Benutzereinstellungen

imageAfrica And Globalization 19:35 Jul 21 0 comments

textGaza: scontro impari 17:44 Jul 18 0 comments

textGli schiavi di Castel Volturno 21:50 Jul 16 0 comments

imagevideoaudio3. Libertäre Medienmesse im Ruhrgebiet 18:32 Jul 04 0 comments

textLa lulización de la izquierda latinoamericana 20:33 Jun 25 0 comments

mehr >>
mashriq / arabia / iraq / community struggles / news report Tuesday February 04, 2014 22:04 bei Ilan S.
At the beginning, the joint struggle was focused on specific routes of the separation fence. There were some achievements and many villages dropped from the regular struggle. The hope for a wide spread popular struggle was not fulfilled, but additional struggles were initiated and the struggles networked with sporadic joint actions. Lately the network of joint popular struggles started regular actions - the Ein Hijleh is the second one. The continued struggle draw the international attention and give essential base to the B.D.S. The persistent struggle saw seeds in the subterranean ferment that may sprout without a warning in the appropriate conditions. The persistence and the approaching avalanche of the B.D.S. energize the more far sighted activists. The joint struggle in Bil'in, Ni'ilin, Ma'asara, Nebi Saleh, Shikh Jarrah, Quaddum, and South of Hebron Hills keep going and hold the flag of struggle high. [Italiano] Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
bolivia / perù / ecuador / cile / lotte sindacali / cronaca Sunday February 02, 2014 17:42 bei FdCA - Ufficio Relazioni Internazionali
In 14 porti del nord e del sud del Cile sono in corso dal dicembre 2013 degli scioperi dei lavoratori portuali. Il primo sciopero è stato quello di Puerto Angamos nel nord per ottenere la pausa retribuita di mezzora per il pranzo, la possibilità di iscrizione al sindacato per i lavoratori a tempo determinato e la riforma della legislazione del lavoro che risale all'epoca della dittatura. Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Sunday February 02, 2014 17:17 bei Ilan S.
I media israeliani della borghesia non fanno che parlare del boicottaggio contro Israele, che non solo è diventato significativo economicamente e politicamente ma che è a due passi dal diventate valanga. Molti attivisti che si attardano a sostenere che la battaglia non verrà vinta sul piano locale ma a livello internazionale vanno fuori di testa quando vedono che i vantaggi immediati risultano poi minimi. Costoro non comprendono che la lotta locale è il punto di Archimede, la leva su cui poggia la campagna B.D.S. (Boicottaggio, Disinvestimento, Sanzioni, ndt). Quindi, la lotta unitaria prosegue. [English] Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
mashriq / arabia / iraq / community struggles / news report Wednesday January 29, 2014 03:12 bei Ilan S.
The Israeli media is ongoing reporting on the Israeli elite of the boycott on Israel that not only became significant economically and politically but also just two steps from avalanche. Lot of activists who do not understand that the battle will not be resolved here but in the international area lost heart as the immediate gains are small. They do not understand that the local struggle is the Archimedes point the lever of the B.D.S. is leaning on. So, the joint struggle continue. The international activists who come here carry the struggle in their countries when they return home. Whether understanding the importance of the joint struggle or not, hundred Israelis, and hundreds of Palestinians are every weekend in Bil'in, Ni'ilin, Ma'asara, Nebi Saleh, Qaddum, Sheikh Jarrakh, South of Hebron Hills, and sporadically in other locations too. [Italiano] Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
mashrek / arabia / irak / imperialismo / guerra / opinione / analisi Sunday January 26, 2014 16:26 bei Třídní Válka
