user preferences

Note: Articles classified as "non anarchist press" are published in this section of the site. They do not usually reflect the opinions of Anarkismo.net nor of the organizations who run this site and are included by reason of their possible interest to readers. The opinions expressed in any such articles are exclusively those of the articles' authors.
italia / svizzera / antifascismo / stampa non anarchica Wednesday March 06, 2013 - 04:00 by Lucio Garofalo
Provo a scrivere un post dedicato al tema del “complotto”, visto che ultimamente sta circolando la notizia concernente il giudizio entusiastico espresso da Goldman Sachs sull’esito delle elezioni politiche italiane ed in particolare rispetto alla vittoria del M5S. ... read full story / add a comment
portsaid1.jpg
nordafrica / lotte sul territorio / stampa non anarchica Friday March 01, 2013 - 18:39 by Corrispondente Infoaut   text 2 comments (last - tuesday march 05, 2013 - 18:48)   image 3 images
Una realtà senza precedenti si sta realizzando nella città di Port Said: una completa autogestione, un rifiuto di tutto ciò che rappresenta l'autorità. Una realtà che i protagonisti delle lotte egiziane di questo momento - i lavoratori - stanno cercando di riprodurre anche in altre città. [Deutsch] [English] [Castellano] [Română] [Deutsch] [Čeština] ... read full story / add a comment
africa meridionale / genero / stampa non anarchica Thursday February 21, 2013 - 21:17 by Alex Duval Smith
Oscar Pistorius era il perfetto eroe sportivo sud-africano perchè la sua vittoria sulla disabilità lo aveva reso una figura universalmente ammirata in una società ancora divisa.La cultura profondamente maschilista in cui egli è cresciuto si estende ai gruppi razziali e ci dà qualche spiegazione per comprendere lo scioccante tasso di violenza nelle mura domestiche. [English] ... read full story / add a comment
italia / svizzera / lotte sul territorio / stampa non anarchica Monday February 18, 2013 - 18:55 by Comitato No TAV Lavis
Del progetto di costruire tra Verona e Innsbruck una nuova linea ferroviaria ad alta velocità la Provincia di Trento e la stampa parlano il meno possibile in questo periodo, sperando di far passare inosservate le decisioni che continuano a promuoverlo. Ma la vigilanza di chi si oppone non conosce pause. ... read full story / add a comment
italia / svizzera / lotte sindacali / stampa non anarchica Monday February 04, 2013 - 17:54 by Redazione sito R28A
L' Assemblea della Rete 28 aprile, la prima dopo la costituzione dell'area di opposizione in CGIL, è stata un successo sicuramente non scontato. Oltre 250 militanti della CGIL hanno partecipato in un clima di grande attenzione e anche passione e determinazione. 32 sono stati gli interventi, che hanno fornito uno spaccato delle durissime condizioni oggi nel mondo dl lavoro, dalla Fiat di Melfi alla Sevel, dalla sanità ai trasporti, dalle banche alla chimica, al commercio, dal lavoro privato a quello pubblico e alla scuola, da chi rischia il posto a chi è sempre stato precario. ... read full story / add a comment
italia / svizzera / vari / stampa non anarchica Monday January 07, 2013 - 20:50 by Gaspare Serra
Dove si sta dirigendo la nave Italia?
Perché la seconda Repubblica è naufragata?
Cosa verrà fuori dal “caos” politico italiano pre-elettorale?
(L’annunciato successo elettorale del Pd si rivelerà una “vittoria di Pirro”? Il Pdl avrà mai il coraggio di compiere il “regicidio”? La Lega riuscirà a far dimenticare le disavventure del “cerchio magico”? La “Rivoluzione Civile” di Ingroia si rivelerà solo l’ennesimo cartello elettorale? Beppe Grillo si ritaglierà il ruolo di “padre nobile” del suo Movimento o di “padre padrone” dell’ennesimo partito personale?)
Cosa riserverà il futuro a Mario Monti? E come verrà ricordata la “parentesi tecnica” del suo governo?
L’Italia riuscirà mai a divenire un paese “normale”? E gli italiani sono davvero un popolo migliore della classe politica che li governa?

