user preferences

Dell'individualismo avanguardista e nichilista

category italia / svizzera | movimento anarchico | comunicato stampa author Friday May 25, 2012 17:05author by Federazione dei Comunisti Anarchici - FdCAauthor email fdca at fdca dot it Report this post to the editors

La gambizzazione del dirigente dell'Ansaldo di Genova ed il conseguente comunicato di rivendicazione ci lasciano interdetti sia per la vacuità e la nullità delle parole usate che per il gesto, in se stesso controrivoluzionario. Con l'occasione il potere, con l'aiuto dei media di regime, cerca, come da un vecchio e solito copione, anche questa volta, di rinchiudere l'anarchismo nello stereotipo borghese caro a tutte le polizie del mondo, per giustificare la repressione prossima e ventura di ogni sviluppo della conflittualità sociale e aumentare le risorse dedicate alle strutture repressive statali.


Dell'individualismo avanguardista e nichilista


La gambizzazione del dirigente dell'Ansaldo di Genova ed il conseguente comunicato di rivendicazione ci lasciano interdetti sia per la vacuità e la nullità delle parole usate che per il gesto, in se stesso controrivoluzionario.

Con l'occasione il potere, con l'aiuto dei media di regime, cerca, come da un vecchio e solito copione, anche questa volta, di rinchiudere l'anarchismo nello stereotipo borghese caro a tutte le polizie del mondo, per giustificare la repressione prossima e ventura di ogni sviluppo della conflittualità sociale e aumentare le risorse dedicate alle strutture repressive statali.

Il comunicato di rivendicazione chiarisce bene che l'atto rivendicato non è a favore del popolo, oppure del proletariato, ma che è stato compiuto in nome di nessuno, nello stile più alienato dell'insurrezionalismo, per il quale non esiste una società divisa in classi, dove l'imperialismo può al più essere una questione geopolitica e il capitalismo viene derubricato ad un incidente di percorso, il tutto per sfuggire all'alienazione individuale senza troppi interrogativi che potrebbero nel tempo incrinare le solide certezze della fine dell'anarchismo postmoderno.

Noi abbiamo sempre rivendicato il nostro ruolo di rivoluzionari dentro il movimento di classe, ne siamo parte, nella nostra prassi non vi è posto per individui spavaldi imbevuti di individualismo borghese.

Non ci appartiene questo tipo di anarchismo nichilista, tutto avvolto su di un mega io spropositato, e ancora oggi, nonostante i colpi inferti dallo Stato e dal capitale ai lavoratori ed ai ceti subalterni, non ci siamo arresi e non ci arrenderemo, continuando la nostra lotta e la nostra battaglia per il comunismo anarchico, nell'impegno sindacale e nelle lotte territoriali che portiamo avanti, alla luce del sole e a viso aperto, da decenni, sempre dalla parte degli sfruttati.

Usare, inoltre, l'acronimo di una organizzazione anarchica, la FAI, con il palese desiderio di arrecarle danno, mostra chiaramente quanto la scelta (consapevole o non consapevole; questo non ci è possibile stabilirlo, anche se pare una non coincidenza l'insorgere di determinati episodi quando il conflitto ha potenzialmente la possibilità di aumentare di tono) sia utile al potere.

Tuttavia, consapevoli o non consapevoli, queste azioni negano l'essenza stessa dell'anarchismo, che non nasce da qualche cervellotico filosofo, trovando sbocco in inutili azioni isolate fisicamente e politicamente dalle aspirazioni proletarie. L'anarchismo nasce nella lotta di classe, nello scontro tra capitale e lavoro, nella lotta collettiva contro l'autoritarismo dello Stato e l'arroganza dei padroni, in un ipotesi rivoluzionaria di costruzione di una nuova società, comunista ed anarchica.

I compagni e le compagne della FdCA per questo ribadiscono il loro ruolo tra le fila del proletariato, fuori da un anarchismo individualistico che non solo non ci ha mai interessato, ma che riteniamo profondamente inutile.

