user preferences

Note: Articles classified as "non anarchist press" are published in this section of the site. They do not usually reflect the opinions of Anarkismo.net nor of the organizations who run this site and are included by reason of their possible interest to readers. The opinions expressed in any such articles are exclusively those of the articles' authors.
Search author name words: Lucio Garofalo

internazionale / cultura / stampa non anarchica Thursday February 25, 2016 - 21:53 by Lucio Garofalo
Marx e l'omofobia

È da poco trascorso (sotto silenzio) un anniversario storico estremamente importante: il 21 febbraio 1848 venne pubblicata a Londra la prima edizione del "Manifesto del Partito Comunista" di Karl Marx e Friedrich Engels.

Attuale più che mai. Oggi, in molti invocano il ritorno della Vecchia Talpa: "E quando la rivoluzione avrà condotto a termine questa seconda metà del suo lavoro preparatorio, l’Europa balzerà dal suo seggio e griderà: ben scavato, vecchia talpa!". Colgo l'occasione per avanzare alcune riflessioni personali... ... read full story / add a comment
internazionale / cultura / stampa non anarchica Monday January 04, 2016 - 00:12 by Lucio Garofalo
La riflessione più significativa sul Capodanno la scrisse Antonio Gramsci in giovane età, nel 1916, esattamente un secolo fa. Gramsci aveva ragione quando scriveva che dovrebbe essere Capodanno ogni giorno. Ma senza le stupide convenzioni sociali, gli stereotipi ottusi, il falso perbenismo borghese, il moralismo ed il conformismo ipocrita della società dei consumi di massa, senza i buoni propositi di ogni inizio d'anno che fanno assomigliare la vita umana ad un'azienda commerciale con i suoi consuntivi finali, bilanci e preventivi. Il comunismo dovrà spazzare via anche le inutili e sciocche convenzioni, le date e le ricorrenze vuote di senso. Questi Capodanni, che rappresentano soltanto convenzioni rituali, inducono a credere sul serio in una discontinuità della vita e della storia umana. Mentre non è affatto vero. Sono altri i momenti storici che hanno sancito un salto rivoluzionario, o una discontinuità effettiva. Ad esempio, il 1789 o il 1917... ... read full story / add a comment
internazionale / economia / altra stampa libertaria Thursday December 24, 2015 - 05:41 by Lucio Garofalo
Azzardo alcune riflessioni di tipo filosofico ed esistenziale, quindi politico. La realtà, che supera puntualmente ogni più fervida immaginazione, ispira un'elaborazione critica di straordinaria attualità storica. Il sistema creato dalla borghesia capitalista ha predicato nel mondo, a decorrere dal secondo dopoguerra, quella che è la religione più diffusa e vincente di ogni tempo e luogo: la fede cieca ed incondizionata nel mercato, nel totem della finanza. Il culto idiota e mondano del denaro e del successo. Il feticismo della merce e del profitto. La morale utilitarista dell’avere e dell’apparire ad ogni costo in luogo dell’essere, sacrificando tutto e tutti. Il corollario finale è l’avvento di una sottocultura di massa improntata al consumismo esasperato, acritico ed alienante, all’edonismo ebete, egoista e conformista. Quella che nell’età contemporanea è l’ideologia più ottusa ed onnipotente, una mentalità assai pervasiva e totalitaria, più feroce e persuasiva di qualsiasi tipo di fascismo e di assolutismo che si sia mai visto nella storia millenaria dell’umanità. Negli ultimi decenni, alle popolazioni del mondo occidentale si è imposto uno stile di vita iperconsumista: hanno bombardato i cervelli per convincere la gente che bisognava lavorare e produrre al massimo per guadagnare e consumare il più possibile, con il risultato che gli individui sono nevrotici, insoddisfatti ed infelici... ... read full story / add a comment
italia / svizzera / storia / stampa non anarchica Saturday November 28, 2015 - 02:03 by Lucio Garofalo
Nei giorni scorsi non sono mancate numerose commemorazioni ufficiali per celebrare il 35° anniversario del terremoto che il 23 novembre del 1980 sconquassò il Sud Italia con un’intensità che superò il 10° grado della scala Mercalli ed una magnitudo pari a 6,9 della scala Richter. Una scossa durata ben 90 secondi fece tremare tutto l’Appennino meridionale, radendo al suolo decine di paesi dell’Irpinia e della Lucania. A 35 anni di distanza il ricordo di quella tragedia ha suscitato ancora emozioni di sgomento e cordoglio, un profondo senso di angoscia, misto a dolore r rabbia... ... read full story / add a comment
