user preferences

italia / svizzera / economia / comunicato stampa Monday October 29, 2012 - 19:55 bydonato romito
Sostegno alle spese legali per i processi in corso contro studenti e studentesse dell'Assemblea Permanente di Urbino, colpiti/e dalla repressione.
... read full story / add a comment
italia / svizzera / scuola e università / comunicato stampa Wednesday October 24, 2012 - 19:16 byCommissione Sindacale FdCA
Quanta è forte la tentazione di tornare a brandire bastone e carota in questo paese! Quanti sforzi si stanno facendo per ridurre ad un sottomesso silenzio i milioni di lavoratori del pubblico impiego e del privato, stracciando decenni di diritto del lavoro, di diritti sindacali, di contratti nazionali ed emettendo normative che hanno l'unico scopo di inibire ogni forma di risposta sindacalmente organizzata, di soffocare ogni rivendicazione radicata nelle categorie e nei luoghi di lavoro. ... read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Tuesday October 23, 2012 - 18:00 byIlan S.
Il muro della separazione non è più al centro dell'attenzione - sia da parte dello Stato israeliano il quale sta usando mezzi più brutali per deportare i palestinesi dalle aree rurali, sia tra l'opinione pubblica palestinese che è concentrata sulla sopravvivenza dell'Autorità Palestinese (AP) in Cisgiordania. Il pericolo di un collasso della AP ha costretto Israele ad autorizzare ulteriori permessi di lavoro per i palestinesi all'interno di Israele - la cui metà ha permessi ufficiali. [English] ... read full story / add a comment
italia / svizzera / economia / comunicato stampa Tuesday October 16, 2012 - 00:18 bySegreteria Nazionale FdCA
Nel processo di ristrutturazione europeo, il centro del comando capitalistico sta determinando le politiche economiche - e quindi sociali - per il rientro del debito pubblico di tutti i paesi della zona Euro ed in particolare delle zone periferiche sconvolte dalle politiche di austerità imposta dal fiscal compact. Quelle stesse politiche, anticipate in maniera trasparente dalla lettera di BCE della scorsa estate, stanno determinando nel nostro paese fenomeni politici chiaramente riconducibili alla direzione di comando dell'oligarchia finanziaria europea stessa. ... read full story / add a comment
1111.jpg
italia / svizzera / imperialismo / guerra / comunicato stampa Monday October 15, 2012 - 23:46 bySezione "Delo Truda" - FdCA Palermo   image 1 image
Il 6 ottobre in più di 4.000 a Niscemi (CL) - contro la costruzione de MOUS - Mobile User Object System - sistema altamente strategico per la Marina USA, per il controllo satellitare e istantaneo di tutto il mondo Il MUOS che comprenderà quattro impianti di stazione a terra ... read full story / add a comment
italia / svizzera / lotte sindacali / cronaca Monday October 15, 2012 - 19:01 bydierre
Una ventina di lavoratrici e lavoratori del settore pubblico e privato, attivisti/e sindacali della CGIL e del sindacalismo di base, esponenti dell'associazionismo di base fanese e pesarese, attivisti/e del movimento anarchico marchigiano, della sinistra antifascista ed anticapitalista, tutti provenienti da Ancona, Fano, Pesaro e Valcesano, hanno partecipato venerdì 12 ottobre all'incontro-dibattito su "Mondo del lavoro ed opposizione sociale" proposto dalla Federazione dei Comunisti Anarchici presso il Centro di Documentazione "Franco Salomone" di Fano. ... read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Friday October 12, 2012 - 18:33 byIlan S.
Rabbia e fermento crescono tra le popolazioni della Cisgiordania occupata e di Gaza. Sono già 2 settimane che ogni sera i giovani di Qalandiya tirano pietre sul posto di blocco israeliano. Le proteste dei disoccupati in Cisgiordania hanno costretto Israele a fornire sostegno economico nel timore di un crollo della Autorità Palestinese. Gli oltre 50.000 palestinesi che ogni giorno si recano al lavoro in Israele fanno parte di questo compromesso economico. [English] ... read full story / add a comment
