user preferences

New Events

Argentina / Uruguay / Paraguay

no event posted in the last week

Argentina: Costruiamo l'unità delle donne lavoratrici

category argentina / uruguay / paraguay | genero | comunicato stampa author Tuesday October 23, 2007 00:58author by Organización Socialista Libertaria - OSL-argentinaauthor email oslargentina at yahoo dot com dot ar Report this post to the editors

Comunicato/volantino dell'OSL-argentina

In questo 2007 di elezioni, le lavoratrici ed i lavoratori, ancora una volta, non saranno rappresentati da nessun candidato (o candidata). Noi donne lavoratrici possiamo conquistare i nostri diritti solo organizzandoci e lottando contro il capitalismo ed il patriarcato nelle nostre case, nei sindacati, nei movimenti, nelle università: unite e in piazza.


Costruiamo l'unità delle donne lavoratrici


In questo 2007 di elezioni, le lavoratrici ed i lavoratori, ancora una volta, non saranno rappresentati da nessun candidato (o candidata).

Ci vogliono far credere che una presidente reppresterebbe un "passo avanti" per le donne nell'ambito della politica. Ma né Cristina, né Carrió né qualsiasi altra candidata dei partiti padronali rappresentano in alcun modo gli interessi delle donne lavoratrici, solo gli interessi della loro propria classe. L'esempio della Bachelet in Cile, che porta avanti una politica repressiva e sfruttatore, ci mostra che una donna al governo non "rende più umano" il capitalismo.

Per noi, loro fanno parte di una classe che non ha niente a che fare con le lavoratrici e che non rappresentano i nostri interessi con le loro politiche di fame e repressione.

Lo Stato non risolve i problemi delle donne e, con la complicità della Chiesa, condanna coloro che vogliono decidere ciò che riguarda i propri corpi: se vogliono curarsi dalle malattie, se vogliono o non vogliono fare figli, mentre le donne che sono state violentate non possono accedere all'aborto, prolungando questa situazione di violenza.

Noi donne lavoratrici possiamo conquistare i nostri diritti solo organizzandoci e lottando contro il capitalismo ed il patriarcato nelle nostre case, nei sindacati, nei movimenti, nelle università: unite e in piazza.

In questo Incontro Nazionale delle Donne, unifichiamo le lotte per ottenere le nostre rivendicazioni, uniamoci a tutte le donne per poter colpire con un solo pugno.

Basta violenza fisica e psicologica contro le donne
No al tratto delle donne, delle bambine e dei bambini
Lavoro con diritti per le donne
Educazione sessuale nelle scuole e nei quartieri
Per il diritto all'aborto legale, sicuro e gratuito
Libertà per Romina Tejerina.

Organización Socialista Libertaria

12-10-07

OSL Organización Socialista Libertaria
Construyendo anarquismo organizado
oslargentina@yahoo.com.ar

Traduzione a cura di FdCA-Ufficio relazioni internazionali

This page can be viewed in
English Italiano Deutsch
George Floyd: one death too many in the “land of the free”
© 2005-2020 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]