user preferences

Solidarietà a chi è vittima della repressione e dei fascisti

category italia / svizzera | criminalità carcere pena | comunicato stampa author Sunday March 12, 2017 17:08author by Alternativa Libertaria/fdca - sezione "Silvia Francolini" di Fano-Pesaro Report this post to the editors

sul processo di Ancona per i fatti di Casa di NIaltri

Nei giorni scorsi è arrivato a sentenza il processo per i fatti di Casa di Nialtri ad Ancona con il risultato di produrre condanne che hanno il sapore della vendetta e della repressione nei confronti di chi ha voluto manifestare per il diritto alla casa, la solidarietà ai migranti.

Solidarietà a chi è vittima della repressione e dei fascisti

Nei giorni scorsi è arrivato a sentenza il processo per i fatti di Casa di Nialtri ad Ancona con il risultato di produrre condanne che hanno il sapore della vendetta e della repressione nei confronti di chi ha voluto manifestare per il diritto alla casa, la solidarietà ai migranti e contro politiche che privilegiano lo scontro al dialogo. In questo sono stati colpiti militanti anarchici e dei centri sociali con chiaro intento persecutorio. Contemporaneamente presso la sede dell' USI-AIT Marche e del gruppo anarchico Malatesta di Ancona è stata recapitata una lettera di insulti e minacce di chiara natura fascista. In tutto ciò consideriamo grave il quadro politico che nel capoluogo dorico, e nelle Marche, si va delineando, dove faccendieri e uomini di palazzo agiscono indisturbati lottizzando beni comuni, rubando spazi, diritti e futuro della collettività, mentre le provocazioni fasciste, la repressione istituzionale e la repressione politica montano e colpiscono ogni forma di dissenso. Da parte nostra non si può che esprimere la massima solidarietà ai colpiti e il rifiuto ancora una volta delle provocazioni fasciste, singole od organizzate, e qualsiasi negazione della libera manifestazione al dissenso politico e all’autorganizzazione sociale.

I firmatari

Gruppo Anarchico Kronstadt di Ancona

C.S.L. "L. Fabbri" / Federazione Anarchica Italiana sez. "M. Bakunin" di Jesi

Alternativa Libertaria / FdCA - sezione "Silvia Francolini" di Fano-Pesaro
Archivio-Biblioteca "Enrico Travaglini" di Fano

This page can be viewed in
English Italiano Deutsch

Front page

Aodhan Ó Ríordáin: Playing The Big Man in America

Nós anarquistas saudamos o 8 de março: dia internacional de luta e resistência das mulheres!

Özgürlüğümüz Mücadelemizdedir

IWD 2017: Celebrating a new revolution

Solidarité avec Théo et toutes les victimes des violences policières ! Non à la loi « Sécurité Publique » !

Solidaridad y Defensa de las Comunidades Frente al Avance del Paramilitarismo en el Cauca

A Conservative Threat Offers New Opportunities for Working Class Feminism

De las colectivizaciones al 15M: 80 años de lucha por la autogestión en España

False hope, broken promises: Obama’s belligerent legacy

Primer encuentro feminista Solidaridad – Federación Comunista Libertaria

Devrimci Anarşist Tutsak Umut Fırat Süvarioğulları Açlık Grevinin 39 Gününde

The Fall of Aleppo

Italia - Ricostruire opposizione sociale organizzata dal basso. Costruire un progetto collettivo per l’alternativa libertaria.

