preferenze utente

cerca nell'archivio del sito Cerca cerca nell'archivio del sito


Search comments

ricerca avanzata

Search author name words: T

egypt_1.jpg
nordafrica / repressione / prigionieri / comunicato stampa Sunday January 27, 2013 - 15:33 byLiberTarian SocialisT MovemenT   image 1 image
La scorsa domenica, nel corso dell'udienza nel tribunale di Alessandria che doveva emettere un verdetto sugli agenti di polizia accusati di aver ucciso dei manifestanti durante gli scontri del gennaio 2011, la polizia a guardia del tribunale ha iniziato a provocare i familiari delle vittime che facevano un pacifico presidio a sostegno delle loro ragioni, così come avevano fatto nelle udienze precedenti. [العربية ] ... read full story / add a comment
malifr.jpg
africa occidentale / imperialismo / guerra / comunicato stampa Saturday January 26, 2013 - 14:03 byAlTernaTive liberTaire   image 1 image
Pensavate che l'Africa Francese fosse una cosa del passato? E invece no, e nonostante la retorica di Hollande su questi temi, così come di molti altri, il Partito Socialista e l'UMP sono come 2 facce della stessa medaglia. [Français] ... read full story / add a comment
manifesto2013.jpg
italia / svizzera / vari / comunicato stampa Tuesday January 22, 2013 - 17:06 bySegreTeria Nazionale FdCA   image 1 image
Il 24 e 25 febbraio un gruppo consistente di candidati al senato ed alla camera cercherà di farsi votare da milioni di italiani promettendo un nuovo governo ed il migliore dei mondi possibili. Così i vari salvatori dei conti bancari e del riequilibrio classista a garanzia della accumulazione capitalista si ergeranno per un momento a paladini della democrazia e della salvezza nazionale. [English] ... read full story / add a comment
Concentración en apoyo a Tahar Belabes
nordafrica / repressione / prigionieri / cronaca Sunday January 13, 2013 - 13:53 byEquipo de Trabajo para el NorTe de África   image 1 image
Lo scorso 2 gennaio ci sono stati gravi scontri durante una manifestazione organizzata dal Comitato Nazionale per la Difesa dei Diritti dei Disoccupati (CNDDC), che fa parte del sindacato SNAPAP. [Castellano] ... read full story / add a comment
morsimubarak.jpeg
nordafrica / la sinistra / comunicato stampa Monday December 31, 2012 - 17:44 byLiberTarian SocialisT MovemenT   image 1 image
E' una formale dichiarazione di guerra; è l'annuncio di una guerra contro il popolo egiziano, è un attacco diretto contro il popolo e la sua rivoluzione; è l'abolizione dell'insieme di quelle promesse insite nel contratto politico che il popolo aveva stipulato con Mohamed Morsi quando egli è stato eletto come Presidente della Repubblica in circostanze uniche ed eccezionali. [Français] ... read full story / add a comment
egypte.jpg
nordafrica / antifascismo / comunicato stampa Saturday December 29, 2012 - 13:42 byCGA RelaTions InTernaTionales   image 1 image
In un contesto di crisi capitalista, le rivolte popolari si stanno espandendo da diversi anni. In Egitto, la rivolta aveva assunto una dimensione rivoluzionaria con la cacciata di Mubarak. Ma è stata ostacolata fin dall'inizio dalla dinamica contro-rivoluzionaria del fascismo religioso. [Français] ... read full story / add a comment
taranto.jpg
italia / svizzera / ambiente / cronaca Friday December 28, 2012 - 15:34 byTulipanonero   image 1 image
Il 15 Dicembre le strade di Taranto sono state protagoniste del Corteo “Taranto Libera” organizzato dal comitato15dicembre che raccoglie cittadini di Taranto e non, uniti per l’occasione. ... read full story / add a comment
Al fine di difendere questa solidarietà tra le persone ed al fine di  bloccare l'azione di recupero della  rivolta ad opera della classe politica, è esattamente questo il decentramento che dobbiamo difendere, promuovere e rafforzare!
regione balcanica / lotte sul territorio / cronaca Monday December 17, 2012 - 16:54 byFederaTion for AnarchisT Organizing   image 3 images
La Slovenia è scossa dalla prima rivolta di massa degli ultimi 20 anni e dalla prima rivolta in assoluto contro il sistema politico, contro le politiche di austerity, tanto che in alcune città sta assumendo un carattere anti-capitalista. In meno di tre settimane ci sono state 35 manifestazioni in 18 città, dove più di 70.000 persone sono scese in piazza insieme. Le manifestazioni si sono spesso trasformate in scontri con la polizia che cerca di reprimerle violentemente. 284 persone sono state arrestate, alcune sono state rilasciate, altre no. Molti sono i feriti. [English] ... read full story / add a comment
fiom56dicembrescioperogenerale.png
italia / svizzera / lotte sindacali / comunicato stampa Wednesday December 05, 2012 - 16:27 byFdCA Nord-EsT   image 1 image
In un paese in cui l'attacco ai salari, ai diritti e all'occupazione è tutt'uno con l'attacco alle libertà sindacali ed alla democrazia sindacale, il diritto di sciopero e di rivendicarlo pubblicamente è una dimostrazione della capacità delle classi lavoratrici di opporsi alle politiche governative e confindustriali che impoveriscono i lavoratori, emarginano i sindacati combattivi e reprimono chi osa lottare. ... read full story / add a comment
mexi080qtal1b8rfnjwpym0oax_hrulukl8mktdtsgxmsxuruxgrfqyf7yrphg2efphdbkq.jpg
nord america / messico / la sinistra / cronaca Tuesday December 04, 2012 - 03:21 byAndrea SpoTTi   image 1 image
L’esordio di Peña Nieto alla presidenza non promette niente di buono per la democrazia e i movimenti messicani. La gestione repressiva della piazza in risposta alle manifestazioni di protesta contro il suo insediamento a Città del Messico parrebbe confermare i peggiori timori suscitati dal ritorno al potere del Pri. Il bilancio della giornata parla al momento di 105 feriti, di cui 29 in ospedale e uno in coma farmacologico, piú di cento fermi e un numero imprecisato di desaparecidos.

