user preferences

Upcoming Events

No upcoming events.
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Sunday February 02, 2014 17:17 byIlan S.
I media israeliani della borghesia non fanno che parlare del boicottaggio contro Israele, che non solo è diventato significativo economicamente e politicamente ma che è a due passi dal diventate valanga. Molti attivisti che si attardano a sostenere che la battaglia non verrà vinta sul piano locale ma a livello internazionale vanno fuori di testa quando vedono che i vantaggi immediati risultano poi minimi. Costoro non comprendono che la lotta locale è il punto di Archimede, la leva su cui poggia la campagna B.D.S. (Boicottaggio, Disinvestimento, Sanzioni, ndt). Quindi, la lotta unitaria prosegue. [English] read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / imperialismo / guerra / opinione / analisi Sunday January 26, 2014 16:26 byTřídní Válka
Da quando tre anni fa ci fu il sollevamento in Siria (quale locale materializzazione delle insurrezioni che hanno scosso intere regioni del Maghreb e del Mashrek) la maggior parte delle reazioni, dei commenti e delle critiche da parte di strutture militanti che si dichiarano rivoluzionarie, internazionaliste, comuniste, anarchiche... non hanno fatto che andare nella stessa direzione: esprimere dubbi su cosa sta accadendo, dubbi sulle determinazioni materiali di fondo che hanno dato inizio ai movimenti che sono sotto i nostri occhi, dubbi sulla natura di classe di tali eventi, dubbi sul potenziale sovversivo delle lotte della nostra classe quando non avvengono sotto le "giuste" bandiere, e così dicendo. [English] read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Sunday January 26, 2014 15:16 byIlan S.
Lo scontro che si è recentemente verificato a Ramallah tra la polizia dell'Autorità Palestinese e la manifestazione di sciopero degli impiegati presso l'agenzia dell'ONU si fa ancora sentire: gli attivisti di Anarchici Contro il Muro, molti internazionali ed anche molti palestinesi si stanno unendo alla lotta contro l'occupazione e contro il progetto coloniale. Le aspettative verso uno Stato palestinese sono basse e marginali e sono in pochi coloro che nutrono una qualche illusione verso l'attesa libertà in quella "Palestina libera" che si sente scandire negli slogan. L'intensificarsi della pressione internazionale su Israele porta con sé esitanti speranze verso l'avvicinarsi di cambiamenti nella regione. E la lotta unitaria continua a Bil'in, Ni'lin, Nabi Saleh, Qaddum, Ma'sara, Sheikh Jarrah e sulle colline a sud di Hebron, con esitanti riflessioni di adesione da parte di altri villaggi. [English] read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Sunday January 12, 2014 17:00 byIlan S.
Si cominciano a vedere i frutti del cambiamento del clima politico nella regione, anche alla luce della diminuita importanza delle risorse petrolifere del Medio Oriente e della assunzione di coscienza dell'opinione pubblica mondiale verso la lotta contro l'occupazione del 1967. I primi risultati del movimento di boicottaggio iniziano a preoccupare l'elite al potere in Israele. Sui media internazionali acquistano uno spazio significativo le notizie sulla lotta unitaria e sulle migliaia di attivisti internazionali che vi prendono parte. I comitati popolari di base contribuiscono a fare lo stesso sulla scena politica della Cisgiordania palestinese. Invece, le forze di stato israeliane puntano alla repressione settimanale dei comitati popolari di base e degli israeliani attivisti di Anarchici Contro il Muro. [English] read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Saturday January 04, 2014 16:07 byIlan S.
Questa settimana il fulcro della lotta si è un po' ampliato fino ad includere la crudele politica razzista del sistema naZionista israeliano per quanto riguarda i profughi. Ai 53mila profughi africani viene applicata quella stessa strategia di sporadiche aggressione crudeli in un contesto di continua pressione e di maltrattamenti che viene usata contro i Palestinesi sia all'interno dei confini del 1968 che in quelli nuovi del 1967. Il razzismo insito nel colonialismo Sionista che ha costruito Israele e che si espande cogliendo ogni opportunità si trova oggi a retrocedere dal prendere misure più dure a causa della pressione internazionale. [English] read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Thursday January 02, 2014 00:08 byIlan S.
Chi ha partecipato alla lotta con i Beduini la sta pagando. L'inusitata detenzione pre-processo di coloro (tra cui un ebreo) che hanno partecipato alla manifestazione di Hura contro la deportazione dei Beduini può essere una sorta di vendetta per la messa da parte della legge per i trasferimenti del Piano Praver, oppure il segno di una modalità del tutto nuova di reprimere il dissenso a sinistra. Aumentano le pressioni delle forze di stato contro i palestinesi attivi nella lotta unitaria. Il nuovo fronte di conflitto tra Stato e profughi africani si inasprisce. [English] read full story / add a comment
