user preferences

textIl silenzio dei colpevoli 17:56 Jul 27 0 comments

imageAfrica And Globalization 19:35 Jul 21 0 comments

textGaza: scontro impari 17:44 Jul 18 0 comments

textGli schiavi di Castel Volturno 21:50 Jul 16 0 comments

imagevideoaudio3. Libertäre Medienmesse im Ruhrgebiet 18:32 Jul 04 0 comments

more >>
Search author name words: Lucio Garofalo

internazionale / imperialismo / guerra / stampa non anarchica Sunday July 27, 2014 17:56 byLucio Garofalo
Il silenzio e l'indifferenza del mondo, delle istituzioni politiche internazionali, persino el papa, risultano agghiaccianti quanto le carneficine e i crimini commessi dall'esercito israeliano nella Striscia di Gaza. read full story / add a comment
internazionale / imperialismo / guerra / stampa non anarchica Friday July 18, 2014 17:44 byLucio Garofalo
La Striscia di Gaza invasa dall'esercito israeliano. Ma lo scontro è tra forze impari... read full story / add a comment
italia / svizzera / migrazione / razzismo / stampa non anarchica Wednesday July 16, 2014 21:50 byLucio Garofalo
Vanno benissimo tutte le manifestazioni e le iniziative a favore delle popolazioni di Gaza e della causa palestinese. Idem per le vertenze in difesa della Costituzione, le mobilitazioni a sostegno della scuola pubblica e per il diritto allo studio, e tutte le lotte giuste e sacrosante. Ma alle porte di casa nostra (o Cosa Nostra) rischia di esplodere una vera e propria polveriera sociale. read full story / add a comment
internazionale / storia / stampa non anarchica Wednesday August 07, 2013 18:43 byLucio Garofalo
In queste giornate afose rischiano di cadere in silenzio due date che rievocano un’immane tragedia per l’umanità. Mi riferisco al 6 e al 9 agosto 1945, quando gli americani sganciarono le bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki. Solo nei mesi immediatamente successivi alla deflagrazione i morti furono oltre 200 mila. Secondo stime attendibili, fino ad oggi le vittime accertate sarebbero oltre 350 mila, in seguito soprattutto alle affezioni tumorali provocate dalle micidiali radiazioni termonucleari. read full story / add a comment
internazionale / storia / stampa non anarchica Friday August 02, 2013 18:31 byLucio Garofalo
Come è noto, l’esperienza dei Soviet degli operai e dei contadini è finita male, ma Lenin ha fatto il suo “dovere” nelle condizioni storiche oggettive in cui era costretto ad agire, sebbene abbia commesso qualche errore politico, più o meno grave. La degenerazione in senso burocratico ed oppressivo dello stato sovietico ebbe inizio, seppure in minima parte, già con Lenin, ma si realizzò pienamente sotto Stalin, che fece strage di comunisti, anarchici e rivoluzionari vari, attuando una vera e propria controrivoluzione. read full story / add a comment
The Bastion of Nicholas V, home to the IOR
international / religion / opinion / analysis Thursday July 11, 2013 20:52 byLucio Garofalo   image 1 image
The latest goings-on in the Vatican demonstrate that it was by no means absurd to think that Ratzinger's resignation had something to do with the internal rows between various factions (first and foremost Opus Dei) that have been ripping the Roman Curia apart over the question of the IOR, the Vatican's bank. [Italiano] read full story / add a comment
Il Torrione Niccolò V, sede dello IOR
internazionale / religione / opinione / analisi Thursday July 11, 2013 01:01 byLucio Garofalo   image 1 image
Le cronache vaticane dimostrano che non era affatto assurdo pensare che le dimissioni di Ratzinger fossero riconducibili alle lotte intestine tra le opposte cordate (in primis l’Opus Dei) che dilaniano la curia romana sulla questione dello IOR, la banca vaticana. [English] read full story / add a comment
internazionale / economia / stampa non anarchica Tuesday June 25, 2013 17:48 byLucio Garofalo