Dopo le contestatissime elezioni del luglio scorso, il movimento contro l’imposizione del candidato priista aveva deciso di impedire la cerimonia di investitura circondando il parlamento con una catena umana. Come promesso, a partire dalle prime ore della giornata di sabato gli studenti di #YoSoy132 e le organizzazioni aderenti alla Convención Nacional, hanno iniziato ad organizzare l’assedio a San Lazaro, la blindatissima sede del parlamento messicano, protetta da migliaia di elementi delle forze dell’ordine e da tiratori scelti.
... read full story / add a comment
gaza_2.jpg
mashrek / arabia / irak / imperialismo / guerra / comunicato stampa Tuesday November 20, 2012 - 18:50 bySegreTeria Nazionale FdCA   image 1 image
Lo Stato di Israele non ha mai smesso la sua strategia di controllo militare e vitale su Gaza e continua ad occupare militarmente territori, proteggendo e favorendo l'espansione delle colonie israeliane che si allargano giorno per giorno sulla terra dei palestinesi. Innalza muri che rinchiudono villaggi interi, che sradica uliveti e uccide gli animali dei pastori imponendo miseria e umiliazione... ... read full story / add a comment
italia / svizzera / antifascismo / comunicato stampa Tuesday November 13, 2012 - 18:18 byIniziaTiva LiberTaria
Le dichiarazioni di Alessandro Ciriani dopo la manifestazione di Fiamma Tricolore sono vergognose. Come sempre dice bugie e offende chi, a ragione, ritiene i suoi peggiori nemici: gli anarchici. Anche i giornali, in particolare il Messaggero Veneto, sono corresponsabili di questa campagna mediatica contro i migranti e le forze di sinistra che hanno organizzato il presidio multietnico in P.le Ellero, poi trasformatosi in corteo grazie ai numeri ben oltre le previsioni. ... read full story / add a comment
sciopero.jpg
italia / svizzera / lotte sindacali / comunicato stampa Monday November 12, 2012 - 03:43 bydonaTo romiTo   image 1 image
FAI, FdCA, Gruppo Anarchico Kronstadt di Ancona ed Anarchiche/ci della Valcesano, riuniti nella Assemblea Anarchica Marchigiana sostengono le manifestazioni indette nelle Marche per lo sciopero europeo del 14 novembre ... read full story / add a comment
rb.jpg
internazionale / economia / comunicato stampa Friday November 09, 2012 - 18:53 byReTe Europea del Sindacalismo AlTernaTivo e di Base   image 1 image
Mercoledì 14 novembre 2012 scioperi generali avranno luogo in Grecia, Portogallo, Spagna, Italia, Cipro e Malta e scioperi di categoria in Belgio e Francia. Cortei sono previsti in tutti questi paesi ma anche in Slovenia e Repubblica Ceca.
[Français] [Castellano] ... read full story / add a comment
italia / svizzera / economia / comunicato stampa Monday October 29, 2012 - 19:55 bydonaTo romiTo
Sostegno alle spese legali per i processi in corso contro studenti e studentesse dell'Assemblea Permanente di Urbino, colpiti/e dalla repressione.
... read full story / add a comment
italia / svizzera / economia / comunicato stampa Tuesday October 16, 2012 - 00:18 bySegreTeria Nazionale FdCA