Da quando tre anni fa ci fu il sollevamento in Siria (quale locale materializzazione delle insurrezioni che hanno scosso intere regioni del Maghreb e del Mashrek) la maggior parte delle reazioni, dei commenti e delle critiche da parte di strutture militanti che si dichiarano rivoluzionarie, internazionaliste, comuniste, anarchiche... non hanno fatto che andare nella stessa direzione: esprimere dubbi su cosa sta accadendo, dubbi sulle determinazioni materiali di fondo che hanno dato inizio ai movimenti che sono sotto i nostri occhi, dubbi sulla natura di classe di tali eventi, dubbi sul potenziale sovversivo delle lotte della nostra classe quando non avvengono sotto le "giuste" bandiere, e così dicendo. [English] Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Sunday January 26, 2014 15:16 bei Ilan S.
Lo scontro che si è recentemente verificato a Ramallah tra la polizia dell'Autorità Palestinese e la manifestazione di sciopero degli impiegati presso l'agenzia dell'ONU si fa ancora sentire: gli attivisti di Anarchici Contro il Muro, molti internazionali ed anche molti palestinesi si stanno unendo alla lotta contro l'occupazione e contro il progetto coloniale. Le aspettative verso uno Stato palestinese sono basse e marginali e sono in pochi coloro che nutrono una qualche illusione verso l'attesa libertà in quella "Palestina libera" che si sente scandire negli slogan. L'intensificarsi della pressione internazionale su Israele porta con sé esitanti speranze verso l'avvicinarsi di cambiamenti nella regione. E la lotta unitaria continua a Bil'in, Ni'lin, Nabi Saleh, Qaddum, Ma'sara, Sheikh Jarrah e sulle colline a sud di Hebron, con esitanti riflessioni di adesione da parte di altri villaggi. [English] Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
mashriq / arabia / iraq / imperialismo / guerra / opinião / análise Sunday January 26, 2014 03:25 bei Třídní Válka
Hoje em dia, depois de passados longos três anos que o levante se incíou na Síria (desde as manifestões locais que arrasaram as regiões do Maghreb e do Machrek), a maior parte das reações, comentários e críticas provém de organizações militantes que se intitulam revolucionárias ,internacionalistas, comunistas e anarquistas... Assim nós vem o sentimento da dúvida em relação ao que se passa, da dúvida por relação as determinações materiais essenciais que dão vida aos movimentos que se desenvolvem diante de nossos olhos, da dúvida por relação a natureza de classe desses eventos, da dúvida em relação ao conteúdo potencialmente subversivo das lutas de nossa classe enquanto ela não possuir “boas” bandeiras, etc. [English] Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
mashriq / arabia / iraq / community struggles / news report Sunday January 19, 2014 21:40 bei Ilan S.
The clash that has lately been going on in Ramalla between the Palestinian Authority police and strikers' demonstration of employees of the United Nations agency stresses it again: the activists of the Anarchists Against the Wall initiative and many of the internationals and even many Palestinians are joining the struggle against the occupation and the settler project period. The expectations from a Palestinian state are low and marginal, and very few have any illusions about the expected freedom in the "free Palestine" they chant. The intensifying international pressure on Israel brings hesitant hopes about the nearing changes in the region. And the joint struggle continues in Bil'in, Ni'lin, Nabi Saleh, Qaddum, Ma'sara, Sheikh Jarrah, and the South Hebron Hills, with hesitant contemplations of joining from other villages. [Italiano] Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
machrek / arabie / irak / impérialisme / guerre / opinion / analyse Sunday January 19, 2014 19:11 bei TŘÍDNÍ VÁLKA
Depuis maintenant bientôt trois années qu’un soulèvement a éclaté en Syrie (en tant que manifestation locale des boule-versements qui secouent les régions du Maghreb et du Machrek), la plupart des réactions, commentaires et critiques provenant de structures militantes qui se réclament de la révolution, de l’internationalisme, du communisme, de l’anarchie,… vont dans le même sens : le doute par rapport à ce qui se passe, le doute par rapport aux déterminations maté-rielles essentielles qui donnent vie aux mouvements qui se développent devant nos yeux, le doute par rapport à la nature de classe de ces événements, le doute par rapport au contenu potentiellement subversif des luttes de notre classe lorsque celle-ci ne porte pas les « bons » drapeaux, etc. Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
