user preferences

Upcoming Events

No upcoming events.
Note: Articles classified as "non anarchist press" are published in this section of the site. They do not usually reflect the opinions of Anarkismo.net nor of the organizations who run this site and are included by reason of their possible interest to readers. The opinions expressed in any such articles are exclusively those of the articles' authors.
Search author name words: Lucio Garofalo

internazionale / cultura / stampa non anarchica Thursday February 25, 2016 - 21:53 byLucio Garofalo
Marx e l'omofobia

È da poco trascorso (sotto silenzio) un anniversario storico estremamente importante: il 21 febbraio 1848 venne pubblicata a Londra la prima edizione del "Manifesto del Partito Comunista" di Karl Marx e Friedrich Engels.

Attuale più che mai. Oggi, in molti invocano il ritorno della Vecchia Talpa: "E quando la rivoluzione avrà condotto a termine questa seconda metà del suo lavoro preparatorio, l’Europa balzerà dal suo seggio e griderà: ben scavato, vecchia talpa!". Colgo l'occasione per avanzare alcune riflessioni personali... ... read full story / add a comment
internazionale / cultura / stampa non anarchica Monday January 04, 2016 - 00:12 byLucio Garofalo
La riflessione più significativa sul Capodanno la scrisse Antonio Gramsci in giovane età, nel 1916, esattamente un secolo fa. Gramsci aveva ragione quando scriveva che dovrebbe essere Capodanno ogni giorno. Ma senza le stupide convenzioni sociali, gli stereotipi ottusi, il falso perbenismo borghese, il moralismo ed il conformismo ipocrita della società dei consumi di massa, senza i buoni propositi di ogni inizio d'anno che fanno assomigliare la vita umana ad un'azienda commerciale con i suoi consuntivi finali, bilanci e preventivi. Il comunismo dovrà spazzare via anche le inutili e sciocche convenzioni, le date e le ricorrenze vuote di senso. Questi Capodanni, che rappresentano soltanto convenzioni rituali, inducono a credere sul serio in una discontinuità della vita e della storia umana. Mentre non è affatto vero. Sono altri i momenti storici che hanno sancito un salto rivoluzionario, o una discontinuità effettiva. Ad esempio, il 1789 o il 1917... ... read full story / add a comment
internazionale / economia / altra stampa libertaria Thursday December 24, 2015 - 05:41 byLucio Garofalo
Azzardo alcune riflessioni di tipo filosofico ed esistenziale, quindi politico. La realtà, che supera puntualmente ogni più fervida immaginazione, ispira un'elaborazione critica di straordinaria attualità storica. Il sistema creato dalla borghesia capitalista ha predicato nel mondo, a decorrere dal secondo dopoguerra, quella che è la religione più diffusa e vincente di ogni tempo e luogo: la fede cieca ed incondizionata nel mercato, nel totem della finanza. Il culto idiota e mondano del denaro e del successo. Il feticismo della merce e del profitto. La morale utilitarista dell’avere e dell’apparire ad ogni costo in luogo dell’essere, sacrificando tutto e tutti. Il corollario finale è l’avvento di una sottocultura di massa improntata al consumismo esasperato, acritico ed alienante, all’edonismo ebete, egoista e conformista. Quella che nell’età contemporanea è l’ideologia più ottusa ed onnipotente, una mentalità assai pervasiva e totalitaria, più feroce e persuasiva di qualsiasi tipo di fascismo e di assolutismo che si sia mai visto nella storia millenaria dell’umanità. Negli ultimi decenni, alle popolazioni del mondo occidentale si è imposto uno stile di vita iperconsumista: hanno bombardato i cervelli per convincere la gente che bisognava lavorare e produrre al massimo per guadagnare e consumare il più possibile, con il risultato che gli individui sono nevrotici, insoddisfatti ed infelici... ... read full story / add a comment
italia / svizzera / storia / stampa non anarchica Saturday November 28, 2015 - 02:03 byLucio Garofalo
Nei giorni scorsi non sono mancate numerose commemorazioni ufficiali per celebrare il 35° anniversario del terremoto che il 23 novembre del 1980 sconquassò il Sud Italia con un’intensità che superò il 10° grado della scala Mercalli ed una magnitudo pari a 6,9 della scala Richter. Una scossa durata ben 90 secondi fece tremare tutto l’Appennino meridionale, radendo al suolo decine di paesi dell’Irpinia e della Lucania. A 35 anni di distanza il ricordo di quella tragedia ha suscitato ancora emozioni di sgomento e cordoglio, un profondo senso di angoscia, misto a dolore r rabbia... ... read full story / add a comment