Nel processo di ristrutturazione europeo, il centro del comando capitalistico sta determinando le politiche economiche - e quindi sociali - per il rientro del debito pubblico di tutti i paesi della zona Euro ed in particolare delle zone periferiche sconvolte dalle politiche di austerità imposta dal fiscal compact. Quelle stesse politiche, anticipate in maniera trasparente dalla lettera di BCE della scorsa estate, stanno determinando nel nostro paese fenomeni politici chiaramente riconducibili alla direzione di comando dell'oligarchia finanziaria europea stessa. ... read full story / add a comment
1111.jpg
italia / svizzera / imperialismo / guerra / comunicato stampa Monday October 15, 2012 - 23:46 bySezione "Delo Truda" - FdCA Palermo   image 1 image
Il 6 ottobre in più di 4.000 a Niscemi (CL) - contro la costruzione de MOUS - Mobile User Object System - sistema altamente strategico per la Marina USA, per il controllo satellitare e istantaneo di tutto il mondo Il MUOS che comprenderà quattro impianti di stazione a terra ... read full story / add a comment
portuario.jpg
nordafrica / lotte sindacali / cronaca Friday October 12, 2012 - 18:14 byEquipo de Trabajo para el NorTe de África   image 1 image
Lo scorso 23 settembre, il tribunale di Alessandria ha condannato a tre anni di carcere 5 lavoratori di un'impresa che lavora con i container nel porto di Alessandria. La condanna è stata comminata in seguito allo sciopero dei lavoratori dell'impresa ed alla richiesta di dimissioni del Presidente del Consiglio di Amministrazione della autorità portuale di Alessandria, accusato di corruzione, nonché per le proteste contro la privatizzazione delle piattaforme portuali che sono state affittate a sconosciute imprese cinesi. [Castellano] ... read full story / add a comment
nomuos.jpg
italia / svizzera / ambiente / comunicato stampa Friday October 05, 2012 - 17:04 byComiTaTo No MUOS di Palermo   text 2 comments (last - monday october 29, 2012 - 18:57)   image 1 image
Gli effetti del MUOS saranno quelli gravissimi di porre la "portaerei" Sicilia come base (e quindi obiettivo) di un eventuale conflitto nucleare e di aumentare l'inquinamento elettromagnetico nel raggio di decine di chilometri, con un seguito inevitabile di malformazioni infantili e tumori per gli abitanti della Sicilia sud-orientale. Inoltre, la realizzazione del MUOS distruggerà l'economia del territorio (agricoltura, allevamenti, turismo, ecc.) e limiterà drasticamente la mobilità dei siciliani pregiudicando l'attività degli scali aerei (Comiso, Fontanarossa, Punta Raisi, Trapani-Birgi) già ampiamente danneggiati dalle servitù militari. ... read full story / add a comment
internazionale / lotte sindacali / cronaca Wednesday October 03, 2012 - 14:29 byUnione Sindacale ITaliana
Resoconto iniziativa effettuata in Italia il 26 settembre, in occasione della giornata di lotta europea della Rete del Sindacalismo Europeo Alternativo e di Base e in concomitanza con lo sciopero generale in Grecia e degli scioperi e manifestazioni nei Paesi Baschi,in Navarra e in altre città della Spagna. ... read full story / add a comment
E

