user preferences

New Events

Grecia / Turchia / Cipro

no event posted in the last week
Recent articles by Omospondia Anarkhikon Ellados
This author has not submitted any other articles.
Recent Articles about Grecia / Turchia / Cipro Lotte sindacali

Τα θέλουμε όλ&#... Feb 19 15 by Ντίνος Παλαιστίδης

Κάτω τα χέρια &... Feb 07 15 by Εργαζόμενοι ΒΙΟΜΕ

Μια ιστορία α&#... Jan 14 15 by Ελευθεριακή Συνδικαλιστική Ένωση (ΕΣΕ Αθήνας)

Grecia: Sullo sciopero degli insegnanti

category grecia / turchia / cipro | lotte sindacali | comunicato stampa author Wednesday November 15, 2006 19:12author by Omospondia Anarkhikon Ellados - OAE Report this post to the editors

Comunicato della Federazione degli Anarchici di Grecia (OAE)

Lo sciopero degli insegnanti delle elementari si è concluso in uno sconfitto dopo sei settimane di lotta. E' uno sconfitto dovuto maggiormente al sindacalismo corporativista di partito. Attribuire tutta la responsabilità all'intolleranza del governo serve solo a disorientare i lavoratori: il vero problema nasce da un movimento sindacale greco che è corporativista e di partito.


Sullo sciopero degli insegnanti

Lo sciopero degli insegnanti delle elementari si è concluso in uno sconfitto dopo sei settimane di lotta. E' uno sconfitto dovuto maggiormente al sindacalismo corporativista di partito. Attribuire tutta la responsabilità all'intolleranza del governo serve solo a disorientare i lavoratori: il vero problema nasce da un movimento sindacale greco che è corporativista e di partito.

Nel caso degli insegnanti delle elementari, il governo ha semplicemente sfruttato le divisioni tra gli insegnanti, usando i suoi sindacati di partito per provocare una sensazione tra gli insegnanti che si stesse lottando. Se si considera l'atteggiamento degli insegnanti delle scuole superiori, soprattutto gli iscritti ai sindacati PASKE e DAKE (rispettivamente legati ai partiti PASOK e Nuova Democrazia), che non hanno avanzato una proposta per uno sciopero indefinito, scopriremo i veri provocatori della lotta degli insegnanti delle elementari.

L'OAE crede che si devono trarre certe conclusioni da tutto ciò. Nessuna lotta da parte degli insegnanti avrà mai successo se non ha come obiettivo il bene degli studenti. Gli insegnanti non troveranno mai l'ampio sostegno dai vari settori della società se prima non si difendano dalle scuole private, dove sono impiegati molti loro colleghi dalla scuola pubblica.

L'OAE è fautore di una piattaforma rivendicativa che raggruppa una vasta gamma di lotte sociali. Per poter guadagnare il più ampio sostegno nella classe, bisogna far sì che le lotte non siano limitati dai soli interessi economici corporativisti. Ad esempio, dovrebbe far parte di tale piattaforma rivendicativa l'uguaglianza di stipendio tra tutti i lavoratori.

L'OAE vede nel sindacalismo rivoluzionario il miglior metodo di azione nelle lotte delle lavoratori. Il sindacalismo rivoluzionario non dà spazio al sindacalismo di partito o al privilegio dei burocrati sindacali. Il sindacalismo rivoluzionario applica la democrazia diretta nei processi decisionali e si batte per l'unità di classe in ogni settore del lavoro.

BASTA CON IL SINDACALISMO CORPORATIVISTA E DI PARTITO!

CHE LE LOTTE SINDACALI SIANO RIVOLUZIONARIE!

Omospondia Anarkhikon Ellados

(Federazione degli Anarchici di Grecia - Ufficio stampa)

Traduzione a cura di FdCA-Ufficio relazioni internazionali

This page has not been translated into Català yet.

This page can be viewed in
English Italiano Deutsch
E

Front page

The party is haunting us again

[Colombia] Declaración Constitutiva de Acción Libertaria Estudiantil

Flora Tristán: precursora del feminismo y de la emancipación proletaria

Bil'in - 10 years of persistent joint struggle

In solidarity with the NO TAV struggle

Wave of arrests in Ireland as state tries to break water charges movement

Não se intimidar, não desmobilizar! Toda nossa solidariedade ao companheiro Vicente!

After the election of Syriza in Greece - Power is not in Parliament

[Chile] Movimiento Estudiantil: ¿En dónde debemos enfocar nuestros esfuerzos?