Queste alcune delle domande cui si tenta di dar risposta nell’articolo “IL BELLO (l’Italia), IL BRUTTO (Monti), IL CATTIVO (la politica)”.
... read full story / add a comment
italia / svizzera / economia / altra stampa libertaria Wednesday November 14, 2012 - 18:33 by Collettivo per l'autogestione
Una numerosa assemblea ha annunciato ieri sera la partecipazione delle studentesse e degli studenti universitari di Urbino alla manifestazione di Ancona in occasione dello sciopero generale europeo del 14 novembre. ... read full story / add a comment
italia / svizzera / lotte sindacali / altra stampa libertaria Monday October 01, 2012 - 16:11 by Centro Documentazione Antagonista - La Talpa
Uno schieramento vario e composito delle sinistre, Di Pietro, Vendola, Ferrero, Diliberto, Bonelli, la Fiom, Alba, due giuslavoristi come Romagnoli e Alleva, altri pezzetti della CGIL, tra cui Gianpaolo Patta e Gianni Rinaldini, ha costituito il Comitato Promotore che ha depositato in Cassazione questi due quesiti referendari relativi all'art.18 L.300/70 (Statuto dei Lavoratori) e dell'art.8 L.138 bis (Manovra Finanziaria). A sostegno di questi Referendum si stanno accodando altri soggetti della sinistra politica, sociale e sindacale. La nostra non sarà un'analisi completa del problema, proviamo però a presentare alcuni aspetti critici secondo noi importanti e, possibilmente contribuire ad una riflessione più generale. Certo queste riflessioni sono un punto di vista di parte, di alcuni compagni attivi sui propri posti di lavoro e nel territorio. ... read full story / add a comment
fiom.jpg
italia / svizzera / lotte sindacali / stampa non anarchica Thursday September 20, 2012 - 19:21 by FIOM-CGIL Nazionale   image 1 image
E' urgente che la FIAT dica la verità sullo stato degli investimenti sui modelli, sulla saturazione degli impianti e sull’occupazione in Italia. Serve che il Governo non aspetti «telefonate», non chieda chiarimenti su un piano che, per stessa ammissione dell’azienda, non c’è più, serve invece che il governa dica con chiarezza se considera la difesa e lo sviluppo dell’impresa automobilistica in Iitalia strategico per il nostro paese. ... read full story / add a comment
italia / svizzera / vari / stampa non anarchica Saturday September 15, 2012 - 21:11 by Gaspare Serra
“CHI VIVE A SPESE DEGLI ALTRI DANNEGGIA TUTTI”.
Questo il noto slogan d’una recente e alquanto stravagante pubblicità progresso, che, accostando le foto di orripilanti parassiti con quella d’un evasore fiscale -invero più simile a un povero disgraziato!-, metteva in guardia i cittadini dalla tentazione di non pagare le tasse…
Ma chi sono i veri “parassiti”?
... read full story / add a comment
italia / svizzera / lotte sindacali / altra stampa libertaria Thursday September 06, 2012 - 19:49 by Coordinamento lavoratrici e lavoratori autoconvocati
Tre delegati dell’USB sono stati oggetto della richiesta di un provvedimento disciplinare di licenziamento senza preavviso, accusati di aver rotto il “rapporto di fiducia” solo per aver espresso il proprio dissenso sui piani aziendali. Ossia per aver svolto il proprio legittimo ruolo per cui, tra l’altro, sono in regime di distacco! ... read full story / add a comment
venezuela / colombia / imperialismo / guerra / stampa non anarchica Thursday September 06, 2012 - 16:12 by FARC & Govderno di Colombia
ACCORDO GENERALE PER PORRE FINE AL CONFLITTO E COSTRUIRE UNA PACE STABILE E DURATURA. [Castellano] ... read full story / add a comment
italia / svizzera / vari / stampa non anarchica Tuesday August 28, 2012 - 00:51 by Gaspare Serra
“26.000 euro” l’ora (ossia “624.000 euro” al giorno… 228 milioni l’anno!).
Tanto ci costa “Napolitano & C.” (ovvero il Presidente della Repubblica… ed i suoi “1.807” dipendenti!).
Alla faccia della notoria “sobrietà” del Presidente!

