Benutzereinstellungen

russia / ucraina / bielorussia / economia / opinione / analisi Monday March 24, 2014 03:52 bei Ufficio Studi FdCA
Quell'indipendenza proclamata dall'Ucraina nel 1991, all'indomani della disintegrazione dell'URSS, valeva ben poco. Non lo sapevano forse i nazionalisti ucraini, ma era ben chiaro alle "nuove" elite dominanti a Mosca. Bisogna aspettare il 1994 perché la Russia si impegni a garantire l'integrità territoriale ucraina, prendendosi però in carico il suo arsenale atomico. Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
italia / svizzera / religione / comunicato stampa Sunday March 23, 2014 14:27 bei Gli Anarchici del nord-est
La vicenda in cronaca locale intorno alla diatriba fra Alpini e clero locale sulla libertà dei primi di portare il cappello nelle funzioni religiose e declamare la "preghiera dell'alpino" ci fa sorridere, in quanto si omette da un lato lo stridere di un testo religioso che affonda la genesi nell'Italia iper-nazionalista e fascista (e di un clero colluso) e dall'altra parte un ipocrisia dei preti nel rivendicare una cristianità pacifica e pacifista che cozza con la sua struttura che arriva fin li nel organizzarsi all'interno delle forze armate ma entriamo nel dettaglio:
Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
iberia / represión / presos / llamado / petición Sunday March 23, 2014 04:48 bei aaa
Estamos organizando un bus para ir a la XIII marcha de Zuera.
Tambien estamos haciendo charlas para dar a entender de qué va el tema. Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Saturday March 22, 2014 03:15 bei Ilan S.
I negoziati politici, finalizzati ad impedire il coinvolgimento dei forum internazionali da parte dell'elite palestinese al potere, non fermano la lotta unitaria del movimento popolare che dà forza alla campagna Boycott, Disinvest, Sanctions ed alla lotta non-armata sul territorio. La cresciuta repressione sulle comunità in lotta e le deportazioni in una località a scelta non riescono a spegnere la fiamma della lotta e della persistenza del "tsumud". Incursioni notturne in aumento a Ni'lin, Bil'in, Nabi Saleh e Qaddum come pure gli arresti. Le minacce di disperdere le manifestazioni del venerdì con l'uso di proiettili veri verso i giovani lanciatori di pietre vengono messe in atto di tanto in tanto con spari diretti alle gambe dei giovani. [English] Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
mashriq / arabia / iraq / community struggles / news report Thursday March 20, 2014 02:35 bei Ilan S.
The political negotiations intended to prevent the involvement of international forums by the Palestinian ruling elite do not stop the joint struggle of popular movement which invigorate the B.D.S. efforts and the local non armed struggle. The increased suppression of the struggling communities and the transfer efforts in a choice location do not extinguish the flames of struggle and the persistent of the "Tsumud". Night raids in Ni'ilin, Bil'in, Nabi Saleh, and Qaddum, and arrests increase. The threats of dispersing the Friday demos with live ammunition towards the stone throwing Shabab is expressed from time to time by shots at youth legs. In Bil'in, the members of the Israeli anarcho-communist organization start to fill the gap resulted from the diminishing participation of the anarchists against the wall initiative. Our black and redNblack flags are accepted in a friendly mode. [Italiano] Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
north america / mexico / workplace struggles / news report Sunday March 16, 2014 20:08 bei Jake Carman
Picket lines have returned to Insomnia Cookies, less than two weeks after the company settled with four workers who struck in August of 2013. On Friday March 14, two dozen union members and supporters rallied in front of the Boston location of Insomnia Cookies, demanding the reinstatement with back pay of union organizer and bicycle delivery “driver,” Tasia Edmonds. On March 9 the company suspended Edmonds without pay for a month, alleging insubordination, while the union maintains she was disciplined for her union-building efforts. Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Thursday March 13, 2014 17:30 bei Ilan S.
La campagna BDS (Boycott, Disinvest, Sanctions, ndt) è ormai un'emergenza sui media israeliani, come per l'elite al governo e per le medie imprese capitalistiche. I maltrattamenti riservati ai villaggi di Ni'lin, Nabi Saleh e Qaddum vengono risparmiati a Bil'in che si trova al centro dell'attenzione internazionale. Pare che le forze di stato abbiano avuto ordini precisi ad essere più "indulgenti", anche in caso di sassaiola da parte dei giovani. Molti degli attivisti israeliani hanno diradato la loro presenza dato che non vedono sviluppi concreti e che sentono la campagna BDS come una cosa astratta. [English] Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
mashriq / arabia / iraq / community struggles / news report Wednesday March 12, 2014 00:19 bei Ilan S.
