad y Defensa de las Comunidades Frente al Avance del Paramilitarismo en el Cauca

A Conservative Threat Offers New Opportunities for Working Class Feminism

De las colectivizaciones al 15M: 80 años de lucha por la autogestión en España

False hope, broken promises: Obama’s belligerent legacy

Primer encuentro feminista Solidaridad – Federación Comunista Libertaria

Devrimci Anarşist Tutsak Umut Fırat Süvarioğulları Açlık Grevinin 39 Gününde

© 2005-2017 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]