Con quest’articolo prosegue la pubblicazione di articoli della collana “Pillole di spending review”…
Il senso di queste pubblicazioni?
Innalzare il livello di “indignazione” della Società civile (quella che esiste, quella che “resiste”...), nella speranza che sempre più gente “pulita” si svegli dal torpore in cui si ritrova il Paese!
... read full story / add a comment
italia / svizzera / lotte sindacali / stampa non anarchica Wednesday July 04, 2012 - 22:27 by La Cgil che vogliamo, opposizione organizzata
Quello che segue è il documento adottato al termine della riunione di quadri e dirigenti della CGIL svoltasi a Firenze il giorno 30 giugno, sottoscritto da cinque componenti del Comitato direttivo nazionale della Confederazione e inviato in data odierna (2 luglio 2012) alla Presidenza del Comitato direttivo nazionale delle CGIL e per conoscenza alla Segreteria nazionale e a tutte le strutture della CGIL. Facciamo presente che la firma della compagna Annamaria Zavaglia è stata apposta al solo fine della garanzia dei più ampi margini di agibilità per la nuova area, nonostante la non piena condivisione da parte sua delle scelte organizzative adottate al termine dell'incontro nazionale. ... read full story / add a comment
italia / svizzera / repressione / prigionieri / stampa non anarchica Thursday June 28, 2012 - 17:48 by Aldo Giannuli
Leggo sul Corriere della Sera (28 aprile 2012) della decisione della Procura di Milano (dott. Armando Spataro e dott.ssa Grazia Pradella) di archiviare la denuncia presentata dai familiari delle vittime che chiedevano la riapertura delle indagini sulla strage di Piazza Fontana, sulla base degli elementi forniti da Paolo Cucchiarelli, cui si erano aggiunti altri elementi (sembra nuovi testi) trovati dal ten. Col. Massimo Giraudo. ... read full story / add a comment
italia / svizzera / lotte sindacali / altra stampa libertaria Friday May 25, 2012 - 16:25 by Segretario USI-AIT
Il sindacato di base e alternativo, tutte le strutture di base aziendali e territoriali, l’opposizione sociale dal basso, attraverso un percorso unitario, si debbono far carico di una risposta adeguata e arrivare in tempi non lunghi alla proclamazione congiunta di uno Sciopero Generale. ... read full story / add a comment
italia / svizzera / vari / altra stampa libertaria Thursday May 24, 2012 - 16:55 by Unione Sindacale Italiana
PARTECIPIAMO IN TANTE E TANTI ALLA MANIFESTAZIONE NAZIONALE PER L'ISTRUZIONE PUBBLICA DEL 26 MAGGIO A ROMA (ore 14.30 Piazza della Repubblica fino a S. Gregorio al Celio), SENZA PAURA. ... read full story / add a comment
italia / svizzera / la sinistra / stampa non anarchica Sunday May 20, 2012 - 22:46 by Gaspare Serra
L’autolesionismo proverbiale del Pd? Si è spinto al punto di seminare “tanta polvere” da raccogliere “solo vento” da quello che si preannunciava come il più grande raccolto dopo il “bunga bunga”! ... read full story / add a comment
usi1m.jpg
italia / svizzera / lotte sindacali / altra stampa libertaria Wednesday May 02, 2012 - 18:34 by Unione Sindacale Italiana   image 1 image
"Ciò che oggi divide i lavoratori e le lavoratrici, non sono le oltre seimila lingue e neppure le tante diversità ideologiche e religiose. A rendere le differenze rilevanti, e spesso devastanti, sono i circa duecento Stati che ancora si contendono i confini e che quasi mai corrispondono a delle nazioni..." ... read full story / add a comment
fiom.jpg
italia / svizzera / lotte sindacali / stampa non anarchica Thursday April 12, 2012 - 16:27 by FIOM   image 1 image
Appello per un Assemblea della FIOM, di delegate e delegati, giovani metalmeccanici/che, aperta agli studenti, ai precari, ai disoccupati e inoccupati. Sabato 14 aprile a Bologna, piazza Maggiore, Palazzo Re Enzo, salone del Podestà, dalle 10 alle 14. ... read full story / add a comment
This page can be viewed in
English Italiano Deutsch
E

it

Tue 22 Jul, 16:31

browse text browse image

pal.jpg imagePalestina: nessuna giustizia, nessuna pace! 14:47 Thu 17 Jul by Alternative Libertaire 0 comments

Da molti giorni l'esercito israeliano bombarda la striscia di Gaza, in seguito al lancio di razzi sul territorio israeliano. Col pretesto di prendersela con i "terroristi", o con "quelli che rifiutano la pace", i bombardamenti colpiscono in realtà la popolazione civile, bambini compresi, e servono a scoraggiare con il terrore ogni volontà di resistenza. [Français]

textChi dice che il futuro è finito? 15:28 Sun 13 Jul by Segreteri Nazionale FdCA 0 comments