internazionale / imperialismo / guerra / altra stampa libertaria Tuesday November 17, 2015 - 14:43 by Lucio Garofalo
Il terrorismo islamico è solo una forma di depistaggio. È proprio una curiosa circostanza, niente affatto casuale, quella in cui uno degli attentatori di Parigi porti addosso un prezioso documento personale come il passaporto (guarda caso, di nazionalità siriana). Una strana "circostanza" che somiglia molto ad un atto di depistaggio. Siamo giunti al paradosso che chiunque si sforzi di ragionare liberamente (e criticamente) con la propria testa è accusato di "fantasticare"... ... read full story / add a comment
italia / svizzera / scuola e università / stampa non anarchica Monday October 05, 2015 - 00:50 by Lucio Garofalo
Quando avevamo la migliore scuola elementare del mondo ed hanno deciso di smantellarla... ... read full story / add a comment
italia / svizzera / scuola e università / altra stampa libertaria Wednesday September 09, 2015 - 14:04 by Lucio Garofalo
Casi emblematici ed antitetici di "Buona Scuola"... ... read full story / add a comment
italia / svizzera / lotte sul territorio / altra stampa libertaria Monday August 31, 2015 - 01:06 by Lucio Garofalo
La nuova emigrazione dei giovani dall'Irpinia, tra le varie conseguenze, ha comportato una desertificazione del territorio, ma soprattutto l'abbandono di ogni speranza di cambiamento e, dunque, il sedimentarsi di una mentalità sempre più fatalistica... ... read full story / add a comment
italia / svizzera / la sinistra / altra stampa libertaria Thursday August 27, 2015 - 17:48 by Lucio Garofalo
Premetto subito che mi piacerebbe assistere al risveglio di una dialettica democratica in questa comunità. (...) All'uopo potrebbe servire Facebook. In un recente passato, ho già avuto occasione di annotare che il limite oggettivo di questo spazio virtuale di confronto e di partecipazione politica, è insito nel mezzo stesso di comunicazione, attualmente circoscritto ad una cerchia ancora elitaria di cittadini che utilizzano abitualmente Internet ed i social network. Comunque, ben venga lo strumento del web in soccorso alla libertà di espressione e di critica, dunque alla convivenza democratica e civile. Invito chiunque ad afferrare il senso di una questione estremamente delicata qual è, appunto, l'istanza o la rivendicazione di una maggiore partecipazione collegiale e democratica proveniente dal basso, vale a dire da settori consistenti della cittadinanza (...), che non deve scadere in futili pretesti per scatenare sterili o rissose polemiche personali. (...) ... read full story / add a comment
internazionale / imperialismo / guerra / stampa non anarchica Friday August 29, 2014 - 19:39 by Lucio Garofalo
Si ripropone l'alternativa epocale tra guerra o rivoluzione, imperialismo o comunismo. ... read full story / add a comment
internazionale / imperialismo / guerra / stampa non anarchica Sunday July 27, 2014 - 16:56 by Lucio Garofalo
Il silenzio e l'indifferenza del mondo, delle istituzioni politiche internazionali, persino el papa, risultano agghiaccianti quanto le carneficine e i crimini commessi dall'esercito israeliano nella Striscia di Gaza. ... read full story / add a comment
internazionale / imperialismo / guerra / stampa non anarchica Friday July 18, 2014 - 16:44 by Lucio Garofalo
La Striscia di Gaza invasa dall'esercito israeliano. Ma lo scontro è tra forze impari... ... read full story / add a comment
italia / svizzera / migrazione / razzismo / stampa non anarchica Wednesday July 16, 2014 - 20:50 by Lucio Garofalo
Vanno benissimo tutte le manifestazioni e le iniziative a favore delle popolazioni di Gaza e della causa palestinese. Idem per le vertenze in difesa della Costituzione, le mobilitazioni a sostegno della scuola pubblica e per il diritto allo studio, e tutte le lotte giuste e sacrosante. Ma alle porte di casa nostra (o Cosa Nostra) rischia di esplodere una vera e propria polveriera sociale. ... read full story / add a comment
internazionale / storia / stampa non anarchica Wednesday August 07, 2013 - 17:43 by Lucio Garofalo