Recordando a César Roa, luchador de la caña

Prison Sentence to Managing Editor of Anarchist Meydan Newspaper in Turkey

Liberación de la Uma Kiwe, autonomía y territorio: una mirada libertaria para la comprensión de la lucha nasa

Misunderstanding syndicalism

American Anarchist and Wobbly killed by Turkey while fighting ISIS in Rojava

Devlet Tecavüzdür

Attaque fasciste sur la Croix Rousse et contre la librairie libertaire la Plume Noire

Red November, Black November – An Anarchist Response to the Election

Resistance at Standing Rock

1986-2016: 30° anniversario di Alternativa Libertaria/fdca

El feminismo es cuestión de vida o muerte

Italia / Svizzera | Criminalità Carcere Pena | Comunicato stampa | it

Thu 23 Mar, 07:23

browse text browse image

disegnidirobertosambonettrattidalvolumedellapazziaed.martemilano19779770x514.jpg image…E tu slegalo subito 00:26 Sun 17 Jan by Alternativa LIbertaria/FdCA 1 comments

Aderiamo alla campagna nazionale per l’abolizione della contenzione perché non accettiamo lo status quo come un dato naturale e irreversibile, ma invece come un risultato socialmente e storicamente determinato, su cui abbiamo il dovere di intervenire.

textPena Capitale 00:01 Tue 24 Nov by Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

La pena di morte viene praticata, come una sorta di roulette russa, all'interno del sistema di controllo-repressione-sicurezza e non ha un articolo di codice penale che la giustifichi.... Come il ferroviere anarchico Pinelli precipitato da una finestra della questura di Milano 40 anni fa, come Giuliani a Genova 8 anni fa, sono tanti i cittadini italiani condannati a morte di "malore attivo", di "caduta per le scale", di "improvviso arresto cardiaco", di "legittima difesa", una volta avuto un incontro troppo ravvicinato con il braccio repressivo dello Stato... Cucchi, Aldrovandi, Bianzino e tanti altri non hanno fatto in tempo. Non ce l'hanno fatta. A sfuggire.

street072.jpg imageBattaglia antiproibizionista - lotta di civiltà 17:25 Thu 12 Apr by Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

Sanzionare, per di più anche penalmente, un comportamento sociale di massa come l'uso di sostanze non significa cercare di arginare il problema della tossicodipendenza, ma aumentare la discrezionalità del controllo e l'ingerenza nella vita privata di ciascuno/a.
La battaglia antiproibizionista è una lotta di civiltà. L'affermazione di una consapevolezza volontariamente laica, di fronte al ritorno di un costume repressivo, fintamente etico e valoriale, per sua natura ipocrita. A spese della libertà di tutte e di tutti noi...

Sorry, no stories matched your search, maybe try again with different settings.

image…E tu slegalo subito Jan 17 1 comments

Aderiamo alla campagna nazionale per l’abolizione della contenzione perché non accettiamo lo status quo come un dato naturale e irreversibile, ma invece come un risultato socialmente e storicamente determinato, su cui abbiamo il dovere di intervenire.

textPena Capitale Nov 24 FdCA 0 comments

La pena di morte viene praticata, come una sorta di roulette russa, all'interno del sistema di controllo-repressione-sicurezza e non ha un articolo di codice penale che la giustifichi.... Come il ferroviere anarchico Pinelli precipitato da una finestra della questura di Milano 40 anni fa, come Giuliani a Genova 8 anni fa, sono tanti i cittadini italiani condannati a morte di "malore attivo", di "caduta per le scale", di "improvviso arresto cardiaco", di "legittima difesa", una volta avuto un incontro troppo ravvicinato con il braccio repressivo dello Stato... Cucchi, Aldrovandi, Bianzino e tanti altri non hanno fatto in tempo. Non ce l'hanno fatta. A sfuggire.

imageBattaglia antiproibizionista - lotta di civiltà Apr 12 FdCA 0 comments

Sanzionare, per di più anche penalmente, un comportamento sociale di massa come l'uso di sostanze non significa cercare di arginare il problema della tossicodipendenza, ma aumentare la discrezionalità del controllo e l'ingerenza nella vita privata di ciascuno/a.
La battaglia antiproibizionista è una lotta di civiltà. L'affermazione di una consapevolezza volontariamente laica, di fronte al ritorno di un costume repressivo, fintamente etico e valoriale, per sua natura ipocrita. A spese della libertà di tutte e di tutti noi...

© 2005-2017 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]