I diversi fattori che al momento sembrano scollegati tra loro delineano il punto di caduta o, almeno, il tentativo del capitale di trovare un nuovo equilibrio internazionale per assicurare una nuova fase di accumulazione capitalistica, in area occidentale (USA-EU). Ciò che viene comunemente definita crisi e che dal 2008 affligge interi popoli sembra non poter uscire dalla propria dimensione monetaria. Una politica monetaria - che vede le banche commerciali protagoniste nella creazione di danaro attraverso il prestito reso possibile dall'aumento del debito - ha una funzione temporale necessaria a proteggere la capitalizzazione del sistema finanziario, ma ha il pregio di mostrare a tutti quali sono le dinamiche del potere finanziario.

textPalestina-Israele, settimane tumultuose inibiscono gli sforzi di Israele per scatenare una terza int... 14:34 Sun 13 Jul by Ilan S. 0 comments

Proprio quando la pressione dell'Europa su Israele per un compromesso con il governo palestinese stava cogliendo il momento giusto favorito dal calo in atto delle esportazioni israeliane, Israele ha cercato di trarre vantaggio dal rapimento dei tre giovani coloni applicando i "piani nel cassetto" nel tentativo di incendiare una intifada armata. Quasi tre settimane di propaganda basata su menzogne (come se sapessero già della morte dei tre giovani) hanno inondato i media. Quando alla fine i corpi sono stati "trovati", le bugie sono risultate per quello che erano e le intimidazioni per far accendere l'intifada hanno fallito l'obiettivo. I crescenti crimini di odio dell'estrema destra israeliana e l'uccisione di un giovane palestinese a Gerusalemme Est occupata hanno scatenato una dura reazione nella città e nelle zone palestinesi all'interno dei confini del 1948. [English]

oabubakralbaghdadi570.jpg imageSulla crisi in Iraq 16:22 Sun 29 Jun by Kurdish Anarchists Forum 0 comments

La crisi in Iraq risale al regime di Saddam Hussein ed è proseguita con "l'attuale regime democratico" dopo l'invasione del 2003. Non c'era libertà, né giustizia sociale; nessuna uguaglianza e pochissime opportunità per coloro che erano indipendenti dai partiti al potere. Oltre alle violenze ed alle discriminazioni contro le donne e la gente comune si è creata una forbice enorme tra i ricchi ed i poveri, con i ricchi sempre più ricchi ed i poveri sempre più poveri. [English]

textPalestina-Israele: Lotta senza fine per bloccare l'avanzata del progetto coloniale sionista 15:51 Sun 29 Jun by Ilan S. 0 comments

Negli ultimi 12 giorni la macchina propagandistica israeliana ha pompato alla grande sul caso del sequestro dei 3 giovani coloni al fine di giustificare ulteriori sforzi per spingere i palestinesi ad un trasferimento "volontario". Hanno finto di usare il sequestro per spezzare Hamas. In realtà hanno usato entrambi nel tentativo disperato di provocare una terza Intifada. Far confluire 700 soldati nel villaggio di Na'ama (vicino Bil'in) che conta 2000 abitanti per arrestare due attivisti di Hamas è una cosa davvero ridicola a cui è difficile dare credito. Falliti i tentativi di far scoppiare una terza Intifada e di bloccare il compromesso tra Hamas e Fatah (uno dei più importanti pilastri della politica israeliana del divide et impera), si fa sempre più invasiva la pressione delle potenze imperialiste mondiali su Israele per mettere fine all'occupazione del 1967. [English]

tropa_de_choque_em_sc3a3o_paulo_1.jpg imageContro i Mondiali e contro la repressione: seminare lotta e organizzazione! 14:50 Thu 26 Jun by Coordenação Anarquista Brasileira 0 comments

L'insieme di lotte e conflitti sindacali e sociali in corso nel paese prima e durante i Mondiali di Calcio tiene sotto pressione il governo federale, alcuni governi statali, municipi e padroni, generando una guerra dei nervi nei principali centri urbani del paese. [Português

textPalestina-Israele, la lotta ed i cambiamenti sullo scenario internazionale innescano una nuova lotta... 14:32 Thu 26 Jun by Ilan S. 0 comments

