user preferences

Recent articles by Ecolab
This author has not submitted any other articles.
Recent Articles about Italia / Svizzera Ambiente

La prode Lanzillotta e i paladini delle privatizzazioni Dec 25 13 by FdCA Sez. Luigi Fabbri di Roma

“Torino-Lione da cancellare, esperimento di democrazia diretta” Apr 17 13 by Prisma News

Appello NO MUOS, NO PONTE, NO TAV Mar 11 13 by Coordinamento regionale dei comitati NoMuos

E' nato l'Ecolab: laboratorio di analisi ambientali

category italia / svizzera | ambiente | comunicato stampa author Friday April 29, 2011 22:36author by Ecolab Report this post to the editors

L'Ecolab nasce dalle necessità di alcuni coltivatori del Connettivo terra/Terra, associazione che trova in questo centro sociale una delle sedi di contatto e scambio con le realtà cittadine. Necessità che hanno fatto incontrare persone già operanti sul territorio in qualità di tecnici e interessate alle tematiche ecologiche.


Ecolab
laboratorio di analisi ambientali


Prologo

Abbiamo pensato alla possibilità di dare forma ad un gruppo di analisi e movimento sul territorio, abbiamo pensato alla possibilità di divenire sostanza viva per il tessuto urbano.

Abbiamo scelto il CSOA Forte Prenestino per la sua posizione strategica, lo abbiamo scelto per parteciparvi. Felici dell'approvazione da parte dell'Assemblea e di una collocazione all'interno del Centro Sociale, abbiamo ristrutturato un piccolo luogo che funzioni da laboratorio geo-chimico, biologico e geografico... sognando una Geosp(h)era Forte.

Giocando con le parole, pensiamo quel piccolo luogo come una Geosphera, che raccolga le basi scientifiche del nostro pianeta, che sia crocevia di scambio culturale, per una sana gestione delle risorse cosmiche... giocando, pensiamo quel piccolo luogo come Geo-spera, sperando in un cambiamento globale, che rivoluzioni le geografie sociali e valorizzi le diversità. In questa "Era" tecnologica, dove il superfluo fagocita l'essenziale, con omaggio all'Assemblea che ci accoglie, la Geosphera è Forte, dotandosi di strumenti nuovi, elaborati secondo geografie sovversive, per possedere la consapevolezza di sé. Geosperiamo in un orizzonte di lotta galattica verso gli intolleranti, i verticali, i passivi, in non transitivi e i biechi blu.

La storia e il contemporaneo

L'Ecolab nasce dalle necessità di alcuni coltivatori del Connettivo terra/Terra, associazione che trova in questo centro sociale una delle sedi di contatto e scambio con le realtà cittadine. Necessità che hanno fatto incontrare persone già operanti sul territorio in qualità di tecnici e interessate alle tematiche ecologiche. Dopo una fase di valutazione riguardo la realizzazione di un laboratorio di analisi chimiche all'interno di un luogo occupato, condizionati dalle difficoltà economiche da gestire per predisporre un minimo di corredo strumentale per le analisi, abbiamo definito le nostre linee guida principali, determinandoci come un collettivo aperto che, oltre alla realizzazione di analisi autogestite ed indipendenti, si propone di affrontare tematiche legate al territorio, specialmente nel campo socio-geografico. Pensiamo a una produzione cartografica che rappresenti un punto di vista diverso delle realtà cittadine e a una sperimentazione di un punto di vista ideale, alternativo rispetto agli attuali sviluppi urbani. Una cartografia interattiva, volta a esprimere la complessità del rapporto tra individui e territorio, che apra nuovi spazi di azione politica. Così, il laboratorio, oltre ad essere fucina di cartografia alternativa, potrà essere un punto di contatto per i cittadini e contadini che avranno bisogno di consulenze scientifico-tecniche e per studenti e tecnici territoriali che vorranno contribuire al reperimento dei testi necessari a dotare il laboratorio di un'adeguata biblioteca tecnico-scientifica. Sono in programma dei corsi inerenti il Sistema di Informazione Geografica (GIS, in ambiente open source), sulla auto-produzione di cibo vegano (seitan e tofu) e discussione e pratiche di giochi di società alternativi. A partire dalla sperimentazione di quanto proposto, si potrebbe realizzare l'idea che questa struttura orizzontale ed autogestita divenga un punto di riferimento ambientale in senso lato per il nostro territorio e le nostre utopie. Il gruppo è aperto a chiunque sia interessato a partecipare, non necessariamente e solamente tecnic*. Astenersi non perditempo e non trovaspazio.

Epilogo

La ricerca di nuove mappature possibili, a modo di vedere di chi scrive, ammette la possibilità di rigenerazione dell'essere umano, una diminuzione delle entropie psichiche, un contatto caotico e vero con sé stess*... in fondo, l'autogestione è un mezzo, il fine è qualcosa di caldo, fluido, denso e rosso.

This page has not been translated into Dansk yet.

This page can be viewed in
English Italiano Deutsch
Revista "Socialismo Libertário" num. 2

Latest News

Italia / Svizzera | Ambiente | Comunicato stampa | it

Fri 18 Apr, 06:00

browse text browse image

textLa prode Lanzillotta e i paladini delle privatizzazioni 16:59 Wed 25 Dec by FdCA Sez. Luigi Fabbri di Roma 0 comments

senza_padroni.jpg imageLavorare senza padroni 19:56 Fri 30 Nov by FdCA - Fano/Pesaro 1 comments

nomuos.jpg imageContro il MUOS, per una Sicilia terra di pace 17:04 Fri 05 Oct by Comitato No MUOS di Palermo 2 comments

re.jpg imageSolidarietà ai No Tav italiani 20:26 Thu 05 Apr by Rete Europea dei sindacati alternativi e di base 0 comments

tav.jpg imageNo TAV! e beni collettivi 23:28 Sat 02 Jul by Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

ref0611.jpg imageUna boccata d'ossigeno popolare 15:54 Wed 15 Jun by Segreteria Nazionale FdCA 0 comments

acqua.jpg imagePer la difesa del bene comune acqua 16:44 Thu 02 Dec by Segreteria Nazionale FdCA 0 comments

acqua.jpg imagePer la difesa dei beni collettivi 18:36 Fri 21 May by Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

textL'acqua è vita... non business 16:38 Fri 23 Apr by Federazione dei Comunisti Anarchici - Nissoria 0 comments

nomuos.jpg imageManifestazione No MUOS a Niscemi 17:00 Wed 27 May by FdCA SIcilia 0 comments

more >>

Opinion and Analysis

textRischio sismico nelle strutture lavorative e nei territori Jan 28 by Francesco Aucone 0 comments

textPaternalismo sismico Nov 16 by GdL Energia e Ambiente FdCA 0 comments

textIl ruolo delle attività di perforazione ed estrazione di idrocarburi nella sequenza sismica emiliana Jun 07 by Zat 0 comments

textSciacalli sismici May 30 by Zat 0 comments

imageDai referendum all'autogestione delle risorse collettive Jun 08 by Consiglio dei Delegati dell'FdCA 0 comments

more >>

Press Releases

textLa prode Lanzillotta e i paladini delle privatizzazioni Dec 25 Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

imageLavorare senza padroni Nov 30 1 comments

imageContro il MUOS, per una Sicilia terra di pace Oct 05 2 comments

imageSolidarietà ai No Tav italiani Apr 05 0 comments

imageNo TAV! e beni collettivi Jul 02 FdCA 0 comments

more >>
© 2005-2014 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]