In queste giornate afose rischiano di cadere in silenzio due date che rievocano un’immane tragedia per l’umanità. Mi riferisco al 6 e al 9 agosto 1945, quando gli americani sganciarono le bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki. Solo nei mesi immediatamente successivi alla deflagrazione i morti furono oltre 200 mila. Secondo stime attendibili, fino ad oggi le vittime accertate sarebbero oltre 350 mila, in seguito soprattutto alle affezioni tumorali provocate dalle micidiali radiazioni termonucleari. ... read full story / add a comment
internazionale / storia / stampa non anarchica Friday August 02, 2013 - 17:31 by Lucio Garofalo
Come è noto, l’esperienza dei Soviet degli operai e dei contadini è finita male, ma Lenin ha fatto il suo “dovere” nelle condizioni storiche oggettive in cui era costretto ad agire, sebbene abbia commesso qualche errore politico, più o meno grave. La degenerazione in senso burocratico ed oppressivo dello stato sovietico ebbe inizio, seppure in minima parte, già con Lenin, ma si realizzò pienamente sotto Stalin, che fece strage di comunisti, anarchici e rivoluzionari vari, attuando una vera e propria controrivoluzione. ... read full story / add a comment
internazionale / economia / stampa non anarchica Tuesday June 25, 2013 - 16:48 by Lucio Garofalo
Ad ascoltare i “soloni” dell’economia politica, o almeno i presunti “esperti” del settore che fanno capo ad alcune scuole di pensiero assertrici del dogma della crescita del PIL “ad oltranza”, la crisi economica internazionale avrebbe risparmiato i paesi “in via di sviluppo” come il Brasile e in generale i cosiddetti BRICS (acronimo che indica Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica), descritti come economie nazionali in fase di ascesa produttiva, caratterizzate da una forte crescita del PIL e delle esportazioni commerciali. ... read full story / add a comment
internazionale / vari / stampa non anarchica Saturday June 08, 2013 - 14:50 by Lucio Garofalo
Un facile e comodo luogo comune assegna alla categoria dei politici l’etichetta di “Casta”. Invece, non vi è nulla di più distorto che assecondare una simile mistificazione, che alimenta il qualunquismo e rischia di produrre effetti persino più nocivi e funesti del male stesso, ovvero più deleteri della corruzione e dell’inettitudine del ceto politico. ... read full story / add a comment
italia / svizzera / vari / stampa non anarchica Thursday May 16, 2013 - 21:30 by Lucio Garofalo
Detesto la saccenteria, l’arroganza, la supponenza dei numerosi “soloni” della politica, sparsi a livello locale e nazionale. I quali pretendono di impartire lezioni dall’alto, predicando bene e razzolando male, in alcuni casi predicando male e razzolando peggio. ... read full story / add a comment
internazionale / economia / stampa non anarchica Saturday April 13, 2013 - 23:02 by Lucio Garofalo
Sembra un paradosso per un paese devastato dalla crisi e dove cresce senza rimedio la miseria sociale. Sembra, ma in economia tutto ha una logica ferrea e nulla accade per caso, senza un fine predisposto dal capitale finanziario internazionale. Dunque, da dove viene e come si sostanzia l’euforia degli acquirenti dei titoli di stato di un paese che versa in queste disastrate condizioni? L’effetto di questa discesa dello spread è, ovviamente, un allentamento della tensione finanziaria e la possibilità di evitare nuovi ricorsi alle tasse per questioni di pareggio, un aumento della liquidità dello stato, ecc. ... read full story / add a comment
internazionale / religione / stampa non anarchica Sunday March 17, 2013 - 22:14 by Lucio Garofalo
Da quanto ne sappiamo, hanno eletto papa un complice della giunta militare argentina presieduta dal tenente generale Videla, a cui è legata la tragica vicenda dei “desaparecidos”. Peggio di così il collegio cardinalizio non poteva fare. Coloro che speravano in un processo di rinnovamento e in un riscatto morale della chiesa sono stati serviti. Oltretutto si tratta di un papa gesuita, per cui temo che il nome da lui scelto, Francesco, non abbia proprio nulla da spartire con il poverello di Assisi, ma con un tale Francesco Saverio, gesuita e missionario spagnolo vissuto nella prima metà del 1500. E’ un malcostume tipico dei gesuiti quello di depistare e confondere la pubblica opinione. ... read full story / add a comment
This page can be viewed in
English Italiano Deutsch
Employees at the Zarfati Garage in Mishur Adumim vote to strike on July 22, 2014. (Photo courtesy of Ma’an workers union)