La lotta palestinese non-armata si interfaccia con i cambiamenti nella regione e nelle dinamiche di potere mondiale a cui ha contribuito anche l'opinione pubblica nei paesi occidentali. I primi significativi successi della campagna B.D.S. (a cui partecipa la lotta unitaria) e il timore di parti dell'elite capitalista israeliana di perdere terreno a breve termine stanno minacciando lo status quo. Nonostante continuino gli sforzi di trasferire i palestinesi che vivono dentro Israele e nei territori occupati nel 1967, le conseguenze della crescente pressione internazionale sta portando a rotture all'interno dell'elite capitalistica israeliana al potere. La pressione per il compromesso dei 2-stati è stata espressa nell'appello di quasi metà della coalizione parlamentare al governo per predisporre la mappa del compromesso dei 2 stati. [English]

cab.jpg imageCampagna "La protesta non è un crimine!" 05:18 Mon 23 Jun by Coletivo Anarquista Bandeira Negra 0 comments

L'anno scorso, le strade delle città del Brasile vennero attraversate da diverse manifestazioni. Rivendicazioni per il trasporto pubblico a tariffa zero, scioperi di diverse categorie che ruppero con le dirigenze sindacali burocratizzate e mobilitazioni contro i danni provocati dalla Copa do Mundo crearono uno scenario di delegittimazione e di rottura degli oppressi verso lo Stato ed il Capitale.

Protesta Israelo-Palestinese contro il servizio nazionale (foto: RutySoft Galeria) imagePalestina-Israele: nell'uccisione a Beitunia, la lotta unitaria mostra una volta di più l'importanza... 16:06 Sun 01 Jun by Ilan S. 0 comments

Molte obiezioni sono state sollevate sulla partecipazione di israeliani alla lotta non-armata nelle aree palestinesi occupate con la guerra del 1967. Alcuni, perlopiù palestinesi, la considerano come un contributo alla cosiddetta "normalizzazione". Altri hanno sostenuto che gli attivisti israeliani dovrebbero fare la loro lotta all'interno della popolazione israeliana nei confini del 1948. Molti anarchici hanno sollevato riserve per il fatto che la lotta popolare palestinese sarebbe una sorta di capitalistica "lotta per l'indipendenza nazionale" per l'autodeterminazione dell'elite capitalistica palestinese a cui andrebbe il monopolio dell'opzione per lo sfruttamento delle masse lavoratrici palestinesi. [English]

euparl.jpg imageHo prenotato un seggio a Bruxelles 14:11 Sat 31 May by Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

La globale crisi economico-finanziaria, giunta ormai al suo sesto anno consecutivo plasma e modella le elezioni europee e di rimando gli scenari nazionali. Sul 25 maggio si sono concentrate e scaricate le tensioni, le aspirazioni e le barbarie che in ogni paese della UE sono state alimentate dai processi economici in corso. Così, le misure anti-proletarie di austerity (dal nodo scorsoio dei piani di salvataggio fino ai recenti fiscal compact e pareggio di bilancio) - appena mitigate dalla tardiva azione della BCE (taglio dei tassi, iniezioni di liquidità) - hanno dettato le campagne elettorali di partiti e movimenti euro-popolari ed euro-populisti, euro-post/socialdemocratici ed euro-neoriformisti, euro-scettici ed euro-nazisti, tutti alla ricerca di un posto al sole nel parlamento europeo, ancorchè vittime, consapevoli o meno, di un clamoroso equivoco.

more >>

imageSul conflitto in corso tra il progetto coloniale sionista ed i lavoratori indigeni della Palestina Jul 22 by Ilan Shalif 0 comments

Il grave conflitto tra l'elite capitalista israeliana al potere ed i lavoratori indigeni della Palestina a cui stiamo assistendo nelle ultime settimane fa parte degli incessanti sforzi israeliani di evacuare i Palestinesi dalla loro terra oppure di esercitare una tale pressione da indurli a farlo volontariamente. [English]

imageL'ira dell'elite contro il governo che organizza la loro Coppa del Mondo Jul 10 by BrunoL 0 comments

Scritto dopo il debutto della nazionale brasiliana e prima della fine delle qualificazioni - La Coppa del Mondo della FIFA viene considerata come uno dei più grandi eventi sportivi mondiali. Non c'è niente di strano se i dirigenti dell'istituzione guidata da Blatter proseguono nel fare cento richieste al paese che accoglie il torneo. Nella realtà i diritti fondamentali sono stati sospesi, proprio nel paese in cui c'è un governo "di sinistra". Peggio nel paese tropicale. [Castellano]

imageISIL, wahabismo e petrodollari: la peggiore delle alleanze Jul 10 by BrunoL 0 comments