Features

[Chile] EL FTEM promueve una serie de “jornadas de debate sindical”

Ukraine: Interview with a Donetsk anarchist

The present confrontation between the Zionist settler colonialist project in Palestine and the indigenous working people

Prisões e mais criminalização marcam o final da Copa do Mundo no Brasil

An Anarchist Response to a Trotskyist Attack: Review of “An Introduction to Marxism and Anarchism” by Alan Woods (2011)

هەڵوێستی سەربەخۆی جەماوەر لە نێوان داعش و &

Contra a Copa e a Repressão: Somente a Luta e Organização!

Nota Pública de soldariedade e denúncia

Üzüntümüz Öfkemizin Tohumudur

Uruguay, ante la represión y el abuso policial

To vote or not to vote: Should it be a question?

Mayday: Building A New Workers Movement

Anarchist and international solidarity against Russian State repression

Argentina: Atentado y Amenazas contra militantes sociales de la FOB en Rosario, Santa Fe

Réponses anarchistes à la crise écologique

50 оттенков коричневого

A verdadeira face da violência!

The Battle for Burgos

Face à l’antisémitisme, pour l’autodéfense

Reflexiones en torno a los libertarios en Chile y la participación electoral

Mandela, the ANC and the 1994 Breakthrough: Anarchist / syndicalist reflections

Melissa Sepúlveda "Uno de los desafíos más importantes es mostrarnos como una alternativa real"

On Sectarianism

Declaración del FAO ante la coyuntura electoral chilena y el quiebre en el movimiento libertario

it

Sat 30 Aug, 20:17

browse text browse image

textPalestina-Israele, l'attacco militare a Gaza è stato un fallimento rispetto alle aspettative ma anch... 18:11 Mon 25 Aug by Ilan S. 0 comments

La guerra di Israele su Gaza intendeva indebolire Hamas ma renderlo indipendente dall'Autorità in Cisgiordania. Un mese e mezzo è passato ed Israele non riesce a fermare il lancio di razzi di Hamas su Israele. Hamas ha chiesto ad alta voce la rimozione dell'assedio ed il primo ministro israeliano non ha avuto l'appoggio necessario dalla sua coalizione per il necessario compromesso. Per diminuire le perdite e per salvare la faccia Israele con il sostegno degli USA stanno ora delegando la questione a quel Consiglio di Sicurezza dell'ONU di cui Israele non si è curato per molti anni. [English]

textPalestina-Israele, l'attacco israeliano a Gaza finisce con la sconfitta della sua arrogante dimostra... 17:03 Fri 15 Aug by Ilan S. 0 comments

Israele aveva iniziato il suo attacco a Gaza per sabotare il compromesso tra Hamas e l'Autorità Palestinese e per restaurare un governo indipendente di un indebolito Hamas sulla Striscia di Gaza. Il compromesso di Hamas doveva essere una risposta al blocco egiziano finalizzato a smantellare Hamas stesso. Il fallito attacco israeliano porterà ad una significativa apertura del confine tra Israele e la Striscia di Gaza laddove prima dell'attacco passa lo stretto necessario in una situazione sull'orlo di una catastrofe umanitaria. [English]

textPalestina-Israele, la lotta unitaria in tempi di guerra 17:07 Wed 06 Aug by Ilan S. 0 comments

Le lotte unitarie nelle solite località di Bil'in, Ni'lin, Ma'sara, Sheikh Jarrah, Nabi Saleh, Qaddum, le colline a ovest di Hebron, svoltesi nel weekend ed in settimana, si sono focalizzate sulla guerra a Gaza e sugli aspetti più evidenti dell'occupazione. Ad oggi, sembra che Israele abbia fallito l'obiettivo di insediare a Gaza un governo di Hamas indipendente ma indebolito, dato che le atrocità commesse su Gaza non sono riuscite a suscitare una pressione internazionale sufficiente a spingere l'Egitto ad allentare l'assedio su Gaza. Pare che tra Hamas e l'Autorità Palestinese in Cisgiordania verrà rinnovato quel patto che Israele ha così strenuamente cercato di sabotare. [English]

gaza.jpg imagePalestina, l'ostaggio perenne 00:06 Wed 23 Jul by Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