portuario.jpg
nordafrica / lotte sindacali / cronaca Friday October 12, 2012 - 18:14 byEquipo de Trabajo para el Norte de África   image 1 image
Lo scorso 23 settembre, il tribunale di Alessandria ha condannato a tre anni di carcere 5 lavoratori di un'impresa che lavora con i container nel porto di Alessandria. La condanna è stata comminata in seguito allo sciopero dei lavoratori dell'impresa ed alla richiesta di dimissioni del Presidente del Consiglio di Amministrazione della autorità portuale di Alessandria, accusato di corruzione, nonché per le proteste contro la privatizzazione delle piattaforme portuali che sono state affittate a sconosciute imprese cinesi. [Castellano] ... read full story / add a comment
nomuos.jpg
italia / svizzera / ambiente / comunicato stampa Friday October 05, 2012 - 17:04 byComitato No MUOS di Palermo   text 2 comments (last - monday october 29, 2012 - 18:57)   image 1 image
Gli effetti del MUOS saranno quelli gravissimi di porre la "portaerei" Sicilia come base (e quindi obiettivo) di un eventuale conflitto nucleare e di aumentare l'inquinamento elettromagnetico nel raggio di decine di chilometri, con un seguito inevitabile di malformazioni infantili e tumori per gli abitanti della Sicilia sud-orientale. Inoltre, la realizzazione del MUOS distruggerà l'economia del territorio (agricoltura, allevamenti, turismo, ecc.) e limiterà drasticamente la mobilità dei siciliani pregiudicando l'attività degli scali aerei (Comiso, Fontanarossa, Punta Raisi, Trapani-Birgi) già ampiamente danneggiati dalle servitù militari. ... read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Friday October 05, 2012 - 16:38 byIlan S.
Quando i media mondiali si concentrano sulle minacce di guerra israeliane contro l'Iran, i coloni naZionisti aumentano i loro sforzi contro i contadini palestinesi nell'Area C. Ulteriori sforzi repressivi vengono diretti contro i villaggi di Nabi Saleh e Qaddum che sono in prima linea nella resistenza. Altra abbondanza di scontri la riscontriamo sulle Colline sud di Hebron dove i coloni sono i principali aggressori mentre le forze di stato si limitano "solo" ad aiutarli. [English] ... read full story / add a comment
internazionale / lotte sindacali / cronaca Wednesday October 03, 2012 - 14:29 byUnione Sindacale Italiana
Resoconto iniziativa effettuata in Italia il 26 settembre, in occasione della giornata di lotta europea della Rete del Sindacalismo Europeo Alternativo e di Base e in concomitanza con lo sciopero generale in Grecia e degli scioperi e manifestazioni nei Paesi Baschi,in Navarra e in altre città della Spagna. ... read full story / add a comment
25smanifestacionenmadridplazaneptuno.jpg
iberia / lotte sul territorio / comunicato stampa Thursday September 27, 2012 - 17:41 byConfederación General del Trabajo   image 1 image
La Confederación General del Trabajo (CGT) attribuisce al governo del Partido Popular (PP) la responsabilità del brutale intervento della polizia nella serata di ieri, nelle vicinanze della Camera dei Deputati, contro le migliaia di persone che stavano partecipando pacificamente alla manifestazione del 25 settembre, provocando 65 feriti (di cui 28 ricoverati in ospedale ed uno con gravi lesioni al midollo) e 35 arrestati. [Castellano] ... read full story / add a comment
120917124939chicagoteachersstrike02horizontalgallery.jpg
nord america / messico / economia / cronaca Thursday September 27, 2012 - 17:32 byJohn Jacobsen   image 1 image
John Jacobsen scrive sugli sviluppi dei negoziati tra la amministrazione delle Chicago Public Schools ed il sindacato Chicago Teachers Union nel contesto della chiusura delle scuole pubbliche e del diffondersi delle scuole sovvenzionate. [English] ... read full story / add a comment
customlogo_1.jpg
