user preferences

Comunicato libertario di solidarietà con i compagni di Oaxaca, Messico

category nord america / messico | repressione / prigionieri | comunicato stampa author Monday May 10, 2010 15:12author by Organizzazioni anarchiche Report this post to the editors

I nostri occhi guardano a Oaxaca!

Alla luce dei tragici eventi del 27 aprile scorso, quando un convoglio di solidarietà di osservatori collegati alla Municipalità Autonoma di San Juan Copala (Oaxaca, Messico) è stato oggetto di un vile attacco da parte delle formazioni paramilitari legate al governatore Ulises Ruiz Ortiz, portando alla morte la compagna Beatriz Alberta Cariño Trujillo ed il compagno finlandese Jyri Jaakkola, noi, organizzazioni sottoscritte dichiariamo: [Castellano] [English] [Français] [Čeština] [العربية]

460_0___30_0_0_0_0_0_dsc03450_1_1.jpg


Comunicato libertario di solidarietà con i compagni di Oaxaca, Messico


Alla luce dei tragici eventi del 27 aprile scorso, quando un convoglio di solidarietà di osservatori collegati alla Municipalità Autonoma di San Juan Copala (Oaxaca, Messico) è stato oggetto di un vile attacco da parte delle formazioni paramilitari legate al governatore Ulises Ruiz Ortiz, portando alla morte la compagna Beatriz Alberta Cariño Trujillo ed il compagno finlandese Jyri Jaakkola, noi, organizzazioni sottoscritte dichiariamo:
  1. la nostra totale solidarietà con le famiglie di questi cari compagni assassinati in modo così vile. La nostra vicinanza con coloro che oggi soffrono per l'irreparabile venir meno loro cari;
  2. il nostro sostegno politico alla costruzione degli organismi di base del popolo di Oaxaca il quale, nonostante il terrorismo di Stato, avanza nella lotta per la propria autonomia e per la propria liberazione. Il nostro appoggio politico va specialmente agli organismi che sono stati fatti oggetto dell'attacco: il CACTUS - Centro de Apoyo Comunitario Trabajando Unidos ed il VOCAL - Voces Oaxaqueñas Construyendo Autonomía y Libertad;
  3. la nostra simpatia ed il nostro sostegno alla Municipalità Autonoma di San Juan Copala, che si trova ora circondata dai paramilitari dell'UBISORT, i quali hanno interrotto l'erogazione di energia elettrica e stanno impedendo l'arrivo di derrate alimentari per la popolazione tramite posti di blocco, oltre ad aver assassinato ed aggredito la popolazione di qui per parecchi anni;
  4. che i paramilitari agiscono in piena complicità con i padroni locali, al servizio politico della mafia del corrotto PRI, il partito di cui fa parte l'attuale tiranno di Oaxaca, Ulises Ruiz Ortiz;
  5. che non siamo di fronte ad un evento isolato, dal momento che si tratta dell'ultimo di una serie di di minacce e di attacchi da parte dello Stato contro la gente di Oaxaca e contro gli organismi di resistenza che sono parte della fabbrica sociale di questa lotta libertaria nella sua essenza. Dal 2006 la repressione non ha fatto che inasprirsi e le autorità hanno ampiamente dimostrato la loro brutalità; questo crimine sta tutto dentro il terrorismo di Stato, è stato un colpo improvviso ma certamente non impensabile.
In conseguenza di quanto sopra, le organizzazioni sottoscritte chiedono:
  1. un chiarimento sugli eventi che hanno portato alla morte dei nostri compagni, a cui segua un processo e la punizione dei responsabili materiali nonché dei responsabili morali e politici di questo crimine;
  2. di togliere il criminale assedio alla Municipalità Autonoma di San Juan Copala da parte dei paramilitari.
Non nutriamo alcuna illusione circa l'accoglienza di queste nostre richieste presso le autorità governative, dal momento che sappiamo benissimo che proprio su di esse cade la responsabilità finale degli omicidi, essendo i paramilitari semplicemente quelli che hanno fatto il lavoro sporco.