Ad ascoltare i “soloni” dell’economia politica, o almeno i presunti “esperti” del settore che fanno capo ad alcune scuole di pensiero assertrici del dogma della crescita del PIL “ad oltranza”, la crisi economica internazionale avrebbe risparmiato i paesi “in via di sviluppo” come il Brasile e in generale i cosiddetti BRICS (acronimo che indica Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica), descritti come economie nazionali in fase di ascesa produttiva, caratterizzate da una forte crescita del PIL e delle esportazioni commerciali. read full story / add a comment
internazionale / vari / stampa non anarchica Saturday June 08, 2013 15:50 byLucio Garofalo
Un facile e comodo luogo comune assegna alla categoria dei politici l’etichetta di “Casta”. Invece, non vi è nulla di più distorto che assecondare una simile mistificazione, che alimenta il qualunquismo e rischia di produrre effetti persino più nocivi e funesti del male stesso, ovvero più deleteri della corruzione e dell’inettitudine del ceto politico. read full story / add a comment
italia / svizzera / vari / stampa non anarchica Thursday May 16, 2013 22:30 byLucio Garofalo
Detesto la saccenteria, l’arroganza, la supponenza dei numerosi “soloni” della politica, sparsi a livello locale e nazionale. I quali pretendono di impartire lezioni dall’alto, predicando bene e razzolando male, in alcuni casi predicando male e razzolando peggio. read full story / add a comment
internazionale / economia / stampa non anarchica Sunday April 14, 2013 00:02 byLucio Garofalo
Sembra un paradosso per un paese devastato dalla crisi e dove cresce senza rimedio la miseria sociale. Sembra, ma in economia tutto ha una logica ferrea e nulla accade per caso, senza un fine predisposto dal capitale finanziario internazionale. Dunque, da dove viene e come si sostanzia l’euforia degli acquirenti dei titoli di stato di un paese che versa in queste disastrate condizioni? L’effetto di questa discesa dello spread è, ovviamente, un allentamento della tensione finanziaria e la possibilità di evitare nuovi ricorsi alle tasse per questioni di pareggio, un aumento della liquidità dello stato, ecc. read full story / add a comment
internazionale / religione / stampa non anarchica Sunday March 17, 2013 22:14 byLucio Garofalo
Da quanto ne sappiamo, hanno eletto papa un complice della giunta militare argentina presieduta dal tenente generale Videla, a cui è legata la tragica vicenda dei “desaparecidos”. Peggio di così il collegio cardinalizio non poteva fare. Coloro che speravano in un processo di rinnovamento e in un riscatto morale della chiesa sono stati serviti. Oltretutto si tratta di un papa gesuita, per cui temo che il nome da lui scelto, Francesco, non abbia proprio nulla da spartire con il poverello di Assisi, ma con un tale Francesco Saverio, gesuita e missionario spagnolo vissuto nella prima metà del 1500. E’ un malcostume tipico dei gesuiti quello di depistare e confondere la pubblica opinione. read full story / add a comment
italia / svizzera / antifascismo / stampa non anarchica Saturday March 09, 2013 23:20 byLucio Garofalo
Il pericolo più grave è insito nella funzione ideologica e strumentale che il grillismo sta (inconsapevolmente o meno) svolgendo in quanto fa esattamente il gioco dei poteri forti che esigono un ricambio generale dei vertici dello Stato, una “rottamazione” (uso un linguaggio renziano) della “casta” per proseguire quella politica di rapina e di estorsione legalizzata del plusvalore a beneficio esclusivo del capitale finanziario internazionale e a netto discapito delle masse lavoratrici del nostro paese. read full story / add a comment
internazionale / storia / stampa non anarchica Friday March 08, 2013 16:37 byLucio Garofalo
