user preferences

New Events

Italia / Svizzera

no event posted in the last week

Comunicato urgente del Sindacato USI Arti e Mestieri AIT

category italia / svizzera | vari | altra stampa libertaria author Tuesday March 27, 2012 19:13author by Sindacato USI ARTI E MESTIERI – AIT Report this post to the editors

Dichiariamo definitivamente la nostra distanza e totale estraneità alle pratiche di chi da tempo utilizza la storia dell’USI-AIT come copertura di forme di becero autoritarismo culminate in questo “Congresso” di Modena, e rivendichiamo come USI Arti e Mestieri AIT il nostro protagonismo utile alla crescita dell’anarcosindacalismo, dell’autogestione e del mutualismo in Italia.
aem.jpg


COMUNICATO URGENTE


Modena, 24 marzo 2012


In merito alla parodia di “Congresso USI”, che si sta tenendo in Modena, il 23-24-25 marzo 2012 e in particolare ai fatti del 23 marzo, denunciamo:

  1. le gravissime e ripetute illegittimità in violazione dello Statuto dell’Unione Sindacale Italiana, con preliminari votazioni di ratifica da parte di tale “Congresso” delle decisioni di un precedente CND. In detto CND sono state avviate illegittime procedure di espulsione (non previste dallo Statuto, e basate esclusivamente su calunnie) nei confronti di due Compagni, Guido Barroero e Gino Ancona. Inoltre l’intero sindacato USI Arti e Mestieri AIT viene espulso sulla base di infondate e assurde accuse di incompatibilità del proprio Statuto con lo Statuto USI-AIT.

  2. L’ennesimo, subdolo tentativo di impantanare l’USI e distruggerne le capacità di azione reale, attraverso la semina metodica di calunnie e falsità, guarda caso proprio (e nuovamente) in un momento storico in cui l’Unione, quale strumento realmente rivoluzionario, propone e mette in atto, anche a livello internazionale (Conferenza di Leòn), azioni efficaci di coordinamento tra realtà, esperienze e pratiche tese alla realizzazione di un Progetto Sociale Complessivo di alternativa concreta alla barbarie del capitalismo.

  3. la totale negazione delle pratiche e dei principi basilari del pensiero e dell’azione libertarie, attraverso la brutale azione di violenza fisica contro il Compagno Gino Ancona che mentre tentava, nella sua funzione di Segretario nazionale di USI Arti e Mestieri AIT, di denunciare l’illegittimità delle procedure e le gravissime violazioni dello Statuto USI-AIT, è stato, dai “congressisti”, insultato, spintonato, ripetutamente colpito e trascinato di peso per i capelli fuori dalla sala, nel momento in cui rifiutava, insieme a tutti i delegati di USI Arti e Mestieri AIT che subivano pressoché lo stesso trattamento, l’intimazione di abbandonare il “Congresso”.
Dichiariamo definitivamente la nostra distanza e totale estraneità alle pratiche di chi da tempo utilizza la storia dell’USI-AIT come copertura di forme di becero autoritarismo culminate in questo “Congresso” di Modena, e rivendichiamo come USI Arti e Mestieri AIT il nostro protagonismo utile alla crescita dell’anarcosindacalismo, dell’autogestione e del mutualismo in Italia.

Sfiduciamo chi si riconosce in questo “Congresso” e invitiamo tutti i Compagni dell’AIT-IWA a prendere atto della gravissima situazione in Italia.

Questo comunicato sarà di pubblica diffusione.

I Delegati
Laura Floro, Andrea Bitonto, Volin, Andrea Bonsi, Giovanni Ceresoli, Guido Barroero, Claudio Focarazzo, Gino Ancona.

Sindacato USI ARTI E MESTIERI – AIT


Related Link: http://www.artiemestieri.info
This page can be viewed in
English Italiano Deutsch
Neste 8 de Março, levantamos mais uma vez a nossa voz e os nossos punhos pela vida das mulheres!
© 2005-2020 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]