italia / svizzera / ambiente / comunicato stampa Wednesday December 25, 2013 16:59 byFdCA Sez. Luigi Fabbri di Roma
In barba a tutti i referendum anti-privatizzazioni, nella commissione bilancio del Senato è stato votato un emendamento presentato dalla senatrice di Scelta Civica, Lanzillotta, riguardante il decreto “Salva-Roma”.
Questa modifica vincola le risorse per finanziare il bilancio di Roma alla privatizzazione, tranne che dell'ACEA, delle altre aziende pubbliche e alla possibilità di licenziamento per quelle in perdita. read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Saturday December 21, 2013 20:15 byIlan S.
Nonostante l'inusuale freddo e la neve, non si sono arrestate le manifestazioni del venerdì contro l'occupazione, contro la repressione e contro gli abusi dei coloni. Gli attivisti israeliani non sono riusciti a raggiungere Qaddum ma erano lì moralmente, mentre Ni'ilin e Bil'in sono più facili da raggiungere, al pari di Sheikh Jarrah dove gli attivisti di Gerusalemme Ovest hanno spalato l'abbondante neve. La lotta dei Beduini e dei loro sostenitori contro gli sgomberi hanno portato al congelamento del Piano Prawer che continua ad essere al centro degli sforzi per far rilasciare i 13 manifestanti di Hura che da due settimane sono ancora in carcere. [English] read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Sunday December 15, 2013 13:49 byIlan S.
La lotta unitaria degli Anarchici Contro il Muro con i comitati popolari dei villaggi che insiste con le settimanali lotte unitarie venne promossa per la prima volta quando si organizzò un comitato unitario che diede inizio alle prime sporadiche lotte. Questo mese si è svolta un'altra assise di promozione con un convegno mensile di tutti gli attivisti coinvolti - questa volta a Nabi Saleh. Questa settimana, visto l'intensificarsi degli sforzi israeliani per sgomberare i palestinesi, la lotta si è incentrata sul Piano Prawer che prevede la deportazione immediata di un 40.000 Beduini dentro i confini del 1948. [English] read full story / add a comment
italia / svizzera / antifascismo / comunicato stampa Friday December 13, 2013 20:03 bySegreteria Nazionale FdCA
Occorre rendersi conto che le scorciatoie ed i miti del blocco totale del paese, del barricadismo fine a se stesso, senza costruire coscienza solidale ed ugualitaria in organismi autonomi e libertari, potranno far esplodere tutta la loro carica ribelle, ma solo il tempo deciderà se avranno contribuito alla rivoluzione o a consolidare il potere dello Stato e della reazione.
read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Monday December 09, 2013 14:23 byIlan S.
Quanto più gli sforzi di pulizia etnica messi in atto dai coloni naZionisti israeliani vengono frustrati dalle potenze imperialiste mondiali, tanto più essi si fanno crudeli. Il cedimento di fronte alla richiesta europea di sottoscrivere il bando parziale sugli investimenti nelle regioni occupate nel 1967 viene "compensato" dagli sforzi di sgomberi all'interno dei confini del 1948. Il più imponente di questi sforzi è quello di sgomberare in un colpo solo decine di migliaia di Beduini del sud... e la crescente ribellione che sta mobilitando gli attivisti dentro Israele. [English] read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Thursday November 28, 2013 14:12 byIlan S.
Mentre cala il peso di Israele nella considerazione delle potenze imperialiste occidentali, aumentano le ordinanze di restrizione. Sebbene Israele sia in stallo in una situazione di scontro che si trascina da tempo, la verità più amara inizia a produrre esclamazioni disperate ed attività scellerate di accelerazione degli sgomberi - sia nella Cisgiordania occupata che all'interno di Israele (soprattutto verso i Beduini). In questi giorni, il fallimento israeliano nello scatenare la guerra in Siria ed in Iran insieme alle sanzioni della UE contro il progetto coloniale nella Cisgiordania occupata, sembrano porsi come un punto di svolta. [English] read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Thursday November 21, 2013 19:30 byIlan S.
Aumentano gli sforzi di stato per estinguere la lotta delle comunità di base ricorrendo come di recente al terrore contro le popolazioni dei villaggi nella speranza che la pressione esercitata sugli attivisti li costringa a rinunciare al confronto con le forze israeliane di occupazione. Dopo esser riusciti a mettere fine alle manifestazioni settimanali di Beit Ummar, ora nutrono maggiori speranze. Tuttavia, l'incremento degli sforzi negli sgomberi in poche aree rurali sembrano sviluppare un effetto opposto. La frustrazione dello stato israeliano si esprime negli sgomberi di massa di decine di migliaia di Beduini all'interno di Israele. Gli eroici villaggi di Bil'in, Ni'lin, Nabi Saleh, Qaddum, Sheikh Jarrah, le colline a sud di Hebron ed il comitato di coordinamento della lotta popolare continuano ad aderire alla lotta unitaria insieme agli israeliani di Anarchici Contro il Muro e ad altri attivisti israeliani. [English] read full story / add a comment
