user preferences

Sorry, no stories matched your search, maybe try again with different settings.
Employees at the Zarfati Garage in Mishur Adumim vote to strike on July 22, 2014. (Photo courtesy of Ma’an workers union)

it

Sat 03 Dec, 18:44

browse text browse image

460_0___30_0_0_0_0_0_15111087_1786563878290518_1121866889955481545_o_2.jpg imageLo Stato E' Stupro 21:52 Mon 28 Nov by Organizzazione delle Donne Anarchiche 0 comments

Anche se la legge sugli "abusi sessuali" presentata il 17 novembre da 6 deputati dell'AKP è stata ritirata, è importante capire cosa significhi per noi donne questa proposta che è stata contestata dalle nostre proteste fin dagli inizi. La bozza di legge abbassava l'età minima per il consenso sessuale da 15 a 12 anni a puntava a disporre una situazione di impunità per i colpevoli di molestie e di stupri attualmente sotto processo nonchè per quelli futuri: una depenalizzazione dei crimini sessuali. Assoluzione per i colpevoli di violenze e di stupri nel caso sposino le bambine di cui hanno abusato; esposizione delle ragazze al rischio di violenze e stupro all'età di 12 anni e la previsione di bambine spose. Il ritiro della legge da un lato è diventato uno degli esempi più consistenti di come noi donne diventiamo libere se resistiamo e dall'altro ha mostrato la politica di stallo dello Stato.
[English] [Türkçe] [Ελληνικά] [Castellano]

cga_2.jpg imageAttacco fascista in Croix Rousse (Lione) ed alla libreria anarchica la Plume Noire 18:19 Thu 24 Nov by Coordination des Groupes Anarchistes - Lyon 0 comments

La resistenza dei nostri compagni ha impedito che i fascisti entrassero, ma non ha impedito che ci fossero danni materiali: la distruzione di tutti i vetri delle finestre e parte delle persiane di metallo. Diverse persone sono rimaste leggermente ferite in questo attacco che è durato lunghi minuti, soprattutto a causa dei proiettili (pietre, oggetti metallici, bottiglie) scagliati dai fascisti. Quando sono arrivati e quando se ne sono andati, i fascisti hanno cantato "on est chez nous", "la France aux Français" (slogan xenofobi) e "morte agli ebrei", come segnali di adunata e di dispersione.
Questo attacco efferato non è un caso isolato. E' successo quasi 20 anni dopo che gli attivisti di estrema destra hanno dato fuoco ai precedenti locali della "Plume Noire" nel 1997, e trova la sua origine nell'attuale aumento dell'estrema destra e del fascismo, che si traduce in una moltiplicazione di attacchi contro le minoranze, contro i sindacalisti, contro le femministe, gli antirazzisti, il movimento LGBT e contro gli attivisti progressisti. [Français] [English] [Castellano] [Ελληνικά] [Nederlands]

logobien.jpg image60° anniversario della FAU 23:26 Sun 30 Oct by Alternativa Libertaria/FdCA 0 comments

dall'Italia Alternativa Libertaria/fdca saluta l'anniversario della Federaciòn Anarquista Uruguaya

textItalia, Piacenza: omicidio di un operaio della logistica 22:22 Fri 16 Sep by Alternativa Libertaria/FdCA 0 comments

La morte di Abdesselem El Danaf lavoratore della logistica travolto da un tir che ha forzato il presidio, a Montale (PC), davanti ad un magazzino della ditta GLS è una tragedia umana ed un fatto inaudito dal punto di vista sindacale.
Siamo in presenza dell'omicidio di un lavoratore che lottava e esercitava il diritto di sciopero.

textItalia, Genova Multedo: Simbiosi - difendi il territorio 04:00 Tue 30 Aug by Alternativa Libertaria/FdCA 0 comments

Due giornate di festa sulla difesa del territorio da quelle opere dell'uomo che incidono negativamente su tutto ciò che ci circonda! Quando parliamo di territorio noi ci vorremmo collegare alla salute degli abitanti e non a opere inutili, costose e inquinanti! Pensiamo al Terzo Valico, alla Gronda a Genova, al TAV in Val Susa, alle Navi a Venezia, piuttosto che al MUOS in Sicilia e queste sono solo alcuni dei disastri sul territorio italiano.
Le due giornate vogliono essere un modo per confrontarsi con lotte già esistenti.

textItalia, Vittorio Veneto: L'antifascismo oggi 03:55 Tue 30 Aug by Alternativa Libertaria/FdCA 0 comments