Ed è per questo che rilanciamo l'azione diretta e la crescita della coscienza di classe, convinti che nessuna avanguardia possa sostituirsi all'azione collettiva della classe lavoratrice e degli esclusi dal tessuto sociale produttivo. Un'azione diretta collettiva, dispiegata pubblicamente nei conflitti reali, per una concreta e quotidiana sovversione dell'esistente.

Federazione dei Comunisti Anarchici

24 maggio 2012

Related Link: http://www.fdca.it

This page has not been translated into Nederlands yet.

This page can be viewed in
English Italiano Deutsch
Employees at the Zarfati Garage in Mishur Adumim vote to strike on July 22, 2014. (Photo courtesy of Ma’an workers union)

Front page

Where to now, Zimbabwe? Beyond the “good” charismatic pastor.

Contre la loi Travail: le bras de fer continue

Announcement of Nationally Coordinated Prisoner Workstoppage for Sept 9, 2016

Opinião da CAB diante a atual conjuntura Brasileira

¿Habemus pacem? Los desafíos en el tránsito de La Habana a Colombia

Italia - terremoto

Inside the Zimbabwean Uprising

La experiencia de Mujeres Libres: 80 años del surgimiento del feminismo anarquista organizado

Con Lucha Y Organización Fortalecemos La Resistencia

Algunas reflexiones en torno al poder y la institucionalidad a 80 años de la Revolución Española

80 aniversari de la insurrecció obrera i popular i de la revolució social

80 anni fa la rivoluzione comunista libertaria in Spagna

De los comités de defensa al análisis de los órganos de poder

The Coup in Turkey: Tyranny against tyranny does not make freedom

Greve, Piquete, Marcha e Ocupação! Educadores e Estudantes unidos pela Educação!

Making sense of the Brexit tide of reaction and the reality of the racist vote

[Colombia] Ante el acuerdo de cese al fuego bilateral y definitivo entre el gobierno colombiano y las FARC-EP

Coyuntura Política en Venezuela: Crisis, Tendencias y el Desafío de la Independencia de Clase

Orlando means fightback

Palestinian workers in Israel: between scylla and charybdis

A Socialist On City Council: A Look At The Career Of Kshama Sawant

Élargir la lutte et généraliser la grève pour gagner

Carta de Fundação OAZ

[Colombia] Documento de Formación: Análisis de Coyuntura 2015-2016

Italia / Svizzera | Movimento anarchico | Comunicato stampa | it

Wed 28 Sep, 21:42

browse text browse image

barroero.jpg imageItalia: Guido Barroero, uomo, intellettuale e compagno onesto ed appassionato 16:51 Sat 28 Nov by Alternativa Libertaria/FdCA 0 comments

Nel '68, si avvicina al movimento anarchico, partecipando all'esperienza neo-piattaformista dei primi anni '70.

textItalia, Ancona: vendette postume 21:57 Thu 17 Sep by Alternativa Libertaria/FdCA 0 comments

Nel paese è in atto un progetto autoritario su cui si stanno muovendo i vertici di questa società, all’interno della quale il PD svolge il ruolo di mosca cocchiera. Uniti si vince e si smaschera il giochino di chi vuole dividere gli antagonisti in buoni e in cattivi perché nulla cambi.

textItalia: manifestazione in appoggio alla resistenza curda 15:12 Mon 31 Aug by Coordinamento Libertario Regionale FVG 0 comments

Nella Rojava la lotta per l'indipendenza si è sviluppata in una rivoluzione sociale. Attraverso quello che i Kurdi chiamano Confederalismo Democratico, che ha una chiara dimensione libertaria, femminista ed ecologista, non si vuole creare un nuovo Stato, ma una rete di comunità che si autogovernano nel pieno rispetto di tutte le popolazioni che vivono o vogliono vivere nel territorio.

