user preferences

New Events

Italia / Svizzera

no event posted in the last week
Recent articles by FdCA Sezione "Nino Malara", Genova
This author has not submitted any other articles.
Recent Articles about Italia / Svizzera Genero

28 settembre, giornata internazionale per il diritto all’accesso all’a... Oct 01 17 by Alternativa Libertaria/FdCA

OTTO MARZO SCIOPERO INTERNAZIONALE DELLE DONNE Mar 01 17 by Alternativa Libertaria/FdCA

Donne Contro Feb 28 17 by Alternativa Libertaria/FdCA

Resoconto della manifestazione in difesa della L.194 a Genova

category italia / svizzera | genero | cronaca author Wednesday February 27, 2008 20:53author by FdCA Sezione "Nino Malara", Genova - Federazione dei Comunisti Anarchiciauthor email fdcagenova at fdca dot it Report this post to the editors

Sabato 23 febbraio 2008 si è svolta a Genova, come in tutta Italia, una manifestazione in difesa della Legge 194, gravemente minacciata da istituzioni corrose dalla Chiesa cattolica.


In difesa della L.194 - manifestazione a Genova


Sabato 23 febbraio 2008 si è svolta a Genova, come in tutta Italia, una manifestazione in difesa della Legge 194, gravemente minacciata da istituzioni corrose dalla Chiesa cattolica. La Sezione FdCA "Nino Malara" di Genova era presente in piazza insieme a circa 3.000 persone: forte presenza maschile ed età media ben al di sopra dei 40. Quasi del tutto tristemente assenti, quindi, i giovani.

Gli attacchi recenti alla L.194 dovrebbero far riflettere e provocare la reazione da parte di tutte le donne e di tutti gli uomini con capacità di pensiero. A Genova la situazione è già critica: dei 3 maggiori ospedali cittadini, uno non pratica l'aborto e nei restanti due è praticato da un solo medico, costringendo così le donne a penosi pellegrinaggi alla ricerca di un medico che non le reputi criminali indegne di considerazione.

Noi donne DOBBIAMO essere libere di decidere del nostro corpo, non si può permettere a NESSUNO di arrogarsi il diritto di scegliere per noi, tanto meno alla Chiesa cattolica che da secoli considera il corpo femminile quanto un mero contenitore.

Dal '78, anno in cui l'aborto è stato legalizzato, la mortalità per interruzione di gravidanza, in Italia, è scomparsa e sono drasticamente diminuiti anche gli interventi.

Come si può accettare questa ossessione per l'embrione da parte di ipocriti che nulla obiettano su guerre che vedono tra le prime vittime proprio i bambini e le donne. Che si pronuncino contro la violenza, quella vera che si esprime sotto varie forme, violenza di Stato sui manifestanti, violenza sulle donne, violenza sulla popolazione più povera costretta a sopravvivere con pensioni misere e senza alcun sostegno. Questa è la vera violenza, non quella che noi donne siamo accusate di rivolgere ad un embrione quando in realtà siamo le prime a soffrire per una scelta tanto dolorosa! Un grazie ai compagni uomini che ci accompagnano nel percorso e che non osano pronunciarsi sui nostri sentimenti e sulla nostra libertà, l'inizio di una dura lotta a tutti coloro che proveranno a toglierci la libertà sui nostri corpi conquistata dopo anni di battaglie!

A.S.

Federazione dei Comunisti Anarchici
Sezione "Nino Malara" di Genova

Related Link: http://www.fdca.it
This page can be viewed in
English Italiano Deutsch
#Nobastan3Causales: seguimos luchando por aborto libre en Chile
© 2005-2019 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]