user preferences

Recent articles by FdCA Sezione di Reggio Emilia
This author has not submitted any other articles.
Recent Articles about Italia / Svizzera Repressione / prigionieri

Campaign of Hate. Russia and ‘Gay Propaganda’ May 22 17 by Alternativa Libertaria/FdCA

Lager Minniti Apr 06 17 by Alternativa Libertaria/FdCA

DALL'ALTRA PARTE DELLA REPRESSIONE Feb 06 17 by Gianni Sartori

L'esorcista all'opera a Reggio Emilia

category italia / svizzera | repressione / prigionieri | comunicato stampa author Monday February 04, 2013 18:35author by FdCA Sezione di Reggio Emilia - Federazione dei Comunisti Anarchiciauthor email fdca at fdca dot it Report this post to the editors

Esprimiamo tutta la nostra solidarietà politica a quanti a Reggio Emilia, ma non solo, sono colpiti dalla repressione e fatti oggetto di campagne denigratorie messe in piedi da moderni esorcisti alle prese con una campagna elettorale alla quale vorrebbero che tutti volgessero il proprio sguardo.


L'esorcista all'opera a Reggio Emilia


Nulla di nuovo a quanto pare, forse i più hanno dimenticato cosa significa controllo mediatico, proprietà privata dei mezzi di informazione e conseguente monopolio da parte della classe dominante del controllo sociale.

Certo fiduciosi come siamo che una tendenza ad invertire questo degrado è in cammino, ed è fatta di soggettività ma soprattutto di condizioni materiali rese insopportabili dalla ristrutturazione del capitale che sta scaricando i costi sociali di questa operazione sui ceti subalterni e sui lavoratori, i livelli repressivi e la forca, per ora mediatica, orchestrata da giornalisti conservatori ed un po' fascisti ben felici di soccorrere i loro padroni in tempo di crisi stanno rendendo l'aria di Reggio Emilia insopportabile, e questo non per lo smog e le polveri sottili che giornalmente respiriamo, ma per l'ondata forcaiola che sta ammorbando l'aria.

Che i compagni e le compagne del Centro Sociale AQ16 siano additati come pericolosi individui perché con altre centinaia di persone hanno partecipato al funerale di Prospero Gallinari, e per di più aver scritto l'unica cosa decente che potesse avere un senso rispetto a questo fatto luttuoso ha avuto la funzione tragica ed anche un po' comica di vedersi accusati di tutto, sempre da parte della rinascente destra reazionaria naturalmente, evidentemente non viene gradito l'utilizzo e la gestione non mercificata di uno spazio comunale, dove, a differenza che dietro qualche banca, o fondazione bancaria, oppure con chi dei soldi pubblici si è arricchito e si è costruito il proprio impero economico, semmai lucrando con la sanità privata, i rapporti tra gli individui non sono mediati dal danaro, forse qua risiede il vero scandalo per giornalisti provocatori e benpensanti.

Altro fatto gravissimo che ci riporta nell'atmosfera reggiana è la restrizione delle libertà personali riservate ai compagni del Collettivo R60, accusati di aver commesso l'orrendo crimine di aver scritto sui muri di questa città sempre più nera, oppure dei compagni che si sono sono visti accusati di aver resistito alla polizia sempre per l'orrendo crimine di aver scritto sui muri.

Siamo sgomenti davanti a tanta solerzia di stampa e polizia nel controllo di questi delittuosi fenomeni, e siamo preoccupati della repressione preventiva che già si respira in città, foriera forse di soluzioni che parevano abbandonate alla storia sembrano invece riaffiorare in pompa magna la repressione ed il controllo dell'antagonismo sociale e per evitare che questo possa diventare impegno concreto di milioni di lavoratori nella trasformazione sociale.

Va da se che esprimiamo tutta la nostra solidarietà politica a quanti a Reggio Emilia, ma non solo, sono colpiti dalla repressione e fatti oggetto di campagne denigratorie messe in piedi da moderni esorcisti alle prese con una campagna elettorale alla quale vorrebbero che tutti volgessero il proprio sguardo.

Ai compagni di AQ16 ed al collettivo R60 rinnoviamo la nostra solidarietà di fronte agli attacchi di chi pensa che il miglior posto per chi si batte contro il capitalismo e non piega il proprio pensiero alla vulgata dominante sia il silenzio e la galera.

Sezione di Reggio Emilia

Federazione dei Comunisti Anarchici

2 febbraio 2013

Related Link: http://www.fdca.it
This page can be viewed in
English Italiano Deutsch
Employees at the Zarfati Garage in Mishur Adumim vote to strike on July 22, 2014. (Photo courtesy of Ma’an workers union)

Front page

Loi travail 2017 : Tout le pouvoir aux patrons !

En Allemagne et ailleurs, la répression ne nous fera pas taire !

El acuerdo en preparacion entre la Union Europea y Libia es un crimen de lesa humanidad

Mourn the Dead, Fight Like Hell for the Living

SAFTU: The tragedy and (hopefully not) the farce

Anarchism, Ethics and Justice: The Michael Schmidt Case

Land, law and decades of devastating douchebaggery

Democracia direta já! Barrar as reformas nas ruas e construir o Poder Popular!

Reseña del libro de José Luis Carretero Miramar “Eduardo Barriobero: Las Luchas de un Jabalí” (Queimada Ediciones, 2017)

Análise da crise política do início da queda do governo Temer

Dès maintenant, passons de la défiance à la résistance sociale !

17 maggio, giornata internazionale contro l’omofobia.

Los Mártires de Chicago: historia de un crimen de clase en la tierra de la “democracia y la libertad”

Strike in Cachoeirinha

(Bielorrusia) ¡Libertad inmediata a nuestro compañero Mikola Dziadok!

DAF’ın Referandum Üzerine Birinci Bildirisi:

Cajamarca, Tolima: consulta popular y disputa por el territorio

Statement on the Schmidt Case and Proposed Commission of Inquiry

Aodhan Ó Ríordáin: Playing The Big Man in America

Nós anarquistas saudamos o 8 de março: dia internacional de luta e resistência das mulheres!

Özgürlüğümüz Mücadelemizdedir

IWD 2017: Celebrating a new revolution

Solidarité avec Théo et toutes les victimes des violences policières ! Non à la loi « Sécurité Publique » !

Solidaridad y Defensa de las Comunidades Frente al Avance del Paramilitarismo en el Cauca

© 2005-2017 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]