mashriq / arabia / iraq / imperialism / war / opinion / analysis Sunday January 19, 2014 19:04 bei TŘÍDNÍ VÁLKA
Since nearly three years that an uprising broke out in Syria (as a local materialization of the upheavals shaking the whole regions of Maghreb and Mashreq) most of the reactions, comments and critics from militant structures which claim to be revolutionary, internationalist, communist, anarchist… go in the same direction: doubts about what happens, doubts about essential material determinations that give birth to the movements that develop in front of our eyes, doubts about the class nature of these events, doubts about the potentially subversive content of struggles of our class when it doesn’t wave the “good” flags, etc. [Português] [Français] [Italiano] Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Sunday January 12, 2014 17:00 bei Ilan S.
Si cominciano a vedere i frutti del cambiamento del clima politico nella regione, anche alla luce della diminuita importanza delle risorse petrolifere del Medio Oriente e della assunzione di coscienza dell'opinione pubblica mondiale verso la lotta contro l'occupazione del 1967. I primi risultati del movimento di boicottaggio iniziano a preoccupare l'elite al potere in Israele. Sui media internazionali acquistano uno spazio significativo le notizie sulla lotta unitaria e sulle migliaia di attivisti internazionali che vi prendono parte. I comitati popolari di base contribuiscono a fare lo stesso sulla scena politica della Cisgiordania palestinese. Invece, le forze di stato israeliane puntano alla repressione settimanale dei comitati popolari di base e degli israeliani attivisti di Anarchici Contro il Muro. [English] Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
mashriq / arabia / iraq / community struggles / news report Wednesday January 08, 2014 00:52 bei Ilan S.
The change in the political climate in the region combined with the diminishing importance of the middle east oil resources, and the awareness of the world public opinion about the struggle against occupation of the 1967 war, start to have fruits.The first results of the boycott movement worry the Israeli elite. The news in the world media about the joint struggle and the many thousands of international activists which participate in it contribute a significant share. The organized grass root popular comities contribute it share to the political arena of the Palestinian west bank. In spite Israeli state forces harassment the weekly confrontations of Palestinian grass root popular comities and activists with Israeli activists with the anarchists against the wall, international supporters and Palestinian activists from the region, continue. [Italiano] Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Saturday January 04, 2014 16:07 bei Ilan S.
Questa settimana il fulcro della lotta si è un po' ampliato fino ad includere la crudele politica razzista del sistema naZionista israeliano per quanto riguarda i profughi. Ai 53mila profughi africani viene applicata quella stessa strategia di sporadiche aggressione crudeli in un contesto di continua pressione e di maltrattamenti che viene usata contro i Palestinesi sia all'interno dei confini del 1968 che in quelli nuovi del 1967. Il razzismo insito nel colonialismo Sionista che ha costruito Israele e che si espande cogliendo ogni opportunità si trova oggi a retrocedere dal prendere misure più dure a causa della pressione internazionale. [English] Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
france / belgique / luxembourg / luttes en milieu de travail / communiqué de presse Friday January 03, 2014 17:35 bei RE Coordination des Groupes Anarchistes
L’année 2013 nous a apporté son lot de forfaitures et de basses lâchetés. Le gouvernement socialdémocrate a su se montrer l’égal de ses devanciers libéraux :

