user preferences

mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Friday November 16, 2012 - 16:09 byIlan S.
Visite inattese alle prime ore del mattino di domenica scorsa per gli anarchici contro il muro ed altri, con tanto di "regalo". Non è roba di tutti i giorni essere svegliati dalla polizia. Senza autorizzazione, sono entrati in casa nostra ed hanno sequestrato 4 pezzi di carta con le mappe dei villaggi di Bil'in, Kafr Qaddum, Ni'lin ed an-Nabi Saleh. Hanno detto che fino alla metà di marzo 2013 non sarei potuto andare in nessuno di questi villaggi. Hanno fatto un elenco di tutte le cose che han preso ed hanno insistito che firmassi la ricevuta. [English] ... read full story / add a comment
italia / svizzera / antifascismo / comunicato stampa Tuesday November 13, 2012 - 18:18 byIniziativa Libertaria
Le dichiarazioni di Alessandro Ciriani dopo la manifestazione di Fiamma Tricolore sono vergognose. Come sempre dice bugie e offende chi, a ragione, ritiene i suoi peggiori nemici: gli anarchici. Anche i giornali, in particolare il Messaggero Veneto, sono corresponsabili di questa campagna mediatica contro i migranti e le forze di sinistra che hanno organizzato il presidio multietnico in P.le Ellero, poi trasformatosi in corteo grazie ai numeri ben oltre le previsioni. ... read full story / add a comment
sciopero.jpg
italia / svizzera / lotte sindacali / comunicato stampa Monday November 12, 2012 - 03:43 bydonato romito   image 1 image
FAI, FdCA, Gruppo Anarchico Kronstadt di Ancona ed Anarchiche/ci della Valcesano, riuniti nella Assemblea Anarchica Marchigiana sostengono le manifestazioni indette nelle Marche per lo sciopero europeo del 14 novembre ... read full story / add a comment
rb.jpg
internazionale / economia / comunicato stampa Friday November 09, 2012 - 18:53 byRete Europea del Sindacalismo Alternativo e di Base   image 1 image
Mercoledì 14 novembre 2012 scioperi generali avranno luogo in Grecia, Portogallo, Spagna, Italia, Cipro e Malta e scioperi di categoria in Belgio e Francia. Cortei sono previsti in tutti questi paesi ma anche in Slovenia e Repubblica Ceca.
[Français] [Castellano] ... read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Tuesday November 06, 2012 - 16:41 byIlan S.
Le lotte degli Anarchici Contro il Muro non si sono mai limitate solo alle locali lotte unitarie contro il muro della separazione (Mas'ha, Zabuba, Budrus, Biddu, Bil'in, ecc). Né solo alle altre lotte locali contro l'occupazione (Beit Ummar, Nabi Saleh, Qaddum, autostrada 443, ecc.) E nemmeno solo alle azioni unitarie insieme ai nostri partners palestinesi. Nel corso degli anni abbiamo partecipato a tante azioni dirette: quelle delle lotte sociali, quelle dei rifugiati e dei lavoratori ospiti, ed anche attività per la gente del ghetto di Gaza (lo scorso anno tanti presidi di solidarietà e ora presenza davanti ai tribunali ed alle prigioni in solidarietà con l'equipaggio della nave che sabato cercava di rompere l'assedio di Gaza. [English] ... read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Friday November 02, 2012 - 13:01 byIlan S.
La lotta unitaria a Bil'in non si è mai fermata in questi sette anni ed 8 mesi. Ha ispirato le lotte persistenti di Ni'lin, Ma'sara, Beit Ummar, Nabi Saleh, Qaddum, e Sheikh Jarrah. Gli attivisti di queste località resistenti hanno ispirato ed aiutato le lotte di altre comunità. La lotta ha raggiunto alta intensità quando è stata organizzata ad un più alto livello di coordinamento dei comitati. [English] ... read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Wednesday October 31, 2012 - 18:26 byIlan S.
La lotta sociale in Israele è frammentata. Alcuni degli esponenti più in vista hanno usato l'attenzione dei media per saltare sul treno elettorale. Solo una minoranza ha scelto la via non parlamentare. Ben pochi attivisti hanno imparato dalla lotta che occorre prendere una strada anticapitalista antiautoritaria nella lotta sociale. Nei territori occupati tanti fastidi a causa dell'azione dei coloni in cooperazione con l'esercito nell'Area C, ma la minaccia di un collasso/disintegrazione della Autorità Palestinese costringe Israele a fare delle concessioni non senza lotte e pressioni. La lotta unitaria degli anarchici contro il muro è in una fase calante ma andiamo avanti. [English] ... read full story / add a comment
