user preferences

Italia / Svizzera - Evento comunista anarchico
Wednesday September 26 2012
04:00 PM

26 Settembre - Giornata di lotta europea

category italia / svizzera | economia | evento comunista anarchico author Thursday September 13, 2012 17:26author by USI - Rete Europea del Sindacalismo di Base e Alternativoauthor email usiait1 at virgilio dot it Report this post to the editors

contro i tagli e le politiche di austerità

Presidio dalle 16 alle 19 presso l’ufficio dell’Unione Europea
in via IV Novembre 149 a Roma


26 SETTEMBRE - GIORNATA DI LOTTA EUROPEA contro i tagli e le politiche di austerità

PRESIDIO DALLE 16 ALLE 19 PRESSO L'UFFICIO DELL'UNIONE EUROPEA
IN VIA IV NOVEMBRE 149 A ROMA


APPELLO

NON VOGLIAMO PAGARE LA CRISI DI UN SISTEMA CHE NON E' NOSTRO!
Organizziamoci insieme per vincere!


La crisi del sistema capitalista si espande in tutti i paesi. Ovunque i governi e il padronato prendono a pretesto questa situazione per sfruttare ulteriormente i lavoratori. Ma sono sicuramente loro i responsabili di questo stato di cose e della crisi del loro sistema economico e politico capitalistico.

Vorrebbero farci credere che tutte le misure eccezionali di adeguamento di tagli, di austerità sono necessari per mantenere il sistema, quando l'unica cosa che vogliono è continuare ad arricchirsi a spese delle persone che vivono del loro lavoro. Tutti gli attacchi che abbiamo subito in tutti i paesi europei hanno lo stesso schema:

  • Distruzione dei servizi pubblici
  • Riforma delle leggi sul mercato del lavoro che lasciano tutto il potere nelle mani dei padroni
  • Eliminazione dei diritti fondamentali, sociali e sindacali, raggiunti dopo molti anni di lotta
  • Aumento della precarietà e della disoccupazione
  • Attacchi contro il diritto alla pensione e alla salute
  • Attacco alla scuola e all'università
Tutte le direttive del FMI, della Banca Mondiale, della BCE, .. cercano solo di salvaguardare gli interessi dei più potenti. Il sindacalismo tradizionale sta lasciando un altra volta soli i lavoratori. In queste condizioni non si possono firmare accordi e accettare i dictat imposti dagli organismi internazionali.

Per noi, il ruolo del sindacalismo è quello di difendere i lavoratori e di costruire una società più giusta; questo compito passa per una netta opposizione ai piani di austerità, ne è più possibile per noi usare modelli concertativi. Si rende necessaria una forte mobilitazione con scioperi e manifestazioni a livello europeo.

Per il movimento operaio, la priorità deve essere posta nella costruzione di una mobilitazione europea, e non nella negoziazione con i padroni. Non si possono accettare accordi o patti che applicano i piani di austerità e di tagli decisi dalla Banca Mondiale e dal Fondo Monetario Internazionale.

Costruiamo insieme un movimento sindacale europeo alternativo e una grande mobilizzazione sociale per il 27 settembre.

A firma della
RETE EUROPEA DEL SINDACALISMO DI BASE E ALTERNATIVO


dall'appello della CGT SPAGNOLA in appoggio allo sciopero generale dei paesi baschi che viene diffuso da USI - Confederazione di sindacati nazionali e di federazioni locali sito: www.usiait.it e www.unionesindacaleitaliana.blogspot.com
Sede nazionale: ROMA LARGO VERATTI 25 - tel. 06/70451981 - fax 06/77201444
Ricordiamo SABATO 6 OTTOBRE dalle 10.00 alle 15.00 presso i locali del Consiglio Metropolitano in via Giolitti 231 (vicino alla stazione termini) riunione > promossa dalla Rete Nazionale per la Sicurezza sul Lavoro > OdG: questione Ilva di Taranto e iniziativa nazionale (manifestazione o convegno) a Taranto (si propone a novembre)

