user preferences

New Events

Nord America / Messico

no event posted in the last week

Oaxaca: Attacco paramilitare lascia due morti e tre scomparsi a San Juan Copala

category nord america / messico | repressione / prigionieri | comunicato stampa author Thursday April 29, 2010 20:09author by Voces Oaxaqueñas Construyendo Autonomía y Libertad - VOCAL Report this post to the editors

Oaxaca de Juárez, Oaxaca, 27 aprile 2010

Restituzione dei nostri compagni scomparsi - vivi!
Che paghino gli assassini dei nostri compagni!
Basta con gli attacchi sul municipio autonomo di San Juan Copala!
Basta con il blocco dei paramilitari della comunità autonoma Triqui! [Français] [Türkçe] [English]
David Venegas Reyes, scomparso dopo l'attacco paramilitare.
David Venegas Reyes, scomparso dopo l'attacco paramilitare.


Oaxaca: Attacco paramilitare lascia due morti e tre scomparsi a San Juan Copala


Oaxaca de Juárez, Oaxaca, 27 aprile 2010

Ai media di communicazione
Ai popoli del Messico
Ai popoli del mondo
Ai popoli dell'Oaxaca

CONTESTO:

Ieri è stata annunciata ai media la realizzazione di una Carovana in solidarietà con la regione del Triqui, nel nostro stato di Oaxaca. I partecipanti alla Carovana includevano membri dell'Assemblea Popolare dei Popoli di Oaxaca (APPO), la Sezione 22 del sindacato degli insegnanti, Voci Oaxacane Costruendo l'Autonomia e la Libertà (VOCAL), CACTUS, membri del MULT-I (Movimento Indipendente Triqui di unificazione e di lotta), non che compagni osservatori internazionali.

Come annunciato, la carovana è partita oggi, 27 aprile 2010, verso le 11:00 dalla città di Huajuapan de Leon, Oaxaca, con l'obiettivo di rompere lo stato di assedio della comunità autonoma Triqui, conseguenza della repressione paramilitare e statale contro i processi di autonomia che si stanno costruendo nella città ad opera della comunità. Già ci sono stati degli attacchi paramilitari violenti in diversi momenti durante il processo di autonomia a San Juan Copala, attacchi guidati dall'organizzazione paramilitare UBISORT (Unione di Benessere Sociale della Regione Triqui), attualmente presidiato da Rufino Juárez Hernández e dal MULT (Movimento di Unificazione e di Lotta Triqui).

Proma della partenza della carovana, il presidente autonomo di San Juan Copala, Jesús Martínez Flores, ha dichiarato di considerare responsabile di eventuali aggressioni Evencio Nicolás Martínez, procuratore generale dello stato di Oaxaca, Jorge Franco Vargas ("el Chucky"), segretario del governatore dello stato di Oaxaca e Carlos Martínez, candidato del PRI per le elezioni al congresso di stato. Inoltre, si è appellato all'UBISORT e al MULT perché si comportassero in modo responsabile e serio nei negoziati di pace per il popolo Triqui.

GLI EVENTI:

Ad un centinaio di kilometri da La Sabana, la strada è stata bloccata con sassi, in preparazione per il vile attacco armato da parte di circa 15 paramilitari (il calibro delle cui arme è sconosciuto) al servizio del governo dell'assassino Ulises Ruiz Ortiz. L'attacco ha lasciato distrutto veicoli, con una compagna ferita e due morti.

Durante l'attacco, alcuni compagni sono fuggiti verso le colline; attualmente non si hanno notizie su di loro e si teme che siano stati catturati dai paramilitari. I compagni attualmente scomparsi sono NOE BAUTISTA JIMENEZ, DAVID VENEGAS REYES, e DANIEL ARELLANO CHAVEZ, tutti militanti di VOCAL.

Purtroppo, secondo le informazioni attuali, abbiamo appreso della morte di due compagni durante l'aggressione paramilitare. Si tratta di BEATRÍZ ALBERTA CARIÑO TRUJILLO, militante di CACTUS, e TYRI ANTERO JAAKKOLA, un osservatore finlandese. Entrambi sono morti per feriti da arma da fuoco.

Durante gli eventi, la compagna MONICA CITLALI SANTIAGO ORTIZ è rimasta ferita alla schiena da un colpo di fucile ed è stato accompagnata a Juxtlahuaca per le cure mediche.

Coloro che sono rimasti sul luogo dell'attacco sono stati fatti scendere dai loro veicoli e accompagnati sulla collina per interrogazione; alcuni sono stati minacciati con la morte prima di essere rilasciati sulla strada. Il compagno RUBÉN VALENCIA NUÑEZ, militante VOCAL, è stato detenuto dai paramilitari, che hanno sequestrato la sua carta d'identità e il suo cellulare prima di minacciarlo di morte e rilasciarlo.

E' arrivata sulla scena degli eventi un'autoambulanza per curare i feriti, ma è stato preso di mira da questi vili paramilitari, costringendola a ripartire subito. Mentre andava via, ha trovato una compagna ferita che ha ricevuto le cure mediche e che ha confermato la morte dei compagni di cui sopra.

A causa della confusione e dell'incertezza, non si hanno notizie dei compagni scomparsi, né del loro stato fisico o psicologico.

DENUNCIAMO CON FORZA:

Che questo attacco armato è il prodotto delle condizioni di violenza istituzionale e dell'impunità di cui godono i gruppi paramilitari in questa regione del nostro stato. La violenza istituzionale è diretta alle varie manifestazioni della lotta sociale a Oaxaca e particolarmente verso la costruzione di processi autonomi.

Questa aggressione è avvenuta in un contesto di isolamento e assedio, nel quale vive San Juan Copala: le scuole sono chiuse da gennaio, la gente non ha luce, acqua potabile, medici, e si vive con le continue vessazioni dei paramilitari che hanno imposto il blocco del paese.

VOGLIAMO:

Che il governo dell'assassino Ulises Ruiz ponga fine agli attacchi paramilitari nella regione Triqui. Inoltre, che la smetta di finanziare e armare e i gruppi paramilitari e di garantire loro l'impunità che godono nello stato.

La restituzione immediata dei nostri compagni scomparsi.

FACCIAMO APPELLO:

Ai popoli dell'Oaxaca, del Messico, della comunità internazionale e delle varie organizzazioni sociali, dei collettivi e gruppi, perché dimostrino la loro solidarietà e sostegno alle nostre rivendicazioni, per la restituzione di tutti i nostri compagni - vivi - e per il giusto castigo dei responsabili. Inoltre, facciamo appello perché voi domandiate una fine alle condizioni violente contro la Municipio Autonomo di San Juan Copala.
Restituzione dei nostri compagni scomparsi - vivi!
Che paghino gli assassini dei nostri compagni!
Basta con gli attacchi sul municipio autonomo di San Juan Copala!
Basta con il blocco dei paramilitari della comunità autonoma Triqui!

Voces Oaxaqueñas Construyendo Autonomía y Libertad (VOCAL)


Traduzione a cura di FdCA-Ufficio relazioni internazionali

This page can be viewed in
English Italiano Deutsch
Neste 8 de Março, levantamos mais uma vez a nossa voz e os nossos punhos pela vida das mulheres!
© 2005-2019 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]