italia / svizzera / economia / comunicato stampa Monday October 29, 2012 - 19:55 bydonato romito
Sostegno alle spese legali per i processi in corso contro studenti e studentesse dell'Assemblea Permanente di Urbino, colpiti/e dalla repressione.
... read full story / add a comment
italia / svizzera / scuola e università / comunicato stampa Wednesday October 24, 2012 - 19:16 byCommissione Sindacale FdCA
Quanta è forte la tentazione di tornare a brandire bastone e carota in questo paese! Quanti sforzi si stanno facendo per ridurre ad un sottomesso silenzio i milioni di lavoratori del pubblico impiego e del privato, stracciando decenni di diritto del lavoro, di diritti sindacali, di contratti nazionali ed emettendo normative che hanno l'unico scopo di inibire ogni forma di risposta sindacalmente organizzata, di soffocare ogni rivendicazione radicata nelle categorie e nei luoghi di lavoro. ... read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Tuesday October 23, 2012 - 18:00 byIlan S.
Il muro della separazione non è più al centro dell'attenzione - sia da parte dello Stato israeliano il quale sta usando mezzi più brutali per deportare i palestinesi dalle aree rurali, sia tra l'opinione pubblica palestinese che è concentrata sulla sopravvivenza dell'Autorità Palestinese (AP) in Cisgiordania. Il pericolo di un collasso della AP ha costretto Israele ad autorizzare ulteriori permessi di lavoro per i palestinesi all'interno di Israele - la cui metà ha permessi ufficiali. [English] ... read full story / add a comment
italia / svizzera / economia / comunicato stampa Tuesday October 16, 2012 - 00:18 bySegreteria Nazionale FdCA
Nel processo di ristrutturazione europeo, il centro del comando capitalistico sta determinando le politiche economiche - e quindi sociali - per il rientro del debito pubblico di tutti i paesi della zona Euro ed in particolare delle zone periferiche sconvolte dalle politiche di austerità imposta dal fiscal compact. Quelle stesse politiche, anticipate in maniera trasparente dalla lettera di BCE della scorsa estate, stanno determinando nel nostro paese fenomeni politici chiaramente riconducibili alla direzione di comando dell'oligarchia finanziaria europea stessa. ... read full story / add a comment
1111.jpg
italia / svizzera / imperialismo / guerra / comunicato stampa Monday October 15, 2012 - 23:46 bySezione "Delo Truda" - FdCA Palermo   image 1 image
Il 6 ottobre in più di 4.000 a Niscemi (CL) - contro la costruzione de MOUS - Mobile User Object System - sistema altamente strategico per la Marina USA, per il controllo satellitare e istantaneo di tutto il mondo Il MUOS che comprenderà quattro impianti di stazione a terra ... read full story / add a comment
italia / svizzera / lotte sindacali / cronaca Monday October 15, 2012 - 19:01 bydierre
Una ventina di lavoratrici e lavoratori del settore pubblico e privato, attivisti/e sindacali della CGIL e del sindacalismo di base, esponenti dell'associazionismo di base fanese e pesarese, attivisti/e del movimento anarchico marchigiano, della sinistra antifascista ed anticapitalista, tutti provenienti da Ancona, Fano, Pesaro e Valcesano, hanno partecipato venerdì 12 ottobre all'incontro-dibattito su "Mondo del lavoro ed opposizione sociale" proposto dalla Federazione dei Comunisti Anarchici presso il Centro di Documentazione "Franco Salomone" di Fano. ... read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Friday October 12, 2012 - 18:33 byIlan S.
Rabbia e fermento crescono tra le popolazioni della Cisgiordania occupata e di Gaza. Sono già 2 settimane che ogni sera i giovani di Qalandiya tirano pietre sul posto di blocco israeliano. Le proteste dei disoccupati in Cisgiordania hanno costretto Israele a fornire sostegno economico nel timore di un crollo della Autorità Palestinese. Gli oltre 50.000 palestinesi che ogni giorno si recano al lavoro in Israele fanno parte di questo compromesso economico. [English] ... read full story / add a comment