internazionale / imperialismo / guerra / altra stampa libertaria Tuesday November 17, 2015 - 14:43 byLucio Garofalo
Il terrorismo islamico è solo una forma di depistaggio. È proprio una curiosa circostanza, niente affatto casuale, quella in cui uno degli attentatori di Parigi porti addosso un prezioso documento personale come il passaporto (guarda caso, di nazionalità siriana). Una strana "circostanza" che somiglia molto ad un atto di depistaggio. Siamo giunti al paradosso che chiunque si sforzi di ragionare liberamente (e criticamente) con la propria testa è accusato di "fantasticare"... ... read full story / add a comment
italia / svizzera / scuola e università / stampa non anarchica Monday October 05, 2015 - 00:50 byLucio Garofalo
Quando avevamo la migliore scuola elementare del mondo ed hanno deciso di smantellarla... ... read full story / add a comment
italia / svizzera / scuola e università / altra stampa libertaria Wednesday September 09, 2015 - 14:04 byLucio Garofalo
Casi emblematici ed antitetici di "Buona Scuola"... ... read full story / add a comment
italia / svizzera / lotte sul territorio / altra stampa libertaria Monday August 31, 2015 - 01:06 byLucio Garofalo
La nuova emigrazione dei giovani dall'Irpinia, tra le varie conseguenze, ha comportato una desertificazione del territorio, ma soprattutto l'abbandono di ogni speranza di cambiamento e, dunque, il sedimentarsi di una mentalità sempre più fatalistica... ... read full story / add a comment
italia / svizzera / la sinistra / altra stampa libertaria Thursday August 27, 2015 - 17:48 byLucio Garofalo
Premetto subito che mi piacerebbe assistere al risveglio di una dialettica democratica in questa comunità. (...) All'uopo potrebbe servire Facebook. In un recente passato, ho già avuto occasione di annotare che il limite oggettivo di questo spazio virtuale di confronto e di partecipazione politica, è insito nel mezzo stesso di comunicazione, attualmente circoscritto ad una cerchia ancora elitaria di cittadini che utilizzano abitualmente Internet ed i social network. Comunque, ben venga lo strumento del web in soccorso alla libertà di espressione e di critica, dunque alla convivenza democratica e civile. Invito chiunque ad afferrare il senso di una questione estremamente delicata qual è, appunto, l'istanza o la rivendicazione di una maggiore partecipazione collegiale e democratica proveniente dal basso, vale a dire da settori consistenti della cittadinanza (...), che non deve scadere in futili pretesti per scatenare sterili o rissose polemiche personali. (...) ... read full story / add a comment
internazionale / imperialismo / guerra / stampa non anarchica Friday August 29, 2014 - 19:39 byLucio Garofalo
Si ripropone l'alternativa epocale tra guerra o rivoluzione, imperialismo o comunismo. ... read full story / add a comment
internazionale / imperialismo / guerra / stampa non anarchica Sunday July 27, 2014 - 16:56 byLucio Garofalo
Il silenzio e l'indifferenza del mondo, delle istituzioni politiche internazionali, persino el papa, risultano agghiaccianti quanto le carneficine e i crimini commessi dall'esercito israeliano nella Striscia di Gaza. ... read full story / add a comment
internazionale / imperialismo / guerra / stampa non anarchica Friday July 18, 2014 - 16:44 byLucio Garofalo
La Striscia di Gaza invasa dall'esercito israeliano. Ma lo scontro è tra forze impari... ... read full story / add a comment
italia / svizzera / migrazione / razzismo / stampa non anarchica Wednesday July 16, 2014 - 20:50 byLucio Garofalo
Vanno benissimo tutte le manifestazioni e le iniziative a favore delle popolazioni di Gaza e della causa palestinese. Idem per le vertenze in difesa della Costituzione, le mobilitazioni a sostegno della scuola pubblica e per il diritto allo studio, e tutte le lotte giuste e sacrosante. Ma alle porte di casa nostra (o Cosa Nostra) rischia di esplodere una vera e propria polveriera sociale. ... read full story / add a comment
internazionale / storia / stampa non anarchica Wednesday August 07, 2013 - 17:43 byLucio Garofalo