Inoltre ricordiamo anche che sabato 22 settembre si svolgerà a Roma il corteo in difesa della scuola pubblica con la mattina un convegno promosso da ANIEF e USI con esonero dalle lezioni, e che SABATO 29 settembre nella festa del centenario dell'USI a UDINE presso la sede di Via Val D'Aupa 2 si svolgerà un dibattito sulla crisi e sulle proposte per uscirne e le prossime mobilitazioni, al quale siete tutti e tutte invitati

Per contatti e adesioni e-mail: usiait1@virgilio.it

This page can be viewed in
English Italiano Deutsch

Front page

Strike in Cachoeirinha

(Bielorrusia) ¡Libertad inmediata a nuestro compañero Mikola Dziadok!

DAF’ın Referandum Üzerine Birinci Bildirisi:

Cajamarca, Tolima: consulta popular y disputa por el territorio

Statement on the Schmidt Case and Proposed Commission of Inquiry

Aodhan Ó Ríordáin: Playing The Big Man in America

Nós anarquistas saudamos o 8 de março: dia internacional de luta e resistência das mulheres!

Özgürlüğümüz Mücadelemizdedir

IWD 2017: Celebrating a new revolution

Solidarité avec Théo et toutes les victimes des violences policières ! Non à la loi « Sécurité Publique » !

Solidaridad y Defensa de las Comunidades Frente al Avance del Paramilitarismo en el Cauca

A Conservative Threat Offers New Opportunities for Working Class Feminism

De las colectivizaciones al 15M: 80 años de lucha por la autogestión en España

False hope, broken promises: Obama’s belligerent legacy

Primer encuentro feminista Solidaridad – Federación Comunista Libertaria

Devrimci Anarşist Tutsak Umut Fırat Süvarioğulları Açlık Grevinin 39 Gününde

The Fall of Aleppo

Italia - Ricostruire opposizione sociale organizzata dal basso. Costruire un progetto collettivo per l’alternativa libertaria.

Recordando a César Roa, luchador de la caña

Prison Sentence to Managing Editor of Anarchist Meydan Newspaper in Turkey

Liberación de la Uma Kiwe, autonomía y territorio: una mirada libertaria para la comprensión de la lucha nasa

Misunderstanding syndicalism

American Anarchist and Wobbly killed by Turkey while fighting ISIS in Rojava

Devlet Tecavüzdür

Italia / Svizzera | Economia | it

Thu 27 Apr, 05:36

browse text browse image

textIRIS, i suoi primi 40 anni 03:21 Tue 28 Feb by Alternativa Libertaria/FdCA 0 comments

Dalla fine degli anni settanta, un gruppo di braccianti, manovali e artigiani, in maggioranza donne, ridà senso alla parola cooperazione. "Fanno cose rivoluzionarie tenendo fermi i propri valori fondativi: produzioni biologiche, proprietà collettiva , partecipazione, prassi libertarie e relazioni di economia solidale".

textROMA 7 MAGGIO - La "strategia di Dracula" trafigge il TTIP! 13:13 Sat 07 May by Alternativa Libertaria/FdCA 0 comments

La Commissione europea voleva un divieto di 30 anni sull'accesso pubblico ai testi negoziali del TTIP, ora la "strategia di Dracula" imposta da movimento internazionale STOP TTIP ha esposto il vampiro alla luce del sole. Che muoia!

ttip.jpg imageNO al TTIP 15:58 Sat 08 Feb by FdCA - Fano/Pesaro 0 comments

Il Transatlantic Trade and Investment Partnership (Ttip), il trattato in corso di ratifica che vorrebbe creare tra Usa e Ue la più consistente area di libero scambio mai tentata nel pianeta (coprirebbe circa il 60% delle economie mondiali) sta per essere ratificato in questi giorni e deciderà delle nostre vite se non nasce una mobilitazione dal basso per contrastarlo.