Sat 03 Dec, 05:16

browse text browse image

3696x392.jpg imageΑληλεγγύη σε πρόσφ&#... 18:04 Fri 02 Dec by Αναρχική Πολιτική Οργάνωση (Ομοσπονδία Συλλογι_ 0 comments

Από τη πλευρά μας ως αναρχικοί, αλληλέγγυοι με τους φτωχούς και τους εξεγερμένους όλης της γης, θα στεκόμαστε δίπλα σε κάθε καταπιεσμένο και καταπιεσμένη αυτού του κόσμου και θα αγωνιζόμαστε μαζί για τη ζωή και την αξιοπρέπεια. Στοχεύουμε στη σύνδεση των αγώνων των μεταναστών/προσφύγων με το πρόταγμα της συνολικής ανατροπής κράτους και κεφαλαίου. Από κοινού όλοι οι εκμεταλλευόμενοι και καταπιεσμένοι αυτού του κόσμου να αντισταθούμε στους δολοφονικούς σχεδιασμούς του κράτους και των αφεντικών. Να προτάξουμε την κοινωνική και ταξική αυτοοργάνωση, τους κοινούς αγώνες ντόπιων και μεταναστών ενάντια στη φτώχεια, την εξαθλίωση, τον φόβο, τον ρατσισμό και την κρατική και παρακρατική τρομοκρατία. Να προωθήσουμε τον διαρκή αγώνα για την παγκόσμια κοινωνική επανάσταση, την αναρχία και τον ελευθεριακό κομμουνισμό.
ΣΥΓΚΕΝΤΡΩΣΗ: ΣΑΒΒΑΤΟ 3 ΔΕΚΕΜΒΡΗ – 12 μ. ΣΤΟ ΜΕΤΡΟ ΕΛΑΙΩΝΑ ΚΑΙ ΠΟΡΕΙΑ ΣΤΟ ΣΤΡΑΤΟΠΕΔΟ ΣΥΓΚΕΝΤΡΩΣΗΣ

460_0___30_0_0_0_0_0_15111087_1786563878290518_1121866889955481545_o.jpg imageEl Estado es una violación 17:07 Fri 02 Dec by Anarşist Kadınlar 0 comments