In queste giornate afose rischiano di cadere in silenzio due date che rievocano un’immane tragedia per l’umanità. Mi riferisco al 6 e al 9 agosto 1945, quando gli americani sganciarono le bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki. Solo nei mesi immediatamente successivi alla deflagrazione i morti furono oltre 200 mila. Secondo stime attendibili, fino ad oggi le vittime accertate sarebbero oltre 350 mila, in seguito soprattutto alle affezioni tumorali provocate dalle micidiali radiazioni termonucleari. ... read full story / add a comment
internazionale / storia / stampa non anarchica Friday August 02, 2013 - 17:31 byLucio Garofalo
Come è noto, l’esperienza dei Soviet degli operai e dei contadini è finita male, ma Lenin ha fatto il suo “dovere” nelle condizioni storiche oggettive in cui era costretto ad agire, sebbene abbia commesso qualche errore politico, più o meno grave. La degenerazione in senso burocratico ed oppressivo dello stato sovietico ebbe inizio, seppure in minima parte, già con Lenin, ma si realizzò pienamente sotto Stalin, che fece strage di comunisti, anarchici e rivoluzionari vari, attuando una vera e propria controrivoluzione. ... read full story / add a comment
internazionale / economia / stampa non anarchica Tuesday June 25, 2013 - 16:48 byLucio Garofalo
Ad ascoltare i “soloni” dell’economia politica, o almeno i presunti “esperti” del settore che fanno capo ad alcune scuole di pensiero assertrici del dogma della crescita del PIL “ad oltranza”, la crisi economica internazionale avrebbe risparmiato i paesi “in via di sviluppo” come il Brasile e in generale i cosiddetti BRICS (acronimo che indica Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica), descritti come economie nazionali in fase di ascesa produttiva, caratterizzate da una forte crescita del PIL e delle esportazioni commerciali. ... read full story / add a comment
internazionale / vari / stampa non anarchica Saturday June 08, 2013 - 14:50 byLucio Garofalo
Un facile e comodo luogo comune assegna alla categoria dei politici l’etichetta di “Casta”. Invece, non vi è nulla di più distorto che assecondare una simile mistificazione, che alimenta il qualunquismo e rischia di produrre effetti persino più nocivi e funesti del male stesso, ovvero più deleteri della corruzione e dell’inettitudine del ceto politico. ... read full story / add a comment
italia / svizzera / vari / stampa non anarchica Thursday May 16, 2013 - 21:30 byLucio Garofalo
Detesto la saccenteria, l’arroganza, la supponenza dei numerosi “soloni” della politica, sparsi a livello locale e nazionale. I quali pretendono di impartire lezioni dall’alto, predicando bene e razzolando male, in alcuni casi predicando male e razzolando peggio. ... read full story / add a comment
internazionale / economia / stampa non anarchica Saturday April 13, 2013 - 23:02 byLucio Garofalo
Sembra un paradosso per un paese devastato dalla crisi e dove cresce senza rimedio la miseria sociale. Sembra, ma in economia tutto ha una logica ferrea e nulla accade per caso, senza un fine predisposto dal capitale finanziario internazionale. Dunque, da dove viene e come si sostanzia l’euforia degli acquirenti dei titoli di stato di un paese che versa in queste disastrate condizioni? L’effetto di questa discesa dello spread è, ovviamente, un allentamento della tensione finanziaria e la possibilità di evitare nuovi ricorsi alle tasse per questioni di pareggio, un aumento della liquidità dello stato, ecc. ... read full story / add a comment
internazionale / religione / stampa non anarchica Sunday March 17, 2013 - 22:14 byLucio Garofalo
Da quanto ne sappiamo, hanno eletto papa un complice della giunta militare argentina presieduta dal tenente generale Videla, a cui è legata la tragica vicenda dei “desaparecidos”. Peggio di così il collegio cardinalizio non poteva fare. Coloro che speravano in un processo di rinnovamento e in un riscatto morale della chiesa sono stati serviti. Oltretutto si tratta di un papa gesuita, per cui temo che il nome da lui scelto, Francesco, non abbia proprio nulla da spartire con il poverello di Assisi, ma con un tale Francesco Saverio, gesuita e missionario spagnolo vissuto nella prima metà del 1500. E’ un malcostume tipico dei gesuiti quello di depistare e confondere la pubblica opinione. ... read full story / add a comment