italia / svizzera / antifascismo / opinione / analisi Sunday November 17, 2013 23:04 byGino
Ha fatto un certo clamore, soprattutto in Emilia, la proclamazione da parte della chiesa cattolica della beatificazione di Rolando Rivi, quattordicenne seminarista di Castellarano (RE) fucilato dai partigiani del Battaglione “Frittelli” della Brigata Garibaldi Modena Montagna comandata da Mario Ricci (Armando) il 10 aprile del 1945 in un bosco nelle vicinanze di Palagano sulle colline Modenesi. read full story / add a comment
italia / svizzera / lotte sindacali / comunicato stampa Sunday November 17, 2013 15:53 byCommissione Sindacale FdCA
Blocco dei licenziamenti, il finanziamento degli ammortizzatori sociali, la battaglia contro la precarietà, la riduzione del prelievo fiscale a carico dei lavoratori, i diritti fondamentali (casa, salute, trasporti), i punti essenziali per impostare immediatamente una battaglia condivisa e credibile. read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Monday November 11, 2013 00:15 byIlan S.
Sembrava che la primavera araba dovesse imprimere grande velocità alle ruote della storia... ma il momento è passato e così come allora erano tante le speranze altrettanto ora si può dire per la passività che è seguita all'entusiasmo che si è spento. Nella lotta unitaria degli Anarchici Contro il Muro e dei comitati popolari abbiamo trovato la nostra fonte di energia quando la lotta unitaria suscitava entusiasmo e portava alcune vittorie, ma ha poi perso la spinta quando nacque l'alto comitato dei comitati popolari per allargare la lotta popolare. [English] read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Tuesday November 05, 2013 02:56 byIlan S.
Da un lato abbiamo la montante pressione internazionale su Israele. Dall'altro abbiamo la crescente paura dell'elite israeliana verso queste pressioni e verso la minaccia che possano aumentare in futuro. Nonostante ciò, come risposta disperata, sono immensamente cresciuti gli sforzi da parte dell'esercito israeliano e dei coloni irregolari nel procedere agli sgomberi striscianti dei palestinesi. I Beduini israeliani devono fare i conti con il piano Farwer che prevede il trasferimento di metà dei loro villaggi in città di concentrazionarie. I Palestinesi della Valle del Giordano e dell'area a sud di Hebron sono oggetto di maltrattamenti e lentamente vengono spinti ad andarsene. [English] read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Thursday October 24, 2013 16:32 byIlan S.
L'alta marea della lotta sociale a livello mondiale e nella nostra regione di solo 2 anni fa si è ritirata nella disillusione. Le azioni dirette unitarie a Bil'in, Ni'lin, Nabi Saleh, Qaddum, Ma'sara, Beit Ummar, Sheikh Jarrah hanno perso in quantità. Uno delle cause sta nella politica del bastone e della carota messa in atto nel sistema di occupazione israeliana. Come ad esempio il significativo aumento dei permessi di lavoro dati ai Palestinesi all'interno di Israele ed una politica più lasca verso i "palestinesi illegali" che lavorano in Israele. [English] read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Friday October 18, 2013 15:42 byIlan S.
La tensione nell'aria è alta - in attesa di vedere se la cresciuta pressione internazionale su Israele porterà a qualche risultato. Il contributo di Israele alle potenze imperialiste è strettamente legato ai compromessi in Siria ed in Iran ed alla diminuita dipendenza USA dal petrolio del Mediterraneo. L'atteso ritiro di Israele almeno da alcune aree della Cisgiordania fa aumentare gli sforzi dei coloni e delle forze di stato nell'accelerare gli sgomberi striscianti dei contadini e dei pastori palestinesi dalla Valle del Giordano e dalle colline di Hebron. Gli attivisti israeliani si sono uniti (soprattutto nel weekend) ai contadini palestinesi nel fare da deterrente ai maltrattamenti dei coloni supportati dalle forze di stato. [English] read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Monday October 07, 2013 16:16 byIlan S.
Il detto cinese "che tu possa vivere in tempi interessanti" si è recentemente materializzato nella nostra regione. Il sorprendente disinnesco della questione delle armi chimiche siriane e del programma nucleare iraniano ha esposto Israele a maggiori pressioni da parte dell'Europa. Nonostante il relativo boom economico, la popolazione israeliana ed ancor più quel vessato "ceto medio", vittima dell'applicazione delle misure neoliberiste, stanno iniziando ad esprimere il loro risentimento. [English] read full story / add a comment

