user preferences

Germania: Lavoratori/trici di fabbrica occupata riprendono la produzione in autogestione

category paesi bassi / germania / austria | lotte sindacali | appello / petizione author Thursday September 20, 2007 21:20author by FAU-AIT - Freie Arbeiterinnen- und Arbeiter-Union Report this post to the editors

Comunicato stampa della FAU-AIT del 19 settembre 2007

I lavoratori e le lavoratrici della fabbrica occupata di biciclette a Nordhausen, nello stato di Turingia, ha ripreso la produzione in autogestione. I 135 operai e operaie della Bike Systems GmbH a Nordhausen, che dal 10 luglio 2007 occupano la fabbrica, hanno deciso di riprendere la produzione di biciclette in autogestione.


I lavoratori della fabbrica occupata di biciclette a Nordhausen riprendono la produzione in autogestione


I lavoratori e le lavoratrici della fabbrica occupata di biciclette a Nordhausen, nello stato di Turingia, ha ripreso la produzione in autogestione. I 135 operai e operaie della Bike Systems GmbH a Nordhausen, che dal 10 luglio 2007 occupano la fabbrica, hanno deciso di riprendere la produzione di biciclette in autogestione. Perché il progetto abbia successo, devono raccogliere 1.800 ordini per biciclette entro il 2 ottobre. Gli oeprai e le operai stanno lavorando insieme al sindacato anarcosindacalista FAU (Freie Arbeiterinnen- und Arbeiter-Union, "sindacato libero delle lavoratrici e dei lavoratori"), che ha lanciato una campagna tramite il sito web http://www.strike-bike.de . Da oltre due mesi, il personale di questa fabbrica nel sud delle montagne dell'Harz lavora in tre turni. Vogliono impedire la chiusura definitiva e lo smantellamento e la svendita della fabbrica. Il 10 agosto 2007, l'azienda [di proprietà statunitense della texana Lone Star] ha presentato l'istanza di fallimento: la fabbrica è sfruttata e in brutte condizioni, i locali sono stati svuotati ad eccezione di una parte. Il personale riceve il sussidio di disoccupazione ma spera di poter continuare a lavorarvi.

Hamburg/Nordhausen, 19 settembre 2007

Freie Arbeiterinnen- und Arbeiter-Union
Fettstr. 23,
20357 Hamburg

"Strike-Bike" - la bicicletta della solidarietà di Nordhausen

Durante l'occupazione ed in seguito alle discussioni durante le visite che abbiamo ricevuto da persone che offrono la loro solidarietà, noi operaie e operai della fabbrica abbiamo pensato di riprendere per qualche tempo la produzione. Dal momento che non miriamo soltanto ad evitare lo sgombero della fabbrica e un eventuale arrivo di un nuovo investitore, l'idea della "Strike-Bike" sta incontrando sempre più risposte positive. Ora sorge l'opportunità di dimostrare la capacità dei lavoratori e delle lavoratrici di sviluppare i propri concetti con successo e di autogestire la produzione e la distribuzione.

Se riusciamo nel nostro obiettivo di raccogliere ordini per 1.800 biciclette prodotte in autogestione, aiuteremo a diffondere le idee di solidarietà e daremo un sostegno morale ai nostri compagni e compagne che si trovano in situazioni simili che lottano, come noi, per evitare la "ristrutturazione zero". Da chiunque!

Abbiamo trovato l'aiuto della Freie Arbeiterinnen- und Arbeiter-Union (FAU) che si sta attivando in tutta la Germania per meglio pubblicizzare la nostra lotta e la vendita della "Strike-Bike".

Per ulteriori informazioni:
http://www.strike-bike.de

Per la storia dell'occupazione:
http://www.labournet.de/branchen/sonstige/fahrzeug/bikesystems.html

Per contatti con il personale e per ordini:
"Bikes in Nordhausen e.V."
c/o. André Kegel,
Bruno-Kunze-Str. 39
99734 Nordhausen
Telefono: 03631-622.124 e 03631-403.591
Fax: 03631 - 622 170
E-mail:

Per ulteriori informazioni sulla campagna della FAU Strike-Bike Solidarity Group, contatta il portavoce:
Folkert Mohrhof
Cell. 0179-4863252
Dal lunedì al venerdì tra le ore 10 e le ore 15, anche al +49.40-20.90.68.96

Traduzione di a-infos-it

Related Link: http://www.strike-bike.de
This page can be viewed in
English Italiano Deutsch
George Floyd: one death too many in the “land of the free”
© 2005-2020 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]