This page has not been translated into 中文 yet.

This page can be viewed in
English Italiano Deutsch
Employees at the Zarfati Garage in Mishur Adumim vote to strike on July 22, 2014. (Photo courtesy of Ma’an workers union)

Wed 25 Jan, 00:31

browse text browse image

c1_k2swiaebkno_2.jpg imageAbout the threat to deport Mohamed A. 17:42 Mon 23 Jan by Musaferat 0 comments

Since October 2016, Mohamed A. has been in administrative arrestment in the police headquarters of Lesvos as a prospective deportee, as his requests to be granted political asylum have been rejected. He has been on hunger strike since 13/12/2016, demanding that his deportation be cancelled, and that he is granted political asylum.

c1_k2swiaebkno_1.jpg imageLa minaccia di deportazione di Mohamed A. 17:39 Mon 23 Jan by Musaferat 0 comments

Dal mese di ottobre 2016, Mohamed A. si trova in stato di detenzione amministrativa nella stazione di polizia di Lesbo, come candidato per la deportazione, in quanto è stata respinta la sua richiesta di asilo politico. Dal 13 dicembre 2016 è in sciopero della fame, per la cancellazione della deportazione e l’ottenimento dell’asilo politico.

c1_k2swiaebkno.jpg imageTürkiye’ye geri gönderilme tehlikesi ile karşı karşıya olan Mohamed A.’nın ... 17:36 Mon 23 Jan by Musaferat 0 comments

Ekim 2016’dan beri Midilli polis istasyonunda idari gözetim altında tutulan ve iltica başvurusu reddedilmesi sebebiyle sınır dışı edilmekle karşı karşıya kalan Mohamed A., Türkiye’ye sınır dışı edilmesini önlemek ve sığınma talebinin karşılanması için 12 Aralık’ta açlık grevine başladı.

9.jpg imageΑντιφασιστικές συ ... 16:54 Mon 23 Jan by Ελευθεριακή Πρωτοβουλία Θεσσαλονίκης 0 comments