Après l’ANI (Accord National Interprofessionnel) du 11 janvier 2013, puis le 14 mai 2013, l’adoption de la loi transposant l'accord sur la sécurisation de l'emploi, c’est le 18 décembre que la réforme des retraites vient d’être définitivement adoptée, une réforme "clé" du quinquennat de F. Hollande, loi jugée timide par les institutions internationales, dont la Commission européenne. Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
france / belgique / luxembourg / anti-fascisme / communiqué de presse Friday January 03, 2014 17:33 bei RE Coordination des Groupes Anarchistes
Au plus haut sommet de l’Etat français1, les politiques suivies se caractérisent par leur apparente similitude. Que se soit la gauche ou la droite qui se retrouve aux affaires, les gouvernants gèrent de manière identique la question des flux migratoires. Les marchandises peuvent allègrement franchir les frontières hexagonales, mais les êtres humains ne bénéficient pas de la même mansuétude. Bien au contraire. Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Thursday January 02, 2014 00:08 bei Ilan S.
Chi ha partecipato alla lotta con i Beduini la sta pagando. L'inusitata detenzione pre-processo di coloro (tra cui un ebreo) che hanno partecipato alla manifestazione di Hura contro la deportazione dei Beduini può essere una sorta di vendetta per la messa da parte della legge per i trasferimenti del Piano Praver, oppure il segno di una modalità del tutto nuova di reprimere il dissenso a sinistra. Aumentano le pressioni delle forze di stato contro i palestinesi attivi nella lotta unitaria. Il nuovo fronte di conflitto tra Stato e profughi africani si inasprisce. [English] Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
mashriq / arabia / iraq / community struggles / news report Tuesday December 31, 2013 19:56 bei Ilan S.
This week the focus of struggle enlarged a bit to include the ugly racist politics of the Israeli naZionist establishment regarding the refugees. The same strategy of sporadic vicious attacks to the background of ongoing harassment and pressure to get out applied to the Palestinians within the 1968 borders and the new 1967 ones is also being applied to the 53 thousand African refugees. The racism inbuilt in the Zionist settler colonialism which built Israel and expands it at every opportunity is only refraining from harsher measures because of international pressure. Though Israel never adopted international conventions (with the support of the overwhelming majority of its Jewish community), it did refrain from prolonged defiance of them. Thus, it did not kill the refugees freely on the border. It just made them as miserable as it can and put increasing numbers into concentration camps. [Italiano] Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
italia / svizzera / ambiente / comunicato stampa Wednesday December 25, 2013 16:59 bei FdCA Sez. Luigi Fabbri di Roma
In barba a tutti i referendum anti-privatizzazioni, nella commissione bilancio del Senato è stato votato un emendamento presentato dalla senatrice di Scelta Civica, Lanzillotta, riguardante il decreto “Salva-Roma”.
Questa modifica vincola le risorse per finanziare il bilancio di Roma alla privatizzazione, tranne che dell'ACEA, delle altre aziende pubbliche e alla possibilità di licenziamento per quelle in perdita. Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
mashriq / arabia / iraq / community struggles / news report Tuesday December 24, 2013 18:46 bei Ilan S.
The unprecedentedly prolonged pre-trial detention of those involved with the Hura demo against the transfer of the Bedouins - including a Jew - may be in revenge for the dropping of the Praver transfer law, or a sign of an entirely new mode of suppressing dissent from the left. The state force pressures on the Palestinians involved in the joint struggle is escalating. The new front of conflicts between the state and the African refugees is escalating. The failure of the state to comply with the law passed against building concentration camps for refugees has ignited resistance from the refugees, culminating in a demo by a few thousand people on late Saturday evening in the commercial part of Tel Aviv, which a few hundred Israeli activists joined. The "electricity in the air" seemed to promise that the 50 thousand refugees are not going to take it passively any more. Israel may be forced to comply with the international refugees conventions. [Italiano] Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Saturday December 21, 2013 20:15 bei Ilan S.
Nonostante l'inusuale freddo e la neve, non si sono arrestate le manifestazioni del venerdì contro l'occupazione, contro la repressione e contro gli abusi dei coloni. Gli attivisti israeliani non sono riusciti a raggiungere Qaddum ma erano lì moralmente, mentre Ni'ilin e Bil'in sono più facili da raggiungere, al pari di Sheikh Jarrah dove gli attivisti di Gerusalemme Ovest hanno spalato l'abbondante neve. La lotta dei Beduini e dei loro sostenitori contro gli sgomberi hanno portato al congelamento del Piano Prawer che continua ad essere al centro degli sforzi per far rilasciare i 13 manifestanti di Hura che da due settimane sono ancora in carcere. [English] Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
This page can be viewed in
English Italiano Deutsch
E