text27 ottobre: No Monti Day a Fano 19:55 Mon 29 Oct by donato romito 0 comments

Sostegno alle spese legali per i processi in corso contro studenti e studentesse dell'Assemblea Permanente di Urbino, colpiti/e dalla repressione.

textAttraversando le contraddizioni del presente 00:18 Tue 16 Oct by Segreteria Nazionale FdCA 0 comments

Nel processo di ristrutturazione europeo, il centro del comando capitalistico sta determinando le politiche economiche - e quindi sociali - per il rientro del debito pubblico di tutti i paesi della zona Euro ed in particolare delle zone periferiche sconvolte dalle politiche di austerità imposta dal fiscal compact. Quelle stesse politiche, anticipate in maniera trasparente dalla lettera di BCE della scorsa estate, stanno determinando nel nostro paese fenomeni politici chiaramente riconducibili alla direzione di comando dell'oligarchia finanziaria europea stessa.

textMonti: Go Home! 17:41 Mon 09 Jan by FdCA di Reggio Emilia 1 comments

I lavoratori reggiani spolpati dalle vostre manovre economiche, i giovani senza lavoro, le centinaia di pensionati ormai costretti ad accedere alla carità per avere una minestra calda, e che scientificamente sono sacrificati sull'altare del profitto non saranno in piazza con voi per un inutile rituale.

monti.jpg imageManovra Monti: il rigore dell'impoverimento e dell'ingiustizia 23:22 Wed 07 Dec by Segreteria Nazionale FdCA 0 comments

La dimensione europea della crisi ci chiama ad un impegno più ampio, ad una grande vertenza internazionale per diritti e tutele, salariali e giuridiche che attraversino l'intera Europa, che impediscano lo scaricare della crisi sulle classi lavoratrici dei singoli paesi.

monty.jpg imageMario Monty (Python) e il senso della vita 15:58 Thu 24 Nov by Segreteria Nazionale FdCA 0 comments

Il nuovo governo Monti, quello che troppi si ostinano a vedere come post- Berlusconiano attribuendogli una capacità salvifica morale, politica ed economica, non è altro che la risposta dei poteri forti dell'area euro atlantica alla crisi finanziaria, poteri che, dopo aver scaricato sulle casse statali la salvezza dall'indebitamento delle banche, ora non fanno altro che presentare il conto, scaricando sulle spalle dei lavoratori, dei pensionati, dei disoccupati e dei precari la garanzia dell'accumulazione del potere economico Europeo.

bermont.jpg imageÈ finito il neoliberismo? Tutti a casa? 18:44 Mon 14 Nov by Segreteria Nazionale FdCA 0 comments

In questi decenni l'accumulazione capitalistica è stata sempre più rapida e vorace, ha rosicchiato profitti ovunque, ha minato tutele, ha messo le mani sui beni comuni, la ricchezza si è sempre più concentrata, la forbice si è allargata, sempre meno persone hanno sempre di più, sempre più persone hanno sempre di meno. Meno reddito, meno diritti, meno lavoro. [Castellano] [English]

sg.jpg imageSciopero Generale - 2 Dicembre 2011 13:33 Sun 30 Oct by USB, SLAI COBAS, CIB-UNICOBAS, SNATER 1 comments

USB, SLAI COBAS, CIB-UNICOBAS e SNATER hanno indetto lo Sciopero generale di tutte le categorie pubbliche e private per intera giornata del 2 dicembre 2011.

more >>

imageL’incubo del futuro? Una bella patria populista, sovranista e protezionista per il ritorno a casa de... Mar 27 by Alternativa Libertaria/FdCA 0 comments

