user preferences

UCAd'I. Novant'anni portati bene.

category italia / svizzera | movimento anarchico | cronaca author Monday January 18, 2010 15:32author by Adriana Dadà - Unione dei Comunisti Anarchici d'Italiaauthor email crescitapolitica at ucadi dot org Report this post to the editors

Pochi mesi fa molti di noi organizzavano un convegno sul comunismo anarchico in occasione della ricorrenza del 90° dalla fondazione dell'Unione dei Comunisti Anarchici d'Italia. In pieno primo dopoguerra, in quella fase chiamata del biennio rosso, i militanti anarchici videro con chiarezza la necessità di mettere mano a questa forma di organizzazione delle avanguardie della lotta di classe. Chiamandosi comunisti anarchici ribadirono ieri, come oggi lo ribadiamo noi, che lo sviluppo della società nelle mani del capitalismo è basato sullo sfruttamento e il profitto e non sullo sviluppo solidale dell'umanità.


UCAd'I. NOVANT'ANNI PORTATI BENE


Pochi mesi fa molti di noi organizzavano un convegno sul comunismo anarchico in occasione della ricorrenza del 90° dalla fondazione dell'Unione dei Comunisti Anarchici d'Italia.

In pieno primo dopoguerra, in quella fase chiamata del biennio rosso, i militanti anarchici videro con chiarezza la necessità di mettere mano a questa forma di organizzazione delle avanguardie della lotta di classe. Chiamandosi comunisti anarchici ribadirono ieri, come oggi lo ribadiamo noi, che lo sviluppo della società nelle mani del capitalismo è basato sullo sfruttamento e il profitto e non sullo sviluppo solidale dell'umanità. Occorreva e occorre quindi preparare una società diversa a partire dalle lotte economiche e sociali di uomini e donne che, nel mentre si battono per migliorare il presente e il futuro, facciano maturare la coscienza di una società egualitaria, dove l'economia sia comunista, cioè senza proprietà individuale e la gestione della società sia anarchica, cioè con poteri equamente distribuiti fra tutti.

Oggi molti di noi, finita per consunzione l'esperienza della Federazione dei Comunisti Anarchici, a causa delle mancanza di democrazia interna che ha caratterizzato quest'esperienza politica nell'ultimo periodo, sentono la necessità di una scelta similare e hanno dato vita all'UCAd'I.

Qualcuno dirà “comunisti” e poi anche “anarchici”?, gente vetero, che non ha capito siamo entrati in un nuovo secolo, quello del crollo delle ideologie, del pensiero unico, dell'impossibilità di creare delle alternative a questo mondo se non assecondandone lo sviluppo economico nelle mani di padroni buoni, oggi aperti alle istanze dei popoli, preoccupati dei problemi della terra che abbiamo ereditato dallo scempio delle risorse fatte nello scorso secolo, e che nuovi governanti alla Obama e alla Chavez risolveranno. Lasciamoli lavorare, assecondiamoli e staremo tutti bene.

Anche in quel primo dopoguerra che vide la nascita della prima UCAd'I molti dicevano cose simili, ma anche allora i militanti delle lotte operaie e contadine che si riconoscevano nell'ideologia di Bakunin dimostrarono che si poteva osare. Furono attivi nelle lotte per il caroviveri, nelle occupazioni delle terre e delle fabbriche, giunsero ad avere per tre anni un quotidiano “Umanità Nova” che fece dire alla Kuliscioff:

“La classe operaia adesso passa un brutto quarto d'ora di contagio anarchico. Ormai “L'Avanti!” è quasi boicottato, e gli operai non leggono che “Umanità Nova” che mi dicono supera ora la tiratura di centomila copie. Lo affermano i frequentatori della Camera del Lavoro e i viaggiatori nei tram del mattino, ove non si trovan più operai senza “Umanità Nova””.

Ogi nel rinnovare il nostro impegno nelle lotte dei lavoratori, dei cassintegrati, dei migranti supersfruttati o respinti, nelle lotte degli studenti che vivono sempre di più una realtà escludente perché la scuola pubblica è stata dimezzata e stravolta, noi ribadiamo che si può e si deve sperare in un mondo diverso, agli “Antipodi” rispetto all'attuale, che ci impegneremo a realizzare. Ieri come oggi ci muoveremo con una visione internazionalista delle lotte e delle possibilità di cambiamento che ci sono, come dimostrano le numerose iniziative di lotta dei popoli di tutto il mondo e di analisi precise dello scontro di classe di compagni di varie parti del mondo (vedi: www.anarkismo.net).

