user preferences

New Events

Russia / Ucraina / Bielorussia

no event posted in the last week

Comunicato dell'AST-Kiev sull'intervento russo

category russia / ucraina / bielorussia | imperialismo / guerra | comunicato stampa author Thursday March 06, 2014 14:26author by Автономна Спілка Трудящих - ACT Report this post to the editors

Il 27 Febbraio 2014, gli sciovinisti pro-Russi di Crimea, supportati dalla polizia antisommossa Berkut e dalla Flotta Russa del Mar Nero, hanno messo a segno un colpo di stato militare in Crimea. Fin da ora è ovvio che il governo del movimento “Unità Russa” guidato da Aksionov non è niente di più che una marionetta del regime del Cremlino. [English]
crim.jpg


Comunicato dell'AST-Kiev sull'intervento russo


Il 27 Febbraio 2014, gli sciovinisti pro-Russi di Crimea, supportati dalla polizia antisommossa Berkut e dalla Flotta Russa del Mar Nero, hanno messo a segno un colpo di stato militare in Crimea. Fin da ora è ovvio che il governo del movimento “Unità Russa” guidato da Aksionov non è niente di più che una marionetta del regime del Cremlino.

Non ci riguarda l'integrità territoriale dell'Ucraina e l'iviolabilità dei suoi confini come valore, noi siamo contro la violenta “pacificazione” della Crimea, ma pensiamo che lo status della Crimea debba essere definito tenendo conto dell'opinione della minoranza Tatara di Crimea. Gli ultimi eventi mostrano che Putin non si limiterà all'annessione della Crimea. L'obiettivo del regime imperialista del Cremlino è estendere le pratiche russe a tutto il territorio dell'Ucraina. In questo modo il regime Russo dà prova di essere la principale minaccia agli interessi del proletariato nell'area post-sovietica.

Noi siamo oppositori della guerra e del militarismo. Ma pensiamo che in questa situazione i proletari coscienti non possono contare su nessuno, se non su loro stessi. Non è neanche in discussione aspettare il “soccorso” della NATO. I politici nazionalisti ucraini possono solo organizzare la difesa di una parte di territorio al massimo. La guerra potrà essere evitata solo se i proletari di tutti i paesi, primi e innanzitutto Ucraini e Russi, insieme fanno fronte contro il regime criminale di Putin.

L'azione unita del proletariato Ucraino e Russo e di tutte le forze democratiche che metteranno fine al regime di Putin, significherà anche la fine dell'attuale regime neoliberista e nazionalista in Ucraina. Mentre per la sinistra e gli anarchici occidentali è venuto davvero il momento di tagliare i legami con il cosiddetto “anti-imperialismo” che arriva a supportare il regime di Putin contro gli Stati Uniti.

Nessuna guerra tra le nazioni, nessuna pace tra le classi!

Автономна Спілка Трудящих - ACT / Unione Autonoma dei Lavoratori, Kiev



Related Link: http://avtonomia.net/
This page can be viewed in
English Italiano Deutsch
Rojava: Mensaje urgente de un compañero anarquista en Afrin
© 2005-2018 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]