The emergence of the B.D.S. finds its expressions in both the Israeli media, the ruling elite, and the medium level of the capitalists. The harassment of the Ni'ilin, Nabi Saleh, and Qaddum is not applied to Bil'in which is in the focus of international attention. It seems the state forces got specific orders to be much more "lenient" even with the stones throwing Shabab. Lot of the Israeli activists lost their persistence as the development on the ground is not expanding and the advance of the B.D.S. is too abstract for them. For many Israeli and the Palestinian activists the big picture is not clear enough and they do not feel that we are winning. They do not really feel the satisfaction from the fact that our joint struggle is the important leaning point the lever of the B.D.S. need for its success. [Italiano] Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Thursday March 06, 2014 14:52 bei Ilan S.
L'accelerazione della campagna B.D.S. (Boycott, Disinvest, Sanctions, ndt) e la pressione internazionale stanno causando un certo panico all'interno dell'elite più ideologicamente sionista. La loro reazione è un'accelerazione della repressione verso i Palestinesi e degli sforzi per trasferirli da quelle aree chiave da sogno duro a morire per tenerle per sempre. Le forze di stato israeliane sostengono i coloni irregolari e danno inizio a molte azioni in proprio. Sono più feroci che mai i maltrattamenti verso le popolazioni dei villaggi di Ni'lin, Nabi Saleh e Qaddum che non sono sotto l'attenzione dei media internazionali. Bil'in, che si era guadagnata fama internazionale ed attenzione dei media, gode di una parziale immunità. [English] Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
mashriq / arabia / iraq / community struggles / news report Tuesday March 04, 2014 02:11 bei Ilan S.
The acceleration of the B.D.S. and international pressure to yield a bit cause near panic in the more ideological Zionist elite. Their response is the acceleration of suppression of the Palestinians and efforts to transfer them from key areas that the die hards dream of holding for ever. The Israeli state force back the irregular settlers and initiate lot of action itself. The harassment of the Ni'ilin, Nabi Saleh, and Qaddum who are not in the focus of international media is more vicious than ever. Bil'in, that earned international fame and attention of media, got partial immunity. The chanting of the demonstrators expressed the real opinion on the two states pseudo solution: "free free Palestine from the river to the sea". The "no state redNblack flags" which the anarchist-communist Ahdut members hold high in Bil'in demos are accepted without any reservation. [Italiano] Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Thursday February 27, 2014 15:57 bei Ilan S.
I media israeliani sono del tutto ossessionati dalla escalation della campagna Boycott, Disinvest, Sanctions come se sapessero cose che non possono rivelare. Sia i sostenitori che i detrattori della fine dell'occupazione iniziano a ritenerla immanente in un futuro non lontano. Una componente del capitalismo israeliano, colpita dal boicottaggio e timorosa che possa andare sempre peggio ha iniziato a spingere per una accelerazione della fine dell'occupazione. Un centinaio di capitalisti israeliani si sono recati alla conferenza di Davos dove si sono ufficialmente costituti in organizzazione. Sul campo, sembra che le forze di stato israeliane stiano aumentando la repressione sulle lotte in corso così come stanno forzando gli sgomberi di interi villaggi da territori considerati strategici. Bil'in celebrerà il nono anniversario della sua lotta. [English] Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
mashriq / arabia / iraq / community struggles / news report Tuesday February 25, 2014 03:12 bei Ilan S.
The Israeli media is nearly obsessed with the escalation of the B.D.S. as if they know things they do not disclose. Both supporters and rejectors of the end of the occupation start to regard it as immanent and not in the far future. A section of the Israeli capitalist elite which is suffering from the boycott and fear its escalation start to organize to accelerate the end of occupation. 100 of them traveled for the Davos conference and official organization was established. On the ground, it seems that the efforts of the Israeli state forces escalate their repression of on going struggles and make more efforts to transfer villagers from strategic locations. Bil'in will celebrate the ninth anniversary of the ongoing struggle on the 28th of February. [Italiano] Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
italia / svizzera / antifascismo / comunicato stampa Friday February 21, 2014 00:31 bei Realtà anarchiche e libertarie di Marche ed Umbria
Ogni giorno di più dimostriamo di essere uniti nelle diversità, solidali nella povertà, determinati a conquistare e costruire una società più giusta e libera dalla dittatura del mercato!
Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
italia / svizzera / economia / opinione / analisi Sunday February 16, 2014 22:42 bei Segreteria Nazionale FdCA
