Benutzereinstellungen

Kommende Veranstaltungen

Italia / Svizzera | Antifascismo

Keine kommenden Veranstaltungen veröffentlicht

Nuova Zelanda, Wellington: manifestazione antinazista

[English]

category italia / svizzera | antifascismo | cronaca author Samstag November 04, 2017 00:40author by Barrie - AWSM Report this post to the editors

italian translation

Il 28 ottobre oltre 200 manifestanti antifascisti ed antinazisti hanno bloccato con successo i cancelli di accesso al parlamento a Wellington, in opposizione ad una provocazione dei fascisti e della destra radicale. Questi ultimi avevano minacciato di marciare verso il parlamento ed erano stati ufficialmente autorizzati a farlo.

Nuova Zelanda, Wellington: manifestazione antinazista
Il 28 ottobre oltre 200 manifestanti antifascisti ed antinazisti hanno bloccato con successo i cancelli di accesso al parlamento a Wellington, in opposizione ad una provocazione dei fascisti e della destra radicale. Questi ultimi avevano minacciato di marciare verso il parlamento ed erano stati ufficialmente autorizzati a farlo.

Gli antifascisti sono arrivati prima di loro e si sono radunati fuori dei cancelli principali. Dopo 30 minuti la partecipazione era cresciuta e diversi attivisti e rappresentanti dei gruppi coinvolti hanno tenuto dei comizi. Tra questi Teanau Tuiono delle Pantere Polinesiane, Golriz Ghahraman che è un neo-deputato ed il primo profugo giunto in Nuova Zelanda ad essere eletto al Parlamento, Arama Rata, portavoce Māori della Coalizione per i diritti dei migranti e dei profughi e Karam Shaar, uno studente siriano profugo.
Mentre si susseguivano i comizi e non si vedeva ombra di fascisti, sembrava quasi che questi avessero rinunciato alla loro marcia. Cosa che si sarebbe rivelata la scelta migliore per loro. Alla fine alcuni di loro sono apparsi alla fermata degli autobus lì vicina. Vedendosi inferiori di numero, hanno cercato di entrare da un cancello laterale. Anticipando tale mossa un piccolo gruppo di anarchici è uscito dal raduno, hanno raggiunto per primi il cancello chiudendolo dietro di loro prima che arrivassero i fascisti. Con l'arrivo di altri fascisti, altri militanti del raduno si sono posizionati sopra il muretto vicino al cancello per affrontare i nazisti. Ci sono stati scontri di bassa intensità, ma la presenza di un poliziotto in borghese che accompagnava i nazisti ed il rapido arrivo di polizia in uniforme ha portato a scontri più che altro verbali, in cui si sono distinti gli eminenti contributi intellettuali del veterano nazista Colin King-Ansell (https://en.wikipedia.org/wiki/Colin_King-Ansell ) e del Fuhrer di Masterton, Vaughan Tocker (https://thedailyblog.co.nz/2015/12/07/exclusive-derange...pose/.)
Dopo pochi minuti, i fascisti -non più scortati dalla polizia- sono stati costretti dalla folla ad allontanarsi dal Parlamento per spostarsi verso la Stazione Centrale di Wellington, a circa 100 metri di distanza. Una risata collettiva è scoppiata quando i fascisti sono passati sulle strisce pedonali ed un anarchico li ha apostrofati gridando loro:"Ehi, non dimenticate di stare solo sulle strisce bianche". A questo punto i fascisti in stile classico di Ansell, Tocker ed altri sono stati raggiunti da 6 giovinastri di Alt-Right. Che mostravano un taglio di capelli alla Richard Spencer (https://en.wikipedia.org/wiki/Richard_B._Spencer) ed un abbigliamento più in stile moderno alla Hugo Boss che quello classico (https://en.wikipedia.org/wiki/Hugo_Boss). Sono stati tutti inseguiti fino ai treni che dovevano prendere.
Dieci minuti dopo, i pochi fascisti rimasti sono stati scortati in un'altra direzione. Prima di diradarsi gradualmente, la folla ha festeggiato un'azione ben fatta, avendo messo in pratica il vecchio slogan antifascista "No pasaran".
Insomma, è stato un successo completo. I fascisti avevano un permesso per tenere un comizio davanti al Parlamento ma non sono riusciti a farlo. Erano inferiori di numero per 10 a 1, avevano evidenti problemi di coordinamento, non sono riusciti a mantenere quella facciata "rassicurante" con cui avevano inizialmente cercato di presentarsi ai media e non sono riusciti a fare la loro iniziativa in nessun modo. Alla luce di ciò, pare che nell'estrema destra neo-zelandese ci sia ora un po' di scompiglio in cui ci resterà se la pressione contro di loro avrà un seguito.
Barrie / AWSM (Aotearoa Workers Solidarity Movement)
(traduzione a cura di Alternativa Libertaria/fdca - Ufficio Relazioni Internazionali)
Link esterno: http://www.awsm.nz/2017/11/02/wellington-anti-nazi-demo...port/

This page can be viewed in
English Italiano Deutsch
¿Què està passant a Catalunya?