Continua la guerra nella Striscia di Gaza governata da Hamas, anche se in tutto il mondo continuano le manifestazioni contro le scelte guerrafondaie di Israele. Dalla scomparsa dei tre coloni da Gush Etzion, (colonia per soli ebrei sotto il controllo totale dello stato di Israele in Cisgiordania), Israele ha posto sotto assedio quattro milioni di palestinesi, bombardando ospedali, scuole, ogni sorta di obiettivi civili, distruggendo e saccheggiando case, rubando, effettuando sequestri, ferendo e uccidendo sia in modo mirato che indiscriminato al di fuori di ogni legislazione internazionale.

textPalestina-Israele - conflitto senza fine tra il colonialismo sionista ed i palestinesi 17:56 Tue 22 Jul by Ilan S. 0 comments

Siamo al 13° giorno di guerra nella Striscia di Gaza governata da Hamas. In tutto il mondo continuano le manifestazioni contro le scelte guerrafondaie di Israele. Tutto quello che Israele vuole da questa guerra è rompere l'unità di governo palestinese ed evitare l'accelerazione degli accordi di pace. Il problema causato dalla resa di Hamas, messa in ginocchio dalla crisi economica, alla Autorità Palestinese, deriva dalle scelte del governo egiziano, il quale minaccia molto seriamente quel progetto di divisione permanente dei Palestinesi a cui Israele ha dedicato tanti sforzi. Il solo totale collasso del governo di Hamas nella Striscia di Gaza spaventa Israele più di ogni altra cosa. [English]

pal.jpg imagePalestina: nessuna giustizia, nessuna pace! 14:47 Thu 17 Jul by Alternative Libertaire 0 comments

Da molti giorni l'esercito israeliano bombarda la striscia di Gaza, in seguito al lancio di razzi sul territorio israeliano. Col pretesto di prendersela con i "terroristi", o con "quelli che rifiutano la pace", i bombardamenti colpiscono in realtà la popolazione civile, bambini compresi, e servono a scoraggiare con il terrore ogni volontà di resistenza. [Français]

textChi dice che il futuro è finito? 15:28 Sun 13 Jul by Segreteri Nazionale FdCA 0 comments

I diversi fattori che al momento sembrano scollegati tra loro delineano il punto di caduta o, almeno, il tentativo del capitale di trovare un nuovo equilibrio internazionale per assicurare una nuova fase di accumulazione capitalistica, in area occidentale (USA-EU). Ciò che viene comunemente definita crisi e che dal 2008 affligge interi popoli sembra non poter uscire dalla propria dimensione monetaria. Una politica monetaria - che vede le banche commerciali protagoniste nella creazione di danaro attraverso il prestito reso possibile dall'aumento del debito - ha una funzione temporale necessaria a proteggere la capitalizzazione del sistema finanziario, ma ha il pregio di mostrare a tutti quali sono le dinamiche del potere finanziario.

textPalestina-Israele, settimane tumultuose inibiscono gli sforzi di Israele per scatenare una terza int... 14:34 Sun 13 Jul by Ilan S. 0 comments

Proprio quando la pressione dell'Europa su Israele per un compromesso con il governo palestinese stava cogliendo il momento giusto favorito dal calo in atto delle esportazioni israeliane, Israele ha cercato di trarre vantaggio dal rapimento dei tre giovani coloni applicando i "piani nel cassetto" nel tentativo di incendiare una intifada armata. Quasi tre settimane di propaganda basata su menzogne (come se sapessero già della morte dei tre giovani) hanno inondato i media. Quando alla fine i corpi sono stati "trovati", le bugie sono risultate per quello che erano e le intimidazioni per far accendere l'intifada hanno fallito l'obiettivo. I crescenti crimini di odio dell'estrema destra israeliana e l'uccisione di un giovane palestinese a Gerusalemme Est occupata hanno scatenato una dura reazione nella città e nelle zone palestinesi all'interno dei confini del 1948. [English]

oabubakralbaghdadi570.jpg imageSulla crisi in Iraq 16:22 Sun 29 Jun by Kurdish Anarchists Forum 0 comments