Di nuovo (ma abbiamo mai smesso di esserlo?) sotto il fuoco di sbarramento dell'oligarchia economica. E le forti richieste che arrivano dai banchieri e governi hanno nuovi vassalli da impiegare nella guerra di classe dei ricchi contro i lavoratori ed i ceti meno abbienti, anche in Italia. Come leggere, senza perdere di vista l'affermazione autoritaria delle scelte del novello Renzi, l'evoluzione politico in atto? Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
russia / ukraine / belarus / miscellaneous / press release Friday February 14, 2014 04:08 bei Ilan S.
The Ukraine is in the throes of a popular uprising, against its regime, which is becoming ever more repressive. Much of the mainstream media presents the image of a confrontation taking place between the two statist political factions in Ukraine: The governing coalition, led by President Yanukovich, which has recently backed away from a trade agreement with the EU, and is developing a close subservient relationship with Russia; and the smaller nationalist opposition, headed by the parties called the Blow, Homeland and Freedom, opposing this development and seeking to attach Ukraine more strongly to the EU. ---- This image is far from representing reality. The nationalist opposition is attempting to ride the wave of popular protest, which has broken out due to measures taken by the Ukrainian state. Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
france / belgique / luxembourg / environnement / opinion / analyse Thursday February 13, 2014 17:22 bei Coordination des Groupes Anarchistes   text 7 comments (last - monday february 17, 2014 03:14)
Par la présente déclaration, nous affirmons que l'antispécisme (que nous définirons plus en détail ci-après) n'est pas une simple éthique individuelle mais une idéologie étrangère à l'anarchisme, et que les deux idéologies, bien qu'utilisant des concepts et un vocabulaire parfois similaires, leur donnent un contenu radicalement différent qui en font deux idéologies contradictoires et incompatibles. Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Monday February 10, 2014 04:10 bei Ilan S.
All'inizio la lotta unitaria si focalizzava sul muro della separazione. C'erano nuove adesioni e molti villaggi lasciavano la lotta tradizionale. La speranza di una diffusa ed ampia lotta popolare non si era realizzata, ma stavano iniziando nuove lotte che facevano rete con azioni di lotta unitarie più sporadiche. Recentemente la rete delle lotte popolari unitarie ha promosso azioni cadenzate e quella di Ein Hajla è la seconda. La lotta incessante ha attratto l'attenzione internazionale e dato la base essenziale per la campagna B.D.S. La lotta persistente ha visto i suoi semi nel fermento sotterraneo che può erompere senza avvisaglie nelle condizioni appropriate. La persistenza e l'avvicinarsi della valanga B.D.S. danno energia agli attivisti più lungimiranti. [English] Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
italia / svizzera / lotte sul territorio / comunicato stampa Monday February 10, 2014 03:56 bei FdCA - Fano/Pesaro
Ai rifugiati e senza casa deportati a San Marcello, ai denunciati e a tutti coloro che si sono impegnati in questi giorni di lotta va la nostra solidarietà. Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
mashriq / arabia / iraq / community struggles / news report Tuesday February 04, 2014 22:04 bei Ilan S.
At the beginning, the joint struggle was focused on specific routes of the separation fence. There were some achievements and many villages dropped from the regular struggle. The hope for a wide spread popular struggle was not fulfilled, but additional struggles were initiated and the struggles networked with sporadic joint actions. Lately the network of joint popular struggles started regular actions - the Ein Hijleh is the second one. The continued struggle draw the international attention and give essential base to the B.D.S. The persistent struggle saw seeds in the subterranean ferment that may sprout without a warning in the appropriate conditions. The persistence and the approaching avalanche of the B.D.S. energize the more far sighted activists. The joint struggle in Bil'in, Ni'ilin, Ma'asara, Nebi Saleh, Shikh Jarrah, Quaddum, and South of Hebron Hills keep going and hold the flag of struggle high. [Italiano] Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
bolivia / perù / ecuador / cile / lotte sindacali / cronaca Sunday February 02, 2014 17:42 bei FdCA - Ufficio Relazioni Internazionali
In 14 porti del nord e del sud del Cile sono in corso dal dicembre 2013 degli scioperi dei lavoratori portuali. Il primo sciopero è stato quello di Puerto Angamos nel nord per ottenere la pausa retribuita di mezzora per il pranzo, la possibilità di iscrizione al sindacato per i lavoratori a tempo determinato e la riforma della legislazione del lavoro che risale all'epoca della dittatura. Ganzer Artikel lesen / Kommentar hinzufügen
This page can be viewed in
English Italiano Deutsch
E