portuario.jpg
nordafrica / lotte sindacali / cronaca Friday October 12, 2012 - 18:14 byEquipo de Trabajo para el Norte de África   image 1 image
Lo scorso 23 settembre, il tribunale di Alessandria ha condannato a tre anni di carcere 5 lavoratori di un'impresa che lavora con i container nel porto di Alessandria. La condanna è stata comminata in seguito allo sciopero dei lavoratori dell'impresa ed alla richiesta di dimissioni del Presidente del Consiglio di Amministrazione della autorità portuale di Alessandria, accusato di corruzione, nonché per le proteste contro la privatizzazione delle piattaforme portuali che sono state affittate a sconosciute imprese cinesi. [Castellano] ... read full story / add a comment
nomuos.jpg
italia / svizzera / ambiente / comunicato stampa Friday October 05, 2012 - 17:04 byComitato No MUOS di Palermo   text 2 comments (last - monday october 29, 2012 - 18:57)   image 1 image
Gli effetti del MUOS saranno quelli gravissimi di porre la "portaerei" Sicilia come base (e quindi obiettivo) di un eventuale conflitto nucleare e di aumentare l'inquinamento elettromagnetico nel raggio di decine di chilometri, con un seguito inevitabile di malformazioni infantili e tumori per gli abitanti della Sicilia sud-orientale. Inoltre, la realizzazione del MUOS distruggerà l'economia del territorio (agricoltura, allevamenti, turismo, ecc.) e limiterà drasticamente la mobilità dei siciliani pregiudicando l'attività degli scali aerei (Comiso, Fontanarossa, Punta Raisi, Trapani-Birgi) già ampiamente danneggiati dalle servitù militari. ... read full story / add a comment
mashrek / arabia / irak / lotte sul territorio / cronaca Friday October 05, 2012 - 16:38 byIlan S.
Quando i media mondiali si concentrano sulle minacce di guerra israeliane contro l'Iran, i coloni naZionisti aumentano i loro sforzi contro i contadini palestinesi nell'Area C. Ulteriori sforzi repressivi vengono diretti contro i villaggi di Nabi Saleh e Qaddum che sono in prima linea nella resistenza. Altra abbondanza di scontri la riscontriamo sulle Colline sud di Hebron dove i coloni sono i principali aggressori mentre le forze di stato si limitano "solo" ad aiutarli. [English] ... read full story / add a comment
internazionale / lotte sindacali / cronaca Wednesday October 03, 2012 - 14:29 byUnione Sindacale Italiana
Resoconto iniziativa effettuata in Italia il 26 settembre, in occasione della giornata di lotta europea della Rete del Sindacalismo Europeo Alternativo e di Base e in concomitanza con lo sciopero generale in Grecia e degli scioperi e manifestazioni nei Paesi Baschi,in Navarra e in altre città della Spagna. ... read full story / add a comment
25smanifestacionenmadridplazaneptuno.jpg
iberia / lotte sul territorio / comunicato stampa Thursday September 27, 2012 - 17:41 byConfederación General del Trabajo   image 1 image
La Confederación General del Trabajo (CGT) attribuisce al governo del Partido Popular (PP) la responsabilità del brutale intervento della polizia nella serata di ieri, nelle vicinanze della Camera dei Deputati, contro le migliaia di persone che stavano partecipando pacificamente alla manifestazione del 25 settembre, provocando 65 feriti (di cui 28 ricoverati in ospedale ed uno con gravi lesioni al midollo) e 35 arrestati. [Castellano] ... read full story / add a comment
120917124939chicagoteachersstrike02horizontalgallery.jpg
nord america / messico / economia / cronaca Thursday September 27, 2012 - 17:32 byJohn Jacobsen   image 1 image
John Jacobsen scrive sugli sviluppi dei negoziati tra la amministrazione delle Chicago Public Schools ed il sindacato Chicago Teachers Union nel contesto della chiusura delle scuole pubbliche e del diffondersi delle scuole sovvenzionate. [English] ... read full story / add a comment
Issue #3 of the Newsletter of the Tokologo African Anarchist Collective

