user preferences

Vogliamo sapere cosa è successo a David Venegas Reyes

category nord america / messico | repressione / prigionieri | comunicato stampa author Tuesday January 31, 2012 17:51author by Voces Oaxaqueñas Construyendo Autonomía y Libertad - VOCAL Report this post to the editors

Circa alle 15.30 di domenica 29 gennaio 2012, il nostro compagno David Venegas Reyes è stato arrestato arbitrariamente su ordine diretto di Jesús Martínez Álvarez, Segretario Generale del Governo di Oaxaca; l'arresto si è verificato mentre il nostro compagno, insieme ad altri compagni, stava riportando alla Autonoma Municipalità di San Juan Copala, una roulotte gestita per un anno dalle donne sfollate. [Castellano]

david_venegas_el_alebrije.jpg


Vogliamo sapere cosa è successo a David Venegas Reyes


Circa alle 15.30 di domenica 29 gennaio 2012, il nostro compagno David Venegas Reyes è stato arrestato arbitrariamente su ordine diretto di Jesús Martínez Álvarez, Segretario Generale del Governo di Oaxaca; l'arresto si è verificato mentre il nostro compagno, insieme ad altri compagni, stava riportando alla Autonoma Municipalità di San Juan Copala, una roulotte gestita per un anno dalle donne sfollate.

In base alle prime informazioni, si sa che è stato arrestato all'incirca a 20 minuti di strada da San Juan Copala, e poi portato via dall'area dove si trovava la roulotte delle donne sfollate. Non sapendo dove fosse stato portato, abbiamo iniziato a cercarlo.

Alle 17.50, ci siamo presentati all'Ufficio del Procuratore di Stato, precisamente al Sotto-ufficio per le Investigazioni Preliminari del Governo dello Stato di Oaxaca, dove ci è stata negata qualsiasi informazione sulla sorte del nostro amico. Allo stesso tempo lo abbiamo cercato nella città di Huajuapan de León, vicino alla regione di Triqui. Poi siamo andati all'Ufficio del Procuratore di Stato nel distretto di Colonia Experimental alle 19.30 ed al quartier generale del Segretariato per la Pubblica Sicurezza di Oaxaca per cercare di scoprire che fine avesse fatto David Venegas Reyes. Nessuna informazione in nessuno dei due posti.

Aggiungiamo a questo le insistenti richieste fatte ai vari enti di Stato per i diritti umani perché si interessasero di questa scomparsa, ma abbiamo ottenuto solo il loro rifiuto. Siamo dunque costretti a denunciare la scomparsa forzata del nostro compagno David Venegas Reyes.

In questo contesto, vogliamo mettere in allerta le persone sulla attuale situazione di forte tensione in tutta la regione, ed è tuttora in forse se i compagni di San Juan Copala potranno tornare nella loro città.

Tutto questo si aggiunge alla sfrenata campagna di legittimazione dell'impunità nello stato di Oaxaca che il governo di Gabino Cué Monteagudo ha messo in opera nei giorni recenti, per giustifcare gli attacchi contro la Autonoma Municipalità di San Juan Copala, e per far vedere che non ci sarà nessuna pace nella regione di Triqui o in Oaxaca fino a che è lo stesso governo che attacca e reprime un popolo in lotta solo per la sua autodeterminazione, che impedisce con la forza alle persone di far ritorno alle loro case, che parla di una pace che non esiste quando nei fatti è lo stesso governo dello Stato che rompe col processo di dialogo in corso e con qualsiasi soluzione contro la violenza intentata dagli stessi abitanti della Autonoma Municipalità di San Juan Copala.

Riteniamo Gabino Cué Monteagudo e Jesús Martínez Álvarez direttamente responsabili per la cattura o per la scomparsa di David Venegas Reyes.

Vogliamo l'immediata prova di che fine ha fatto David Venegas Reyes!


Oaxaca de Juárez, 29 gennaio 2012, ore 20.00

Voces Oaxaqueñas Construyendo Autonomía y Libertad (VOCAL)

Traduzione a cura di FdCA - Ufficio Relazioni Internazionali

Related Link: http://vocal.saltoscuanticos.org/
author by Brendas Aguilarpublication date Wed Feb 01, 2012 00:53Report this post to the editors

El dia de hoy en el periodico de extraccion socialdemocrata salio la declaracion del gobernador Gabino Cue, de Oaxaca, en el que afirma que nuestro compañero y editor de este sitio "insto" a los compas triquis a continuar en la caravana a pesar de los "peligros" (y el lo sabe bien pues tiene a sus paramilitares armados), que esto implicaba.