Sun 27 Jul, 03:17

browse text browse image

10511181_814985838514454_1351043700669393330_n.jpg imageThe 4th annual Melbourne Anarchist Bookfair 18:55 Sat 26 Jul by Dmitri (republishing) 0 comments

The 4th annual Melbourne Anarchist Bookfair is an opportunity for all people to read, listen, discuss, share skills and knowledge workshops and talks, socialise and partake in a diverse range of activities around political, cultural, environmental and social justice issues. The bookfair, part of a global network of around 100 bookfairs, is a free event held annually at the Abbotsford Convent (St Heliers Street, Abbotsford).

In 2014, it will take place from 10am-6pm on Saturday the 9th of August.

gaza.jpg imagePalestina, l'ostaggio perenne 00:06 Wed 23 Jul by Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

Continua la guerra nella Striscia di Gaza governata da Hamas, anche se in tutto il mondo continuano le manifestazioni contro le scelte guerrafondaie di Israele. Dalla scomparsa dei tre coloni da Gush Etzion, (colonia per soli ebrei sotto il controllo totale dello stato di Israele in Cisgiordania), Israele ha posto sotto assedio quattro milioni di palestinesi, bombardando ospedali, scuole, ogni sorta di obiettivi civili, distruggendo e saccheggiando case, rubando, effettuando sequestri, ferendo e uccidendo sia in modo mirato che indiscriminato al di fuori di ogni legislazione internazionale.

textPalestina-Israele - conflitto senza fine tra il colonialismo sionista ed i palestinesi 17:56 Tue 22 Jul by Ilan S. 0 comments

Siamo al 13° giorno di guerra nella Striscia di Gaza governata da Hamas. In tutto il mondo continuano le manifestazioni contro le scelte guerrafondaie di Israele. Tutto quello che Israele vuole da questa guerra è rompere l'unità di governo palestinese ed evitare l'accelerazione degli accordi di pace. Il problema causato dalla resa di Hamas, messa in ginocchio dalla crisi economica, alla Autorità Palestinese, deriva dalle scelte del governo egiziano, il quale minaccia molto seriamente quel progetto di divisione permanente dei Palestinesi a cui Israele ha dedicato tanti sforzi. Il solo totale collasso del governo di Hamas nella Striscia di Gaza spaventa Israele più di ogni altra cosa. [English]

textPalestine-Israel - a struggle that never ends between Zionist settler colonialism and the indigenous... 15:25 Sun 20 Jul by Ilan S. 0 comments

The war on the Hamas-ruled Gaza Strip continues for the 13th day. Demonstrations against Israeli warmongering continue both in Israel and throughout the world. All that Israel wants in this war that it has initiated is to thwart a Palestinian unity government and curb the peace agreements it might speed up. The danger of Hamas' surrender to the Palestinian Authority in the heels of its economic crisis has resulted from the actions of the new Egyptian government, which seriously threatens the project of splitting the Palestinians, something that Israel has invested extraordinary efforts in. Only the total collapse of Hamas rule in Gaza scares Israel more than that. However, due to internal problems among the Israel political elite and public opinion, the government refrained from revealing the true nature of the war, which is to stabilize independent Hamas rule in Gaza and prevent the need for Hamas to surrender to the Palestinian Authority of the West Bank. So, instead the Israeli government has exaggerated the reports about attacks against Hamas and is hiding the real agenda - the obstruction of Palestinian unity. [Italiano]

pal.jpg imagePalestina: nessuna giustizia, nessuna pace! 14:47 Thu 17 Jul by Alternative Libertaire 0 comments

Da molti giorni l'esercito israeliano bombarda la striscia di Gaza, in seguito al lancio di razzi sul territorio israeliano. Col pretesto di prendersela con i "terroristi", o con "quelli che rifiutano la pace", i bombardamenti colpiscono in realtà la popolazione civile, bambini compresi, e servono a scoraggiare con il terrore ogni volontà di resistenza. [Français]

pal.jpg imagePalestine : pas de justice, pas de paix ! 21:27 Tue 15 Jul by Alternative Libertaire 0 comments