Η αλήθεια είναι ότι αν και τους τελευταίους μήνες η «δράση» των φασιστών της πόλης μας έκανε πολύ συχνά να μειδιάσουμε, αυτό το τελευταίο, το να μην εμφανιστούν καν στην συγκέντρωση που κάλεσαν, έστω πίσω από την κάλυψη των μπάτσων όπως συνήθως, έστω σε κλειστό χώρο, έστω έξω από την πόλη… θέτει τον πήχη ακόμα “ψηλότερα”! Το γεγονός δε ότι την επόμενη ημέρα (22/1) έβγαλαν ανακοίνωση με την οποία υποστηρίζουν ότι ποτέ δεν κάλεσαν στην πορεία και όλα ήταν κόλπο των αντιφασιστών, οι οποίοι μόνοι τους τύπωσαν τα τρικάκια που καλούσαν στην εθνικιστική πορεία (!!!), απλά απογειώνει την ξεφτίλα τους, αλλά παράλληλα απογειώνει και το αστείο της υπόθεσης!

umutsilbuyuk768x496_2.jpg image[Turchia] 39° giorno di sciopero della fame in carcere per il rivoluzionario anarchico Umut Fır... 18:20 Sun 22 Jan by Devrimci Anarşist Faaliyet 0 comments

In un tempo in cui le lacrime non si sono asciugate e la rabbia non si è ancora placata per le città distrutte dai carri armati e dai bombardamenti, per le centinaia di persone uccise, per le migliaia di vecchi, bambini, donne ed uomini feriti e sfollati, vivono nella nostra memoria le immagini dei colpevoli che si ricoprono di medaglie; in un tempo in cui i carri armati e gli aerei che hanno distrutto città ed ucciso le persone prendono di mira Ankara ed Istanbul lo scorso 15 luglio, gli eroi vengono accusati di tradimento nel giro di una notte. Migliaia di persone vengono stipate nelle carceri, decine di migliaia hanno perso il loro posto di lavoro. [Türkçe] [English] [Ελληνικά]

6339818330_975367e68a_b300x225.jpg imageΒέροια: Μια αντιφασ&... 18:05 Sun 22 Jan by ΕΣΕ Ημαθίας 0 comments

Ο εχθρός των ναζί είναι το εργατικό και κοινωνικό κίνημα που παλεύει για δικαιοσύνη. Ας μην διαψεύσουμε τους φόβους τους ούτε στιγμή. Δεν φτάνει στο δρόμο να κατεβαίνουν οι 200-300 ενεργοί πολίτες για να πνίξουν το φίδι. Χρειάζεται να φτιαχτεί ένα ακηδεμόνευτο «από τα κάτω» οριζόντιο μαχητικό αντιφασιστικό κίνημα, στην εργασία, στα σχολεία, τις γειτονιές κ.α που όχι μόνο θα φράζει το δρόμο στους φασίστες, αλλά θα ανοίγει γενικευμένα το δρόμο της αντίστασης και της ανυπακοής στις προσταγές των “από πάνω”.

16002995_10208929912544910_1237592031980817320_n_1.jpg imagePrimo incontro femminista di Solidaridad – Federación Comunista Libertaria 04:25 Sun 22 Jan by Mesa Feminista Solidaridad 0 comments

Dal 14 al 15 gennaio 2017, a Valparaíso, si è tenuto l'Incontro femminista nazionale di Solidaridad – Federación Comunista Libertaria.

umutsilbuyuk768x496_1.jpg imageΟ σύντροφος Umut Firat δεν ε&#... 06:51 Sat 21 Jan by Devrimci Anarşist Faaliyet 0 comments

Οι συνθήκες στις οποίες κρατείται ο επαναστάτης αναρχικός κρατούμενος Umut Firat Suvariogullari οι οποίες έρχονται σήμερα στην επιφάνεια, είναι οι συνθήκες στις οποίες κρατούνται όλοι οι επαναστάτες κρατούμενοι κατά τη διάρκεια της κατάστασης έκτακτης ανάγκης. Ο Umut Firat Suvariogullari, που βρίσκεται στην 39 ημέρα απεργίας πείνας για να υπερασπιστεί την ταυτότητά του ως επαναστάτη αναρχικού και να δημιουργήσει βιώσιμες συνθήκες διαβίωσης, συνεχίζει τον αγώνα του, ενάντια σε όλες αυτές τις συνθήκες, και για να απελευθερωθεί με τον αγώνα του. [Türkçe] [English] [Italiano]

efren.jpg imageJoven herido en el rostro por disparo de arma química del ESMAD en Bello, Antioquia 00:09 Sat 21 Jan by El (A)guijón 0 comments