Je ne suis pas Charlie

México en llamas: raíces y perspectivas de una lucha que avanza y la crisis de un sistema político

Sobre la liberación de prisioneros y el restablecimiento de relaciones diplomáticas, por los gobiernos de Cuba y EE.UU.

No to Golden Dawn in Australia!

Abusos y arbitrariedad - retención de JOSÉ A. GUTIÉRREZ, en el bajo Caguán, Caquetá

Could a Revolution Happen in the US?

An Anarchist Communist Reply to ‘Rojava: An Anarcho-Syndicalist Perspective’

Lutar e vencer fora das urnas

In the Rubble of US Imperialism

Elementos da Conjuntura Eleitoral 2014

The experiment of West Kurdistan (Syrian Kurdistan) has proved that people can make changes

[Chile] EL FTEM promueve una serie de “jornadas de debate sindical”

Ukraine: Interview with a Donetsk anarchist

The present confrontation between the Zionist settler colonialist project in Palestine and the indigenous working people

Prisões e mais criminalização marcam o final da Copa do Mundo no Brasil

Grecia / Turchia / Cipro | Lotte sindacali | Comunicato stampa | it

Sat 28 Mar, 02:10

browse text browse image

1081399_3.jpg imageGrecia: la cultura in resistenza! 17:00 Mon 19 Mar by Employees of the Ministry of Culture 0 comments

Ogni cosa collassa nella Grecia dell'austerity imposta dal memorandum del Fondo Monetario Internazionale: collassano i diritti del lavoro, collassa il welfare (ospedali, scuole, ecc), collassano le istituzione democratiche, la coesione sociale di questo paese va in frantumi, mentre il governo greco, la Troika e l'Unione Europea si preoccupano solo del bene dei creditori e delle banche. I ben noti valori dell'antica civiltà greca sono stati del tutto dimenticati in un mondo dominato dai Mercati. [English]

textSede sindacale occupato ad Atene 19:38 Wed 17 Dec by Assemblea Generale dei Lavoratori Insorti 0 comments

La sede della Confederazione Generale del Lavoro della Grecia (GSEE, affiliata CSI) ad Atene è stata occupata dai lavoratori, che hanno rilasciato un comunicato in cui dicono che le loro azioni hanno lo scopo di "sfatare il mito generato dai media che i lavoratori non avrebbero partecipato agli scontri e che la rabbia di questi giorni sarebbe dovuta a qualche centinaia di 'mascherati', 'teppisti' ed altre favole simili". Gli striscioni appesi davanti al palazzo dicono: "Dagli 'incidenti' sul lavoro agli assassinii a sangue fredda - lo Stato/Capitale uccide!"; "Nessuna persecuzione! Rilascio immediato di tutti gli arrestati!"; "Sciopero Generale!"; "L'autorganizzazione dei lavoratori sarà la tomba dei padroni!". [Ελληνικά] [English]

Sorry, no stories matched your search, maybe try again with different settings.

imageGrecia: la cultura in resistenza! Mar 19 Impiegati del Ministero della cultura 0 comments

Ogni cosa collassa nella Grecia dell'austerity imposta dal memorandum del Fondo Monetario Internazionale: collassano i diritti del lavoro, collassa il welfare (ospedali, scuole, ecc), collassano le istituzione democratiche, la coesione sociale di questo paese va in frantumi, mentre il governo greco, la Troika e l'Unione Europea si preoccupano solo del bene dei creditori e delle banche. I ben noti valori dell'antica civiltà greca sono stati del tutto dimenticati in un mondo dominato dai Mercati. [English]

textSede sindacale occupato ad Atene Dec 17 0 comments

La sede della Confederazione Generale del Lavoro della Grecia (GSEE, affiliata CSI) ad Atene è stata occupata dai lavoratori, che hanno rilasciato un comunicato in cui dicono che le loro azioni hanno lo scopo di "sfatare il mito generato dai media che i lavoratori non avrebbero partecipato agli scontri e che la rabbia di questi giorni sarebbe dovuta a qualche centinaia di 'mascherati', 'teppisti' ed altre favole simili". Gli striscioni appesi davanti al palazzo dicono: "Dagli 'incidenti' sul lavoro agli assassinii a sangue fredda - lo Stato/Capitale uccide!"; "Nessuna persecuzione! Rilascio immediato di tutti gli arrestati!"; "Sciopero Generale!"; "L'autorganizzazione dei lavoratori sarà la tomba dei padroni!". [Ελληνικά] [English]

© 2005-2015 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]