Per fortuna l'Italia, con i piccoli dittatori con i tacchi, è un puntino sul mappamondo; altri popoli, altri compagni stanno combattendo il capitalismo selvaggio e quello dal falso volto umano.

Unendo le nostre forze ce la faremo.


Adriana Dadà


Da “Crescita Politica”. Newsletter dell'Unione dei Comunisti Anarchici d'Italia,1, dicembre 2009, visibile sul sito: http://www.ucadi.org/images/.cp/01.pdf
Per contattare l'UCAd'I: crescitapolitica@ucadi.org

Related Link: http://www.ucadi.org/images/cp/01.pdf
author by Consiglio dei Delegati FdCA - Federazione dei Comunisti Anarchicipublication date Mon Jan 18, 2010 18:15author email fdca at fdca dot itReport this post to the editors

Il Consiglio dei Delegati della FdCA riunitosi a Cremona il 17 gennaio 2010, presa visione della newsletter intitolata "Crescita Politica" , ed in particolare della prima pagina ta in cui si attacca la FdCA di "mancanza di democrazia interna",

comunica

a tutte le organizzazioni facenti parte della redazione del portale www.anarkismo.net ed a tutti i suoi collaboratori e lettori quanto segue:

A) l'accusa di "mancanza di democrazia interna" sollevata addottata quale causa della loro fuoriuscita dalla FdCA, risulta totalmente infondata, per la prassi e la partecipazione collettiva di tutta la Federazione alle scelte, cosi come si evince dagli atti ufficiali degli organismi decisionali della FdCA ed in particolare sulla base del verbale del 73° Consiglio dei Delegati della FdCA, tenutosi a Roma il 18 ottobre 2009, alla presenza e col voto favorevole dei delegati di tutte le sezioni, quindi anche del delegato dell'allora sezione di Firenze;

B) altri aspetti non secondari che riguardano la vicenda che ha visto tali individualità uscire alla spicciolata dalla FdCA dopo che hanno temuto di ritrovarsi in minoranza rispetto a decisioni collegiali puramente gestionali, verranno fornite dalla FdCA su richiesta diretta.

74° Consiglio dei Delegati della FdCA


Related Link: http://www.fdca.it
author by enrico - UCADIpublication date Sat Jan 30, 2010 02:47author email danter55 at libero dot itReport this post to the editors

In relazione al comunicato del 74° Consiglio dei Delegati della FdCA si rende noto che hanno lasciato quell'organizzazione 11 militanti, pari, se non andiamo errati, al 25 % dell'organizzazione.
La motivazione è la medesima per tutti. A richiesta verrà fornita copia della dichiarazione con la quale la sezione di Firenze si è scissa dalla FdCA.
Il voto del delegato di Firenze al Consiglio dei delegati di  Roma del 18 ottobre 2009 al quale si fa riferimento nel comunicato FdCA ha costituìto un estremo tentativo di evitare quella che, nei fatti, è stata una dolorosa ma necessaria, scissione.
Auguriamo buon lavoro a compagne/i ancora presenti nella FdCA

Pier Francesco Zarcone
Enrico Paganini

 

This page has not been translated into Norsk yet.

This page can be viewed in
English Italiano Deutsch
Issue #3 of the Newsletter of the Tokologo African Anarchist Collective

Front page

Elementos da Conjuntura Eleitoral 2014

The experiment of West Kurdistan (Syrian Kurdistan) has proved that people can make changes

[Chile] EL FTEM promueve una serie de “jornadas de debate sindical”

Ukraine: Interview with a Donetsk anarchist

The present confrontation between the Zionist settler colonialist project in Palestine and the indigenous working people

Prisões e mais criminalização marcam o final da Copa do Mundo no Brasil

An Anarchist Response to a Trotskyist Attack: Review of “An Introduction to Marxism and Anarchism” by Alan Woods (2011)

هەڵوێستی سەربەخۆی جەماوەر لە نێوان داعش و &

Contra a Copa e a Repressão: Somente a Luta e Organização!

Nota Pública de soldariedade e denúncia

Üzüntümüz Öfkemizin Tohumudur

Uruguay, ante la represión y el abuso policial

To vote or not to vote: Should it be a question?

Mayday: Building A New Workers Movement

Anarchist and international solidarity against Russian State repression

Argentina: Atentado y Amenazas contra militantes sociales de la FOB en Rosario, Santa Fe

Réponses anarchistes à la crise écologique

50 оттенков коричневого

A verdadeira face da violência!