Los desalojos en el barrio Nuevo Jerusalén comenzaron sin garantías para las 175 familias que serán desalojadas, el Estado encarnado en las alcaldías municipales de Bello y Medellín no tiene una propuesta clara para reubicar a estas familias, solo han brindado un arriendo temporal de “3 meses con posibilidad de prórroga”, una solución en el aire para las familias que desde hace más de 10 años están construyendo su hogar, su casa, gentes que fueron desplazadas y que tampoco tuvieron apoyo o garantías a su llegada a la ciudad. Hoy estos hogares construidos con esfuerzo están siendo convertidos en escombros.

textDimissioni di Mc Guinness: ritornano i Troubles? 07:19 Fri 20 Jan by Gianni Sartori 0 comments

Dietro le recenti dimissioni del vice ministro nordirlandese i sintomi delle difficoltà e contraddizioni del processo di pace avviato venti anni fa

more >>

imageVida e Obra de Bakunin Jan 17 by Felipe Corrêa 0 comments

Introdução ao livro "Revolução e Liberdade: cartas de 1845 a 1875", de Mikhail Bakunin, publicado pela editora Hedra em 2010.

imageΟι τύραννοι φέρνου&#... Jan 17 by Leila Al Shami 0 comments

Άρθρο για την καταστολή της συριακής επανάστασης, γραμμένο από την σύρια αντιεξουσιάστρια Leila Al Shami

imageΗ πολεμική του Μπακ&... Jan 16 by Του Θάνου Αγγελόπουλου 0 comments

Κατά την περίοδο 1860-1870 μέσα από την συζήτηση και την πολεμική κριτική ανάμεσα στους Μαρξ και Μπακούνιν ήρθαν στην επιφάνεια του εργατικού κινήματος δύο διαφορετικές ερμηνείες του κοινωνικού μετασχηματισμού, του τι είναι πράγματι κυριαρχία και ποιες συνθήκες είναι απαραίτητες για την απελευθέρωση του ανθρώπου. Η έντονη αντίθεση ανάμεσα στις δύο μεγάλες κινηματικές προσωπικότητες είχε τις βάσεις της σε θεμελιώδεις θεωρητικές διαφορές, που ακόμη και σήμερα συνεχίζουν να υφίστανται. Αυτός ο διαξιφισμός ήταν και η πρώτη αιτία για τη διάλυση της Πρώτης Διεθνούς και που αργότερα στιγμάτισε τις πιο ριζοσπαστικές τάσεις, αναρχικές και κομμουνιστικές, του διεθνούς εργατικού κινήματος.

imageΑπό την άμπωτη στην ... Jan 13 by Αυτόνομα Σχήματα 0 comments

Από την άμπωτη στην παλίρροια και πάλι πίσω - 3 συζητήσεις για τον απεργιακό αγώνα των εργαζομένων στα πανεπιστήμια και ορισμένες κριτικές σημειώσεις για την προοπτική των ταξικών αγώνων στην τριτοβάθμια εκπαίδευση - Το βιβλίο αυτό δημοσιεύτηκε τον Ιανουάριο του 2015 ως μια απόπειρα καταγραφής, κριτικής και αυτοκριτικής της ιστορίας του απεργιακού αγώνα των εργαζόμενων στα Πανεπιστήμια και των φοιτητών το 2013.