grecia / turchia / cipro / lotte sul territorio / comunicato stampa Wednesday September 26, 2012 - 20:19 byΕ.Σ.Ε. Αθήνας   image 1 image
Il nostro mondo è in conflitto con chi beneficia del nostro lavoro e con coloro che vogliono decidere come dobbiamo vivere. [Castellano] ... read full story / add a comment
logo_blanco.jpg
venezuela / colombia / movimento anarchico / comunicato stampa Monday September 24, 2012 - 22:56 byFederación Anarquista Revolucionaria de Venezuela   image 1 image
La Federación Anarquista Revolucionaria de Venezuela, formata da gruppi ed individualità comunisti libertari delle città di Caracas, Valencia, Maracay e Barquisimeto, pubblica il seguente comunicato. [Castellano] [English] ... read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Thursday September 20, 2012 - 19:04 byIlan S.
C'erano tante speranze agli inizi dell'anno sia sul versante della lotta unitaria contro l'occupazione, sia sul versante della lotta sociale in Israele, nonché sul trattamento delle famiglie dei lavoratori ospiti e dei profughi. In tutti e tre i versanti di lotta bisogna registrare una evidente situazione di stallo. Solo un villaggio (Qaddum) si è aggiunto alle manifestazioni settimanali persistenti, mentre i fastidi procurati dai coloni intensificano gli sforzi per sgomberare i palestinesi dall'Area C. La maggior parte degli attivisti della lotta sociale dello scorso anno sono stati attratti dalle lusinghe parlamentari. Molte delle famiglie dei lavoratori ospiti con figli e molti profughi sono stati deportati. Sempre più profughi vengono arrestati e messi in un gigantesco campo di concentramento, in cui si suppone si trovi incarcerata la maggioranza dei profughi... Nonostante la delusione e la tristezza dell'autunno, la lotta prosegue. [English] ... read full story / add a comment
cgt.png
iberia / lotte sindacali / comunicato stampa Wednesday September 19, 2012 - 18:14 byConfederación General del Trabajo   image 1 image
Con questo sciopero generale intendiamo rompere la spirale di demotivazione, di rassegnazione e di smobilitazione in cui sta cercando di portarci il sindacalismo istituzionale. [Castellano] ... read full story / add a comment
il.jpg
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Friday September 14, 2012 - 16:38 byIlan S.   image 1 image
E' un lungo cammino quello fatto dalla prima lotta degli Anarchici contro il muro, iniziata col campeggio di Mas'ha 9 anni fa. La lotta unitaria contro il muro della separazione è proseguita e si è allargata ad altre località e ad altri aspetti dell'occupazione. La lotta si è anche allargata all'interno dei vecchi confini di Israele con la lotta sociale legata al problema degli alloggi ed alla pulizia etnica sia all'interno delle comunità ebraiche che di quelle palestinesi, fino alla lotta sociale più generale contro lo sporco neoliberismo. [English] ... read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Wednesday September 12, 2012 - 20:01 byIlan S.
Oltre alle consuete località di lotta in cui gli anarchici contro il muro hanno unito le loro forze a quelle dei comitati locali degli attivisti, come a Beit Ummar, Bil'in, Ma'sara, Nebi Saleh, Ni'lin, e Qaddum, i compagni hanno preso parte ad altre lotte come a Sheikh Jarrah, sulle colline sud di Hebron, ed all'interno di Israele: come al tribunale regionale di Haifa, al campo di concentramento di Saharonim, ed alle manifestazioni contro le minacce di guerra contro l'Iran. [English] ... read full story / add a comment
jornada_26septiembre.png
iberia / lotte sindacali / comunicato stampa Tuesday September 11, 2012 - 17:19 byOrganizaciones sindicales combativas   image 1 image
Le organizzazioni sindacali CGT, CNT e SO ritengono necessario andare al di là delle dichiarazioni e delle proposte del Vertice Sociale, puntando invece su proteste forti e sullo sciopero generale. [Castellano] ... read full story / add a comment
E