Comunicado de la organización de Mujeres Anarquistas en el Estado turco sobre la actual situación de represión a las mujeres. [Türkçe] [English] [Ελληνικά] [Italiano]

2.jpg image2ο Συνέδριο Αναρχικ&... 03:45 Tue 29 Nov by Αναρχική Πολιτική Οργάνωση (Ομοσπονδία Συλλογι_ 0 comments

Το Σαββατοκύριακο 26 και 27 Νοέμβρη πραγματοποιήθηκε στην Πάτρα (Εργατικό Κέντρο) το 2ο συνέδριο της Αναρχικής Πολιτικής Οργάνωσης – Ομοσπονδία Συλλογικοτήτων.

460_0___30_0_0_0_0_0_15111087_1786563878290518_1121866889955481545_o_2.jpg imageLo Stato E' Stupro 21:52 Mon 28 Nov by Organizzazione delle Donne Anarchiche 0 comments

Anche se la legge sugli "abusi sessuali" presentata il 17 novembre da 6 deputati dell'AKP è stata ritirata, è importante capire cosa significhi per noi donne questa proposta che è stata contestata dalle nostre proteste fin dagli inizi. La bozza di legge abbassava l'età minima per il consenso sessuale da 15 a 12 anni a puntava a disporre una situazione di impunità per i colpevoli di molestie e di stupri attualmente sotto processo nonchè per quelli futuri: una depenalizzazione dei crimini sessuali. Assoluzione per i colpevoli di violenze e di stupri nel caso sposino le bambine di cui hanno abusato; esposizione delle ragazze al rischio di violenze e stupro all'età di 12 anni e la previsione di bambine spose. Il ritiro della legge da un lato è diventato uno degli esempi più consistenti di come noi donne diventiamo libere se resistiamo e dall'altro ha mostrato la politica di stallo dello Stato.
[English] [Türkçe] [Ελληνικά] [Castellano]

460_0___30_0_0_0_0_0_15111087_1786563878290518_1121866889955481545_o_1.jpg imageΤο κράτος είναι βια&... 18:32 Mon 28 Nov by Αναρχικές Γυναίκες - Αναρχκή Οργάνωση Γυναικών 0 comments

Ο μόνος τρόπος της ύπαρξής μας ενάντια στο κράτος, το οποίο συντηρεί την ύπαρξή του με την καταστροφή της ζωής μας, είναι να οργανωθούμε και να αγωνιστούμε. Ενάντια στο κράτος με τους νόμους του, τις απαγορεύσεις και υποτιθέμενη δικαιοσύνη, με την οποία περιμένουν από εμάς να τους παρακαλέσουμε, αντιστεκόμαστε και γινόμαστε ελεύθερες δημιουργώντας μια νέα ζωή. Καλούμε όλες τις γυναίκες να αγωνίζονται μέχρι να καταστραφούν η πατριαρχία και το κράτος. [English] [Türkçe] [Italiano] [Castellano]

ese.jpg imageΣυνδικαλισμός όπω ... 16:46 Sat 26 Nov by Ελευθεριακή Συνδικαλιστική Ένωση Αθήνας 0 comments

Με αυτοοργάνωση μέσα από σωματεία ή διακλαδικές συνελεύσεις και με όπλο την αλληλεγγύη ανάμεσα σε διαφορετικούς κλάδους δημιουργεί αγώνες μαχητικούς που δεν συμβιβάζονται. Αυτό ακριβώς φοβάται κάθε αφεντικό μικρό ή μεγάλο και για αυτό φτάνουν να απειλούν με μηνύσεις για συκοφαντική δυσφήμιση και εκβιασμό. Αυτή η δύναμη που έχουμε αναγκάζει το κράτος να ενεργοποιήσει εισαγγελείς και αστυνόμους υπό τις εντολές των εκάστοτε εργοδοτών.