The Battle for Burgos

Face à l’antisémitisme, pour l’autodéfense

Reflexiones en torno a los libertarios en Chile y la participación electoral

Mandela, the ANC and the 1994 Breakthrough: Anarchist / syndicalist reflections

Melissa Sepúlveda "Uno de los desafíos más importantes es mostrarnos como una alternativa real"

Italia / Svizzera | Movimento anarchico | Cronaca | it

Mon 22 Sep, 16:15

browse text browse image

mala.jpg imageFano: Fuorisalone sgombrato ma continua... 16:08 Sun 08 Sep by Alternativa Libertaria/FdCA di Fano-Pesaro 0 comments

Venerdì 6 settembre, organizzato da Alternativa Libertaria/FdCA, Femminismi e Biblioteca Travaglini, si è aperto il Fuorisalone Libertario, presso la Rocca Malatestiana di Fano. Revocati sole 24 ore prima dalla amministrazione comunale gli spazi interni alla Rocca, per pretestuose irregolarità burocratiche, il Fuorisalone Libertario ha tenuto la sua prima iniziativa nei giardini antistanti il maniero malatestiano.

textItalia: La propaganda libertaria ha un bel futuro davanti a sé 20:21 Fri 11 Nov by Hervé (AL Marsiglia) 0 comments

Ogni due anni, la Vetrina internazionale dell'editoria anarchica e libertaria di Firenze è un'occasione di avere uno sguardo sul movimento libertario italiano, sulla sua storia, sulle sue analisi, sulle sue lotte, sul luogo che esso occupa nel movimento sociale e sulla diffusione delle sue idee nella società italiana contemporanea.

fdca4.jpg image1986-2011: 25 anni di attività della FdCA 23:11 Fri 28 Oct by Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

Compie 25 anni la Federazione dei Comunisti Anarchici, la più longeva e recente esperienza organizzativa e politica dei comunisti anarchici in Italia. Nel festeggiare i 25 anni di attività della FdCA, è doveroso ricordare e ringraziare tutti quei compagni e quelle compagne, quei gruppi e quelle organizzazioni che fin dalla fine degli anni '60 dello scorso secolo, in tutta Italia, hanno contributo a quel movimento ed a quel dibattito politico in cui la FdCA affonda le sue radici e di cui sta cercando di recuperare i contributi più significativi, per il loro valore storico e politico. Storie, elaborazioni, esperienze di lotta rappresentative degli sforzi di quella "meglio gioventù" che cercava di riportare il movimento anarchico organizzato al suo posto ed al suo ruolo propositivo e rivoluzionario nella società. Tra i lavoratori e le lavoratrici, nelle lotte, nella costruzione collettiva di un futuro di uguaglianza e libertà. [English] [Castellano]

textLe Giornate Libertarie 2010 a S. Polo d'Enza 21:06 Tue 13 Jul by mm 0 comments

Le Giornate Libertarie, svoltesi a San Polo d'Enza (RE) il 3 e 4 luglio 2010, hanno avuto un discreto successo sia nella presenza ai dibattiti, sia nella partecipazione alla cena, al pranzo e agli intrattenimenti musicali.

als0410.jpg imageAlternativa Libertaria Sicilia - Aprile 2010 17:01 Mon 26 Apr by Federazione Siciliana FdCA 0 comments

Il nuovo numero (aprile 2010) di "Alternativa Libertaria Sicilia", foglio telematico aperiodico della Federazione Siciliana della FdCA, è ora disponibile online.

als0310b.jpg imageAlternativa Libertaria Sicilia - Marzo 2010 17:59 Thu 01 Apr by Federazione Siciliana FdCA 0 comments

Il nuovo numero (marzo 2010) di "Alternativa Libertaria Sicilia", foglio telematico aperiodico della Federazione Siciliana della FdCA, è ora disponibile online.