Wed 23 Jul, 01:42

browse text browse image

gaza.jpg imagePalestina, l'ostaggio perenne 00:06 Wed 23 Jul by Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

Continua la guerra nella Striscia di Gaza governata da Hamas, anche se in tutto il mondo continuano le manifestazioni contro le scelte guerrafondaie di Israele. Dalla scomparsa dei tre coloni da Gush Etzion, (colonia per soli ebrei sotto il controllo totale dello stato di Israele in Cisgiordania), Israele ha posto sotto assedio quattro milioni di palestinesi, bombardando ospedali, scuole, ogni sorta di obiettivi civili, distruggendo e saccheggiando case, rubando, effettuando sequestri, ferendo e uccidendo sia in modo mirato che indiscriminato al di fuori di ogni legislazione internazionale.

textPalestina-Israele - conflitto senza fine tra il colonialismo sionista ed i palestinesi 17:56 Tue 22 Jul by Ilan S. 0 comments

Siamo al 13° giorno di guerra nella Striscia di Gaza governata da Hamas. In tutto il mondo continuano le manifestazioni contro le scelte guerrafondaie di Israele. Tutto quello che Israele vuole da questa guerra è rompere l'unità di governo palestinese ed evitare l'accelerazione degli accordi di pace. Il problema causato dalla resa di Hamas, messa in ginocchio dalla crisi economica, alla Autorità Palestinese, deriva dalle scelte del governo egiziano, il quale minaccia molto seriamente quel progetto di divisione permanente dei Palestinesi a cui Israele ha dedicato tanti sforzi. Il solo totale collasso del governo di Hamas nella Striscia di Gaza spaventa Israele più di ogni altra cosa. [English]

textPalestine-Israel - a struggle that never ends between Zionist settler colonialism and the indigenous... 15:25 Sun 20 Jul by Ilan S. 0 comments

The war on the Hamas-ruled Gaza Strip continues for the 13th day. Demonstrations against Israeli warmongering continue both in Israel and throughout the world. All that Israel wants in this war that it has initiated is to thwart a Palestinian unity government and curb the peace agreements it might speed up. The danger of Hamas' surrender to the Palestinian Authority in the heels of its economic crisis has resulted from the actions of the new Egyptian government, which seriously threatens the project of splitting the Palestinians, something that Israel has invested extraordinary efforts in. Only the total collapse of Hamas rule in Gaza scares Israel more than that. However, due to internal problems among the Israel political elite and public opinion, the government refrained from revealing the true nature of the war, which is to stabilize independent Hamas rule in Gaza and prevent the need for Hamas to surrender to the Palestinian Authority of the West Bank. So, instead the Israeli government has exaggerated the reports about attacks against Hamas and is hiding the real agenda - the obstruction of Palestinian unity. [Italiano]

pal.jpg imagePalestina: nessuna giustizia, nessuna pace! 14:47 Thu 17 Jul by Alternative Libertaire 0 comments

Da molti giorni l'esercito israeliano bombarda la striscia di Gaza, in seguito al lancio di razzi sul territorio israeliano. Col pretesto di prendersela con i "terroristi", o con "quelli che rifiutano la pace", i bombardamenti colpiscono in realtà la popolazione civile, bambini compresi, e servono a scoraggiare con il terrore ogni volontà di resistenza. [Français]

pal.jpg imagePalestine : pas de justice, pas de paix ! 21:27 Tue 15 Jul by Alternative Libertaire 0 comments

Depuis plusieurs jours, l’armée israélienne bombarde la bande de Gaza, suite à l’envoi d’une roquette sur le territoire israélien. Sous prétexte de s’en prendre à des « terroristes », ou à « ceux qui refusent la paix  », les bombardements touchent en réalité surtout la population civile, y compris des enfants, et visent à décourager, par la terreur, toute volonté de résistance. [Italiano]

pzjzlvnefjo_xclpzv5gxkizudpwomsvpevo0uahjt03j3eajh_wk0koo_3foz3cdnjel9ebwqm9n4tzzq7edhlxumu7yib1ql20lbozrzh4aoytxyka4nugkavrltrjkesie7mwtmi1i8uyxe0iw4s0de1ft.jpg imageAtenas: Movilizaciones del 13 de julio 18:04 Tue 15 Jul by ESE Intrnational 0 comments