15111087_1786563878290518_1121866889955481545_o.jpg imageState Is Rape 19:21 Fri 25 Nov by Anarchist Women 0 comments

Here is the text of comrades from Anarchist Women organisation about the last situation in Turkey. We will share the news about the protests after the action today. [Türkçe] [Ελληνικά] [Italiano] [Castellano]

laplumenoirenouvellefacade9608.jpg imageΥποστηρίξτε το «La Plume Noire» 16:41 Fri 25 Nov by «La Plume Noire» 0 comments

Συγκέντρωση χρημάτων για την υποστήριξη του «La Plume Noire» και των δραστηριοτήτων του

cga_3.jpg imageFascistische aanval in Croix Rousse (Lyon) en tegen de anarchistische boekenwinkel La Plume Noire 18:35 Thu 24 Nov by Coordination des Groupes Anarchistes - Lyon 0 comments

Het verzet van onze kameraden vermeed dat de fascisten er in slaagden werkelijk binnen te dringen, maar ze konden niet vermijden dat er schade werd toegebracht aan het gebouw: alle ruiten warden ingeslagen en de metalen blinden warden deels vernield. Verschillende mensen raakten lichtgewond tijdens de aanval, die slechts minuten duurde, maar het leken uren. De verwondingen werden grotendeels veroorzaakt door de projectielen die de fascisten naar hun doelwit smeten: stenen, metalen voorwerpen en flessen. Bij aankomst en bij vertrek scandeerden de fascisten xenofobe slogans; “on est chez nous”, “La france aux francais” en “morts aux Juifs” (“wij zijn ‘bij ons’, ‘laat Frankrijk aan de fransen’ en ‘dood aan de joden’) om angst te zaaien.
Deze afschuwelijke aanval is geen geïsoleerd geval. De aanval vond plaats ongeveer 20 jaar nadat extreem rechtse activisten de vorige locatie van ‘Plume Noire’ platbrandden in 1997, en kadert binnen de opmars van extreem rechts en het fascisme. Deze opmars resulteert in een vermenigvuldiging van aanvallen op minderheden groepen, de vakbondsbeweging en feministische, antiracistische, LGTB en progressieve activisten. [Français] [English] [Castellano] [Ελληνικά] [Italiano]

cga_2.jpg imageAttacco fascista in Croix Rousse (Lione) ed alla libreria anarchica la Plume Noire 18:19 Thu 24 Nov by Coordination des Groupes Anarchistes - Lyon 0 comments

La resistenza dei nostri compagni ha impedito che i fascisti entrassero, ma non ha impedito che ci fossero danni materiali: la distruzione di tutti i vetri delle finestre e parte delle persiane di metallo. Diverse persone sono rimaste leggermente ferite in questo attacco che è durato lunghi minuti, soprattutto a causa dei proiettili (pietre, oggetti metallici, bottiglie) scagliati dai fascisti. Quando sono arrivati e quando se ne sono andati, i fascisti hanno cantato "on est chez nous", "la France aux Français" (slogan xenofobi) e "morte agli ebrei", come segnali di adunata e di dispersione.
Questo attacco efferato non è un caso isolato. E' successo quasi 20 anni dopo che gli attivisti di estrema destra hanno dato fuoco ai precedenti locali della "Plume Noire" nel 1997, e trova la sua origine nell'attuale aumento dell'estrema destra e del fascismo, che si traduce in una moltiplicazione di attacchi contro le minoranze, contro i sindacalisti, contro le femministe, gli antirazzisti, il movimento LGBT e contro gli attivisti progressisti. [Français] [English] [Castellano] [Ελληνικά] [Nederlands]

more >>

imageConfederalismo ibérico. La plurinacionalidad viable. Dec 02 by José Luis Carretero Miramar 0 comments