Le scorciatoie del sovranismo portano la sinistra in un vicolo cieco; invece occorre rilanciare una prassi internazionalista e combattere il capitalismo in ogni luogo di lavoro e di vita, costruendo orizzonti di alternativa sociale in cui donne ed uomini organizzati come classe di sfruttati ed oppressi sfidano il dominio capitalistico e populista e ricostruiscono solidarietà e partecipazione dal basso.

textItalia - Il giustificato motivo oggettivo Jan 10 by Alternativa Libertaria/fdca 0 comments

Il 7 dicembre 2016 la Corte di Cassazione stabilisce in una sentenza: “si può licenziare per fare più profitti”; il padrone, per aumentare efficienza e produttività, per meglio organizzare la produzione, può procedere ai licenziamenti monetizzando. Ovviamente versando al lavoratore il meno possibile.

textIrriducibilità al capitalismo significa lavorare in termini di partecipazione Jul 20 by Alternativa Libertaria/FdCA 0 comments

post-fazione al libro "Biologico, collettivo, solidale: Dalla filiera agricola alle azioni mutualistiche, il modello partecipativo della Cooperativa Iris" di Monia Andreani, ed.Altreconomia 2016

imageItalia: legge di stabilità 2016 Dec 16 by Alternativa Libertaria/FdCA 0 comments

Legge di stabilità. L'austerità può essere flessibile. Ma le politiche di austerity no! Parola del governo!

Numeri e minacce di una manovra che esclude la classe lavoratrice, che emargina le classi popolari, che precarizza la vita delle persone.

textSTOP TTIP Oct 24 by Alternativa Libertaria/FdCA 0 comments

Dobbiamo necessariamente mobilitare dal basso tutta la nostra capacità di constrasto, di denuncia, di controinformazione popolare per respingere quella che si annuncia come un'altra dittatura economico-giuridica sulle nostre vite dopo le politiche di austerity della UE

more >>

textIRIS, i suoi primi 40 anni Feb 28 federazione cremonese 0 comments

Dalla fine degli anni settanta, un gruppo di braccianti, manovali e artigiani, in maggioranza donne, ridà senso alla parola cooperazione. "Fanno cose rivoluzionarie tenendo fermi i propri valori fondativi: produzioni biologiche, proprietà collettiva , partecipazione, prassi libertarie e relazioni di economia solidale".

textROMA 7 MAGGIO - La "strategia di Dracula" trafigge il TTIP! May 07 0 comments

La Commissione europea voleva un divieto di 30 anni sull'accesso pubblico ai testi negoziali del TTIP, ora la "strategia di Dracula" imposta da movimento internazionale STOP TTIP ha esposto il vampiro alla luce del sole. Che muoia!

imageNO al TTIP Feb 08 Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

Il Transatlantic Trade and Investment Partnership (Ttip), il trattato in corso di ratifica che vorrebbe creare tra Usa e Ue la più consistente area di libero scambio mai tentata nel pianeta (coprirebbe circa il 60% delle economie mondiali) sta per essere ratificato in questi giorni e deciderà delle nostre vite se non nasce una mobilitazione dal basso per contrastarlo.

text27 ottobre: No Monti Day a Fano Oct 29 FdCA-Fano/Pesaro 0 comments

Sostegno alle spese legali per i processi in corso contro studenti e studentesse dell'Assemblea Permanente di Urbino, colpiti/e dalla repressione.

textAttraversando le contraddizioni del presente Oct 16 Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

Nel processo di ristrutturazione europeo, il centro del comando capitalistico sta determinando le politiche economiche - e quindi sociali - per il rientro del debito pubblico di tutti i paesi della zona Euro ed in particolare delle zone periferiche sconvolte dalle politiche di austerità imposta dal fiscal compact. Quelle stesse politiche, anticipate in maniera trasparente dalla lettera di BCE della scorsa estate, stanno determinando nel nostro paese fenomeni politici chiaramente riconducibili alla direzione di comando dell'oligarchia finanziaria europea stessa.

more >>
© 2005-2017 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]