Vittorio Veneto (TV) 2 settembre alle ore 20:30 presso la Biblioteca comunale, “L'Antifascismo oggi”, con l'intervento del giornalista milanese del Manifesto Saverio Ferrari dell'Osservatorio Democratico Sulle Nuove Destre.»

textPalestina-Israele, un "allentamento" di Israele ha portato ad una calo di intensità negli scontri se... 07:59 Mon 22 Aug by Ilan S. 0 comments

Dopo tanti anni è dura abituarsi alla sostituzione dei lacrimogeni e dei proiettili con la minaccia di essere arrestati se uno supera una certa linea immaginaria. Per molti anni ci siamo preoccupati di quando sarebbe arrivato il giorno in cui chi prende le decisioni nello Stato di Israele avrebbe ridotto al minimo e persino interrotto la dura repressione delle manifestazioni unitarie settimanali contro l'occupazione, contro i coloni e contro il muro della separazione. Il 27-5-16 a Bil'in fu la prima volta in cui le forze di stato non spararono su una manifestazione. Ce ne vollero altre dodici così perchè capissimo che eravamo davanti ad un vero cambiamento di strategia. Lo scorso venerdì loro ci hanno persino "invitato" a tornare a manifestare nell'area del nuovo muro della separazione - proibita a tutti noi da almeno un anno. Pare che i tanti milioni investiti nella lotta per contrastare la campagna B.D.S. (boicottaggio, disinvestimento, sanzioni contro le merci israeliana, ndr) siano serviti ad assumere dei managers più intelligenti in grado di costringere l'esercito a ingoiare il proprio orgoglio ed a smettere di maltrattare le manifestazioni del venerdì e gli attivisti internazionali che
vi prendono parte.

300_0___20_0_0_0_0_0_thumb.jpg imageSull’accordo bilaterale e definitivo di cessate-il-fuoco tra il governo colombiano e le FARC-EP 05:53 Fri 05 Aug by Grupo Libertario Vía Libre 0 comments

Giovedi scorso, 23 giugno 2016, senza dubbio è stata una data storica in Colombia. In questo giorno si è concordato, nel solco dei dialoghi di pace e del tavolo di negoziazioni di Havana, il cessate-il-fuoco bilaterale e definitivo tra il governo nazionale di Juan Manuel Santos e la insorgenza delle Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia – Esercito del Popolo (FARC-EP). Per molt* colombiane e colombiani, si tratta di un desiderio che si avvera. Pur condividendo l’entusiasmo popolare, segnaliamo che questa ancora non è la fine della guerra e che resta un lungo cammino da percorrere verso l'ottenimento di cambiamenti sociali reali a beneficio dei lavoratori e delle lavoratrici,de i settori sociali e dei popoli.

textRete Spartaco per Emergency 00:15 Thu 14 Jul by Alternativa Libertaria/FdCA 0 comments

23 luglio Casa Popolare Spartaco

textLes Enragés nella Rivoluzione Francese 00:00 Thu 14 Jul by Alternativa Libertaria/FdCA 0 comments

Chi erano questi Enragés, chi faceva parte del movimento e quali obiettivi si proponevano di realizzare
Genova, Biblioteca Francisco Ferrer, Piazza Embriaci 5/13
venerdì 15 luglio ore 17.30

more >>

imageFidel Castro (1926-2016) Dec 02 by Samuel Farber 0 comments

Dopo una lunga malattia che lo ha costretto a ritirarsi dalla carica nel luglio 2006, Fidel Castro è morto lo scorso 25 novembre. Nel corso della sua vita Castro era sopravvissuto a molti sforzi degli Stati Uniti per rovesciare il suo governo ed anche eliminarlo fisicamente, vedi la sponsorizzazione di invasioni, numerosi tentativi di assassinio e attacchi terroristici. Castro ha tenuto il potere politico supremo a Cuba per più di 47 anni, e anche dopo aver lasciato il suo alto ufficio ha continuato ad essere politicamente impegnato per diversi anni incontrando numerose personalità straniere e scrivendo le sue Reflexiones sulla stampa del Partito Comunista Cubano. [English] [Castellano]

textSturmTrump ringrazia Obama Nov 16 by Lucio Garofalo 0 comments

Provo a mettere un po' d'ordine tra le varie interpretazioni e le valutazioni più disparate che ho letto in questi giorni sulla vittoria di Trump (imprevista solo per i media "mainstream") alle elezioni presidenziali USA...

imageGli artigli del califfo: Erdoğan e i Curdi Nov 10 by José Antonio Gutiérrez D. 0 comments