Depuis plusieurs jours, l’armée israélienne bombarde la bande de Gaza, suite à l’envoi d’une roquette sur le territoire israélien. Sous prétexte de s’en prendre à des « terroristes », ou à « ceux qui refusent la paix  », les bombardements touchent en réalité surtout la population civile, y compris des enfants, et visent à décourager, par la terreur, toute volonté de résistance. [Italiano]

pzjzlvnefjo_xclpzv5gxkizudpwomsvpevo0uahjt03j3eajh_wk0koo_3foz3cdnjel9ebwqm9n4tzzq7edhlxumu7yib1ql20lbozrzh4aoytxyka4nugkavrltrjkesie7mwtmi1i8uyxe0iw4s0de1ft.jpg imageAtenas: Movilizaciones del 13 de julio 18:04 Tue 15 Jul by ESE Intrnational 0 comments

Información sobre las movilizaciones del 13 de julio contra la abolición del domingo como día festivo

60a212e9895b2f2de074f766f98a8955.jpg imageΚυριακάτικη εργασ ... 11:10 Mon 14 Jul by ΕΣΕ Θεσσαλονίκης 0 comments

v

textChi dice che il futuro è finito? 15:28 Sun 13 Jul by Segreteri Nazionale FdCA 0 comments

I diversi fattori che al momento sembrano scollegati tra loro delineano il punto di caduta o, almeno, il tentativo del capitale di trovare un nuovo equilibrio internazionale per assicurare una nuova fase di accumulazione capitalistica, in area occidentale (USA-EU). Ciò che viene comunemente definita crisi e che dal 2008 affligge interi popoli sembra non poter uscire dalla propria dimensione monetaria. Una politica monetaria - che vede le banche commerciali protagoniste nella creazione di danaro attraverso il prestito reso possibile dall'aumento del debito - ha una funzione temporale necessaria a proteggere la capitalizzazione del sistema finanziario, ma ha il pregio di mostrare a tutti quali sono le dinamiche del potere finanziario.

textPalestina-Israele, settimane tumultuose inibiscono gli sforzi di Israele per scatenare una terza int... 14:34 Sun 13 Jul by Ilan S. 0 comments

Proprio quando la pressione dell'Europa su Israele per un compromesso con il governo palestinese stava cogliendo il momento giusto favorito dal calo in atto delle esportazioni israeliane, Israele ha cercato di trarre vantaggio dal rapimento dei tre giovani coloni applicando i "piani nel cassetto" nel tentativo di incendiare una intifada armata. Quasi tre settimane di propaganda basata su menzogne (come se sapessero già della morte dei tre giovani) hanno inondato i media. Quando alla fine i corpi sono stati "trovati", le bugie sono risultate per quello che erano e le intimidazioni per far accendere l'intifada hanno fallito l'obiettivo. I crescenti crimini di odio dell'estrema destra israeliana e l'uccisione di un giovane palestinese a Gerusalemme Est occupata hanno scatenato una dura reazione nella città e nelle zone palestinesi all'interno dei confini del 1948. [English]

more >>

textDocumento de Aproximación a la Coyuntura Argentina desde una Perspectiva Anarquista Jul 26 by Columna Libertaria Joaquín Penina 0 comments

A la hora de pensar en la historia argentina de los últimos 40 años -y antes también- podemos observar como los ciclos de incremento de la represión fueron precedidos por "propuestas" de ajustes hechos por la clase dominante para garantizar la gobernabilidad política en equilibrio con el "rumbo económico" elegido. De más esta decir que cada paso que ha dado el Estado en este sentido ha resultado en detrimento de reivindicaciones y conquistas populares logradas con la lucha. El argumento madre de los sectores de poder, con la clase política a la cabeza, es la apelación constante al bienestar de la nación, al porvenir de la patria y a mantener la paz social (entre clases).

imageI Curdi, tra accerchiamento islamista e progressi politici Jul 26 by Elisenda Panadés 0 comments

Il Kurdistan della Siria, solo di fronte agli attacchi jihaidisti, lancia un appello alla solidarietà internazionale. [Castellano]

imageI Brics e il nuovo asse di espansione capitalista Jul 26 by BrunoL 0 comments