Tambien se rumora que se pretende trasladar a nuestro compañero a una carcel en el estado de Guanajuato, esto sin confirmar. El dizque "gobernador" acuso a david de agredir e insultar a policias estatales y justifica mediante calumnias esta detencion. Se suplica a todos y todas seguit atentos y atentas y continuar con el apoyo a VOCAL y David Venegas Reyes.

author by Solidariopublication date Tue Jan 31, 2012 18:17Report this post to the editors

Finalmente, David Venegas Reyes è comparso in pubblico verso le 20,30 al quartier-generale del Dipartimento per la Sicurezza Pubblica a Santa Maria Coyotepec dove, abbiamo saputo, è stato accusato di "danni, aggressione e minacce contro pubblici ufficiali", denunciato da Eusebio Nicolás Hernández e Cielito Sánchez García, e poi trasferito alle dipendenze dell Ufficio del Procuratore dello Stato nella cosiddetta Città della Giustizia, dove so trova tuttora.

Dato le circostanze e la situazione critica che le azioni del governo statale hanno provocato ai compagni e alle compagne del Municipio Autonomo di San Juan Copala, abbiamo indetto una manifestazione che si terrà lunedì 30 gennaio alle ore 17,00 di fronte alla Cattedrale.

 

This page has not been translated into Türkçe yet.

This page can be viewed in
English Italiano Deutsch
Issue #3 of the Newsletter of the Tokologo African Anarchist Collective

Front page

Elementos da Conjuntura Eleitoral 2014

The experiment of West Kurdistan (Syrian Kurdistan) has proved that people can make changes

[Chile] EL FTEM promueve una serie de “jornadas de debate sindical”

Ukraine: Interview with a Donetsk anarchist

The present confrontation between the Zionist settler colonialist project in Palestine and the indigenous working people

Prisões e mais criminalização marcam o final da Copa do Mundo no Brasil

An Anarchist Response to a Trotskyist Attack: Review of “An Introduction to Marxism and Anarchism” by Alan Woods (2011)

هەڵوێستی سەربەخۆی جەماوەر لە نێوان داعش و &

Contra a Copa e a Repressão: Somente a Luta e Organização!

Nota Pública de soldariedade e denúncia

Üzüntümüz Öfkemizin Tohumudur

Uruguay, ante la represión y el abuso policial

To vote or not to vote: Should it be a question?

Mayday: Building A New Workers Movement

Anarchist and international solidarity against Russian State repression

Argentina: Atentado y Amenazas contra militantes sociales de la FOB en Rosario, Santa Fe

Réponses anarchistes à la crise écologique

50 оттенков коричневого

A verdadeira face da violência!

The Battle for Burgos

Face à l’antisémitisme, pour l’autodéfense

Reflexiones en torno a los libertarios en Chile y la participación electoral

Mandela, the ANC and the 1994 Breakthrough: Anarchist / syndicalist reflections

Melissa Sepúlveda "Uno de los desafíos más importantes es mostrarnos como una alternativa real"

Nord America / Messico | Repressione / prigionieri | Comunicato stampa | it

Sat 20 Sep, 16:01

browse text browse image

cece4lo_1.jpg image[USA] Difendiamo CeCe McDonald! L’autodifesa non è un crimine! 22:49 Wed 28 Dec by First of May Anarchist Alliance 0 comments

Un importante caso ha bisogno di tutto il nostro sostegno. Crishaun "CeCe" McDonald, una giovane transgender nera, deve rispondere di due accuse di omicidio di secondo grado per aver difeso i suoi amici, nonché se stessa, dagli attacchi fisici di un gruppo che urlava insulti schifosamente razzisti e omofobi.

460_0___30_0_0_0_0_0_o.jpg imageDichiarazione della Municipalità Autonoma di San Juan Copala, conferenza stampa del 21 maggio 2010 19:52 Fri 28 May by Jorge Albino Ortiz ed Adalberto Hernández Álvarez 0 comments

La conferenza stampa è stata tenuta da due rappresentanti della municipalità autonoma di San Juan Copala, Jorge Albino Ortiz ed Adalberto Hernandez Alvarez a cui hanno partecipato 17 agenzie di comunicazione, comprese quelle ufficiali ed on-line, come pure riviste e giornali. Tensione ed ansia nell’aria per il comunicato dei rappresentanti autonomi sull’assassinio del loro dirigente più rappresentativo, Timoteo Alejandro Ramirez e di sua moglie Cleriberta Castro e sulle continue azioni dell’organizzazione della regione di Triqui. [English] [Castellano]