it

Wed 01 Oct, 14:54

browse text browse image

textPalestina-Israele, la lotta unitaria prosegue ma a bassa intensità: lo scorso venerdì solo 3 israeli... 16:43 Sun 14 Sep by Ilan S. 0 comments

I 50 giorni di guerra su Gaza sono finiti dopo che Israele ha implorato un cessate-il-fuoco ed aperto ad ulteriori richieste da parte di Hamas (di cui alcune tenute segrete persino agli stessi ministri israeliani). Una maggioranza di israeliani è disposta ad ammettere che Israele non ha vinto la guerra ma riconoscono con difficoltà che Hamas ha avuto la mano migliore. I ministri hanno approvato due settimane fa un documento del governo contenente una proposta di dispiegamento di una forza internazionale a Gaza, che può significare la fine dell'occupazione israeliana della Striscia di Gaza e l'apertura del ghetto... e può essere un precedente che potrebbe essere la fine dell'occupazione della Cisgiordania. [English]

pegasus_large_t_1301_106228890_0_3.jpg imageAppoggio alle 595 operaie delle pulizie 17:30 Sat 06 Sep by Dmitri (republishing) 0 comments

La Rete europea del Sindacalismo alternativo e di Base manifesta il suo appoggio alle 595 operaie delle pulizie del Ministero delle Finanze greco di Atene che furono licenziate il 17 settembre del 2013 per mettere il servizio di pulizia nelle mani delle aziende esterne private.

arton59514e0ec_1.jpg imageSolidarietà internazionale a* Zapatist@s di fronte alla controrivoluzione in Chiapas 15:18 Sun 31 Aug by commission international 0 comments

Alla società civile nazionale ed internazionale,
Alla Sesta nazionale ed internazionale,
Ai media liberi, autonomi ed indipendenti,
Alle amministrazioni del buon governo,
All' EZLN,
Alle basi di appoggio dell'EZLN
[Castellano]

textPalestina-Israele, l'attacco militare a Gaza è stato un fallimento rispetto alle aspettative ma anch... 18:11 Mon 25 Aug by Ilan S. 0 comments

La guerra di Israele su Gaza intendeva indebolire Hamas ma renderlo indipendente dall'Autorità in Cisgiordania. Un mese e mezzo è passato ed Israele non riesce a fermare il lancio di razzi di Hamas su Israele. Hamas ha chiesto ad alta voce la rimozione dell'assedio ed il primo ministro israeliano non ha avuto l'appoggio necessario dalla sua coalizione per il necessario compromesso. Per diminuire le perdite e per salvare la faccia Israele con il sostegno degli USA stanno ora delegando la questione a quel Consiglio di Sicurezza dell'ONU di cui Israele non si è curato per molti anni. [English]

textPalestina-Israele, l'attacco israeliano a Gaza finisce con la sconfitta della sua arrogante dimostra... 17:03 Fri 15 Aug by Ilan S. 0 comments

Israele aveva iniziato il suo attacco a Gaza per sabotare il compromesso tra Hamas e l'Autorità Palestinese e per restaurare un governo indipendente di un indebolito Hamas sulla Striscia di Gaza. Il compromesso di Hamas doveva essere una risposta al blocco egiziano finalizzato a smantellare Hamas stesso. Il fallito attacco israeliano porterà ad una significativa apertura del confine tra Israele e la Striscia di Gaza laddove prima dell'attacco passa lo stretto necessario in una situazione sull'orlo di una catastrofe umanitaria. [English]

textPalestina-Israele, la lotta unitaria in tempi di guerra 17:07 Wed 06 Aug by Ilan S. 0 comments

Le lotte unitarie nelle solite località di Bil'in, Ni'lin, Ma'sara, Sheikh Jarrah, Nabi Saleh, Qaddum, le colline a ovest di Hebron, svoltesi nel weekend ed in settimana, si sono focalizzate sulla guerra a Gaza e sugli aspetti più evidenti dell'occupazione. Ad oggi, sembra che Israele abbia fallito l'obiettivo di insediare a Gaza un governo di Hamas indipendente ma indebolito, dato che le atrocità commesse su Gaza non sono riuscite a suscitare una pressione internazionale sufficiente a spingere l'Egitto ad allentare l'assedio su Gaza. Pare che tra Hamas e l'Autorità Palestinese in Cisgiordania verrà rinnovato quel patto che Israele ha così strenuamente cercato di sabotare. [English]

gaza.jpg imagePalestina, l'ostaggio perenne 00:06 Wed 23 Jul by Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

Continua la guerra nella Striscia di Gaza governata da Hamas, anche se in tutto il mondo continuano le manifestazioni contro le scelte guerrafondaie di Israele. Dalla scomparsa dei tre coloni da Gush Etzion, (colonia per soli ebrei sotto il controllo totale dello stato di Israele in Cisgiordania), Israele ha posto sotto assedio quattro milioni di palestinesi, bombardando ospedali, scuole, ogni sorta di obiettivi civili, distruggendo e saccheggiando case, rubando, effettuando sequestri, ferendo e uccidendo sia in modo mirato che indiscriminato al di fuori di ogni legislazione internazionale.