This page has not been translated into Nederlands yet.

This page can be viewed in
English Italiano Deutsch

it

Sun 21 Dec, 07:31

browse text browse image

Bil'in. Foto: Mohammed Yasin imagePalestina-Israele - la lotta unitaria contribuisce allo spostamento degli equilibri di potere all'in... 16:15 Sun 14 Dec by Ilan S. 0 comments

Lo Stato di Israele è stato costruito soprattutto dai socialisti nazionalisti che controllavano il 75% dell'economia nel 1949. A causa della dipendenza dalle potenze imperialiste i cosiddetti socialisti investirono soprattutto nella costruzione di una elite capital-sionista che perse il potere nel 1977. I conflitti di interesse all'interno della classe dirigente capital-sionista iniziarono a mutare l'equilibrio tra la piccola fazione di industriali favorevole all'espulsione dei palestinesi e la fazione capitalista integrata nella globalizzazione neoliberista che voleva sfruttare i palestinesi ed i lavoratori dei paesi vicini. [English]

Sam Mbah imageNecrologio dell'anarchico nigeriano Sam Mbah (1963-2014) 13:55 Sun 14 Dec by Zabalaza Anarchist Communist Front 0 comments

Il Zabalaza Anarchist Communist Front esprime la sua più profonda tristezza per la morte di San Mbah, un grande uomo, un fratello africano, un nostro compagno di lotta. Esprimiamo le nostre più sincere condoglianze a tutti coloro che conoscevano Sam. Ci sia di conforto sapere che il tempo da egli ha trascorso con noi è stato assolutamente di grande aiuto. [English]

sciop.jpg image12 dicembre: lavoratori, non schiavi 14:12 Mon 08 Dec by Alternativa Libertaria/FdCA 0 comments

Oggi è in gioco la sopravvivenza della difesa collettiva dei diritti dei lavoratori e delle lavoratrici e non solo, di fronte a scelte politiche che tentano di disarmarci per segregarci in un futuro di schiavi, impotenti a reagire alla violenza delle politiche dei padroni. Oggi in piazza dobbiamo esserci in tanti se vogliamo cambiare di segno le politiche autoritarie di una Europa che cerca il suo spazio imperialista attraverso la compressione sociale.

lcg.jpg imageNasce in Galles un'organizzazione especifista 14:03 Mon 17 Nov by Libertarian Communist Group 0 comments

Il Libertarian Communist Group si è formalmente costituito durante l'assemblea tenutasi nel Galles del Nord, sabato 8 novembre 2014, nel giorno dell'anniversario della nascita di Nestor Makhno, il famoso anarchico ucraino. [English]

textPalestina-Israele - la lotta unitaria in tempi turbolenti 15:41 Fri 14 Nov by Ilan S. 0 comments

La lotta popolare non-armata delle comunità palestinesi, a cui aderiscono gli Anarchici Contro il Muro ed altri, non è una lotta di "liberazione nazionale" o di "autodeterminazione" della nazione palestinese. E' invece la lotta del popolo palestinese, la cui stragrande maggioranza è composta di lavoratori, contro la minaccia di sgomberi e contro lo sfruttamento imposto dal progetto coloniale sionista di Israele. Nessuno di coloro i quali partecipano alle lotte e che non stanno dentro l'elite palestinese nutre illusioni sull'elite palestinese e sullo Stato che governeranno e gestiranno dopo la fine dell'occupazione. [English]

alfdca.jpg image14 novembre 2014 - scioperare e manifestare 14:12 Tue 11 Nov by Alternativa Libertaria/FdCA 2 comments