it

Tue 22 Jul, 21:28

browse text browse image

textPalestina-Israele - conflitto senza fine tra il colonialismo sionista ed i palestinesi 17:56 Tue 22 Jul by Ilan S. 0 comments

Siamo al 13° giorno di guerra nella Striscia di Gaza governata da Hamas. In tutto il mondo continuano le manifestazioni contro le scelte guerrafondaie di Israele. Tutto quello che Israele vuole da questa guerra è rompere l'unità di governo palestinese ed evitare l'accelerazione degli accordi di pace. Il problema causato dalla resa di Hamas, messa in ginocchio dalla crisi economica, alla Autorità Palestinese, deriva dalle scelte del governo egiziano, il quale minaccia molto seriamente quel progetto di divisione permanente dei Palestinesi a cui Israele ha dedicato tanti sforzi. Il solo totale collasso del governo di Hamas nella Striscia di Gaza spaventa Israele più di ogni altra cosa. [English]

pal.jpg imagePalestina: nessuna giustizia, nessuna pace! 14:47 Thu 17 Jul by Alternative Libertaire 0 comments

Da molti giorni l'esercito israeliano bombarda la striscia di Gaza, in seguito al lancio di razzi sul territorio israeliano. Col pretesto di prendersela con i "terroristi", o con "quelli che rifiutano la pace", i bombardamenti colpiscono in realtà la popolazione civile, bambini compresi, e servono a scoraggiare con il terrore ogni volontà di resistenza. [Français]

textChi dice che il futuro è finito? 15:28 Sun 13 Jul by Segreteri Nazionale FdCA 0 comments

I diversi fattori che al momento sembrano scollegati tra loro delineano il punto di caduta o, almeno, il tentativo del capitale di trovare un nuovo equilibrio internazionale per assicurare una nuova fase di accumulazione capitalistica, in area occidentale (USA-EU). Ciò che viene comunemente definita crisi e che dal 2008 affligge interi popoli sembra non poter uscire dalla propria dimensione monetaria. Una politica monetaria - che vede le banche commerciali protagoniste nella creazione di danaro attraverso il prestito reso possibile dall'aumento del debito - ha una funzione temporale necessaria a proteggere la capitalizzazione del sistema finanziario, ma ha il pregio di mostrare a tutti quali sono le dinamiche del potere finanziario.

textPalestina-Israele, settimane tumultuose inibiscono gli sforzi di Israele per scatenare una terza int... 14:34 Sun 13 Jul by Ilan S. 0 comments

Proprio quando la pressione dell'Europa su Israele per un compromesso con il governo palestinese stava cogliendo il momento giusto favorito dal calo in atto delle esportazioni israeliane, Israele ha cercato di trarre vantaggio dal rapimento dei tre giovani coloni applicando i "piani nel cassetto" nel tentativo di incendiare una intifada armata. Quasi tre settimane di propaganda basata su menzogne (come se sapessero già della morte dei tre giovani) hanno inondato i media. Quando alla fine i corpi sono stati "trovati", le bugie sono risultate per quello che erano e le intimidazioni per far accendere l'intifada hanno fallito l'obiettivo. I crescenti crimini di odio dell'estrema destra israeliana e l'uccisione di un giovane palestinese a Gerusalemme Est occupata hanno scatenato una dura reazione nella città e nelle zone palestinesi all'interno dei confini del 1948. [English]

oabubakralbaghdadi570.jpg imageSulla crisi in Iraq 16:22 Sun 29 Jun by Kurdish Anarchists Forum 0 comments

La crisi in Iraq risale al regime di Saddam Hussein ed è proseguita con "l'attuale regime democratico" dopo l'invasione del 2003. Non c'era libertà, né giustizia sociale; nessuna uguaglianza e pochissime opportunità per coloro che erano indipendenti dai partiti al potere. Oltre alle violenze ed alle discriminazioni contro le donne e la gente comune si è creata una forbice enorme tra i ricchi ed i poveri, con i ricchi sempre più ricchi ed i poveri sempre più poveri. [English]

textPalestina-Israele: Lotta senza fine per bloccare l'avanzata del progetto coloniale sionista 15:51 Sun 29 Jun by Ilan S. 0 comments

Negli ultimi 12 giorni la macchina propagandistica israeliana ha pompato alla grande sul caso del sequestro dei 3 giovani coloni al fine di giustificare ulteriori sforzi per spingere i palestinesi ad un trasferimento "volontario". Hanno finto di usare il sequestro per spezzare Hamas. In realtà hanno usato entrambi nel tentativo disperato di provocare una terza Intifada. Far confluire 700 soldati nel villaggio di Na'ama (vicino Bil'in) che conta 2000 abitanti per arrestare due attivisti di Hamas è una cosa davvero ridicola a cui è difficile dare credito. Falliti i tentativi di far scoppiare una terza Intifada e di bloccare il compromesso tra Hamas e Fatah (uno dei più importanti pilastri della politica israeliana del divide et impera), si fa sempre più invasiva la pressione delle potenze imperialiste mondiali su Israele per mettere fine all'occupazione del 1967. [English]

tropa_de_choque_em_sc3a3o_paulo_1.jpg imageContro i Mondiali e contro la repressione: seminare lotta e organizzazione! 14:50 Thu 26 Jun by Coordenação Anarquista Brasileira 0 comments