textPalestina-Israele - conflitto senza fine tra il colonialismo sionista ed i palestinesi 17:56 Tue 22 Jul by Ilan S. 0 comments

Siamo al 13° giorno di guerra nella Striscia di Gaza governata da Hamas. In tutto il mondo continuano le manifestazioni contro le scelte guerrafondaie di Israele. Tutto quello che Israele vuole da questa guerra è rompere l'unità di governo palestinese ed evitare l'accelerazione degli accordi di pace. Il problema causato dalla resa di Hamas, messa in ginocchio dalla crisi economica, alla Autorità Palestinese, deriva dalle scelte del governo egiziano, il quale minaccia molto seriamente quel progetto di divisione permanente dei Palestinesi a cui Israele ha dedicato tanti sforzi. Il solo totale collasso del governo di Hamas nella Striscia di Gaza spaventa Israele più di ogni altra cosa. [English]

pal.jpg imagePalestina: nessuna giustizia, nessuna pace! 14:47 Thu 17 Jul by Alternative Libertaire 0 comments

Da molti giorni l'esercito israeliano bombarda la striscia di Gaza, in seguito al lancio di razzi sul territorio israeliano. Col pretesto di prendersela con i "terroristi", o con "quelli che rifiutano la pace", i bombardamenti colpiscono in realtà la popolazione civile, bambini compresi, e servono a scoraggiare con il terrore ogni volontà di resistenza. [Français]

textChi dice che il futuro è finito? 15:28 Sun 13 Jul by Segreteri Nazionale FdCA 0 comments

I diversi fattori che al momento sembrano scollegati tra loro delineano il punto di caduta o, almeno, il tentativo del capitale di trovare un nuovo equilibrio internazionale per assicurare una nuova fase di accumulazione capitalistica, in area occidentale (USA-EU). Ciò che viene comunemente definita crisi e che dal 2008 affligge interi popoli sembra non poter uscire dalla propria dimensione monetaria. Una politica monetaria - che vede le banche commerciali protagoniste nella creazione di danaro attraverso il prestito reso possibile dall'aumento del debito - ha una funzione temporale necessaria a proteggere la capitalizzazione del sistema finanziario, ma ha il pregio di mostrare a tutti quali sono le dinamiche del potere finanziario.

more >>

imageTra le macerie dell'imperialismo USA Sep 27 by Shawn Hattingh 0 comments

Le notizie che vanno per la maggiore raccontano le storie degli orrori commessi dallo Stato Islamico (IS) in Siria ed in Iraq ma anche di come gli Stati Uniti vogliano apparentemente mettere fine a questi orrori per ragioni umanitarie. Quello che non viene mai detto dai media privati e di Stato è da dove viene l'IS, quali sono le vere ragioni di questo nuovo intervento degli USA in Medio Oriente, della volontà degli USA di isolare e distruggere le uniche due forze che stanno realmente combattendo contro l'IS: il PKK e le YPG. [English]

imageGli Enragés nella Rivoluzione francese Sep 20 by Marco Casalino 0 comments

Chi erano gli Enragés, chi faceva parte del movimento e quali obiettivi si proponevano di realizzare? Mio obiettivo è di fare una breve descrizione del loro pensiero politico lasciando volutamente senza risposta la domanda che da decenni gli storici si pongono: il movimento degli Enragés può essere considerato un predecessore della corrente anarchica?

imageLa sperimentazione del Kurdistan Occidentale (Kurdistan siriano) ha dimostrato che il popolo può cam... Sep 03 by Zaher Baher 0 comments

Ciò che leggerete di seguito è l'esperienza della mia visita di un paio di settimane nel maggio di quest'anno, 2014, nel Nord Est della Siria o Kurdistan siriano (Ovest del Kurdistan) con un mio caro amico. Durante la visita abbiamo avuto piena libertà e l'opportunità di vedere e di parlare con chiunque. Incluse donne, uomini, giovani e partiti politici. Ci sono più di 20 partiti dai curdi ai cristiani, alcuni sono nell'Auto Amministrazione Democratica (DSA) o Autogestione Democratica (DSM) della regione di Al-Jazera. Al-Jazera è una delle tre regioni (cantoni) del Kurdistan dell'Ovest. Abbiamo incontrato anche i partiti politici curdi e cristiani che non fanno parte della DSA o della DSM. Inoltre abbiamo incontrato i vertici della DSM, membri di diversi comitati, gruppi locali e comuni così come uomini d'affari, negozianti, lavoratori, persone al mercato e gente che semplicemente camminava per strada. [English]