Come ogni anno il giorno dell’8 marzo si ripete stancamente la festa della donna, che ripropone liturgie e modalità rituali e gestuali di segno edonistico commerciale, frutto di un processo di svuotamento, di rimozione o travisamento del valore più autentico dell’idea originaria, del senso più antico e profondo di una festa laica come l’8 marzo. Il valore storico di una ricorrenza, laica o religiosa che sia, se non è stato definitivamente azzerato o frainteso, rappresenta semplicemente la cornice esteriore, banalizzata e volgarizzata, mentre ciò che conta è il primato della merce, la prassi standardizzata che annienta e svilisce ogni capacità di giudizio critico, alienando l’esistenza delle persone. read full story / add a comment
italia / svizzera / antifascismo / stampa non anarchica Wednesday March 06, 2013 04:00 byLucio Garofalo
Provo a scrivere un post dedicato al tema del “complotto”, visto che ultimamente sta circolando la notizia concernente il giudizio entusiastico espresso da Goldman Sachs sull’esito delle elezioni politiche italiane ed in particolare rispetto alla vittoria del M5S. read full story / add a comment
italia / svizzera / lotte sul territorio / stampa non anarchica Thursday March 15, 2012 01:28 byLucio Garofalo
Una bieca circostanza, solo apparentemente marginale, che si inquadra nel profilo della vertenza sorta in Val di Susa e che ha destato in me una reazione di scandalo, al di là della dura repressione scatenata contro il movimento No TAV, si riferisce al tentativo di strumentalizzazione e mistificazione ideologica del pensiero di Pier Paolo Pasolini compiuto da alcuni esponenti prezzolati dell’informazione nazionale. read full story / add a comment
italia / svizzera / economia / stampa non anarchica Monday February 06, 2012 18:14 byLucio Garofalo
I recenti blitz compiuti dalla guardia di finanza nelle località di Cortina e Milano, con tutto il clamore e la risonanza mediatica che hanno suscitato, nonché altri casi meno eclatanti e i vari segnali provenienti dall’alto, ma più in generale il cambio di indirizzo governativo in materia di politica fiscale e il diverso clima culturale instaurato dal governo Monti, sembrano preannunciare una sorta di “rivoluzione copernicana” avviata nel campo della lotta all’evasione fiscale. read full story / add a comment
internazionale / economia / stampa non anarchica Monday January 30, 2012 02:03 byLucio Garofalo
Viviamo in un periodo a rischio per la democrazia, che non è minacciata dai militari, bensì dai banchieri, tecnici e funzionari del capitale finanziario cosmopolita. Ma non è la prima volta che Tremonti elabora un’interpretazione, come dire, “tardo no-global” dei processi di crisi che investono il mondo capitalistico, cioè una versione critica (più da “destra” che da “sinistra”, con tutte le ambiguità e gli equivoci che ormai accompagnano tali categorie ideologiche) contro la globalizzazione ultra-liberista. read full story / add a comment
internazionale / economia / stampa non anarchica Monday January 23, 2012 19:46 byLucio Garofalo
Dietro il “nein” pronunciato dalla signora Merkel si nasconde il segno inequivocabile di una volontà di egemonia tedesca nell’area dell’euro e di un espansionismo finanziario che si avvale di armi più potenti, devastanti e penetranti dei panzer, quali lo “spread”. read full story / add a comment
internazionale / economia / stampa non anarchica Thursday January 12, 2012 16:53 byLucio Garofalo
La razione di miseria imposta ai popoli portoghese, greco, italiano, spagnolo e, progressivamente, a tutti i popoli europei, non basterà a fermare la caduta di rendimento del capitale finanziario, per cui serviranno altre manovre finanziarie che spingeranno sempre di più verso una condizione di insopportabilità dei sacrifici imposti ai proletari. Ormai il capitalismo non ha più nulla con cui tacitare la protesta sociale, anzi, per sopravvivere è costretto ad estorcere ricchezze in dosi sempre maggiori. read full story / add a comment
E