La risposta alle nostre richieste potrà giungere solo dalla lotta del popolo, attraverso la pressione che gli organismi popolari possono esercitare ed attraverso la loro capacità di mobilitarsi dal basso. Esprimiamo dunque la nostra solidarietà ai compagni di Oaxaca e la nostra determinazione a sostenere in futuro gli sforzi per spezzare l'assedio e sconfiggere l'alleanza tra il gangsterismo politico, le formazioni paramilitari in stile mafioso ed il dispotismo oligarchico. La lotta del popolo di Oaxaca è anche la nostra lotta.

I nostri occhi guardano a Oaxaca!

Le nostre mani sono l'una tesa verso i nostri compagni, l'altra sollevata a pungo chiuso contro la tirannia!


Organización Revolucionaria Anarquista - Voz Negra (Cile)
Estrategia Libertaria (Cile)
Revista Hombre y Sociedad (Cile)
Unión Socialista Libertaria (Perù)
Federazione dei Comunisti Anarchici (Italia)
Red Libertaria Popular Mateo Kramer (Colombia)
Workers Solidarity Alliance (USA-Canada)
Workers Solidarity Movement (Irlanda)
Cruz Negra Anarquista, DF (Messico)
Northeastern Federation of Anarchist Communists (USA)
Zabalaza Anarchist Communist Front (Sud Africa)
Organisation Socialiste Libertaire (Svizzera)
Common Action (USA)
Alternative Libertaire (France)
Union communiste libertaire (Québec)
Československá anarchistická federácia (Rep. Ceca)
Miami Autonomy & Solidarity (USA)


8 maggio 2010

Related Link: http://www.anarkismo.net

This page has not been translated into Português yet.

This page can be viewed in
English Italiano Deutsch

Nord America / Messico | Repressione / prigionieri | Comunicato stampa | it

Sat 29 Nov, 13:16

browse text browse image

david_venegas_el_alebrije.jpg imageVogliamo sapere cosa è successo a David Venegas Reyes 17:51 Tue 31 Jan by Voces Oaxaqueñas Construyendo Autonomía y Libertad 2 comments

Circa alle 15.30 di domenica 29 gennaio 2012, il nostro compagno David Venegas Reyes è stato arrestato arbitrariamente su ordine diretto di Jesús Martínez Álvarez, Segretario Generale del Governo di Oaxaca; l'arresto si è verificato mentre il nostro compagno, insieme ad altri compagni, stava riportando alla Autonoma Municipalità di San Juan Copala, una roulotte gestita per un anno dalle donne sfollate. [Castellano]

cece4lo_1.jpg image[USA] Difendiamo CeCe McDonald! L’autodifesa non è un crimine! 22:49 Wed 28 Dec by First of May Anarchist Alliance 0 comments

Un importante caso ha bisogno di tutto il nostro sostegno. Crishaun "CeCe" McDonald, una giovane transgender nera, deve rispondere di due accuse di omicidio di secondo grado per aver difeso i suoi amici, nonché se stessa, dagli attacchi fisici di un gruppo che urlava insulti schifosamente razzisti e omofobi.

460_0___30_0_0_0_0_0_o.jpg imageDichiarazione della Municipalità Autonoma di San Juan Copala, conferenza stampa del 21 maggio 2010 18:52 Fri 28 May by Jorge Albino Ortiz ed Adalberto Hernández Álvarez 0 comments

La conferenza stampa è stata tenuta da due rappresentanti della municipalità autonoma di San Juan Copala, Jorge Albino Ortiz ed Adalberto Hernandez Alvarez a cui hanno partecipato 17 agenzie di comunicazione, comprese quelle ufficiali ed on-line, come pure riviste e giornali. Tensione ed ansia nell’aria per il comunicato dei rappresentanti autonomi sull’assassinio del loro dirigente più rappresentativo, Timoteo Alejandro Ramirez e di sua moglie Cleriberta Castro e sulle continue azioni dell’organizzazione della regione di Triqui. [English] [Castellano]