L'insieme di lotte e conflitti sindacali e sociali in corso nel paese prima e durante i Mondiali di Calcio tiene sotto pressione il governo federale, alcuni governi statali, municipi e padroni, generando una guerra dei nervi nei principali centri urbani del paese. [Português

textPalestina-Israele, la lotta ed i cambiamenti sullo scenario internazionale innescano una nuova lotta... 14:32 Thu 26 Jun by Ilan S. 0 comments

La lotta palestinese non-armata si interfaccia con i cambiamenti nella regione e nelle dinamiche di potere mondiale a cui ha contribuito anche l'opinione pubblica nei paesi occidentali. I primi significativi successi della campagna B.D.S. (a cui partecipa la lotta unitaria) e il timore di parti dell'elite capitalista israeliana di perdere terreno a breve termine stanno minacciando lo status quo. Nonostante continuino gli sforzi di trasferire i palestinesi che vivono dentro Israele e nei territori occupati nel 1967, le conseguenze della crescente pressione internazionale sta portando a rotture all'interno dell'elite capitalistica israeliana al potere. La pressione per il compromesso dei 2-stati è stata espressa nell'appello di quasi metà della coalizione parlamentare al governo per predisporre la mappa del compromesso dei 2 stati. [English]

cab.jpg imageCampagna "La protesta non è un crimine!" 05:18 Mon 23 Jun by Coletivo Anarquista Bandeira Negra 0 comments

L'anno scorso, le strade delle città del Brasile vennero attraversate da diverse manifestazioni. Rivendicazioni per il trasporto pubblico a tariffa zero, scioperi di diverse categorie che ruppero con le dirigenze sindacali burocratizzate e mobilitazioni contro i danni provocati dalla Copa do Mundo crearono uno scenario di delegittimazione e di rottura degli oppressi verso lo Stato ed il Capitale.

Protesta Israelo-Palestinese contro il servizio nazionale (foto: RutySoft Galeria) imagePalestina-Israele: nell'uccisione a Beitunia, la lotta unitaria mostra una volta di più l'importanza... 16:06 Sun 01 Jun by Ilan S. 0 comments

Molte obiezioni sono state sollevate sulla partecipazione di israeliani alla lotta non-armata nelle aree palestinesi occupate con la guerra del 1967. Alcuni, perlopiù palestinesi, la considerano come un contributo alla cosiddetta "normalizzazione". Altri hanno sostenuto che gli attivisti israeliani dovrebbero fare la loro lotta all'interno della popolazione israeliana nei confini del 1948. Molti anarchici hanno sollevato riserve per il fatto che la lotta popolare palestinese sarebbe una sorta di capitalistica "lotta per l'indipendenza nazionale" per l'autodeterminazione dell'elite capitalistica palestinese a cui andrebbe il monopolio dell'opzione per lo sfruttamento delle masse lavoratrici palestinesi. [English]

more >>

imageSul conflitto in corso tra il progetto coloniale sionista ed i lavoratori indigeni della Palestina Jul 22 by Ilan Shalif 0 comments

Il grave conflitto tra l'elite capitalista israeliana al potere ed i lavoratori indigeni della Palestina a cui stiamo assistendo nelle ultime settimane fa parte degli incessanti sforzi israeliani di evacuare i Palestinesi dalla loro terra oppure di esercitare una tale pressione da indurli a farlo volontariamente. [English]

imageL'ira dell'elite contro il governo che organizza la loro Coppa del Mondo Jul 10 by BrunoL 0 comments

Scritto dopo il debutto della nazionale brasiliana e prima della fine delle qualificazioni - La Coppa del Mondo della FIFA viene considerata come uno dei più grandi eventi sportivi mondiali. Non c'è niente di strano se i dirigenti dell'istituzione guidata da Blatter proseguono nel fare cento richieste al paese che accoglie il torneo. Nella realtà i diritti fondamentali sono stati sospesi, proprio nel paese in cui c'è un governo "di sinistra". Peggio nel paese tropicale. [Castellano]

imageISIL, wahabismo e petrodollari: la peggiore delle alleanze Jul 10 by BrunoL 0 comments

