user preferences

New Events

America centrale / Caraibi

no event posted in the last week
Recent articles by Batay Ouvriye - tr. by Lazar Isotakis
This author has not submitted any other articles.
Recent Articles about America centrale / Caraibi Lotte sindacali

Call for Solidarity: Demand Reinstatement of Union Organizer in Haiti! May 18 16 by Members of the Textile Factory Union Platform-Batay Ouvriye

Luisa Capetillo: Από τις κυ ... Aug 27 15 by Dmitri (translation)

Fòmasyon PLATFÒM SENDIKA IZIN TEKSTIL (PLASIT-BO) Apr 09 15 by Batay Ouvriye

[Haiti] licenziamenti a tappeto e brutale repressione contro operai del tessile

category america centrale / caraibi | lotte sindacali | comunicato stampa author Friday September 30, 2011 19:24author by Batay Ouvriye - tr. by Lazar Isotakisauthor email joeslaves at hotmail dot it Report this post to the editors

Italian translation of "Haití: Despidos al montón y brutal represión contra obreros textiles"

Nei giorni successivi al licenziamento dei 5 membri del comitato esecutivo del sindacato, si sono susseguiti licenziamenti a tappeto.
460_0___30_0_0_0_0_0_pwen_6_1_1.jpg

Adesso, in diverse fabbriche,i nostri membri (già del sindacato, simpatizzanti o comunque vicini ad esso) vengono licenziati in maniera sommaria.

Va sempre peggio: lo scorso martedì, mentre stavamo distribuendo volantini sulla formazione del sindacato e sui suoi sviluppi successivi, ci siamo ritrovati, di fronte alla stessa fabbrica Apaid, un enorme contigente della polizia speciale, armato fino ai denti, con giubbotti anti-proiettile e... cappucci! Seminando il terrore in tutta la zona, hanno attaccato i nostri militanti e ci hanno inseguito. Il tutto mentre, da dentro la fabbrica, scattavano foto! Ormai accerchiati, non abbiamo potuto fare altro che scappare e scomparire il più rapidamente possibile.

Ricordiamo a tuti che il Sindacato degli Operai del Tessile e Abbigliamento (SOTA) è adeguatamente riconosciuto dal Ministero del Lavoro, così come la Federazione Sindacale Primo Maggio - Lotta Operaia (ESPM-BO) alla quale è affiliato.

Ci chiediamo:

Fino a che punto arriveranno gli atti intimidatori dei capitalisti del settore tessile? Fino a che punto dovrà arrivare la repressione aperta contro gli operai e le operaie che difendono i loro diritti?

E' forse tornata la sanguinaria dittatura duvalierista [François Duvalier, dittatore haitiano dal 1964 al 1971, N.d.T.]?

O questa è forse la "Dittatura dello Stato di diritto"???

ABBASSO LA REPRESSIONE ANTI-SINDACALE! ABBASSO TUTTE LE FORME DI REPRESSIONE CONTRO GLI OPERAI IN LOTTA DELL'INDUSTRIA TESSILE!

VIVA LA LOTTA DEGLI OPERAI E DELLE OPERAIE CHE DIFENDONO I LORO DIRITTI!


Traduzione a cura di Lazar Isotakis

Related Link: http://anarkismo.net/article/20634

This page has not been translated into Português yet.

This page can be viewed in
English Italiano Deutsch
Rojava: Mensaje urgente de un compañero anarquista en Afrin
© 2005-2018 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]