user preferences

New Events

Internazionale

no event posted in the last week

"Giù le mani dal MST brasiliano!" dicono i movimenti sociali sudafricani

category internazionale | repressione / prigionieri | comunicato stampa author Friday August 08, 2008 18:45author by LPM, AbM & ZACFauthor email zacf at zabalaza dot net Report this post to the editors

Comunicato unitario sulla campagna del Partito dei Lavoratori (PT) brasiliano di criminalizzare il Movimento dos Trabalhadores Rurais Sem Terra (MST)

Comunicato unitario del Landless Peoples' Movement (LPM), Shack-Dwellers' Movement (Abahlali baseMjondolo) e Zabalaza Anarchist Communist Front (ZACF), Sud Africa, sulla campagna del Partito dei Lavoratori (PT) brasiliano di criminalizzare il Movimento dos Trabalhadores Rurais Sem Terra (MST) [English]


"Giù le mani dal MST brasiliano!" dicono i movimenti sociali sudafricani


Comunicato unitario del Landless Peoples' Movement (LPM), Shack-Dwellers' Movement (Abahlali baseMjondolo) e Zabalaza Anarchist Communist Front (ZACF), Sud Africa, sulla campagna del Partito dei Lavoratori (PT) brasiliano di criminalizzare il Movimento dos Trabalhadores Rurais Sem Terra (MST)


7 Agosto 2008

Ai poveri del mondo, a tutte le persone di buona volontà che lavorano progressivamente per un nuovo mondo,

Noi, persone senza terra e senza tetto ed attiviste sudafricani, denunciamo la campagna segreta del governo formato dal cosiddetto Partito dei lavoratori (PT) dello stato brasiliano di Rio Grande do Sul, di criminalizzare, mettere fuorilegge e in genere vessare con mezzi illegittimi i nostri compagni senza-terra del MST.

Sotto il governo del PT, il Rio Grande do Sul ha guadagnato ingenti somme di denaro per aver ospitato quattro Social Forum Mondiali. Tuttvia, lo stesso governo ora, e con enorme cinismo, usa la sua polizia militarizzata per portare avanti una guerra clandestina contro il più importante movimento sociale dei poveri in Brasile.

Anche la vecchia, stanca Sinistra pro-Stato ha abbandonato il suo iniziale sostegno per il governo del "Calamaro", Lula da Silva, adesso che il suo regime "di liberazione" ha esteso i suoi tentacoli in ogni area della vita in Brasile, strozzando la crescita dei sindacati liberi, aumentando le esclusioni dalle università e ora reprimendo i più poveri dei poveri.

Targando l'MST "terrorista" è una tattica spregevole, degno di George W. Bush ed i suoi seguaci e Da Silva ora si rivela uno di loro. Rivendichiamo l'immediata sospensione di ostilità, complotti ed azioni illegali da parte del PT, in assenza della quale ci appelleremo ai popoli del mondo affinché resistino queste azioni con tutto il loro potere, protestando davanti alle ambasciate brsiliane e boicottando i prodotti brasiliani.


Firmatari:

1) Maureen Mnisi, Gauteng leader, Landless People's Movement

2) S'bu Zikode, delegato, Kennedy Road Development Committee, Abahlali baseMjondolo http://www.abahlali.org/

3) Michael Schmidt, Segretario internazionale, Zabalaza Anarchist Communist Front, delegato al Primo Incontro delle Organizzazioni Autonome dell'America Latina (ELAOPA), Rio Grande do Sul, 2003

Related Link: http://www.zabalaza.net
This page can be viewed in
English Italiano Deutsch
Neste 8 de Março, levantamos mais uma vez a nossa voz e os nossos punhos pela vida das mulheres!
© 2005-2020 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]