Questo articolo è stato scritto nella prima quindicina di giugno, quando ancora ISIL non aveva stato procamato il califfato. Vi si analizza la assurda alleanza, tollerata da Dipartimento di Stato e dal Pentagono, in cui il flusso di risorse alimentato dalla monarchia saudita, giova ai fondi di mantenimento di una frazione ancora più conservatrice e medioevale di Al-Qaeda. Nel Mondo Arabo continua l'inferno in nome della geopolitica. [Português]

imageTurchia: il nostro dolore è il seme della nostra rabbia May 26 by Devrimci Anarşist Faaliyet 0 comments

L'incendio che si è propagato nella miniera di carbone di Manisa-Soma il 13 maggio è uno dei più grandi massacri accaduti da queste parti. A causa dell'incendio, centinaia di minatori sono rimasti soffocati dall'alto livello di monossido di carbonio. Il numero dei minatori morti aumenta di ora in ora. Il ministro dell'energia, quello del lavoro ed il primo ministro hanno cercato di nascondere il vero numero dei morti mentre dichiaravano che "si era trattato di un increscioso incidente sul lavoro”. Il primo ministro ha dichiarato che “Questo tipo di incidenti potrebbe accadere in qualsiasi momento.” [Türkçe]

imageL'anarchismo in tempo di guerra civile May 18 by Antti Rautiainen 0 comments

I fatti della Casa dei Sindacati a Odessa sono una tragedia ed è possibile che tra coloro che vi hanno trovato la morte ci fossero anche persone che non c'entravano nulla con l'accendersi della violenza. Chi ha tirato le molotov contro l'edificio avrebbe dovuto sapere quali potevano essere le conseguenze, anche se l'incendio non era dovuto solo alle molotov. [English]

more >>

imagePalestina: nessuna giustizia, nessuna pace! Jul 17 AL 0 comments

Da molti giorni l'esercito israeliano bombarda la striscia di Gaza, in seguito al lancio di razzi sul territorio israeliano. Col pretesto di prendersela con i "terroristi", o con "quelli che rifiutano la pace", i bombardamenti colpiscono in realtà la popolazione civile, bambini compresi, e servono a scoraggiare con il terrore ogni volontà di resistenza. [Français]

textChi dice che il futuro è finito? Jul 13 Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

I diversi fattori che al momento sembrano scollegati tra loro delineano il punto di caduta o, almeno, il tentativo del capitale di trovare un nuovo equilibrio internazionale per assicurare una nuova fase di accumulazione capitalistica, in area occidentale (USA-EU). Ciò che viene comunemente definita crisi e che dal 2008 affligge interi popoli sembra non poter uscire dalla propria dimensione monetaria. Una politica monetaria - che vede le banche commerciali protagoniste nella creazione di danaro attraverso il prestito reso possibile dall'aumento del debito - ha una funzione temporale necessaria a proteggere la capitalizzazione del sistema finanziario, ma ha il pregio di mostrare a tutti quali sono le dinamiche del potere finanziario.

imageSulla crisi in Iraq Jun 29 KAF 0 comments

La crisi in Iraq risale al regime di Saddam Hussein ed è proseguita con "l'attuale regime democratico" dopo l'invasione del 2003. Non c'era libertà, né giustizia sociale; nessuna uguaglianza e pochissime opportunità per coloro che erano indipendenti dai partiti al potere. Oltre alle violenze ed alle discriminazioni contro le donne e la gente comune si è creata una forbice enorme tra i ricchi ed i poveri, con i ricchi sempre più ricchi ed i poveri sempre più poveri. [English]

imageContro i Mondiali e contro la repressione: seminare lotta e organizzazione! Jun 26 CAB 0 comments

L'insieme di lotte e conflitti sindacali e sociali in corso nel paese prima e durante i Mondiali di Calcio tiene sotto pressione il governo federale, alcuni governi statali, municipi e padroni, generando una guerra dei nervi nei principali centri urbani del paese. [Português

imageCampagna "La protesta non è un crimine!" Jun 23 membro della Coordenação Anarquista Brasileira 0 comments

L'anno scorso, le strade delle città del Brasile vennero attraversate da diverse manifestazioni. Rivendicazioni per il trasporto pubblico a tariffa zero, scioperi di diverse categorie che ruppero con le dirigenze sindacali burocratizzate e mobilitazioni contro i danni provocati dalla Copa do Mundo crearono uno scenario di delegittimazione e di rottura degli oppressi verso lo Stato ed il Capitale.

more >>
© 2005-2014 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]