Questo articolo è stato scritto nella prima quindicina di giugno, quando ancora ISIL non aveva stato procamato il califfato. Vi si analizza la assurda alleanza, tollerata da Dipartimento di Stato e dal Pentagono, in cui il flusso di risorse alimentato dalla monarchia saudita, giova ai fondi di mantenimento di una frazione ancora più conservatrice e medioevale di Al-Qaeda. Nel Mondo Arabo continua l'inferno in nome della geopolitica. [Português]

imageTurchia: il nostro dolore è il seme della nostra rabbia May 26 by Devrimci Anarşist Faaliyet 0 comments

L'incendio che si è propagato nella miniera di carbone di Manisa-Soma il 13 maggio è uno dei più grandi massacri accaduti da queste parti. A causa dell'incendio, centinaia di minatori sono rimasti soffocati dall'alto livello di monossido di carbonio. Il numero dei minatori morti aumenta di ora in ora. Il ministro dell'energia, quello del lavoro ed il primo ministro hanno cercato di nascondere il vero numero dei morti mentre dichiaravano che "si era trattato di un increscioso incidente sul lavoro”. Il primo ministro ha dichiarato che “Questo tipo di incidenti potrebbe accadere in qualsiasi momento.” [Türkçe]

imageL'anarchismo in tempo di guerra civile May 18 by Antti Rautiainen 0 comments

I fatti della Casa dei Sindacati a Odessa sono una tragedia ed è possibile che tra coloro che vi hanno trovato la morte ci fossero anche persone che non c'entravano nulla con l'accendersi della violenza. Chi ha tirato le molotov contro l'edificio avrebbe dovuto sapere quali potevano essere le conseguenze, anche se l'incendio non era dovuto solo alle molotov. [English]

more >>

imagePalestina: nessuna giustizia, nessuna pace! Jul 17 AL 0 comments

Da molti giorni l'esercito israeliano bombarda la striscia di Gaza, in seguito al lancio di razzi sul territorio israeliano. Col pretesto di prendersela con i "terroristi", o con "quelli che rifiutano la pace", i bombardamenti colpiscono in realtà la popolazione civile, bambini compresi, e servono a scoraggiare con il terrore ogni volontà di resistenza. [Français]

textChi dice che il futuro è finito? Jul 13 Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

I diversi fattori che al momento sembrano scollegati tra loro delineano il punto di caduta o, almeno, il tentativo del capitale di trovare un nuovo equilibrio internazionale per assicurare una nuova fase di accumulazione capitalistica, in area occidentale (USA-EU). Ciò che viene comunemente definita crisi e che dal 2008 affligge interi popoli sembra non poter uscire dalla propria dimensione monetaria. Una politica monetaria - che vede le banche commerciali protagoniste nella creazione di danaro attraverso il prestito reso possibile dall'aumento del debito - ha una funzione temporale necessaria a proteggere la capitalizzazione del sistema finanziario, ma ha il pregio di mostrare a tutti quali sono le dinamiche del potere finanziario.

imageSulla crisi in Iraq Jun 29 KAF 0 comments

La crisi in Iraq risale al regime di Saddam Hussein ed è proseguita con "l'attuale regime democratico" dopo l'invasione del 2003. Non c'era libertà, né giustizia sociale; nessuna uguaglianza e pochissime opportunità per coloro che erano indipendenti dai partiti al potere. Oltre alle violenze ed alle discriminazioni contro le donne e la gente comune si è creata una forbice enorme tra i ricchi ed i poveri, con i ricchi sempre più ricchi ed i poveri sempre più poveri. [English]

imageContro i Mondiali e contro la repressione: seminare lotta e organizzazione! Jun 26 CAB 0 comments

L'insieme di lotte e conflitti sindacali e sociali in corso nel paese prima e durante i Mondiali di Calcio tiene sotto pressione il governo federale, alcuni governi statali, municipi e padroni, generando una guerra dei nervi nei principali centri urbani del paese. [Português

imageCampagna "La protesta non è un crimine!" Jun 23 membro della Coordenação Anarquista Brasileira 0 comments

L'anno scorso, le strade delle città del Brasile vennero attraversate da diverse manifestazioni. Rivendicazioni per il trasporto pubblico a tariffa zero, scioperi di diverse categorie che ruppero con le dirigenze sindacali burocratizzate e mobilitazioni contro i danni provocati dalla Copa do Mundo crearono uno scenario di delegittimazione e di rottura degli oppressi verso lo Stato ed il Capitale.

more >>
© 2005-2014 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]