imageNé ucraini né russi! Aug 31 by Třídní válka 0 comments

Quando alcuni mesi fa scrivemmo "Preparativi di guerra in Ucraina e Russia: realtà o show?" intendendo dire che stavano maturando le condizioni per un nuova guerra, molti compagni espressero dubbi o anche disaccordo verso un comunicato così categorico. Ora possiamo dire che il conflitto in Ucraina è chiaramente passato dalla fase "fredda" a quella "calda" e che ciò di cui siamo testimoni nell'est del paese è proprio guerra in tutti i sensi. [Čeština]

imageIl vigile del fuoco Aug 30 by Toni Iero 0 comments

Il peggio è ormai passato. È una frase che sento ripetere dall’autunno del 2007, qualche mese dopo l’estate in cui la caduta delle quotazioni azionarie di Wall Street segnava la fine della bolla immobiliare americana e l’inizio della peggiore crisi economica dopo quella degli anni ’30 del secolo scorso.
Davvero c’è una luce in fondo al tunnel?
Per formarsi un’opinione motivata, è opportuno comprendere le diverse dinamiche che caratterizzano i mercati finanziari e il sistema produttivo.

more >>

imageSolidarietà internazionale a* Zapatist@s di fronte alla controrivoluzione in Chiapas Aug 31 Alternative Libertaire 0 comments

Alla società civile nazionale ed internazionale,
Alla Sesta nazionale ed internazionale,
Ai media liberi, autonomi ed indipendenti,
Alle amministrazioni del buon governo,
All' EZLN,
Alle basi di appoggio dell'EZLN
[Castellano]

imagePalestina, l'ostaggio perenne Jul 23 FdCA 0 comments

Continua la guerra nella Striscia di Gaza governata da Hamas, anche se in tutto il mondo continuano le manifestazioni contro le scelte guerrafondaie di Israele. Dalla scomparsa dei tre coloni da Gush Etzion, (colonia per soli ebrei sotto il controllo totale dello stato di Israele in Cisgiordania), Israele ha posto sotto assedio quattro milioni di palestinesi, bombardando ospedali, scuole, ogni sorta di obiettivi civili, distruggendo e saccheggiando case, rubando, effettuando sequestri, ferendo e uccidendo sia in modo mirato che indiscriminato al di fuori di ogni legislazione internazionale.

imagePalestina: nessuna giustizia, nessuna pace! Jul 17 AL 0 comments

Da molti giorni l'esercito israeliano bombarda la striscia di Gaza, in seguito al lancio di razzi sul territorio israeliano. Col pretesto di prendersela con i "terroristi", o con "quelli che rifiutano la pace", i bombardamenti colpiscono in realtà la popolazione civile, bambini compresi, e servono a scoraggiare con il terrore ogni volontà di resistenza. [Français]

textChi dice che il futuro è finito? Jul 13 Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

I diversi fattori che al momento sembrano scollegati tra loro delineano il punto di caduta o, almeno, il tentativo del capitale di trovare un nuovo equilibrio internazionale per assicurare una nuova fase di accumulazione capitalistica, in area occidentale (USA-EU). Ciò che viene comunemente definita crisi e che dal 2008 affligge interi popoli sembra non poter uscire dalla propria dimensione monetaria. Una politica monetaria - che vede le banche commerciali protagoniste nella creazione di danaro attraverso il prestito reso possibile dall'aumento del debito - ha una funzione temporale necessaria a proteggere la capitalizzazione del sistema finanziario, ma ha il pregio di mostrare a tutti quali sono le dinamiche del potere finanziario.

imageSulla crisi in Iraq Jun 29 KAF 0 comments

La crisi in Iraq risale al regime di Saddam Hussein ed è proseguita con "l'attuale regime democratico" dopo l'invasione del 2003. Non c'era libertà, né giustizia sociale; nessuna uguaglianza e pochissime opportunità per coloro che erano indipendenti dai partiti al potere. Oltre alle violenze ed alle discriminazioni contro le donne e la gente comune si è creata una forbice enorme tra i ricchi ed i poveri, con i ricchi sempre più ricchi ed i poveri sempre più poveri. [English]

more >>
© 2005-2014 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]