Información sobre las movilizaciones del 13 de julio contra la abolición del domingo como día festivo

60a212e9895b2f2de074f766f98a8955.jpg imageΚυριακάτικη εργασ ... 11:10 Mon 14 Jul by ΕΣΕ Θεσσαλονίκης 0 comments

v

textChi dice che il futuro è finito? 15:28 Sun 13 Jul by Segreteri Nazionale FdCA 0 comments

I diversi fattori che al momento sembrano scollegati tra loro delineano il punto di caduta o, almeno, il tentativo del capitale di trovare un nuovo equilibrio internazionale per assicurare una nuova fase di accumulazione capitalistica, in area occidentale (USA-EU). Ciò che viene comunemente definita crisi e che dal 2008 affligge interi popoli sembra non poter uscire dalla propria dimensione monetaria. Una politica monetaria - che vede le banche commerciali protagoniste nella creazione di danaro attraverso il prestito reso possibile dall'aumento del debito - ha una funzione temporale necessaria a proteggere la capitalizzazione del sistema finanziario, ma ha il pregio di mostrare a tutti quali sono le dinamiche del potere finanziario.

textPalestina-Israele, settimane tumultuose inibiscono gli sforzi di Israele per scatenare una terza int... 14:34 Sun 13 Jul by Ilan S. 0 comments

Proprio quando la pressione dell'Europa su Israele per un compromesso con il governo palestinese stava cogliendo il momento giusto favorito dal calo in atto delle esportazioni israeliane, Israele ha cercato di trarre vantaggio dal rapimento dei tre giovani coloni applicando i "piani nel cassetto" nel tentativo di incendiare una intifada armata. Quasi tre settimane di propaganda basata su menzogne (come se sapessero già della morte dei tre giovani) hanno inondato i media. Quando alla fine i corpi sono stati "trovati", le bugie sono risultate per quello che erano e le intimidazioni per far accendere l'intifada hanno fallito l'obiettivo. I crescenti crimini di odio dell'estrema destra israeliana e l'uccisione di un giovane palestinese a Gerusalemme Est occupata hanno scatenato una dura reazione nella città e nelle zone palestinesi all'interno dei confini del 1948. [English]

10456044_799163033430068_2280488737849080108_n.jpg imageMelbourne Anarchist Bookfair 20:14 Mon 07 Jul by Dmitri (republishing) 0 comments

This is a call-out to independent booksellers, zinesters, activist groups and individuals who would like to run a stall or a workshop at this year's Bookfair. Over the past 4 years, the Melbourne Anarchist Bookfair has gathered hundreds of people from Melbourne and beyond to share ideas, attend workshops and strengthen networks. In the past we have had info and discussions covering topics such as Anarchism, Aboriginal and Indigenous Sovereignty, Land Rights and Colonialism, Sexism and Gender, Feminism, Justice, Sexual Assault, Workplace Struggles, Community Spaces, Environmental Action and much more. We hope this year will continue to build on the ideas and networking and welcome a broader audience and participation. So please get involved and be a part of the 4th Melbourne Anarchist Bookfair!

more >>

imageSul conflitto in corso tra il progetto coloniale sionista ed i lavoratori indigeni della Palestina Jul 22 by Ilan Shalif 0 comments

Il grave conflitto tra l'elite capitalista israeliana al potere ed i lavoratori indigeni della Palestina a cui stiamo assistendo nelle ultime settimane fa parte degli incessanti sforzi israeliani di evacuare i Palestinesi dalla loro terra oppure di esercitare una tale pressione da indurli a farlo volontariamente. [English]

imageΓια τη μελλοντική α&... Jul 19 by Ντίτερ Σίλερ 0 comments

Πριν από 80 χρόνια δολοφονήθηκε ο Έριχ Μύζαμ στο στρατόπεδο συγκέντρωσης Οράνιενμπουργκ - Το άρθρο του ομότιμου καθηγητή λογοτεχνικών σπουδών, Ντίτερ Σίλερ, με τίτλο Für das künftige Menschsein, δημοσιεύτηκε στην καθημερινή αριστερή εφημερίδα της Γερμανίας, «Neues Deutschland», 10.7.2014, σελ. 17. Μετάφραση: Νίκος Σκοπλάκης http://rednotebook.gr/2014/07/gia-ti-mellontiki-anthrop...ller/