Hauptseite

Hands off the anarchist movement ! Solidarity with the FAG and the anarchists in Brazil !

URGENTE! Contra A Criminalização, Rodear De Solidariedade Aos Que Lutam!

¡Santiago Maldonado Vive!

Catalunya como oportunidad (para el resto del estado)

La sangre de Llorente, Tumaco: masacre e infamia

Triem Lluitar, El 3 D’octubre Totes I Tots A La Vaga General

¿Què està passant a Catalunya?

Loi travail 2017 : Tout le pouvoir aux patrons !

En Allemagne et ailleurs, la répression ne nous fera pas taire !

El acuerdo en preparacion entre la Union Europea y Libia es un crimen de lesa humanidad

Mourn the Dead, Fight Like Hell for the Living

SAFTU: The tragedy and (hopefully not) the farce

Anarchism, Ethics and Justice: The Michael Schmidt Case

Land, law and decades of devastating douchebaggery

Democracia direta já! Barrar as reformas nas ruas e construir o Poder Popular!

Reseña del libro de José Luis Carretero Miramar “Eduardo Barriobero: Las Luchas de un Jabalí” (Queimada Ediciones, 2017)

Análise da crise política do início da queda do governo Temer

Dès maintenant, passons de la défiance à la résistance sociale !

17 maggio, giornata internazionale contro l’omofobia.

Los Mártires de Chicago: historia de un crimen de clase en la tierra de la “democracia y la libertad”

Strike in Cachoeirinha

(Bielorrusia) ¡Libertad inmediata a nuestro compañero Mikola Dziadok!

DAF’ın Referandum Üzerine Birinci Bildirisi:

Cajamarca, Tolima: consulta popular y disputa por el territorio

Italia / Svizzera | Antifascismo | Cronaca | it

So 19 Nov, 16:55

browse text browse image

textAttacco fascista al CSA Dordoni di Cremona 01:33 Mi 21 Jan by Giuseppe Moncada 0 comments

Emilio viene colpito in faccia e alla testa da diverse sprangate, e cade al suolo privo di sensi.
I vigliacchi continuano a picchiarlo con calci in testa e sul viso, fino a quando i compagni riescono a sollevarlo e portarlo all'interno del centro sociale e a barricarsi dentro.

textPesaro antifascista 15/12/2012 05:07 So 16 Dez by FdCA Fano/Pesaro 0 comments

Un centinaio di antifascisti ed antifasciste ha presidiato dalle 15.30 alle 18.00 Piazzale Collenuccio a Pesaro, luogo dedicato alla memoria dei partigiani e dei caduti civili nel corso della 2GM.

textCremona: Cronache di Resistenza 17:42 Mi 18 Jan by CSA Kavarna 1 comments

Nella fredda mattina di ieri, compagne e compagni antifascisti hanno manifestato il proprio dissenso per contestare l'arrivo in città di una cinquantina di fascisti appartenenti al partito xenofobo di Forza Nuova, tutti scortati fino a Palazzo Cittanova da polizia e carabinieri.

textL’Antifascismo non si denuncia! Fuori fascisti e razzisti dalle città! 17:36 Do 02 Jun by Assemblea Permanente Urbino Per il Diritto allo Studio 0 comments

Domenica 29 maggio, si è svolto in piazza della Repubblica ad Urbino il presidio "L’Antifascismo non si denuncia! Fuori fascisti e razzisti dalle città!". A partire dalle 16. 30 almeno un centinaio di persone da tutta la Provincia hanno partecipato questo importante momento che è proseguito fino alle 19.30.

vv.jpg imageRicordando Valerio Verbano, 30 anni dopo 20:04 Mi 24 Feb by Zatarra 0 comments

Sabato 20 febbraio a Roma c'è stato il corteo antifascista in memoria di Valerio Verbano, militante dell'autonoma operaia ammazzato dai neofascisti dei NAR il 22 febbraio 1980.

textA Valerio Verbano, partigiano 16:24 Mo 23 Feb by FdCA Sezione "Luigi Fabbri" 0 comments