9cong.jpg imageIX Congresso Nazionale della FdCA 22:22 Sat 01 Nov by Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

Sabato 1 novembre e domenica 2 novembre 2014, la FdCA - Federazione dei Comunisti Anarchici il terrà suo 9° Congresso Nazionale all'interno della Comune Cascina di Cingia in località Cingia de' Botti, nei pressi di Cremona. Dopo un anno di dibattito e di convegni pre-congressuali di approfondimento, la FdCA si appresta ad approvare documenti di strategia politica e di tattica generale soprattutto su temi quali il mondo del lavoro e le lotte sindacali, i movimenti e le lotte sul territorio, il contesto economico imposto dalla ristrutturazione capitalistica degli ultimi 7 anni.

Participants gathering at the Kavarna social centre imageThe FdCA's 25th anniversary celebrations 17:39 Thu 03 Nov by Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

On 29 and 30 October 2011, the Federazione dei Comunisti Anarchici celebrated its 25th anniversary in Cremona - where it was founded in 1986 - thanks to the hospitality of the comrades from the CSA Kavarna social centre. [Italiano]

I partecipanti arrivano al CSA Kavarna imageFesta FdCA per i 25 anni 16:35 Thu 03 Nov by Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

Il 29 e 30 ottobre 2011 la Federazione dei Comunisti Anarchici ha festeggiato a Cremona - luogo dove è stata fondata nel 1986 - i suoi 25 anni di vita, grazie alla ospitalità delle compagne e dei compagni del CSA Kavarna. [English] [Castellano] [Nederlands]

libri.jpg imageNovità editoriali dalla FdCA 23:53 Fri 07 Oct by Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

La FdCA ha il piacere di annunciare che verranno lanciati - durante la 5a edizione della Vetrina dell'Editoria Anarchica e Libertaria a Firenze - 4 nuovi titoli, tra cui 2 libri pubblicati dal Centro di Documentazione "Franco Salomone" e 2 nuovi opuscoli nella serie dei Quaderni di Alternativa Libertaria.

textMarcello Cardone è morto, lutto nell'USI e nel movimento libertario 15:31 Mon 16 Nov by Esecutivo Nazionale USI 2 comments

A esequie avvenute, diamo la notizia della scomparsa di MARCELLO CARDONE, ex partigiano, ex sindacalista da anni in pensione, tra i responsabili alla fine degli anni ’40 con il Gruppo Roma centro dell’esperienza dei GAAP (Gruppi Anarchici di Azione Proletaria), una vita impegnata socialmente e politicamente dalla parte di lavoratori e lavoratrici, tra coloro che contribuirono alla rinascita e alla ricostituzione dell’Unione Sindacale Italiana, di cui ricoprì tra il 1996 e il 1999 le funzioni di segretario generale nazionale.

craparo_ca.jpg imageNovità editoriale: "Comunisti Anarchici: una questione di classe", di Saverio Craparo 22:43 Tue 29 Sep by Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

“Comunisti Anarchici, una questione di classe” esce inizialmente in forma di opuscolo fotocopiato nella collana “Quaderni di Alternativa Libertaria” nel 2003. Scaturisce da una serie di seminari di formazione organizzati dalla Federazione dei Comunisti Anarchici e coordinati da Saverio Craparo, uno dei militanti fondatori della FdCA nel 1986. Sia il formato cartaceo che la versione digitalizzata sul sito www.fdca.it hanno avuto, in questi anni, una ampia diffusione, nella versione italiana come in quella in lingua inglese. Quel testo viene ora ripresentato quasi integralmente in questo volume, corredato da alcuni documenti costitutivi dell’unità teorico-strategica della FdCA.