Dalla 6ª Riunione del Vertice dei leader del blocco di paesi composto da Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa (Brics) sono uscite indicazioni per un obiettivo e per due certezze. Il fatto concreto è dare ordine alla redistribuzione geografica del capitalismo mondiale. Fondare i pilastri di una Nuova Banca per lo Sviluppo ed un Fondo di Contingenza sono passi importante per sovrapporsi al moribondo ordine scaturito da Bretton Woods. [Português]

textIl sindacalismo rivendicativo: dalla Spagna al Sud Africa al mondo del lavoro globale oggi Jul 25 by Lucien van der Walt 0 comments

Perché è importante sviluppare una nuova visione del ruolo trasformatore dei sindacati in un mondo di crisi e di disuguaglianze; i limiti del sindacalismo concertativo, degli approcci nazionalisti, di quelli marxisti-leninisti e social-democratici; e come l'anarcosindacalismo ed il sindacalismo rivoluzionario - in quanto importante tradizione storica, bagaglio di idee ed esperienza rivoluzionaria, soprattutto in Spagna nel 1936-1939 - possono contribuire al dibattito. [English]

imageOs Brics e o novo eixo de expansão capitalista Jul 25 by BrunoL 0 comments

A 6ª Reunião de Cúpula dos líderes do bloco de países formado por Brasil, Rússia, Índia, China e África do Sul (Brics) apontou para uma realização e duas certezas.
O fato concreto é da ordem da redistribuição geográfica do capitalismo mundial. Fundar os pilares de um Novo Banco de Desenvolvimento e um Fundo de Contingência é um importante passo para sobrepor a moribunda ordem nascida em Bretton Woods. [Italiano]

more >>

imageThe 4th annual Melbourne Anarchist Bookfair Jul 26 MACG 0 comments

The 4th annual Melbourne Anarchist Bookfair is an opportunity for all people to read, listen, discuss, share skills and knowledge workshops and talks, socialise and partake in a diverse range of activities around political, cultural, environmental and social justice issues. The bookfair, part of a global network of around 100 bookfairs, is a free event held annually at the Abbotsford Convent (St Heliers Street, Abbotsford).

In 2014, it will take place from 10am-6pm on Saturday the 9th of August.

imagePalestina, l'ostaggio perenne Jul 23 FdCA 0 comments

Continua la guerra nella Striscia di Gaza governata da Hamas, anche se in tutto il mondo continuano le manifestazioni contro le scelte guerrafondaie di Israele. Dalla scomparsa dei tre coloni da Gush Etzion, (colonia per soli ebrei sotto il controllo totale dello stato di Israele in Cisgiordania), Israele ha posto sotto assedio quattro milioni di palestinesi, bombardando ospedali, scuole, ogni sorta di obiettivi civili, distruggendo e saccheggiando case, rubando, effettuando sequestri, ferendo e uccidendo sia in modo mirato che indiscriminato al di fuori di ogni legislazione internazionale.

imagePalestina: nessuna giustizia, nessuna pace! Jul 17 AL 0 comments

Da molti giorni l'esercito israeliano bombarda la striscia di Gaza, in seguito al lancio di razzi sul territorio israeliano. Col pretesto di prendersela con i "terroristi", o con "quelli che rifiutano la pace", i bombardamenti colpiscono in realtà la popolazione civile, bambini compresi, e servono a scoraggiare con il terrore ogni volontà di resistenza. [Français]

imagePalestine : pas de justice, pas de paix ! Jul 15 AL 0 comments

Depuis plusieurs jours, l’armée israélienne bombarde la bande de Gaza, suite à l’envoi d’une roquette sur le territoire israélien. Sous prétexte de s’en prendre à des « terroristes », ou à « ceux qui refusent la paix  », les bombardements touchent en réalité surtout la population civile, y compris des enfants, et visent à décourager, par la terreur, toute volonté de résistance. [Italiano]

imageΚυριακάτικη εργασ ... Jul 14 0 comments

v

more >>
© 2005-2014 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]