Mon 28 Jul, 12:15

browse text browse image

10511181_814985838514454_1351043700669393330_n.jpg imageThe 4th annual Melbourne Anarchist Bookfair 18:55 Sat 26 Jul by Dmitri (republishing) 0 comments

The 4th annual Melbourne Anarchist Bookfair is an opportunity for all people to read, listen, discuss, share skills and knowledge workshops and talks, socialise and partake in a diverse range of activities around political, cultural, environmental and social justice issues. The bookfair, part of a global network of around 100 bookfairs, is a free event held annually at the Abbotsford Convent (St Heliers Street, Abbotsford).

In 2014, it will take place from 10am-6pm on Saturday the 9th of August.

gaza.jpg imagePalestina, l'ostaggio perenne 00:06 Wed 23 Jul by Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

Continua la guerra nella Striscia di Gaza governata da Hamas, anche se in tutto il mondo continuano le manifestazioni contro le scelte guerrafondaie di Israele. Dalla scomparsa dei tre coloni da Gush Etzion, (colonia per soli ebrei sotto il controllo totale dello stato di Israele in Cisgiordania), Israele ha posto sotto assedio quattro milioni di palestinesi, bombardando ospedali, scuole, ogni sorta di obiettivi civili, distruggendo e saccheggiando case, rubando, effettuando sequestri, ferendo e uccidendo sia in modo mirato che indiscriminato al di fuori di ogni legislazione internazionale.

textPalestina-Israele - conflitto senza fine tra il colonialismo sionista ed i palestinesi 17:56 Tue 22 Jul by Ilan S. 0 comments

Siamo al 13° giorno di guerra nella Striscia di Gaza governata da Hamas. In tutto il mondo continuano le manifestazioni contro le scelte guerrafondaie di Israele. Tutto quello che Israele vuole da questa guerra è rompere l'unità di governo palestinese ed evitare l'accelerazione degli accordi di pace. Il problema causato dalla resa di Hamas, messa in ginocchio dalla crisi economica, alla Autorità Palestinese, deriva dalle scelte del governo egiziano, il quale minaccia molto seriamente quel progetto di divisione permanente dei Palestinesi a cui Israele ha dedicato tanti sforzi. Il solo totale collasso del governo di Hamas nella Striscia di Gaza spaventa Israele più di ogni altra cosa. [English]

textPalestine-Israel - a struggle that never ends between Zionist settler colonialism and the indigenous... 15:25 Sun 20 Jul by Ilan S. 0 comments

The war on the Hamas-ruled Gaza Strip continues for the 13th day. Demonstrations against Israeli warmongering continue both in Israel and throughout the world. All that Israel wants in this war that it has initiated is to thwart a Palestinian unity government and curb the peace agreements it might speed up. The danger of Hamas' surrender to the Palestinian Authority in the heels of its economic crisis has resulted from the actions of the new Egyptian government, which seriously threatens the project of splitting the Palestinians, something that Israel has invested extraordinary efforts in. Only the total collapse of Hamas rule in Gaza scares Israel more than that. However, due to internal problems among the Israel political elite and public opinion, the government refrained from revealing the true nature of the war, which is to stabilize independent Hamas rule in Gaza and prevent the need for Hamas to surrender to the Palestinian Authority of the West Bank. So, instead the Israeli government has exaggerated the reports about attacks against Hamas and is hiding the real agenda - the obstruction of Palestinian unity. [Italiano]

pal.jpg imagePalestina: nessuna giustizia, nessuna pace! 14:47 Thu 17 Jul by Alternative Libertaire 0 comments

Da molti giorni l'esercito israeliano bombarda la striscia di Gaza, in seguito al lancio di razzi sul territorio israeliano. Col pretesto di prendersela con i "terroristi", o con "quelli che rifiutano la pace", i bombardamenti colpiscono in realtà la popolazione civile, bambini compresi, e servono a scoraggiare con il terrore ogni volontà di resistenza. [Français]

pal.jpg imagePalestine : pas de justice, pas de paix ! 21:27 Tue 15 Jul by Alternative Libertaire 0 comments