"Antipodi", No.2 - seconda serie imageANTIPODI, No.2, seconda serie 19:11 Wed 25 Mar by Antipodi 0 comments

E' uscito il numero 2 della nuova serie di ANTIPODI. Tema del ultimo numero è: "America oggi". Il numero analizza i vari aspetti della politica interna e estera degli USA, al di fuori della rappresentazione mediatica che viene data di quel paese.

more >>

image25 aprile 2016, 1 Maggio 2016 70 anni di Resistenza, 70 anni di lotte sociali Apr 30 by Alternativa Libertaria/FdCA 0 comments

Sono stati decenni in cui quel fascismo, sconfitto militarmente, è riuscito a inserirsi ed a riprodursi all’interno dello Stato e della criminalità organizzata, fino a compiere stragi di popolo per spargere il terrore necessario ad arrestare le lotte operaie e studentesche.
Sono stati decenni in cui il capitalismo italiano ha potuto riprendere l’accumulazione di profitti, imponendo al paese dure condizioni salariali e normative.
Ma l’operazione di riduzione a memorialistica e di depotenziamento del 25 aprile e del 1 Maggio, portata avanti dalle istituzioni statali e da organizzazioni sindacali collaborative e rinunciatarie, non è riuscita a distruggere l’antifascismo ed a falsificarne la memoria, non è riuscita a piegare le lotte dei lavoratori e la loro capacità organizzativa.

imageNessuna solidarietà con gli "anarchici" dei pacchi-bomba Jan 11 by Libertäre Aktion Winterthur 0 comments

La questione della violenza è sempre stata un argomento scottante nel dibattito anarchico. Come può la più antica e barbara espressione del potere combinarsi con gli insegnamenti di un’ideologia anti-autoritaria? Può una strategia rivoluzionaria anarchica contenere elementi di violenza? [Deutsch] [English] [Ελληνικά] [Polski]

PDF DocumentAlternativa Libertaria - gennaio 2005 Feb 24 by Nestor 0 comments

E' uscito il numero di gennaio 2005 di Alternativa libertaria, il foglio telematico della FdCA. Scarica e distribuisci!

imageItalia: Guido Barroero, uomo, intellettuale e compagno onesto ed appassionato Nov 28 0 comments

Nel '68, si avvicina al movimento anarchico, partecipando all'esperienza neo-piattaformista dei primi anni '70.

textItalia, Ancona: vendette postume Sep 17 sezione "Silvia Francolini" di Fano-Pesaro 0 comments

Nel paese è in atto un progetto autoritario su cui si stanno muovendo i vertici di questa società, all’interno della quale il PD svolge il ruolo di mosca cocchiera. Uniti si vince e si smaschera il giochino di chi vuole dividere gli antagonisti in buoni e in cattivi perché nulla cambi.

textItalia: manifestazione in appoggio alla resistenza curda Aug 31 0 comments

Nella Rojava la lotta per l'indipendenza si è sviluppata in una rivoluzione sociale. Attraverso quello che i Kurdi chiamano Confederalismo Democratico, che ha una chiara dimensione libertaria, femminista ed ecologista, non si vuole creare un nuovo Stato, ma una rete di comunità che si autogovernano nel pieno rispetto di tutte le popolazioni che vivono o vogliono vivere nel territorio.

imageIX Congresso Nazionale della FdCA Nov 01 FdCA 0 comments

Sabato 1 novembre e domenica 2 novembre 2014, la FdCA - Federazione dei Comunisti Anarchici il terrà suo 9° Congresso Nazionale all'interno della Comune Cascina di Cingia in località Cingia de' Botti, nei pressi di Cremona. Dopo un anno di dibattito e di convegni pre-congressuali di approfondimento, la FdCA si appresta ad approvare documenti di strategia politica e di tattica generale soprattutto su temi quali il mondo del lavoro e le lotte sindacali, i movimenti e le lotte sul territorio, il contesto economico imposto dalla ristrutturazione capitalistica degli ultimi 7 anni.

imageThe FdCA's 25th anniversary celebrations Nov 03 FdCA 0 comments

On 29 and 30 October 2011, the Federazione dei Comunisti Anarchici celebrated its 25th anniversary in Cremona - where it was founded in 1986 - thanks to the hospitality of the comrades from the CSA Kavarna social centre. [Italiano]

more >>
© 2005-2016 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]