imageA falácia do Banco Central independente Jul 18 by BrunoL 0 comments

16 de julho de 2014, Bruno Lima Rocha

Um dos temas de fato proibidos para os candidatos favoritos na próxima eleição presidencial é a subordinação do Banco Central (BC) à vontade política dos eleitores. A cartilha neoliberal defende a “independência” da autoridade monetária, de modo que esta não seja “politizada”. Este absurdo conceitual até poderia ser considerado esdrúxulo caso não fosse tão perigoso. Tornar independente da vontade soberana - ainda que exercida de forma indireta - o centro nervoso dos recursos coletivos é como condicionar a capacidade de governo a um gesto de obediência ao sujeito oculto e onipresente chamado de “mercado”.

imageThe Anger of the Brazilian Elite and the Lack of Ruling Class National Identification Jul 12 by BrunoL 0 comments

The FIFA World Cup is considered one of the biggest events in the world. It should come as no surprise then that the commands of the institution that is run by Sepp Blatter should continue to make hundreds of demands against the country that is to welcome the games. In practice, this means that fundamental rights are to be suspended, especially in a country with a “leftist” government. Just another day in the tropical country. [Castellano]

imageA disputa do Estado e a corrida eleitoral Jul 12 by BrunoL 0 comments

10 de julho de 2014, Bruno Lima Rocha

Com o início da campanha eleitoral, a análise política vinculada aos interesses majoritários tem de identificar o centro nervoso do manejo dos recursos coletivos. É ali que se que se atinge a base da pirâmide social brasileira.

more >>

imagePalestina, l'ostaggio perenne Jul 23 FdCA 0 comments

Continua la guerra nella Striscia di Gaza governata da Hamas, anche se in tutto il mondo continuano le manifestazioni contro le scelte guerrafondaie di Israele. Dalla scomparsa dei tre coloni da Gush Etzion, (colonia per soli ebrei sotto il controllo totale dello stato di Israele in Cisgiordania), Israele ha posto sotto assedio quattro milioni di palestinesi, bombardando ospedali, scuole, ogni sorta di obiettivi civili, distruggendo e saccheggiando case, rubando, effettuando sequestri, ferendo e uccidendo sia in modo mirato che indiscriminato al di fuori di ogni legislazione internazionale.

imagePalestina: nessuna giustizia, nessuna pace! Jul 17 AL 0 comments

Da molti giorni l'esercito israeliano bombarda la striscia di Gaza, in seguito al lancio di razzi sul territorio israeliano. Col pretesto di prendersela con i "terroristi", o con "quelli che rifiutano la pace", i bombardamenti colpiscono in realtà la popolazione civile, bambini compresi, e servono a scoraggiare con il terrore ogni volontà di resistenza. [Français]

imagePalestine : pas de justice, pas de paix ! Jul 15 AL 0 comments

Depuis plusieurs jours, l’armée israélienne bombarde la bande de Gaza, suite à l’envoi d’une roquette sur le territoire israélien. Sous prétexte de s’en prendre à des « terroristes », ou à « ceux qui refusent la paix  », les bombardements touchent en réalité surtout la population civile, y compris des enfants, et visent à décourager, par la terreur, toute volonté de résistance. [Italiano]

imageΚυριακάτικη εργασ ... Jul 14 0 comments

v

textChi dice che il futuro è finito? Jul 13 Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

I diversi fattori che al momento sembrano scollegati tra loro delineano il punto di caduta o, almeno, il tentativo del capitale di trovare un nuovo equilibrio internazionale per assicurare una nuova fase di accumulazione capitalistica, in area occidentale (USA-EU). Ciò che viene comunemente definita crisi e che dal 2008 affligge interi popoli sembra non poter uscire dalla propria dimensione monetaria. Una politica monetaria - che vede le banche commerciali protagoniste nella creazione di danaro attraverso il prestito reso possibile dall'aumento del debito - ha una funzione temporale necessaria a proteggere la capitalizzazione del sistema finanziario, ma ha il pregio di mostrare a tutti quali sono le dinamiche del potere finanziario.

more >>
© 2005-2014 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]