La natura dittatoriale del regime Erdoğan è stata messa a nudo, insieme alla complicità delle potenze che hanno bisogno dei Curdi nella lotta contro lo Stato islamico, ma che chiudono un occhio davanti alle brutali zampate del califfo di Ankara.

imageIl femminismo è una questione di vita o di morte Nov 02 by Melissa Sepúlveda 0 comments

In queste ultime settimane, le reti sociali si sono riempite di rabbia e di frustrazione davanti all'evidenza, ancora una volta, di ciò che accade da moltissimo tempo: tortura, stupri e omicidi di donne, per il solo fatto di essere donne.

image1956-2016: 60 anni fa la Rivoluzione Ungherese Oct 27 by Alternativa Libertaria/FdCA 0 comments

Il modo migliore per onorare la Rivoluzione Ungherese è continuare a lottare per l'emancipazione umana e per l'avvento di una nuova società fondata sull'uguaglianza e sulla giustizia sociale.

more >>

imageLo Stato E' Stupro Nov 28 0 comments

Anche se la legge sugli "abusi sessuali" presentata il 17 novembre da 6 deputati dell'AKP è stata ritirata, è importante capire cosa significhi per noi donne questa proposta che è stata contestata dalle nostre proteste fin dagli inizi. La bozza di legge abbassava l'età minima per il consenso sessuale da 15 a 12 anni a puntava a disporre una situazione di impunità per i colpevoli di molestie e di stupri attualmente sotto processo nonchè per quelli futuri: una depenalizzazione dei crimini sessuali. Assoluzione per i colpevoli di violenze e di stupri nel caso sposino le bambine di cui hanno abusato; esposizione delle ragazze al rischio di violenze e stupro all'età di 12 anni e la previsione di bambine spose. Il ritiro della legge da un lato è diventato uno degli esempi più consistenti di come noi donne diventiamo libere se resistiamo e dall'altro ha mostrato la politica di stallo dello Stato.
[English] [Türkçe] [Ελληνικά] [Castellano]

imageAttacco fascista in Croix Rousse (Lione) ed alla libreria anarchica la Plume Noire Nov 24 CGA - Lyon 0 comments

La resistenza dei nostri compagni ha impedito che i fascisti entrassero, ma non ha impedito che ci fossero danni materiali: la distruzione di tutti i vetri delle finestre e parte delle persiane di metallo. Diverse persone sono rimaste leggermente ferite in questo attacco che è durato lunghi minuti, soprattutto a causa dei proiettili (pietre, oggetti metallici, bottiglie) scagliati dai fascisti. Quando sono arrivati e quando se ne sono andati, i fascisti hanno cantato "on est chez nous", "la France aux Français" (slogan xenofobi) e "morte agli ebrei", come segnali di adunata e di dispersione.
Questo attacco efferato non è un caso isolato. E' successo quasi 20 anni dopo che gli attivisti di estrema destra hanno dato fuoco ai precedenti locali della "Plume Noire" nel 1997, e trova la sua origine nell'attuale aumento dell'estrema destra e del fascismo, che si traduce in una moltiplicazione di attacchi contro le minoranze, contro i sindacalisti, contro le femministe, gli antirazzisti, il movimento LGBT e contro gli attivisti progressisti. [Français] [English] [Castellano] [Ελληνικά] [Nederlands]

image60° anniversario della FAU Oct 30 0 comments

dall'Italia Alternativa Libertaria/fdca saluta l'anniversario della Federaciòn Anarquista Uruguaya

textItalia, Piacenza: omicidio di un operaio della logistica Sep 16 0 comments

La morte di Abdesselem El Danaf lavoratore della logistica travolto da un tir che ha forzato il presidio, a Montale (PC), davanti ad un magazzino della ditta GLS è una tragedia umana ed un fatto inaudito dal punto di vista sindacale.
Siamo in presenza dell'omicidio di un lavoratore che lottava e esercitava il diritto di sciopero.

textItalia, Genova Multedo: Simbiosi - difendi il territorio Aug 30 sezione "Nino Malara" Genova 0 comments

Due giornate di festa sulla difesa del territorio da quelle opere dell'uomo che incidono negativamente su tutto ciò che ci circonda! Quando parliamo di territorio noi ci vorremmo collegare alla salute degli abitanti e non a opere inutili, costose e inquinanti! Pensiamo al Terzo Valico, alla Gronda a Genova, al TAV in Val Susa, alle Navi a Venezia, piuttosto che al MUOS in Sicilia e queste sono solo alcuni dei disastri sul territorio italiano.
Le due giornate vogliono essere un modo per confrontarsi con lotte già esistenti.

more >>
© 2005-2016 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]