El problema territorial en el Estado Español ha pasado a convertirse en una de las más candentes cuestiones de la actualidad. El procés catalán, masivamente apoyado en las calles por un parte muy importante de la ciudadanía, junto a los históricos reclamos de autonomía e independencia en Euskadi o Galicia, conforman los hitos principales de una situación que puede conducir a una quiebra desordenada del Régimen del 78, tanto como a su restauración autoritaria sobre la excusa de la unidad nacional.

imageFidel Castro (1926-2016) Dec 02 by Samuel Farber 0 comments

Dopo una lunga malattia che lo ha costretto a ritirarsi dalla carica nel luglio 2006, Fidel Castro è morto lo scorso 25 novembre. Nel corso della sua vita Castro era sopravvissuto a molti sforzi degli Stati Uniti per rovesciare il suo governo ed anche eliminarlo fisicamente, vedi la sponsorizzazione di invasioni, numerosi tentativi di assassinio e attacchi terroristici. Castro ha tenuto il potere politico supremo a Cuba per più di 47 anni, e anche dopo aver lasciato il suo alto ufficio ha continuato ad essere politicamente impegnato per diversi anni incontrando numerose personalità straniere e scrivendo le sue Reflexiones sulla stampa del Partito Comunista Cubano. [English] [Castellano]

imageLos video-foros como herramientas de construcción colectiva Dec 02 by Rebeldía Contrainformativa 0 comments

En la realización de video foros las comunidades se reconocen a sí mismas en las practicas que realizan, se ven en el medio audiovisual como lo que son, sujetos colectivos que se organizan y transforman la realidad en la que existen, este reconocimiento empodera a las comunidades, fortalece sus identidades colectivas y reafirma sus posiciones de lucha.

imageFidel Castro (1926-2016) Nov 30 by Samuel Farber 1 comments

After a long illness that forced him to withdraw from office in July 2006, Fidel Castro died on November 25. Castro had previously survived many U.S. efforts to overthrow his government and physically eliminate him including the sponsorship of invasions, numerous assassination attempts and terrorist attacks. He held supreme political power in Cuba for more than 47 years, and even after having left high office he continued to be politically engaged for several years meeting with numerous foreign personalities and writing his Reflexiones in the Cuban Communist Party press. In light of a likely future state capitalist transition and the role that foreign capital and political powers such as the United States, Brazil, Spain, Canada, Russia and China may play in it, the prospects for Cuban national sovereignty—perhaps the one unambiguously positive element of Fidel Castro’s legacy—are highly uncertain. [Italiano] [Castellano]

imageFidel Castro (1926-2016) Nov 30 by Samuel Farber 0 comments

Tras una larga enfermedad que le obligó a renunciar a su cargo en julio de 2006, Fidel Castro murió el 25 de noviembre pasado. Castro había sobrevivido antes a muchos intentos de EEUU de derribar su gobierno y eliminarlo físicamente mediante el patrocinio de invasiones militares, numerosas tentativas de asesinato y ataques terroristas. Ejerció el poder político supremo en Cuba durante más de 47 años, e incluso después de retirarse continuó políticamente activo durante varios años, reuniéndose con numerosas personalidades extranjeras y publicando sus Reflexiones en la prensa del Partido Comunista Cubano. Dada la probable transición futura hacia un capitalismo de Estado y el papel que puedan desempeñar los capitales y poderes políticos extranjeros, como EE UU, Brasil, España, Canadá, Rusia y China, el porvenir de la soberanía nacional cubana –tal vez el único elemento indudablemente positivo del legado de Fidel Castro– parece sumido en la incertidumbre. [Italiano] [English]