La crisi in Iraq risale al regime di Saddam Hussein ed è proseguita con "l'attuale regime democratico" dopo l'invasione del 2003. Non c'era libertà, né giustizia sociale; nessuna uguaglianza e pochissime opportunità per coloro che erano indipendenti dai partiti al potere. Oltre alle violenze ed alle discriminazioni contro le donne e la gente comune si è creata una forbice enorme tra i ricchi ed i poveri, con i ricchi sempre più ricchi ed i poveri sempre più poveri. [English]

textPalestina-Israele: Lotta senza fine per bloccare l'avanzata del progetto coloniale sionista 15:51 Sun 29 Jun by Ilan S. 0 comments

Negli ultimi 12 giorni la macchina propagandistica israeliana ha pompato alla grande sul caso del sequestro dei 3 giovani coloni al fine di giustificare ulteriori sforzi per spingere i palestinesi ad un trasferimento "volontario". Hanno finto di usare il sequestro per spezzare Hamas. In realtà hanno usato entrambi nel tentativo disperato di provocare una terza Intifada. Far confluire 700 soldati nel villaggio di Na'ama (vicino Bil'in) che conta 2000 abitanti per arrestare due attivisti di Hamas è una cosa davvero ridicola a cui è difficile dare credito. Falliti i tentativi di far scoppiare una terza Intifada e di bloccare il compromesso tra Hamas e Fatah (uno dei più importanti pilastri della politica israeliana del divide et impera), si fa sempre più invasiva la pressione delle potenze imperialiste mondiali su Israele per mettere fine all'occupazione del 1967. [English]

more >>

imageLa possibilità di una divisione dell'Iraq Aug 28 by KAF 0 comments

Alcune settimane fa, in uno dei nostri comunicati noi del Kurdistan Anarchists Forum esprimemmo le nostre opinioni ed il nostro atteggiamento sullo Stato Islamico di Iraq e Siria (Isis), sui suoi attacchi in Iraq e sullo scontro politico-religioso per il potere tra Sciiti e Sunniti. In questo nostro comunicato presentiamo le nostre posizioni sulla situazione politica, sulla possibilità di una divisione dell'Iraq e sulla guerra in corso. [English]

textArgentina, fondi avvoltoi e BRICS: solo coincidenze? Aug 27 by Donato Romito 0 comments

Nel 2001-2002 l'Argentina andò in default. Bancarotta. Tutti ricordiamo l'ira popolare, le manifestazioni del "cacelorazo", i mercati di quartiere con moneta libera e di libero scambio, l'esperienza delle "fabricas recuperadas" ed autogestite. Crogiuolo di rinascita anche del movimento libertario organizzato. Magari ricordiamo pure l'ira dei non pochi investitori italiani, mica solo quelli milionari, mal consigliati dalle banche, mobilitarsi per avere il rimborso dei bond argentini da loro acquistati per pura speculazione. Dopo il default, l'Argentina ha ristrutturato il suo debito per 191 mld di dollari, dilazionando le scadenze dei bond al 2005 e 2010, senza ricorrere alle draculesche politiche di austerity del FMI.

textIsraele ha dato fuoco al paiolo Aug 02 by Ilan S. 0 comments

Gia prima dell'attuale attacco, la guerra era stata iniziata dal blocco egiziano sulla Striscia di Gaza, con l'intento di far cadere il governo di Hamas in quanto organizzazione facente parte del movimento dei Fratelli Musulmani. [English] [Türkçe]

imageSoluzione finale per la Palestina Aug 02 by José Antonio Gutiérrez D. 0 comments

