user preferences

Recent articles by Omospondia Anarkhikon Ellados
This author has not submitted any other articles.
Recent Articles about Grecia / Turchia / Cipro Lotte sindacali

Για την επίθε&#... Jul 04 16 by Dmitri

Όλοι/ες κάτω! Jul 02 16 by Αναρχική Ομοσπονδία

Επίθεση στη σ&#... Jul 02 16 by Αναρχική Πολιτική Οργάνωση

Grecia: Sullo sciopero degli insegnanti

category grecia / turchia / cipro | lotte sindacali | comunicato stampa author Wednesday November 15, 2006 19:12author by Omospondia Anarkhikon Ellados - OAE Report this post to the editors

Comunicato della Federazione degli Anarchici di Grecia (OAE)

Lo sciopero degli insegnanti delle elementari si è concluso in uno sconfitto dopo sei settimane di lotta. E' uno sconfitto dovuto maggiormente al sindacalismo corporativista di partito. Attribuire tutta la responsabilità all'intolleranza del governo serve solo a disorientare i lavoratori: il vero problema nasce da un movimento sindacale greco che è corporativista e di partito.


Sullo sciopero degli insegnanti

Lo sciopero degli insegnanti delle elementari si è concluso in uno sconfitto dopo sei settimane di lotta. E' uno sconfitto dovuto maggiormente al sindacalismo corporativista di partito. Attribuire tutta la responsabilità all'intolleranza del governo serve solo a disorientare i lavoratori: il vero problema nasce da un movimento sindacale greco che è corporativista e di partito.

Nel caso degli insegnanti delle elementari, il governo ha semplicemente sfruttato le divisioni tra gli insegnanti, usando i suoi sindacati di partito per provocare una sensazione tra gli insegnanti che si stesse lottando. Se si considera l'atteggiamento degli insegnanti delle scuole superiori, soprattutto gli iscritti ai sindacati PASKE e DAKE (rispettivamente legati ai partiti PASOK e Nuova Democrazia), che non hanno avanzato una proposta per uno sciopero indefinito, scopriremo i veri provocatori della lotta degli insegnanti delle elementari.

L'OAE crede che si devono trarre certe conclusioni da tutto ciò. Nessuna lotta da parte degli insegnanti avrà mai successo se non ha come obiettivo il bene degli studenti. Gli insegnanti non troveranno mai l'ampio sostegno dai vari settori della società se prima non si difendano dalle scuole private, dove sono impiegati molti loro colleghi dalla scuola pubblica.

L'OAE è fautore di una piattaforma rivendicativa che raggruppa una vasta gamma di lotte sociali. Per poter guadagnare il più ampio sostegno nella classe, bisogna far sì che le lotte non siano limitati dai soli interessi economici corporativisti. Ad esempio, dovrebbe far parte di tale piattaforma rivendicativa l'uguaglianza di stipendio tra tutti i lavoratori.

L'OAE vede nel sindacalismo rivoluzionario il miglior metodo di azione nelle lotte delle lavoratori. Il sindacalismo rivoluzionario non dà spazio al sindacalismo di partito o al privilegio dei burocrati sindacali. Il sindacalismo rivoluzionario applica la democrazia diretta nei processi decisionali e si batte per l'unità di classe in ogni settore del lavoro.

BASTA CON IL SINDACALISMO CORPORATIVISTA E DI PARTITO!

CHE LE LOTTE SINDACALI SIANO RIVOLUZIONARIE!

Omospondia Anarkhikon Ellados

(Federazione degli Anarchici di Grecia - Ufficio stampa)

Traduzione a cura di FdCA-Ufficio relazioni internazionali

This page has not been translated into Català yet.

This page can be viewed in
English Italiano Deutsch
Employees at the Zarfati Garage in Mishur Adumim vote to strike on July 22, 2014. (Photo courtesy of Ma’an workers union)

Front page

Algunas reflexiones en torno al poder y la institucionalidad a 80 años de la Revolución Española

80 aniversari de la insurrecció obrera i popular i de la revolució social

80 anni fa la rivoluzione comunista libertaria in Spagna

De los comités de defensa al análisis de los órganos de poder

The Coup in Turkey: Tyranny against tyranny does not make freedom

Greve, Piquete, Marcha e Ocupação! Educadores e Estudantes unidos pela Educação!