David Venegas Reyes, scomparso dopo l'attacco paramilitare. imageOaxaca: Attacco paramilitare lascia due morti e tre scomparsi a San Juan Copala 18:09 Thu 29 Apr by Voces Oaxaqueñas Construyendo Autonomía y Libertad 0 comments

Restituzione dei nostri compagni scomparsi - vivi!
Che paghino gli assassini dei nostri compagni!
Basta con gli attacchi sul municipio autonomo di San Juan Copala!
Basta con il blocco dei paramilitari della comunità autonoma Triqui! [Français] [Türkçe] [English]

62911_appo1.jpg imageAppaiono le tombe clandestine degli assassinati dal regime di Ulises Ruiz Ortiz tra il 2006-2007 15:19 Tue 02 Sep by Assemblea Popolare dei Popoli di Oaxaca 0 comments

Cominciano ad apparire le tombe clandestine degli assassinati dal regime di Ulises Ruiz Ortiz (URO) tra il 2006-2007, durante la rivolta del popolo di Oaxaca che reclama la destituzione di questo criminale. [Castellano]

Sorry, no stories matched your search, maybe try again with different settings.

imageVogliamo sapere cosa è successo a David Venegas Reyes Jan 31 VOCAL 2 comments

Circa alle 15.30 di domenica 29 gennaio 2012, il nostro compagno David Venegas Reyes è stato arrestato arbitrariamente su ordine diretto di Jesús Martínez Álvarez, Segretario Generale del Governo di Oaxaca; l'arresto si è verificato mentre il nostro compagno, insieme ad altri compagni, stava riportando alla Autonoma Municipalità di San Juan Copala, una roulotte gestita per un anno dalle donne sfollate. [Castellano]

image[USA] Difendiamo CeCe McDonald! L’autodifesa non è un crimine! Dec 28 M1AA 0 comments

Un importante caso ha bisogno di tutto il nostro sostegno. Crishaun "CeCe" McDonald, una giovane transgender nera, deve rispondere di due accuse di omicidio di secondo grado per aver difeso i suoi amici, nonché se stessa, dagli attacchi fisici di un gruppo che urlava insulti schifosamente razzisti e omofobi.

imageDichiarazione della Municipalità Autonoma di San Juan Copala, conferenza stampa del 21 maggio 2010 May 28 Municipio Autónomo San Juan Copala 0 comments

La conferenza stampa è stata tenuta da due rappresentanti della municipalità autonoma di San Juan Copala, Jorge Albino Ortiz ed Adalberto Hernandez Alvarez a cui hanno partecipato 17 agenzie di comunicazione, comprese quelle ufficiali ed on-line, come pure riviste e giornali. Tensione ed ansia nell’aria per il comunicato dei rappresentanti autonomi sull’assassinio del loro dirigente più rappresentativo, Timoteo Alejandro Ramirez e di sua moglie Cleriberta Castro e sulle continue azioni dell’organizzazione della regione di Triqui. [English] [Castellano]

imageOaxaca: Attacco paramilitare lascia due morti e tre scomparsi a San Juan Copala Apr 29 VOCAL 0 comments

Restituzione dei nostri compagni scomparsi - vivi!
Che paghino gli assassini dei nostri compagni!
Basta con gli attacchi sul municipio autonomo di San Juan Copala!
Basta con il blocco dei paramilitari della comunità autonoma Triqui! [Français] [Türkçe] [English]

imageAppaiono le tombe clandestine degli assassinati dal regime di Ulises Ruiz Ortiz tra il 2006-2007 Sep 02 APPO 0 comments

Cominciano ad apparire le tombe clandestine degli assassinati dal regime di Ulises Ruiz Ortiz (URO) tra il 2006-2007, durante la rivolta del popolo di Oaxaca che reclama la destituzione di questo criminale. [Castellano]

more >>
© 2005-2014 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]