Benyamin Netanyahu ha dichiarato che l'esercito è giunto alla fase finale di questa operazione. Ufficialmente, fase "finale" significa chiudere i tunnel attraverso cui ai progionieri del ghetto di Gaza possono giungere cibo, medicine e tutte quelle cose che si sono rese inaccessibili a causa dell'assedio medioevale imposto loro da Israele, con l'appoggio europeo, nordamericano ed egiziano. Significa tagliare le vene che ancora fanno vivere Gaza, rendere irreversibile tale grave situazione ed accelerare la morte lenta di questa comunità di circa 2 milioni di esseri umani per fame, malattie e mancanza di acqua. Sembra che Israele stia proprio cercando la "soluzione finale" alla "questione palestinese". [Castellano]

imageIsraele/Palestine: dietro l'attuale conflitto Jul 28 by Ilan S. 0 comments

L'Egitto insiste nel voler annientare il governo di Hamas, propaggine dei Fratelli Musulmani, sulla Striscia di Gaza. Israele vuole "solo" sabotare il cedimento/compromesso di Hamas verso l'Autorità Palestinese sulla Cisgiordania. Per capire l'importanza del contesto politico degli eventi in corso bisogna rifarsi al novembre 2012, con l'accordo tra Israele ed Hamas sponsorizzato dall'Egitto. [English]

more >>

imagePalestina, l'ostaggio perenne Jul 23 FdCA 0 comments

Continua la guerra nella Striscia di Gaza governata da Hamas, anche se in tutto il mondo continuano le manifestazioni contro le scelte guerrafondaie di Israele. Dalla scomparsa dei tre coloni da Gush Etzion, (colonia per soli ebrei sotto il controllo totale dello stato di Israele in Cisgiordania), Israele ha posto sotto assedio quattro milioni di palestinesi, bombardando ospedali, scuole, ogni sorta di obiettivi civili, distruggendo e saccheggiando case, rubando, effettuando sequestri, ferendo e uccidendo sia in modo mirato che indiscriminato al di fuori di ogni legislazione internazionale.

imagePalestina: nessuna giustizia, nessuna pace! Jul 17 AL 0 comments

Da molti giorni l'esercito israeliano bombarda la striscia di Gaza, in seguito al lancio di razzi sul territorio israeliano. Col pretesto di prendersela con i "terroristi", o con "quelli che rifiutano la pace", i bombardamenti colpiscono in realtà la popolazione civile, bambini compresi, e servono a scoraggiare con il terrore ogni volontà di resistenza. [Français]

textChi dice che il futuro è finito? Jul 13 Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

I diversi fattori che al momento sembrano scollegati tra loro delineano il punto di caduta o, almeno, il tentativo del capitale di trovare un nuovo equilibrio internazionale per assicurare una nuova fase di accumulazione capitalistica, in area occidentale (USA-EU). Ciò che viene comunemente definita crisi e che dal 2008 affligge interi popoli sembra non poter uscire dalla propria dimensione monetaria. Una politica monetaria - che vede le banche commerciali protagoniste nella creazione di danaro attraverso il prestito reso possibile dall'aumento del debito - ha una funzione temporale necessaria a proteggere la capitalizzazione del sistema finanziario, ma ha il pregio di mostrare a tutti quali sono le dinamiche del potere finanziario.

imageSulla crisi in Iraq Jun 29 KAF 0 comments

La crisi in Iraq risale al regime di Saddam Hussein ed è proseguita con "l'attuale regime democratico" dopo l'invasione del 2003. Non c'era libertà, né giustizia sociale; nessuna uguaglianza e pochissime opportunità per coloro che erano indipendenti dai partiti al potere. Oltre alle violenze ed alle discriminazioni contro le donne e la gente comune si è creata una forbice enorme tra i ricchi ed i poveri, con i ricchi sempre più ricchi ed i poveri sempre più poveri. [English]

imageContro i Mondiali e contro la repressione: seminare lotta e organizzazione! Jun 26 CAB 0 comments

L'insieme di lotte e conflitti sindacali e sociali in corso nel paese prima e durante i Mondiali di Calcio tiene sotto pressione il governo federale, alcuni governi statali, municipi e padroni, generando una guerra dei nervi nei principali centri urbani del paese. [Português

more >>
© 2001-2014 Anarkismo.net. Salvo indicazioni diversi da parte dell'autore di un articolo, tutto il contenuto del sito può essere liberamente utilizzato per fini non commerciali sulla rete ed altrove. Le opinioni espresse negli articoli sono quelle dei contributori degli articoli e non sono necessariamente condivise da Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]