460_0___30_0_0_0_0_0_dsc03450_1_1.jpg imageComunicato libertario di solidarietà con i compagni di Oaxaca, Messico 16:12 Mon 10 May by Organizzazioni anarchiche 0 comments

Alla luce dei tragici eventi del 27 aprile scorso, quando un convoglio di solidarietà di osservatori collegati alla Municipalità Autonoma di San Juan Copala (Oaxaca, Messico) è stato oggetto di un vile attacco da parte delle formazioni paramilitari legate al governatore Ulises Ruiz Ortiz, portando alla morte la compagna Beatriz Alberta Cariño Trujillo ed il compagno finlandese Jyri Jaakkola, noi, organizzazioni sottoscritte dichiariamo: [Castellano] [English] [Français] [Čeština] [العربية]

David Venegas Reyes, scomparso dopo l'attacco paramilitare. imageOaxaca: Attacco paramilitare lascia due morti e tre scomparsi a San Juan Copala 19:09 Thu 29 Apr by Voces Oaxaqueñas Construyendo Autonomía y Libertad 0 comments

Restituzione dei nostri compagni scomparsi - vivi!
Che paghino gli assassini dei nostri compagni!
Basta con gli attacchi sul municipio autonomo di San Juan Copala!
Basta con il blocco dei paramilitari della comunità autonoma Triqui! [Français] [Türkçe] [English]

62911_appo1.jpg imageAppaiono le tombe clandestine degli assassinati dal regime di Ulises Ruiz Ortiz tra il 2006-2007 16:19 Tue 02 Sep by Assemblea Popolare dei Popoli di Oaxaca 0 comments

Cominciano ad apparire le tombe clandestine degli assassinati dal regime di Ulises Ruiz Ortiz (URO) tra il 2006-2007, durante la rivolta del popolo di Oaxaca che reclama la destituzione di questo criminale. [Castellano]

Sorry, no stories matched your search, maybe try again with different settings.

image[USA] Difendiamo CeCe McDonald! L’autodifesa non è un crimine! Dec 28 M1AA 0 comments

Un importante caso ha bisogno di tutto il nostro sostegno. Crishaun "CeCe" McDonald, una giovane transgender nera, deve rispondere di due accuse di omicidio di secondo grado per aver difeso i suoi amici, nonché se stessa, dagli attacchi fisici di un gruppo che urlava insulti schifosamente razzisti e omofobi.

imageDichiarazione della Municipalità Autonoma di San Juan Copala, conferenza stampa del 21 maggio 2010 May 28 Municipio Autónomo San Juan Copala 0 comments

La conferenza stampa è stata tenuta da due rappresentanti della municipalità autonoma di San Juan Copala, Jorge Albino Ortiz ed Adalberto Hernandez Alvarez a cui hanno partecipato 17 agenzie di comunicazione, comprese quelle ufficiali ed on-line, come pure riviste e giornali. Tensione ed ansia nell’aria per il comunicato dei rappresentanti autonomi sull’assassinio del loro dirigente più rappresentativo, Timoteo Alejandro Ramirez e di sua moglie Cleriberta Castro e sulle continue azioni dell’organizzazione della regione di Triqui. [English] [Castellano]

imageComunicato libertario di solidarietà con i compagni di Oaxaca, Messico May 10 0 comments

Alla luce dei tragici eventi del 27 aprile scorso, quando un convoglio di solidarietà di osservatori collegati alla Municipalità Autonoma di San Juan Copala (Oaxaca, Messico) è stato oggetto di un vile attacco da parte delle formazioni paramilitari legate al governatore Ulises Ruiz Ortiz, portando alla morte la compagna Beatriz Alberta Cariño Trujillo ed il compagno finlandese Jyri Jaakkola, noi, organizzazioni sottoscritte dichiariamo: [Castellano] [English] [Français] [Čeština] [العربية]

imageOaxaca: Attacco paramilitare lascia due morti e tre scomparsi a San Juan Copala Apr 29 VOCAL 0 comments

Restituzione dei nostri compagni scomparsi - vivi!
Che paghino gli assassini dei nostri compagni!
Basta con gli attacchi sul municipio autonomo di San Juan Copala!
Basta con il blocco dei paramilitari della comunità autonoma Triqui! [Français] [Türkçe] [English]

imageAppaiono le tombe clandestine degli assassinati dal regime di Ulises Ruiz Ortiz tra il 2006-2007 Sep 02 APPO 0 comments

Cominciano ad apparire le tombe clandestine degli assassinati dal regime di Ulises Ruiz Ortiz (URO) tra il 2006-2007, durante la rivolta del popolo di Oaxaca che reclama la destituzione di questo criminale. [Castellano]

more >>
© 2005-2014 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]