imageΧρήσιμες βυζαντιν ... Jan 11 by Dmitri (republishing) 0 comments

Μολαταύτα, το αναρχικό κίνημα δεν μπορεί να είναι και να παραμένει εσωστρεφές και αυτοαναφορικό. Αν οι αναρχικοί δεν απέρριπταν για λόγους αρχής την συγκεντρωτική διακυβέρνηση, τότε δεν θα είχαν παρά να καταλάβουν την κρατική εξουσία και να αναμορφώσουν δια της βίας την κοινωνική ολότητα κατ’ εικόνα κι ομοίωση των ιδεολογικών τους φαντασιώσεων. Ούτε θα ήταν απαραίτητη η δημιουργική αλληλεπίδραση του προτάγματος τους με τα ετεροκαθοριζόμενα κοινωνικά στρώματα, μιας και θα μπορούσαν να επιβάλλουν μονομερώς το δικό τους έτοιμο από-τα-πριν θεωρητικό μοντέλο για τον ενδεδειγμένο τρόπο οργάνωσης της κοινωνίας σε όλα τα επίπεδα.

more >>

imageAbout the threat to deport Mohamed A. Jan 23 0 comments

Since October 2016, Mohamed A. has been in administrative arrestment in the police headquarters of Lesvos as a prospective deportee, as his requests to be granted political asylum have been rejected. He has been on hunger strike since 13/12/2016, demanding that his deportation be cancelled, and that he is granted political asylum.

imageLa minaccia di deportazione di Mohamed A. Jan 23 0 comments

Dal mese di ottobre 2016, Mohamed A. si trova in stato di detenzione amministrativa nella stazione di polizia di Lesbo, come candidato per la deportazione, in quanto è stata respinta la sua richiesta di asilo politico. Dal 13 dicembre 2016 è in sciopero della fame, per la cancellazione della deportazione e l’ottenimento dell’asilo politico.

imageTürkiye’ye geri gönderilme tehlikesi ile karşı karşıya olan Mohamed A.’nın ... Jan 23 0 comments

Ekim 2016’dan beri Midilli polis istasyonunda idari gözetim altında tutulan ve iltica başvurusu reddedilmesi sebebiyle sınır dışı edilmekle karşı karşıya kalan Mohamed A., Türkiye’ye sınır dışı edilmesini önlemek ve sığınma talebinin karşılanması için 12 Aralık’ta açlık grevine başladı.

image[Turchia] 39° giorno di sciopero della fame in carcere per il rivoluzionario anarchico Umut Fır... Jan 22 0 comments

In un tempo in cui le lacrime non si sono asciugate e la rabbia non si è ancora placata per le città distrutte dai carri armati e dai bombardamenti, per le centinaia di persone uccise, per le migliaia di vecchi, bambini, donne ed uomini feriti e sfollati, vivono nella nostra memoria le immagini dei colpevoli che si ricoprono di medaglie; in un tempo in cui i carri armati e gli aerei che hanno distrutto città ed ucciso le persone prendono di mira Ankara ed Istanbul lo scorso 15 luglio, gli eroi vengono accusati di tradimento nel giro di una notte. Migliaia di persone vengono stipate nelle carceri, decine di migliaia hanno perso il loro posto di lavoro. [Türkçe] [English] [Ελληνικά]

imageΒέροια: Μια αντιφασ&... Jan 22 0 comments

Ο εχθρός των ναζί είναι το εργατικό και κοινωνικό κίνημα που παλεύει για δικαιοσύνη. Ας μην διαψεύσουμε τους φόβους τους ούτε στιγμή. Δεν φτάνει στο δρόμο να κατεβαίνουν οι 200-300 ενεργοί πολίτες για να πνίξουν το φίδι. Χρειάζεται να φτιαχτεί ένα ακηδεμόνευτο «από τα κάτω» οριζόντιο μαχητικό αντιφασιστικό κίνημα, στην εργασία, στα σχολεία, τις γειτονιές κ.α που όχι μόνο θα φράζει το δρόμο στους φασίστες, αλλά θα ανοίγει γενικευμένα το δρόμο της αντίστασης και της ανυπακοής στις προσταγές των “από πάνω”.

more >>
© 2005-2017 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]