Non è la prima volta che succede. Non è la prima volta che il mondo del lavoro sindacalizzato intreccia la sua lotta con le realtà sociali di base che nei territori, da anni, fanno da argine e da rete solidale di conflitto contro la devastazione capitalistica dei luoghi di vita e dell'ambiente. Ma questo 14 novembre cade nel sesto anno di una crisi che non è più solo finanziaria,solo economica ed occupazionale.

firma.jpg imageFuori dalla repressione, fuori dai Pantani 17:42 Fri 07 Nov by Alternativa Libertaria Reggio Emilia 0 comments

L’ 8 novembre saremo in piazza a Reggio Emilia. Vogliamo che questa piazza si riempia di persone e di associazioni , vogliamo che si riempia con coloro che della solidarietà, della giustizia sociale e della libertà fanno la propria bandiera.

textPalestina-Israele, la lotta unitaria mette a nudo la vera natura di Israele 17:22 Fri 07 Nov by Ilan S. 0 comments

Per anni Israele ha cercato di neutralizzare la pressione delle persone più illuminate nascondendo il suo brutale razzismo e le sue attività omicide ricorrendo alla memoria dell'Olocausto quale giustificazione per tutti i suoi atti efferati man mano che venivano rivelati. Tuttavia, questa mascherata durata anni ha portato ad una crescente disillusione verso il "sogno sionista" e ad un veloce allentamento dei vincoli precedenti. La destra predica apertamente la sua ideologia razzista estremista. I coloni "paramilitari" sono a ruota libera. [English]

9cong.jpg imageIX Congresso Nazionale della FdCA 22:22 Sat 01 Nov by Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

Sabato 1 novembre e domenica 2 novembre 2014, la FdCA - Federazione dei Comunisti Anarchici il terrà suo 9° Congresso Nazionale all'interno della Comune Cascina di Cingia in località Cingia de' Botti, nei pressi di Cremona. Dopo un anno di dibattito e di convegni pre-congressuali di approfondimento, la FdCA si appresta ad approvare documenti di strategia politica e di tattica generale soprattutto su temi quali il mondo del lavoro e le lotte sindacali, i movimenti e le lotte sul territorio, il contesto economico imposto dalla ristrutturazione capitalistica degli ultimi 7 anni.

versosciopero.jpg imageVerso lo sciopero generale e sociale nel mondo del lavoro, nei territori, nelle piazze 04:09 Thu 23 Oct by Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

Come era facilmente prevedibile le rassicurazioni diffuse e propagandate a piene mani da politici, affaristi, finanzieri e confindustriali sulla possibilità di riprendersi da quella che veniva chiamata crisi si sono dimostrate una colossale bugia. Con una ingombrante operazione di depistaggio mediatico all'insegna di "dobbiamo abbattere il debito pubblico" o "dobbiamo abbattere le Tasse", "l'Europa ce lo chiede", "dobbiamo rispettare i vincoli del deficit imposto", si è proceduto alla cancellazione quasi totale dei diritti dei lavoratori.

more >>

imageIl fronte della Rojava ed il complesso teatro delle operazioni della rivoluzione sociale curda Dec 16 by BrunoL 0 comments

L'analisi è relativamente complessa e la risultante sembra essere semplice. Le forze sociali della Rojava sono circondate avendo alle spalle il confine con la Turchia. Prima della liberazione della parte siriana del Kurdistan, le vie usate dai trafficanti di armi per l'approvvigionamento logistico dei jihadisti potevano contare sull'aiuto (tolleranza) dello Stato turco. Dopo il luglio 2012, le YPG, milizie di autodifesa organicamente legate alla TEV-Dem [composizione delle forze sociali egemonizzade dal PYD (Partito di Unione Democratica) che organizza la società locale] hanno cominciato a chiudere il confine nella ricerca di una autonomia regionale. [Castellano]

imageIl progetto rivoluzionario neo-makhnovista in Ucraina Dec 11 by Michael Schmidt 0 comments