Ieri, 21 Febbraio 2009, abbiamo partecipato, insieme ai compagni del Laboratorio Sociale la Talpa, al corteo organizzato in ricordo di Valerio Verbano. Non una semplice commemorazione, ma anche una dimostrazione di forza degli antifascisti romani a ribadire la presenza e il presidio dei territori nei confronti delle carogne fasciste.

imageRoma: Sit-in antifascista al Quarticciola 21:23 Do 15 Mai by FdCA Sezione "Luigi Fabbri" di Roma 1 comments

Ieri 14 Maggio dalle ore 18,00 alle 21,00 si è svolto a Roma in Piazza del Quarticciolo un sit-in antifascista organizzato dagli occupanti della ex questura, dal Laboratorio Sociale la Talpa, dal Coordinamento Cittadino di Lotta per la Casa e dalla Sezione di Roma della Federazione dei Comunisti Anarchici. La manifestazione era contemporanea ad altre iniziative dagli stessi contenuti, dislocate in altre zone della Capitale.

textPresidio antifascista a Fano 17:28 Mo 05 Mär by FdCA-Sezione di Fano/Pesaro 0 comments

Nel pomeriggio di sabato 3 marzo, una trentina circa di compagn* hanno presidiato la sede della sezione di Fano della Federazione dei Comunisti Anarchici, distante un centinaio di metri dalla piazza della città dove si svolgeva un lugubre e sparuto comizio di Forza Nuova.

textResoconto e seguito del presidio antifascista del 17.11.0 17:28 Di 21 Nov by FdCA Fano 0 comments

Ieri sera (il 17 novembre 2006), dalle 17.30 alle 20.30 si è svolto un presidio antifascista a Fano (PU) per protestare contro il convegno di Forza Nuova nella sala del consiglio comunale. Circa 200 persone presenti.

text25 aprile 2017: per sempre in lotta – per sempre in resistenza Apr 25 by Alternativa Libertaria 0 comments

.

textIl Beato Rolando Rivi, la lotta partigiana ed il martirio della Chiesa Cattolica Nov 18 by Gino 0 comments

Ha fatto un certo clamore, soprattutto in Emilia, la proclamazione da parte della chiesa cattolica della beatificazione di Rolando Rivi, quattordicenne seminarista di Castellarano (RE) fucilato dai partigiani del Battaglione “Frittelli” della Brigata Garibaldi Modena Montagna comandata da Mario Ricci (Armando) il 10 aprile del 1945 in un bosco nelle vicinanze di Palagano sulle colline Modenesi.

textItaliani brava gente Feb 15 by Coordinamento Anarchico Palermitano 0 comments

L'esodo degli italiani e le foibe furono il tragico prodotto del fascismo, della guerra e del razzismo di stato. Le foibe erano state usate dagli stessi fascisti italiani durante l'occupazione contro la popolazione slava; poi dai tedeschi, fin dal 1941; poi addirittura dai partigiani, che non volevano lasciare i loro morti o le loro sepolture affinché i nazisti non capissero i loro movimenti.

imageComunicato congiunto di CNT, CGT e Solidaridad Obrera sulla situazione in Catalogna Okt 28 0 comments

Le organizzazioni sottoscritte, in qualità di sindacati a livello nazionale, condividono la stessa preoccupazione per la situazione in Catalogna, per la repressione che lo Stato ha scatenato, per la riduzione dei diritti e delle libertà che questo presuppone e paventa e per l'aumento di un nazionalismo rancido che si ripropone in gran parte dello Stato spagnolo.

textItalia, 1 maggio 1947: La strage di Portella della Ginestra Mai 05 sezione "Silvia Francolini" di Fano-Pesaro 0 comments

Nel suo ultimo lavoro ‟Il bandito della Guerra Freddaˮ, Pietro Orsatti ripercorre questa storia in occasione del 70° anniversario della strage di Portella della Ginestra, perpetrata il Primo Maggio 1947: strage fascista, strage mafiosa, strage di Stato.

textItalia - 25 aprile 2017: per sempre in lotta, per sempre in resistenza Apr 24 0 comments

Il fascismo si combatte nelle piazze, con l’azione diretta, con la conquista maggiore di nuove libertà, con l’autogestione e con l’organizzazione dal basso.

imageCorreggio antifascista Mär 01 sezione di Correggio 0 comments

Correggio si impegna a vigilare perché sul proprio territorio la bestia scacciata più di settant'anni fa non osi più mettere piede

textmanifestazione contro il convegno delle ultra destre europee a Genova Feb 09 sezione "Nino Malara" Genova 0 comments

"L’Antifascismo è pratica quotidiana

more >>
© 2005-2017 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]