Depuis plusieurs jours, l’armée israélienne bombarde la bande de Gaza, suite à l’envoi d’une roquette sur le territoire israélien. Sous prétexte de s’en prendre à des « terroristes », ou à « ceux qui refusent la paix  », les bombardements touchent en réalité surtout la population civile, y compris des enfants, et visent à décourager, par la terreur, toute volonté de résistance. [Italiano]

pzjzlvnefjo_xclpzv5gxkizudpwomsvpevo0uahjt03j3eajh_wk0koo_3foz3cdnjel9ebwqm9n4tzzq7edhlxumu7yib1ql20lbozrzh4aoytxyka4nugkavrltrjkesie7mwtmi1i8uyxe0iw4s0de1ft.jpg imageAtenas: Movilizaciones del 13 de julio 18:04 Tue 15 Jul by ESE Intrnational 0 comments

Información sobre las movilizaciones del 13 de julio contra la abolición del domingo como día festivo

60a212e9895b2f2de074f766f98a8955.jpg imageΚυριακάτικη εργασ ... 11:10 Mon 14 Jul by ΕΣΕ Θεσσαλονίκης 0 comments

v

textChi dice che il futuro è finito? 15:28 Sun 13 Jul by Segreteri Nazionale FdCA 0 comments

I diversi fattori che al momento sembrano scollegati tra loro delineano il punto di caduta o, almeno, il tentativo del capitale di trovare un nuovo equilibrio internazionale per assicurare una nuova fase di accumulazione capitalistica, in area occidentale (USA-EU). Ciò che viene comunemente definita crisi e che dal 2008 affligge interi popoli sembra non poter uscire dalla propria dimensione monetaria. Una politica monetaria - che vede le banche commerciali protagoniste nella creazione di danaro attraverso il prestito reso possibile dall'aumento del debito - ha una funzione temporale necessaria a proteggere la capitalizzazione del sistema finanziario, ma ha il pregio di mostrare a tutti quali sono le dinamiche del potere finanziario.

textPalestina-Israele, settimane tumultuose inibiscono gli sforzi di Israele per scatenare una terza int... 14:34 Sun 13 Jul by Ilan S. 0 comments

Proprio quando la pressione dell'Europa su Israele per un compromesso con il governo palestinese stava cogliendo il momento giusto favorito dal calo in atto delle esportazioni israeliane, Israele ha cercato di trarre vantaggio dal rapimento dei tre giovani coloni applicando i "piani nel cassetto" nel tentativo di incendiare una intifada armata. Quasi tre settimane di propaganda basata su menzogne (come se sapessero già della morte dei tre giovani) hanno inondato i media. Quando alla fine i corpi sono stati "trovati", le bugie sono risultate per quello che erano e le intimidazioni per far accendere l'intifada hanno fallito l'obiettivo. I crescenti crimini di odio dell'estrema destra israeliana e l'uccisione di un giovane palestinese a Gerusalemme Est occupata hanno scatenato una dura reazione nella città e nelle zone palestinesi all'interno dei confini del 1948. [English]

more >>

imageIsraele/Palestine: dietro l'attuale conflitto Jul 28 by Ilan S. 0 comments

L'Egitto insiste nel voler annientare il governo di Hamas, propaggine dei Fratelli Musulmani, sulla Striscia di Gaza. Israele vuole "solo" sabotare il cedimento/compromesso di Hamas verso l'Autorità Palestinese sulla Cisgiordania. Per capire l'importanza del contesto politico degli eventi in corso bisogna rifarsi al novembre 2012, con l'accordo tra Israele ed Hamas sponsorizzato dall'Egitto. [English]

imageIsrael/Palestine: Background to the present conflict Jul 27 by Ilan S. 0 comments