Making sense of the Brexit tide of reaction and the reality of the racist vote

[Colombia] Ante el acuerdo de cese al fuego bilateral y definitivo entre el gobierno colombiano y las FARC-EP

Coyuntura Política en Venezuela: Crisis, Tendencias y el Desafío de la Independencia de Clase

Orlando means fightback

Palestinian workers in Israel: between scylla and charybdis

A Socialist On City Council: A Look At The Career Of Kshama Sawant

Élargir la lutte et généraliser la grève pour gagner

Carta de Fundação OAZ

[Colombia] Documento de Formación: Análisis de Coyuntura 2015-2016

La NATO contro i Curdi: la Battaglia per A'zaz

Feminists in Ireland Say No To Pegida

Posició de Embat sobre el nou govern de la Generalitat i el procés constituent

A 120 años de su natalicio: la pluma rebelde de Manuel Rojas

Anarkismo.net wishes you all a 2016 of solidarity and resistance

Migranti e profughi

Luta e Organização na Ocupação das Escolas em São Paulo

FAG, 20 anos a enraizar anarquismo

Attentats de Paris: Contre leurs guerres, nos solidarités

Grecia / Turchia / Cipro | Lotte sindacali | Comunicato stampa | it

Mon 25 Jul, 08:17

browse text browse image

1081399_3.jpg imageGrecia: la cultura in resistenza! 17:00 Mon 19 Mar by Employees of the Ministry of Culture 0 comments

Ogni cosa collassa nella Grecia dell'austerity imposta dal memorandum del Fondo Monetario Internazionale: collassano i diritti del lavoro, collassa il welfare (ospedali, scuole, ecc), collassano le istituzione democratiche, la coesione sociale di questo paese va in frantumi, mentre il governo greco, la Troika e l'Unione Europea si preoccupano solo del bene dei creditori e delle banche. I ben noti valori dell'antica civiltà greca sono stati del tutto dimenticati in un mondo dominato dai Mercati. [English]

textSede sindacale occupato ad Atene 19:38 Wed 17 Dec by Assemblea Generale dei Lavoratori Insorti 0 comments

La sede della Confederazione Generale del Lavoro della Grecia (GSEE, affiliata CSI) ad Atene è stata occupata dai lavoratori, che hanno rilasciato un comunicato in cui dicono che le loro azioni hanno lo scopo di "sfatare il mito generato dai media che i lavoratori non avrebbero partecipato agli scontri e che la rabbia di questi giorni sarebbe dovuta a qualche centinaia di 'mascherati', 'teppisti' ed altre favole simili". Gli striscioni appesi davanti al palazzo dicono: "Dagli 'incidenti' sul lavoro agli assassinii a sangue fredda - lo Stato/Capitale uccide!"; "Nessuna persecuzione! Rilascio immediato di tutti gli arrestati!"; "Sciopero Generale!"; "L'autorganizzazione dei lavoratori sarà la tomba dei padroni!". [Ελληνικά] [English]

Sorry, no stories matched your search, maybe try again with different settings.

imageGrecia: la cultura in resistenza! Mar 19 Impiegati del Ministero della cultura 0 comments

Ogni cosa collassa nella Grecia dell'austerity imposta dal memorandum del Fondo Monetario Internazionale: collassano i diritti del lavoro, collassa il welfare (ospedali, scuole, ecc), collassano le istituzione democratiche, la coesione sociale di questo paese va in frantumi, mentre il governo greco, la Troika e l'Unione Europea si preoccupano solo del bene dei creditori e delle banche. I ben noti valori dell'antica civiltà greca sono stati del tutto dimenticati in un mondo dominato dai Mercati. [English]

textSede sindacale occupato ad Atene Dec 17 0 comments

La sede della Confederazione Generale del Lavoro della Grecia (GSEE, affiliata CSI) ad Atene è stata occupata dai lavoratori, che hanno rilasciato un comunicato in cui dicono che le loro azioni hanno lo scopo di "sfatare il mito generato dai media che i lavoratori non avrebbero partecipato agli scontri e che la rabbia di questi giorni sarebbe dovuta a qualche centinaia di 'mascherati', 'teppisti' ed altre favole simili". Gli striscioni appesi davanti al palazzo dicono: "Dagli 'incidenti' sul lavoro agli assassinii a sangue fredda - lo Stato/Capitale uccide!"; "Nessuna persecuzione! Rilascio immediato di tutti gli arrestati!"; "Sciopero Generale!"; "L'autorganizzazione dei lavoratori sarà la tomba dei padroni!". [Ελληνικά] [English]

© 2005-2016 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]