Alternativa Libertaria, luglio 2009 imageE' uscito Alternativa Libertaria, luglio 2009 18:57 Wed 08 Jul by Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

E' uscito l'ultimo numero di Alternativa Libertaria, foglio telematico della Federazione dei Comunisti Anarchici. Il foglio può essere scaricato dal sito della federazione in formato PDF (627 kb), per facile stampa e distribuzione.

als0609.jpg imageAlternativa Libertaria Sicilia - Giugno 2009 - Edizione straordinaria 19:58 Wed 10 Jun by FdCA Sicilia 0 comments

La Redazione di Alternativa Libertaria Sicilia si unisce ai compagni che oggi a Firenze ricordano i novant'anni dalla costituzione dell'Unione dei Comunisti Anarchici d'Italia (1919).

al0309.jpg imageE' uscito Alternativa Libertaria, marzo 2009 17:22 Tue 24 Mar by Federazione dei Comunisti Anarchici 0 comments

E' uscito l'ultimo numero di Alternativa Libertaria, foglio telematico della Federazione dei Comunisti Anarchici. Il foglio può essere scaricato dal sito della federazione in formato PDF (753 kb), per facile stampa e distribuzione.

cap.jpg imageSicilia: Nasce il Coordinamento Anarchico Palermitano 15:52 Mon 09 Feb by Coordinamento Anarchico Palermitano 0 comments

Diversi compagni anarchici palermitani hanno deciso di intraprendere un intervento cittadino comune per specifiche convergenze sotto la denominazione di "Coordinamento Anarchico Palermitano".

more >>

imageNessuna solidarietà con gli "anarchici" dei pacchi-bomba Jan 11 by Libertäre Aktion Winterthur 0 comments

La questione della violenza è sempre stata un argomento scottante nel dibattito anarchico. Come può la più antica e barbara espressione del potere combinarsi con gli insegnamenti di un’ideologia anti-autoritaria? Può una strategia rivoluzionaria anarchica contenere elementi di violenza? [Deutsch] [English] [Ελληνικά] [Polski]

PDF DocumentAlternativa Libertaria - gennaio 2005 Feb 24 by Nestor 0 comments

E' uscito il numero di gennaio 2005 di Alternativa libertaria, il foglio telematico della FdCA. Scarica e distribuisci!

textDell'individualismo avanguardista e nichilista May 25 FdCA 0 comments

La gambizzazione del dirigente dell'Ansaldo di Genova ed il conseguente comunicato di rivendicazione ci lasciano interdetti sia per la vacuità e la nullità delle parole usate che per il gesto, in se stesso controrivoluzionario. Con l'occasione il potere, con l'aiuto dei media di regime, cerca, come da un vecchio e solito copione, anche questa volta, di rinchiudere l'anarchismo nello stereotipo borghese caro a tutte le polizie del mondo, per giustificare la repressione prossima e ventura di ogni sviluppo della conflittualità sociale e aumentare le risorse dedicate alle strutture repressive statali.

imageThe FdCA's 25th anniversary celebrations Nov 03 FdCA 0 comments

On 29 and 30 October 2011, the Federazione dei Comunisti Anarchici celebrated its 25th anniversary in Cremona - where it was founded in 1986 - thanks to the hospitality of the comrades from the CSA Kavarna social centre. [Italiano]

imageFesta FdCA per i 25 anni Nov 03 FdCA 0 comments

Il 29 e 30 ottobre 2011 la Federazione dei Comunisti Anarchici ha festeggiato a Cremona - luogo dove è stata fondata nel 1986 - i suoi 25 anni di vita, grazie alla ospitalità delle compagne e dei compagni del CSA Kavarna. [English] [Castellano] [Nederlands]

imageNovità editoriali dalla FdCA Oct 07 FdCA 0 comments

La FdCA ha il piacere di annunciare che verranno lanciati - durante la 5a edizione della Vetrina dell'Editoria Anarchica e Libertaria a Firenze - 4 nuovi titoli, tra cui 2 libri pubblicati dal Centro di Documentazione "Franco Salomone" e 2 nuovi opuscoli nella serie dei Quaderni di Alternativa Libertaria.

textMarcello Cardone è morto, lutto nell'USI e nel movimento libertario Nov 16 Unione Sindacale Italiana 2 comments

A esequie avvenute, diamo la notizia della scomparsa di MARCELLO CARDONE, ex partigiano, ex sindacalista da anni in pensione, tra i responsabili alla fine degli anni ’40 con il Gruppo Roma centro dell’esperienza dei GAAP (Gruppi Anarchici di Azione Proletaria), una vita impegnata socialmente e politicamente dalla parte di lavoratori e lavoratrici, tra coloro che contribuirono alla rinascita e alla ricostituzione dell’Unione Sindacale Italiana, di cui ricoprì tra il 1996 e il 1999 le funzioni di segretario generale nazionale.

more >>
© 2005-2014 Anarkismo.net. Unless otherwise stated by the author, all content is free for non-commercial reuse, reprint, and rebroadcast, on the net and elsewhere. Opinions are those of the contributors and are not necessarily endorsed by Anarkismo.net. [ Disclaimer | Privacy ]