La guerra civile precipitata quest'anno con l'intervento revanscista ed imperialista della Russia nelle regioni di Donetsk e Luhansk nell'Ucraina orientale - ironicamente una volta parte del nucleo rivoluzionario makhnovista - e con la mobilitazione lì di forze armate apertamente neo-fasciste, ha sollevato la critica questione di come le organizzaazioni anarchiche ucraine, tanto quelle sintetiste quanto quelle piattaformiste, abbiano risposto alla crisi. [English]

imageIl Kurdistan è la speranza del Medio Oriente e dell'Asia Centrale Dec 08 by BrunoL 0 comments

In questi tempi di barbarie messe in atto dallo Stato Islamico dell'Iraq e del Levante (ISIS), la resistenza di Kobane, terza città più importante dei curdi, che si trova al confine tra la Siria (o ciò che resta di essa) e la Repubblica di Turchia, rafforza la speranza di una società non-settaria e democratica in Medio Oriente con influenze in Asia Centrale. [Português]

imageNon c'è peggior scuola della "Buona Scuola" Nov 17 by donato romito 0 comments

Nella "Buona Scuola" del governo Renzi, la formazione diviene un nuovo settore d'investimento suscettibile di produrre profitto sul piano economico per l'investitore (preparazione e formazione funzionale al mercato = disponibilità di spesa per conseguirla) e al tempo stesso laboratorio di sperimentazione dei criteri di differenziazione sociale.

textRojava: Fantasie e realtà Nov 08 by Zafer Onat 0 comments

La resistenza a Kobane che dura da oltre 45 giorni ha spostato l'attenzione dei rivoluzionari di tutto il mondo sulla Rojava. Grazie al lavoro svolto da Azione Rivoluzionaria Anarchica (DAF, Turchia, ndt), i compagni anarchici di varie parti del mondo hanno inviato messaggi di solidarietà alla resistenza di Kobane (1). Questa posizione internazionalista è di grande importanza per il popolo che resiste a Kobane. Tuttavia, se non analizziamo cosa sta accadendo veramente e se invece facciamo del romanticismo, i nostri sogni potrebbero essere delusi in un breve lasso di tempo. [English]

more >>

imageNecrologio dell'anarchico nigeriano Sam Mbah (1963-2014) Dec 14 ZACF 0 comments

Il Zabalaza Anarchist Communist Front esprime la sua più profonda tristezza per la morte di San Mbah, un grande uomo, un fratello africano, un nostro compagno di lotta. Esprimiamo le nostre più sincere condoglianze a tutti coloro che conoscevano Sam. Ci sia di conforto sapere che il tempo da egli ha trascorso con noi è stato assolutamente di grande aiuto. [English]

image12 dicembre: lavoratori, non schiavi Dec 08 0 comments

Oggi è in gioco la sopravvivenza della difesa collettiva dei diritti dei lavoratori e delle lavoratrici e non solo, di fronte a scelte politiche che tentano di disarmarci per segregarci in un futuro di schiavi, impotenti a reagire alla violenza delle politiche dei padroni. Oggi in piazza dobbiamo esserci in tanti se vogliamo cambiare di segno le politiche autoritarie di una Europa che cerca il suo spazio imperialista attraverso la compressione sociale.

imageNasce in Galles un'organizzazione especifista Nov 17 LCG 0 comments

Il Libertarian Communist Group si è formalmente costituito durante l'assemblea tenutasi nel Galles del Nord, sabato 8 novembre 2014, nel giorno dell'anniversario della nascita di Nestor Makhno, il famoso anarchico ucraino. [English]

image14 novembre 2014 - scioperare e manifestare Nov 11 2 comments

Non è la prima volta che succede. Non è la prima volta che il mondo del lavoro sindacalizzato intreccia la sua lotta con le realtà sociali di base che nei territori, da anni, fanno da argine e da rete solidale di conflitto contro la devastazione capitalistica dei luoghi di vita e dell'ambiente. Ma questo 14 novembre cade nel sesto anno di una crisi che non è più solo finanziaria,solo economica ed occupazionale.

imageFuori dalla repressione, fuori dai Pantani Nov 07 AL/FdCA 0 comments

L’ 8 novembre saremo in piazza a Reggio Emilia. Vogliamo che questa piazza si riempia di persone e di associazioni , vogliamo che si riempia con coloro che della solidarietà, della giustizia sociale e della libertà fanno la propria bandiera.

more >>
© 2005-2014 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]