Egypt insists on dissolving the rule of the Muslim Brotherhood offshoot, Hamas, in the Gaza Strip. Israel "just" wants to sabotage the yielding/compromise by Hamas to the Palestinian West Bank Authority. The relevant political context for the present round begins in November 2012, with the agreement between Israel and Hamas under Egyptian sponsorship. [Italiano]

imageKurdes, entre assauts islamistes et avancées politiques Jul 27 by Elisenda Panadés 0 comments

Le Kurdistan syrien, seul face aux assauts djihadistes, appelle à la solidarité internationale. [Castellano]

imageY con el EPL… ¿entonces qué? Jul 27 by José Antonio Gutiérrez D. 0 comments

Independiente de si el EPL es visto un movimiento insurgente numéricamente mucho menos significativo que las FARC-EP o el ELN –visión por lo demás estrecha-, el tema de fondo es que cada movimiento guerrillero colombiano se formó en base a un determinado tipo de agravios, representando a determinadas bases sociales, representando una apuesta política alzada en armas.

textDocumento de Aproximación a la Coyuntura Argentina desde una Perspectiva Anarquista Jul 26 by Columna Libertaria Joaquín Penina 0 comments

A la hora de pensar en la historia argentina de los últimos 40 años -y antes también- podemos observar como los ciclos de incremento de la represión fueron precedidos por "propuestas" de ajustes hechos por la clase dominante para garantizar la gobernabilidad política en equilibrio con el "rumbo económico" elegido. De más esta decir que cada paso que ha dado el Estado en este sentido ha resultado en detrimento de reivindicaciones y conquistas populares logradas con la lucha. El argumento madre de los sectores de poder, con la clase política a la cabeza, es la apelación constante al bienestar de la nación, al porvenir de la patria y a mantener la paz social (entre clases).

more >>

imageThe 4th annual Melbourne Anarchist Bookfair Jul 26 MACG 0 comments

The 4th annual Melbourne Anarchist Bookfair is an opportunity for all people to read, listen, discuss, share skills and knowledge workshops and talks, socialise and partake in a diverse range of activities around political, cultural, environmental and social justice issues. The bookfair, part of a global network of around 100 bookfairs, is a free event held annually at the Abbotsford Convent (St Heliers Street, Abbotsford).

In 2014, it will take place from 10am-6pm on Saturday the 9th of August.

imagePalestina, l'ostaggio perenne Jul 23 FdCA 0 comments

Continua la guerra nella Striscia di Gaza governata da Hamas, anche se in tutto il mondo continuano le manifestazioni contro le scelte guerrafondaie di Israele. Dalla scomparsa dei tre coloni da Gush Etzion, (colonia per soli ebrei sotto il controllo totale dello stato di Israele in Cisgiordania), Israele ha posto sotto assedio quattro milioni di palestinesi, bombardando ospedali, scuole, ogni sorta di obiettivi civili, distruggendo e saccheggiando case, rubando, effettuando sequestri, ferendo e uccidendo sia in modo mirato che indiscriminato al di fuori di ogni legislazione internazionale.

imagePalestina: nessuna giustizia, nessuna pace! Jul 17 AL 0 comments

Da molti giorni l'esercito israeliano bombarda la striscia di Gaza, in seguito al lancio di razzi sul territorio israeliano. Col pretesto di prendersela con i "terroristi", o con "quelli che rifiutano la pace", i bombardamenti colpiscono in realtà la popolazione civile, bambini compresi, e servono a scoraggiare con il terrore ogni volontà di resistenza. [Français]

imagePalestine : pas de justice, pas de paix ! Jul 15 AL 0 comments

Depuis plusieurs jours, l’armée israélienne bombarde la bande de Gaza, suite à l’envoi d’une roquette sur le territoire israélien. Sous prétexte de s’en prendre à des « terroristes », ou à « ceux qui refusent la paix  », les bombardements touchent en réalité surtout la population civile, y compris des enfants, et visent à décourager, par la terreur, toute volonté de résistance. [Italiano]

imageΚυριακάτικη εργασ ... Jul 14 0 comments

v

more >>
© 2005-2014 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]