more >>

imageΑληλεγγύη σε πρόσφ&#... Dec 02 0 comments

Από τη πλευρά μας ως αναρχικοί, αλληλέγγυοι με τους φτωχούς και τους εξεγερμένους όλης της γης, θα στεκόμαστε δίπλα σε κάθε καταπιεσμένο και καταπιεσμένη αυτού του κόσμου και θα αγωνιζόμαστε μαζί για τη ζωή και την αξιοπρέπεια. Στοχεύουμε στη σύνδεση των αγώνων των μεταναστών/προσφύγων με το πρόταγμα της συνολικής ανατροπής κράτους και κεφαλαίου. Από κοινού όλοι οι εκμεταλλευόμενοι και καταπιεσμένοι αυτού του κόσμου να αντισταθούμε στους δολοφονικούς σχεδιασμούς του κράτους και των αφεντικών. Να προτάξουμε την κοινωνική και ταξική αυτοοργάνωση, τους κοινούς αγώνες ντόπιων και μεταναστών ενάντια στη φτώχεια, την εξαθλίωση, τον φόβο, τον ρατσισμό και την κρατική και παρακρατική τρομοκρατία. Να προωθήσουμε τον διαρκή αγώνα για την παγκόσμια κοινωνική επανάσταση, την αναρχία και τον ελευθεριακό κομμουνισμό.
ΣΥΓΚΕΝΤΡΩΣΗ: ΣΑΒΒΑΤΟ 3 ΔΕΚΕΜΒΡΗ – 12 μ. ΣΤΟ ΜΕΤΡΟ ΕΛΑΙΩΝΑ ΚΑΙ ΠΟΡΕΙΑ ΣΤΟ ΣΤΡΑΤΟΠΕΔΟ ΣΥΓΚΕΝΤΡΩΣΗΣ

imageEl Estado es una violación Dec 02 Mujeres Anarquistas 0 comments

Comunicado de la organización de Mujeres Anarquistas en el Estado turco sobre la actual situación de represión a las mujeres. [Türkçe] [English] [Ελληνικά] [Italiano]

image2ο Συνέδριο Αναρχικ&... Nov 29 0 comments

Το Σαββατοκύριακο 26 και 27 Νοέμβρη πραγματοποιήθηκε στην Πάτρα (Εργατικό Κέντρο) το 2ο συνέδριο της Αναρχικής Πολιτικής Οργάνωσης – Ομοσπονδία Συλλογικοτήτων.

imageLo Stato E' Stupro Nov 28 0 comments

Anche se la legge sugli "abusi sessuali" presentata il 17 novembre da 6 deputati dell'AKP è stata ritirata, è importante capire cosa significhi per noi donne questa proposta che è stata contestata dalle nostre proteste fin dagli inizi. La bozza di legge abbassava l'età minima per il consenso sessuale da 15 a 12 anni a puntava a disporre una situazione di impunità per i colpevoli di molestie e di stupri attualmente sotto processo nonchè per quelli futuri: una depenalizzazione dei crimini sessuali. Assoluzione per i colpevoli di violenze e di stupri nel caso sposino le bambine di cui hanno abusato; esposizione delle ragazze al rischio di violenze e stupro all'età di 12 anni e la previsione di bambine spose. Il ritiro della legge da un lato è diventato uno degli esempi più consistenti di come noi donne diventiamo libere se resistiamo e dall'altro ha mostrato la politica di stallo dello Stato.
[English] [Türkçe] [Ελληνικά] [Castellano]

imageΤο κράτος είναι βια&... Nov 28 1 of Anarkismo Editorial Group 0 comments

Ο μόνος τρόπος της ύπαρξής μας ενάντια στο κράτος, το οποίο συντηρεί την ύπαρξή του με την καταστροφή της ζωής μας, είναι να οργανωθούμε και να αγωνιστούμε. Ενάντια στο κράτος με τους νόμους του, τις απαγορεύσεις και υποτιθέμενη δικαιοσύνη, με την οποία περιμένουν από εμάς να τους παρακαλέσουμε, αντιστεκόμαστε και γινόμαστε ελεύθερες δημιουργώντας μια νέα ζωή. Καλούμε όλες τις γυναίκες να αγωνίζονται μέχρι να καταστραφούν η πατριαρχία και το κράτος. [English] [Türkçe] [Italiano] [Castellano]

more >>
© 2005-2016 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]